Pagina 1 di 7 1 2 3 4 5 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 102

Discussione: dmx: riduzione del danno

  1. #1
    shake your mind! L'avatar di errezerotre
    Data Registrazione
    18/01/07
    Località
    Triangulating signal...
    Messaggi
    3,679

    Exclamation dmx: riduzione del danno

    Questo thread ha lo scopo di ridurre il danno di chi abbia intenzione di utilizzare dmx.
    Su internet circolano delle metodiche di estrazione che permettono di ottenere destrometorfano (una specie di narcotico dissociativo) dai comuni sciroppi per la tosse in libera vendita.
    In realtà anche erowid confonde fra destrometorfano e destrometorfano bromidrato. Il destrometorfano bromidrato contiene bromuri, che hanno un lieve effetto allucinogeno ma, al contrario del destrometorfano, sono decisamente tossici per l'organismo, e causano probabilmente fra il resto il senso di malessere tipo nausea provato da molti dopo assunzione di dmx "casalingo".
    Inoltre tanto per intenderci il bromuro lo davano ai militari per fargli passare la voglia di scopare.
    L'unico prodotto in italia di libera vendita che contenga come unico principio attivo il destrometorfano non legato a bromuri è il (nome cancellato perchè dopo quello che ha detto grugno non ne sono mica poi tanto sicuro)
    un chiaro esempio di monopolio farmaceutico
    Ultima modifica di errezerotre; 27-01-2007 alle 15:33

  2. #2
    minchia io pensavo che destrometorfano e destrometorfano bromidrato fossero la stessa cosa, solo che qualcuno si scordava di scrivere "bromidrato"

    ma il vicks tosse è uno sciroppo? cioè mica mi posso scolare una boccia di sciroppo, le altre cose possono far male no? l'unica è fare l'estrazione vero?

    oppure comprare direttamente le pasticche di destrometorfano online...

  3. #3
    tutto passa L'avatar di L'alchimista
    Data Registrazione
    05/08/06
    Messaggi
    4,705
    mmmm....allora aparte che si scrive dxm e non dmx la cosa che dici non centra quasi niente, nel senso che può centrare ma solo per analogia.
    tu confondi due cose completamente diverse che sono il bromuro di potassio che è si un sedativo ipnotico con i bromuri in generale anzi nemmeno i bromuri ma i bromidrati: oltretutto tutte le estrazioni di dxm sono fatte seguendo la classica estrazione acido base ottenendo sali che possono variare dal citrato al cloruto: ti spiego: dxm + una base forte tipo NaOH(soda caustica), si ha la dissociazione del bromo dal dxm con formazione di bromuro di sodio più acqua(una molecola di acqua ogni molecola di dxm che reagisce). a questo punto abbiamo il nostro bel dxm base libera nello stesso modo della coca base diventa insolubile in acqua.
    ora facciamo una bella estrazione liquido-liquido utilizzando un solvente apolare come nafra o etere di petrolio per estrarre il dxm base libera (che è diventato apolare perchè era la molecola di bromo attaccata che la faceva diventare polare perche in acqua si dissociava in dxm con carica positiva e bromo con carica negativa nello stesso modo del bromuro di sodio ancora presente in soluzione che si dissocia in bromo "meno" e sodio "più") utilizzando un imbuto separatore che serve appunto per separare due fasi liquide immiscibili fra loro: avremo lo strato superiore apolare e quello inferiore polare perche acquoso. lasciamo tutto così per una notte poi scoliamo la parte inferiore nel contenitore A e quella superiore di etere nel contenitore B.
    ora rimettiamo la soluzione acquosa A nel imbuto separatore e ci aggiungiamo anche 1/3 di etere di petrolio nuovo. sbattiamo sbattiamo sbattiamo e lasciamo riposare un altra notte poi scoliamo la fase inferiore acquosa ormai esausta nel cesso e quella superiore di etere di petrolio nel contenitore B. ora facciamo il procedimento inverso se proprio non vogliamo assumere il dxm come base( che non fa malelostesso).
    versiamo nella fase apolare un terzo del suo volume di acqua distillata quindi a pH neutro. a questo punto ci aggiungiamo lentamente e a goccia un acido minerale forte diluito come acido cloidrico oppure solforico ma potremmo benissimo usare anche quello citrico o quello ascorbico quest'ultimo comunemente chiamato vitamina C!.
    ogni 5 goccie controlliamo il ph che dovrebbe rimanere neutro fin quando non avrà pian piano ri-salificato tutto il nostro dxm base libera. quando il ph notiamo che aumenterà proviamo a mescolare un po' e a vedere se rimane fisso: se ritorna neutro ricominciamo ma se rimane acido ci fermiano.
    riversiamo tutto nel imbuto separatore ma questa volta scartando la fase apolare di etere di petrolio.
    la fase acquosa la raccoglieremo invece in un piatto a bordi bassi che metteremmo sul calorifero a evaporare e otterremmo dei bei cristalli di DeXstroMetorfano cloruro o solfato o citrato o ascorbato. i sali di solfato però non sono tanto assimilabili perchè poco solubili in acqua infatti non si è mai visto solfato di cocaina o di anfetamina. perfezionando questa tecnica e usando solventi opportuni si può fare tutto in una siringa da 100ml che alla fine ci darà una soluzione di dxm sale pronta al uso con perdite inferiori al 5%.
    e queste sono le basi di qualunque "home estractor"!!!
    quindi se hai capito tutto quello che ha detto erre è una cosa campata per aria(senza offesa erre!) e poi vuoi che erowid sbaglia?
    Ultima modifica di L'alchimista; 27-01-2007 alle 15:48

  4. #4
    tutto passa L'avatar di L'alchimista
    Data Registrazione
    05/08/06
    Messaggi
    4,705
    un altra cosa: NON è VERO CHE L'UNICO PRODOTTO è IL VICKS TOSSE!!!
    SE CONTROLLI OLTRE AL DXM CI SONO ANCHE ALTRE SOSTANZE VELENOSE!!!
    QUINDI CANCELLA PRIMA CHE QUALCUNO SI FACCIA MALE VERAMENTE!!!

  5. #5
    shake your mind! L'avatar di errezerotre
    Data Registrazione
    18/01/07
    Località
    Triangulating signal...
    Messaggi
    3,679
    azz
    veramente impressionato dalla tua conoscenza grugno. A titolo precauzionale ho cancellato il nome del prodotto.
    Non avendo mai neppure tentato il processo d'estrazione non avevo mai approfondito l'argomento.. da quel che ho capito il bromo viene separato dal dxm durante il processo di estrazione.
    A mia parziale giustificazione devo dire che:
    *erowid confonde veramente dxm e destrometorfano bromidrato, il dxm è il destrometorfano e basta
    *i bromuri sono i sali di bromo
    *il bromo, che io sappia in tutte le sue forme, ha effetti tossici sull'organismo
    *il prodotto da me nominato contiene come UNICO principio attivo il dxm non bromidrato.
    Effettivamente non so se magari contiene eccipienti tossici o non eliminabili con il processo di estrazione, o se il processo di estrazione non funziona senza il bromidrato.

    Prometto che in futuro starò zitto sulle cose di cui non sono perfettamente a conoscienza
    Ultima modifica di errezerotre; 27-01-2007 alle 16:03

  6. #6
    tutto passa L'avatar di L'alchimista
    Data Registrazione
    05/08/06
    Messaggi
    4,705
    spiego un po' velocemente perchè sono difretta:
    dxm, destrometorfano, dextrometorfano bromidrato...dixi per gli amici vogliono tutti dire la stessa cosa e non cambia niente perchè alla fine l'effetto sempre quello è, la sostanza mica cambia. semplicemente un composto sottoforma di sale sarà più solubile della sua forma insalificata. quindi se ho uno sciroppo potrò usare benissimo una forma insalificata perchè tanto ho un emulsione, se ho delle goccie o una soluzione endovena dovrò avere un composto che invece è solubile in acqua. rimando a farmacologia e galenica per ulteriori chiarimenti. cmq non sò perche con tutti i possibili sali hanno scelto proprio i sali del acido bromidrico al posto di fare i comuni cloruri...a esempio il cloro puro dasolo è altamente tossico, un irritante di primo ordine però invece i cloruri non sono assolutamente tossici, ad esempio il cloruro di sodio che è il normale sale da cucina da nessun problema e lostesso dicasi per tutti gli altri medicinali.
    e cmq, cosa importantissima, ogni medicinale ingerito sottoforma di base libera viene convertito nel nostro stomaco a cloruro(o cloridrato che è quasi sinonimo)dagli acidi dello stomaco, in modo tale da renderlo solubile e quindi assimilabile.

  7. #7
    shake your mind! L'avatar di errezerotre
    Data Registrazione
    18/01/07
    Località
    Triangulating signal...
    Messaggi
    3,679
    [/QUOTE]il cloro puro dasolo è altamente tossico, un irritante di primo ordine però invece i cloruri non sono assolutamente tossici[/QUOTE]
    Alt.
    Qua si sta un pò generalizzando.
    I cloruri sono i sali di cloro, ma non è che non sono tossici in generale: se il cloro è legato al sodio attieni il sale, ma se lo leghi al potassio ottieni cloruro di potassio (altamente tossico, usato nelle iniezioni letali).
    Se mi dici che durante l'estrazione il bromo viene eliminato, allora ok, ma ingerire dmx o dmx bromidrato non è assolutamente la stessa cosa.
    Nello stomaco infatti probabilmente, e non dico sicuramente perchè non ho le costanti di dissociazione, il dmx si lega al cloro e il bromo viene allegramente assorbito (magari complessato a cloro o ad altro ma sempre bromo &#232.
    Ultima modifica di errezerotre; 28-01-2007 alle 21:21

  8. #8
    tutto passa L'avatar di L'alchimista
    Data Registrazione
    05/08/06
    Messaggi
    4,705
    nonono guarda che il cloruro di potassio è il comune sale iposodico
    viene anche venduto in farmacia e al supermercato. in italiano non so come si chiami ma in inglese è l'epsonsalt.
    assumere dxm base o dxm sottoforma di sale come effetti è la stessa cosa, cambia semmai la quantità da assumere perche ovvio che un composto sottoforma di sale è a parità di peso meno potente anche se di pochissimo perche una parte di peso è data dal atomo di cloro o altro che sia.
    è la stessa cosa perchè se assumo il composto sottoforma di di base viene salificato nello stomaco, se invece lo assumo già sottoforma di sale viene o trasformato in cloruro nello stomaco o rimane il sale che è e poi cmq una volta entrato in circolo, viene ritrasformato in base libera. ovviamente ogni composto avrà una sua farmacodinamica ma solitamente i composti vengono, una volta entrati in circolo, "utilizzati" nella loro forma di base mentre l'atomo che prima li salificava viene utilizzato per salificare qualcosaltro in modo che non diventi un radicale libero. per il bromo sinceramente non so come potrebbe essere utilizzato, il fegato ha numerosissimi modi per rendere innocui atomi o molecole potenzialmente pericolose come ad esempio la coniugazione al acido glucuronico o a qualche macroelemento tipo sodio o calcio.
    cmq con la frase che i cloruri son innocui non intendevo che TUTTI i cloruri sono innocui ma che l'atomo di cloro dei cloruri non crea problemi, poi ovvio che il cloruro di stricnina è tossico, ma non è certo colpa del cloro.

  9. #9
    tutto passa L'avatar di L'alchimista
    Data Registrazione
    05/08/06
    Messaggi
    4,705
    ammetto che avevi in parte ragione, questa proprio non la sapevo!:
    Usi

    La maggior parte del cloruro di potassio prodotto

  10. #10
    tutto passa L'avatar di L'alchimista
    Data Registrazione
    05/08/06
    Messaggi
    4,705
    però probabilmente però è il potassio che causa tossicità interferendo con la pompa sodio-potassio che è il meccanismo alla base del trasferimento di eletricità nel nostro organismo e che fa muovere i muscoli.
    strano anche quanta differenza ci sia fra la dose tossica letale se ingerito o se iniettato!

  11. #11
    shake your mind! L'avatar di errezerotre
    Data Registrazione
    18/01/07
    Località
    Triangulating signal...
    Messaggi
    3,679
    a parte che si scrive iperkaliemia (piccola puntigliosità x "controbilanciare" il mio errore nello scrivere il dxm dmx), comunque non è poi tanto strana la differenza nella dose tossica, se conti che non tutto il potassio ingerito viene assorbito (a livello gastroenterico e renale i meccanismi di assorbimento e secrezione si bilanciano per ottenere una [k] costante, ovviamente nei limiti del possibile).
    Il potassio in eccesso dà i suoi pricipali e più precoci cazzi a livello delle cellule peacemaker cardiache (quelle che danno il battito) impedendone la depolarizzazione spontanea (dovuta ad una lenta corrente in uscita di potassio, ovviamente più lenta o assente se la [k] extracell è maggiore= di quella intracell). Quindi arresto cardiaco.
    l'iperkaliemia per ragioni opposte favorisce l'insorgenza di focolai ectopici (cellule che nn sono le normali cellule peacemaker funzionano come tali) e può portare alla fibrillazione.
    Mai giocare con il potassio.
    In quanto al bromo, nello stomaco viene complessato al cloro (hanno un'affinità così alta che il bromo come elemento venne scoperto tardivamente perchè in natura è quasi sempre legato al cloro), e poi assorbito.
    I bromuri vengono ancor oggi utilizzati in certi schemi terapeutici per l'epilessia, ottenedo una concentrazione plasmatica di 20 meq/l.
    L'insorgenza di complicanze tossiche è frequente nonostante il controllo medico,l'emivita è lunga (12 gg) ed infatti oggi sono molto poco utilizzati, a favore di farmaci - efficaci ma con maggor maneggevolezza, come il fenobarbital.
    assumere dxm base o dxm sottoforma di sale come effetti è la stessa cosa
    assolutmente no, cioè non so a livello di sballo, ma a livello di tossicità no. Almeno non se salificato con il bromo (o, per citare il tuo esempi, con la stricnina
    Ultima modifica di errezerotre; 29-01-2007 alle 16:55

  12. #12
    [QUOTE=gnugno;557050]nonono guarda che il cloruro di potassio
    [FONT="Verdana"][SIZE="2"]Pi

  13. #13
    tutto passa L'avatar di sd&m
    Data Registrazione
    04/12/06
    Messaggi
    3,762
    info raccolti su qualche gruppo di discussione:


    1) farmaci che presentano solo il DXM:
    - aricodil tosse
    - bechilar
    - bronchenolo tosse
    - fluprim tosse
    - forliver
    - metorfan
    - sanabronchiol
    - tossoral
    - tossemed
    - tussycalm
    - vicks tosse
    - vicks tosse sedativo

    2) farmaci che presentano oltre al DXM anche la dossilamina, il paracetamolo
    e l'efedrina:
    - vicks medinait

    3) farmaci che presentano oltre al DXM anche guaiafenesina e la carbinossamina:
    - torfan

    4) farmaci che presentano oltre al DXM anche il sulfoguaiacolo:
    - broncal
    - bronchiase
    - broncodex

    La caratteristica quasi unica di questa sostanza

  14. #14
    shake your mind! L'avatar di errezerotre
    Data Registrazione
    18/01/07
    Località
    Triangulating signal...
    Messaggi
    3,679
    fluprim tosse e forliver non sono commercializzati in italia.
    Il tossemed contiene destrometorfano + guaifensina.
    Tussicalm e vicks tosse contengono solo destrometorfano.
    Tutti gli altri contengono destrometorfano bromidrato .
    Cmq lo scopo del thread era sapere se il bromo o gli eccipienti di alcuni fra questi prodotti (esiste anche il dxm bromidrato generico se proprio si vuole) siano dannosi alla salute
    Ultima modifica di errezerotre; 30-01-2007 alle 01:11

  15. #15
    Lol, è il mio primo messaggio. Scusate il tono arrogante ma ho dovuto postare assolutamente vedendo questa ignoranza.
    Allora, inanzitutto inizio dicendo che io sono due anni che mi faccio regolarmente di destro, penso che in italia sono uno di quelli con la maggior esperienza nel campo. Ho provato tutti i livelli (in inglese, plateau): primo, secondo, terzo, quarto e sigma e devo dire che è attualmente la mia droga preferita, anche se ultimamente ho dovuto quasi abbandonare per problemi neurologici . Poi, tutti gli sciroppi che avete postato o non esistono più o sono MERDA PURA: hanno troppo poco destro e troppi eccipienti per sciocare. L'unica marca che fa un buon effetto ancora in commercio è il lysomucil tosse secca (150 ml per 300 mg per 5 euro), sennò dovete prendere il generico (gocce 20 ml per 300 mg per 3 euro o sciroppo 150 ml per 450 mg a 5 euro!!! convenientissimo!). L'estrazione non serve a un cazzo, se prendete uno di questi due che ho detto io (soprattutto le gocce... superconcentrate:Flower: ) avrete solo una ventina di minuti di nausea e poi un trip pesantissimo...
    ps: per una persona di 70 kg mediamente bastano 600 mg per raggiungere un decente 3o livello... cioè simile alla ketamina, ma con anche vicino quella sensazione di tracotante superiorità tipica degli stimolanti
    EDIT: aggiungo che per molte persone l'esperienza è spaventosa e terrorizzante, un mio amico una volta per due ore sotto destro ha continuato a chiedermi se sarebbe rimasto fuori... e state anche tranquilli che il cuore batterà così forte che sembrerà saltarvi fuori dal petto da un momento all'altro. Altri effetti collaterali: confusione, perdita dell'ego, dimenticarsi dove si è, trovarsi in posti nuovi, parlare con persone che non esistono, macchie rosse sul corpo, impossibilità a pisciare, masticazione dentaria peggio di 100 paste e molti altri. Eppure... vale la pena!!! Ma proprio tantissimo!!!
    Ultima modifica di Destroverso; 08-05-2007 alle 18:01

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •