Pagina 507 di 507 PrimaPrima ... 7 407 457 497 503 504 505 506 507
Risultati da 7,591 a 7,595 di 7595

Discussione: L'ultimo film che avete visto?

  1. #7591
    Opinionista L'avatar di Barrett
    Data Registrazione
    07/10/07
    Messaggi
    2,250
    "Ennio" (2021) di Giuseppe Tornatore

    Quando Morricone ci lasciò due anni fa la trasmissione radiofonica "Hollywood Party" chiamò tra gli altri Dario Argento per un ricordo. Il regista raccontò che per il suo primo film "L'uccello dalle piume di cristallo" fece un tentativo con il compositore senza troppe speranze perchè all'epoca Morricone era già famoso e anche molto impegnato. Invece accettò di scrivere la colonna sonora per il film e un giorno chiamo Argento dicendogli che gliela voleva far sentire e immediatamente dopo presentandosi a casa del regista con con la sola tromba e proponendogliela unicamente con quello strumento. Ecco, questo era Morricone, un compositore che rompeva gli schemi e fu il cinema e permetterglielo e non la musica colta che per anni aveva studiato. Il documentario di Tornatore racconta la sua intera carriera, dall'arrangiamento delle prime canzonette sino alle musiche per film, dalla vergogna per aver tradito i suoi studi al riscatto e al riconoscimento non soltanto da parte del mondo dello spettacolo ma anche da parte dei suoi colleghi, inizialmente critici nei suoi confronti, grazie alle ultime opere ("C'era una volta in America", "The Mission" e "Nuovo Cinema Paradiso"). Ne esce fuori un personaggio che rappresenta appieno l'italianità, cresciuto a pane e studi classici ma che ha trovato la sua migliore espressione grazie alla creatività, alla fantasia e alla imprevedibilità che rappresenta un marchio di fabbrica di noi italiani. Grandissimo Morricone.

    Ennio ****

  2. #7592
    Opinionista L'avatar di Barrett
    Data Registrazione
    07/10/07
    Messaggi
    2,250
    "The Northman" (2022) di Robert Eggers

    Hamlet eroe mitologico scandinavo vede il padre ucciso dall'amante della madre e passerà la sua vita tentando di vendicarlo. Non avrei mai visto il film se non fosse stato diretto da Eggers di cui un paio di anni fa apprezzai "The Lighthouse". Con questo ultimo film rimangono le immagini cupe e oppressive del precedente, ma tema e realizzazione sono distanti anni luce. Eggers dimostra grande dimestichezza con primi piani e parti recitate, meno con le scene più violente che necessitano di un grosso lavoro di montaggio e meno movimenti della cinepresa. Ma anche questo lavoro non delude.

    The Northman ***

  3. #7593
    Opinionista
    Data Registrazione
    25/05/21
    Messaggi
    294
    Citazione Originariamente Scritto da Barrett Visualizza Messaggio
    "Ennio" (2021) di Giuseppe Tornatore

    Quando Morricone ci lasciò due anni fa la trasmissione radiofonica "Hollywood Party" chiamò tra gli altri Dario Argento per un ricordo. Il regista raccontò che per il suo primo film "L'uccello dalle piume di cristallo" fece un tentativo con il compositore senza troppe speranze perchè all'epoca Morricone era già famoso e anche molto impegnato. Invece accettò di scrivere la colonna sonora per il film e un giorno chiamo Argento dicendogli che gliela voleva far sentire e immediatamente dopo presentandosi a casa del regista con con la sola tromba e proponendogliela unicamente con quello strumento. Ecco, questo era Morricone, un compositore che rompeva gli schemi e fu il cinema e permetterglielo e non la musica colta che per anni aveva studiato. Il documentario di Tornatore racconta la sua intera carriera, dall'arrangiamento delle prime canzonette sino alle musiche per film, dalla vergogna per aver tradito i suoi studi al riscatto e al riconoscimento non soltanto da parte del mondo dello spettacolo ma anche da parte dei suoi colleghi, inizialmente critici nei suoi confronti, grazie alle ultime opere ("C'era una volta in America", "The Mission" e "Nuovo Cinema Paradiso"). Ne esce fuori un personaggio che rappresenta appieno l'italianità, cresciuto a pane e studi classici ma che ha trovato la sua migliore espressione grazie alla creatività, alla fantasia e alla imprevedibilità che rappresenta un marchio di fabbrica di noi italiani. Grandissimo Morricone.

    Ennio ****
    Un filmone, titolo Siberia. Dico che sara' mai? Innanzi tutto non é girato in Siberia ma in Canada
    basta che fa freddo, lui é l'onnipresente Keanu Reeves che é un commerciante di diamanti blu, viaggia con spettrometro e tutto.
    Ne deve comprare 12, ma solo uno é buono, nel frattempo scoppia la passione travolgente per una locandiera ma alla fine lo ucci
    dono e mi dispiace, se la cavava sempre.

  4. #7594
    Opinionista
    Data Registrazione
    25/05/21
    Messaggi
    294

    .siberia

    Citazione Originariamente Scritto da Fiammetta Visualizza Messaggio
    Un filmone, titolo Siberia. Dico che sara' mai? Innanzi tutto non é girato in Siberia ma in Canada
    basta che fa freddo, lui é l'onnipresente Keanu Reeves che é un commerciante di diamanti blu, viaggia con spettrometro e tutto.
    Ne deve comprare 12, ma solo uno é buono, nel frattempo scoppia la passione travolgente per una locandiera ma alla fine lo ucci
    dono e mi dispiace, se la cavava sempre.
    Ecco alcuni particolari del film che mi sono tornati in mente ora,
    prima di fare i bagagli per mare e terme. Loro si trovano a San Pie
    troburgo e lui dà gli appuntamenti alle 20, quando c'è ancora un sole
    che spacca le pietre, cosi' gli spiegano che prima delle 10 pm a San Pietro-
    burgo non si fanno affari. Il capo li', Boris, gli dice che prima vuole che
    diventi suo fratello di sangue e gli spiega il modo adottato in Russia. Lui
    deve dire alla sua incantevole amichetta di succhiargli l'uccello e la sua ami
    chetta lo succhierà a lui, solo così saranno fratelli di sangue. All'americano
    non importa diventare fratello di sangue di questo Boris e poi in questo modo
    ma pare che non se ne viene fuori allora prima si fanno 2 tiri di cocaina e poi
    si scambiano le fanciulle. Non è semplice per una donna farlo a un uomo che non ama
    a meno che non sia una vera troia coi fiocchi. Usciti, lei é un po' incazzata ma poi
    lui le fa passare tutto.
    Delle scene veramente artistiche...

  5. #7595
    Opinionista L'avatar di Barrett
    Data Registrazione
    07/10/07
    Messaggi
    2,250
    “Esterno Notte” 2022 di Marco Bellocchio
    Esistono due verità sul rapimento e uccisione di Aldo Moro, quella ufficiale con le Brigate Rosse artefici autonomamente del crimine e quella ipotizzata, immaginata e ma alla fine provata, che vedeva il gruppo terroristico aiutato da forze esterne interessate a fermare l’azione politica di Moro. “Esterno Notte” presentato in questi giorni a Cannes è una serie tv che andrà in onda sulla Rai dopo l’estate, anticipata al cinema con i primi 3 episodi. Racconta di un Moro accerchiato dai colleghi della Democrazia Cristiana che non vedevano di buon occhio l’accordo con i nemici comunisti; dallo stesso Partito Comunista, preoccupata che lavoratori e frange più estreme si mettessero di traverso su un accordo politico con il partito che dettava legge in Italia da trent’anni; dalla Chiesa, in lotta con la sinistra su divorzio e aborto; da russi e americani che preferivano mantenere alto il muro che li separava. Il primo episodio vede lo statista preparare il terreno per il compromesso storico con Berlinguer che avrebbe dato vita a un governo di unità nazionale al fine di alleggerire la pressione sul paese devastato dalle azioni terroristiche di quegli anni, e termina con il rapimento in via Fani. Nel secondo è Cossiga il protagonista con i suoi turbamenti dovuti alle difficoltà di aiutare l’amico di sempre e contro la volontà della corrente andreottiana e degli americani. Nel terzo un Papa ormai malato e consapevole del poco tempo rimastigli che tenta ingenuamente di liberare Moro attraverso il pagamento di un riscatto e il recapito ai terroristi di un messaggio inutile. Bellocchio ci fa ripiombare nell’atmosfera di quegli anni disegnando il profilo di un uomo così superiore e avanti, come in precedenza solo Kennedy lo era stato, da allarmare tutti coloro che avevano interesse a mantenere il mondo diviso in due blocchi.

    Esterno Notte ***

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •