Pagina 474 di 475 PrimaPrima ... 374 424 464 470 471 472 473 474 475 UltimaUltima
Risultati da 7,096 a 7,110 di 7116

Discussione: L'ultimo film che avete visto?

  1. #7096
    Opinionista
    Data Registrazione
    27/08/08
    Messaggi
    7,445
    Prometheus per la 20° volta , l'inizio è sempre stupefacente , poi nel resto è Alien

  2. #7097
    Opinionista L'avatar di Eternauta
    Data Registrazione
    19/10/05
    Messaggi
    431
    Hai visto Covenant?

  3. #7098
    Opinionista
    Data Registrazione
    27/08/08
    Messaggi
    7,445
    si ma non mi ha particolarmente colpito , è sempre la solita guerra tra mostri , sono più interessato alle ipotesi di vita come l'inizio di Prometheus

    vale anche per il resto dei film di fantascienza dove le armi e la guerra sembra l'unica ipotesi immaginabile dai registi

  4. #7099
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    47,893
    LA SCELTA DI BARBARA ieri pomeriggio su Raimovie: Bello! Non mi viene altro aggettivo.

    Detto questo la ditta Conogelato chiude le serrande per questa settimana (corta) e vi dà appuntamento a lunedì.
    Arrivederci gente
    amate i vostri nemici

  5. #7100
    Opinionista L'avatar di follemente
    Data Registrazione
    22/12/09
    Località
    Al mare
    Messaggi
    2,520
    Visto al cinema Van Gogh, tra il grano ed il cielo, ancora oggi al cinema.

    https://www.mymovies.it/film/2017/va...no-e-il-cielo/


    Si tratta delle opere che erano esposte alla famosa recente mostra a Vicenza, dove non sono riuscita ad andare.
    Bellissimo veder ingranditi i particolari e le pennellate dei suoi quadri.

  6. #7101
    Opinionista L'avatar di follemente
    Data Registrazione
    22/12/09
    Località
    Al mare
    Messaggi
    2,520
    Al cinema Mary Shelley, un film biografico dedicato all'omonima scrittrice inglese, autrice di Frankenstein, e al suo amore infelice con il poeta Percy Bysshe Shelley.



    Adoro i film in costume, ma di questo mi hanno dato fastidio le battute, specie dei poeti che si esprimono come un libro stampato, per nulla naturali.
    Comunque non sapevo che le sorti di queste persone si giocassero prima dei vent’anni: Mary si legò a Shelley, scappò con lui e scrisse Frankenstein a soli 18 anni. Shelley morì a 29 anni.
    Un altro aspetto che mi ha colpito è stato constatare che questi grandi poeti, tanto osannati, specie Byron, nella vita privata erano degli emeriti stronzi.
    Ultima modifica di follemente; 04-09-2018 alle 22:00

  7. #7102
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    47,893
    "Ti ricordi di me?" Ieri l'altro su Rai Movie. Con Edoardo Leo e Ambra Angiolini. Un chicchino! Ve lo consiglio.
    E nel contempo auguro a tutti quanti voi un buon fine-settimana, amici!
    A lunedì.
    amate i vostri nemici

  8. #7103
    Opinionista L'avatar di follemente
    Data Registrazione
    22/12/09
    Località
    Al mare
    Messaggi
    2,520
    Non l'ho visto, ma voi andate a vedere il sequel di Mamma mia appena uscito?



    Ultima modifica di follemente; 09-09-2018 alle 20:49

  9. #7104
    Opinionista L'avatar di follemente
    Data Registrazione
    22/12/09
    Località
    Al mare
    Messaggi
    2,520
    Vabbè, il trailer nuovo è questo


  10. #7105
    Disappointed Idealist L'avatar di Kyra
    Data Registrazione
    24/10/05
    Località
    su un piedistallo.
    Messaggi
    22,455
    Infinity Wars.

    Mi fa sbellicare quest'idea che basti voler eliminare "equamente" metà della vita nell'universo per potersi affrancare dal titolo di mero genocida ed assurgere al ruolo di "antagonista moralmente complesso".
    I'm laying down, eating snow
    My fur is hot, my tongue is cold
    On a bed of spider web
    I think of how to change myself

    A lot of hope in a one man tent
    There's no room for innocence
    So take me home before the storm
    Velvet mites will keep us warm.

  11. #7106
    Opinionista L'avatar di follemente
    Data Registrazione
    22/12/09
    Località
    Al mare
    Messaggi
    2,520
    Al cinema, La ragazza dei tulipani.

    Mi piacciono i film in costume, ma questo è un polpettone assurdo, lo sconsiglio vivamente.

    E dire che mi aspettavo un' Amsterdam almeno fascinosa come la conosco, con tutte le sue case caratteristiche di quell'epoca... ed invece no.

  12. #7107
    Opinionista L'avatar di follemente
    Data Registrazione
    22/12/09
    Località
    Al mare
    Messaggi
    2,520
    Al cinema il film giapponese “Un affare di famiglia” di Kore’da Hirokazu.

    Un film incentrato sulla famiglia e sui valori affettivi, ma senza sbavature sentimentali. Tutto sembra procedere lentamente nella direzione più attesa, sino alla svolta narrativa imprevedibile che riapre il vaso di Pandora e rimette tutto in discussione. "Buoni", "cattivi", giusto e sbagliato, diventano concetti ribaltati sullo spettatore e sui suoi dubbi e sollevano molteplici quesiti sul valore della famiglia, delle leggi, dell’assetto sociale generale e delle sue radicate ipocrisie.

    Palma d’oro al Festival di Cannes

    Un regista da tenere d’occhio: avevo già visto in passato il suo Father and son, intrigante, e perciò questo proprio mi titillava.

  13. #7108
    Opinionista L'avatar di follemente
    Data Registrazione
    22/12/09
    Località
    Al mare
    Messaggi
    2,520
    Al cinema Michelangelo – Infinito, documentario diretto da Emanuele Imbucci: riprese stupende dei capolavori del grande genio, presentati tra l’altro egregiamente, soprattutto il Diluvio universale. In realtà si tratta anche di una fiction in cui intervengono Vasari e Michelangelo da anziano: peccato che l’attore che impersonava quest’ultimo sia stato eccessivamente teatrale, poco naturale, ed abbia dato dell’uomo un’interpetazione ossessivamente tormentata.

  14. #7109
    Opinionista L'avatar di Barrett
    Data Registrazione
    07/10/07
    Messaggi
    1,934
    "Blakkkansman" di Spike Lee, presentato a Cannes dove ha vinto il Gran premio della Giuria, narra le vicende reali di un ex poliziotto di colore di Colorado Springs che riesce ad intrufolarsi, anche grazie a un collega bianco, all'interno dell'organizzazione del Ku Klux Klan. Il film rende evidente come il tema del razzismo susciti negli Usa ancora tanto interesse, forse perchè problema mai risolto in alcune zone, considerati i continui rimandi che cinema dedica a fatti del passato.
    Il film non mi sembra granchè, anche perchè i fatti di cronaca che vede coinvolta la comunità afroamericana riportati sul grande schermo si susseguono con troppa frequenza. Mi sono semmai piaciuti gli ultimi istanti del film, quando vengono riportate le immagini reali degli incidenti dell'anno passato durante le manifestazioni organizzate sia dai neri che quelle contro dai bianchi. Forse sarebbe stato più efficace un documentario sul fenomeno oggi del Ku Klux Klan.
    Blakkkansman **

  15. #7110
    Opinionista L'avatar di follemente
    Data Registrazione
    22/12/09
    Località
    Al mare
    Messaggi
    2,520
    Bello leggerti Barrett!

    Alle volte penso di essere l'unica che vada al cinema, visti i molti abbonamenti tv.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •