Pagina 500 di 500 PrimaPrima ... 400 450 490 496 497 498 499 500
Risultati da 7,486 a 7,492 di 7492

Discussione: L'ultimo film che avete visto?

  1. #7486
    Opinionista L'avatar di follemente
    Data Registrazione
    22/12/09
    Località
    Al mare
    Messaggi
    7,909
    Stupendo questo post, Barrett: hai documentato qualcosa che avvertivo da tempo, ma su cui non ho riflettuto appieno, e tu mi dai modo di farlo.

    Ma quindi, secondo te, da cosa è orientata la giuria degli Oscar?

  2. #7487
    Opinionista L'avatar di Barrett
    Data Registrazione
    07/10/07
    Messaggi
    2,194
    Grazie Folle.
    Rispondendo alla tua domanda, bisogna considerare che l'Oscar √® il premio creato per promuovere l'industria cinematografica americana (Hollywood) all'interno della quale si muovono diverse anime, dai produttori ai registi, passando per attori e a tutta una serie di maestranze. E' per questo motivo che alcuni dei pi√Ļ grandi registi non hanno vinto alcun premio Oscar o quasi, penso soprattutto a Stanley Kubrick, il pi√Ļ bravo di tutti. Perch√® l'industria si rivolta nei confronti di coloro che ne parlano male o che non fanno abbastanza per promuovere la commercialit√† del prodotto, in quanto alla fine quello che il film deve fare secondo la filosofia hollywoodiana √® raggiungere il pi√Ļ ampio consenso all'interno del pubblico. A Hollywood non interessa la qualit√† del film se non raggiunge l'interesse del pubblico, l'esempio di quest'anno √® "I'm thinking of ending things" di Kaufman, troppo difficile per un pubblico medio.
    Detto questo, c'è da dire che la statuetta al miglior film dal 2009 segue un meccanismo piuttosto complicato. Non vince il film che prende il maggior numero di voti ma quello che raggiunge la maggioranza dei voti espressi. I votanti sono 6000, vince chi raggiunge 3001 voti. Impossibile che si vinca alla prima votazione, e nelle seguenti non partecipano i film che nelle precedenti hanno preso meno voti, finchè uno dei film rimasti non arriva a 3001 voti. Quindi spesso la vittoria non va al miglior film ma quello che mediamente mette d'accordo i giurati, come è successo l'anno passato per "Parasite", non proprio il film favorito.

  3. #7488
    Opinionista L'avatar di follemente
    Data Registrazione
    22/12/09
    Località
    Al mare
    Messaggi
    7,909
    Molto interessante ciò che scrivi.

    Infatti quando vinse Green book, non potevo non pensare a queste cose. I film di quest'anno non li ho visti, di solito li guardavo al cinema.

    Quindi consigli "I'm thinking of ending things"?

  4. #7489
    Bravo Barrett, hai illuminato anche me.
    Bambol utente of the decade

  5. #7490
    Opinionista L'avatar di Barrett
    Data Registrazione
    07/10/07
    Messaggi
    2,194
    Citazione Originariamente Scritto da follemente Visualizza Messaggio
    Molto interessante ciò che scrivi.

    Infatti quando vinse Green book, non potevo non pensare a queste cose. I film di quest'anno non li ho visti, di solito li guardavo al cinema.

    Quindi consigli "I'm thinking of ending things"?
    Lo consiglio solo a chi piace David Linch. Ho sentito di amici appassionati di cinema come me non riuscire a finirlo. Personalmente dopo la prima visione non avevo capito molto, ma avevo apprezzato regia e fotografia a prescindere, con la scena della gelateria nel deserto un piccolo capolavoro. Successivamente ho letto in rete la spiegazione, l'ho riguardato e solo allora è scattata la scintilla.

  6. #7491
    Opinionista L'avatar di Barrett
    Data Registrazione
    07/10/07
    Messaggi
    2,194
    "Rifkin's Festival" (2020) di Woody Allen
    L'immancabile film annuale di Allen è ambientato a San Sebastian dove si svolge un festival internazionale di cinema. Una coppia in crisi si reca per una vacanza-lavoro, lui studioso di cinema mentre lei fa parte dell'ufficio stampa di un famoso regista. Entrambi flirtano con altre persone e soprattutto per lui è l'occasione per rivisitare la sua vita anche attraverso immagini di altri famosi film diretti dai maestri di Allen come Fellini, Truffaut, Bunuel e soprattutto Bergman dove il suo "Il posto delle fragole" lo ricorda e con "Il settimo sigillo" il film termina. Idea brillante, purtroppo la realizzazione non è all'altezza delle sue opere migliori a cominciare dagli attori, tutti di secondo livello per colpa del suo coinvolgimento in situazioni con minori con il quale il movimento "Me Too" - organizzato anche da famosi attori che una volta facevano la fila per lavorare con lui - lo ha boicottato. Anche la regia nella prima parte non è convincente, come pure la fotografia di Storaro che da quando è passato al digitale è diventata eccessiva nell'esplosione dei colori, mentre il b/n dei vecchi film riportati è un grigio topo.

    Rifkin's Festival **

  7. #7492
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    54,693
    Barrett, sei il maggiore esperto di cinema qua dentro: E' stato assegnato un David di Donatello speciale, alla carriera, a Monica Bellucci. Mi scrivi qualcosa in proposito? Me lo daresti un giudizio ponderato e competente su Monica?
    Ti ringrazio!
    amate i vostri nemici

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •