Pagina 622 di 625 PrimaPrima ... 122 522 572 612 618 619 620 621 622 623 624 625 UltimaUltima
Risultati da 9,316 a 9,330 di 9367

Discussione: Cosa mangi oggi?

  1. #9316
    la viaggiatrice L'avatar di dark lady
    Data Registrazione
    09/03/05
    Località
    On the road
    Messaggi
    63,790
    Citazione Originariamente Scritto da restodelcarlino Visualizza Messaggio
    spero non abbia dimenticato
    Allegato 35659
    Mi mancava, disdetta!

    Stasera marubini in brodo
    “Io e il mio gatto... siamo due randagi senza nome che non appartengono a nessuno e a cui nessuno appartiene” [cit. Colazione da Tiffany]

    Noi vogliamo cantare l'amor del pericolo, l'abitudine all'energia e alla temerità [cit: Manifesto futurista] .

  2. #9317
    Opinionista L'avatar di follemente
    Data Registrazione
    22/12/09
    Località
    Al mare
    Messaggi
    10,819
    A pranzo tartine di baccalà mantecato con olive, a seguire calamaretti del golfo fritti e come contorno finocchi stufati con aglio e parmigiano.
    Solo assaggini, eh!

    Per cena un pezzetto di formaggio olandese, due, diconsi due fettine di salamino al tartufo e l'avanzo di finocchi.

  3. #9318

    Hamburger+ Frites+ Jupiler
    al Quick (il McD belga)
    ...invidia di una barretta proteica con olive (saclà)....

  4. #9319
    Il giorno del "riciclo"
    Nel congelatore, sugo di zuppa di pesce "ricco" e brodo di teste e gusci di gamberoni. Nell'armadio, fregola dimenticata, ma non ancora scaduta. (Anche se per me la "data di scadenza " é un indicatore e non un ordine di distruzione). Quindi:
    "Fregola agli avanzi dello chef"
    Falanghina del Sannio, a tutto pasto. Con olve kalamata e crudités come ape..ro'
    Chiacchiere, donzelline e castagnole

  5. #9320
    Risotto ai cuori di carciofo, tagliere di formaggi e salumi veneti con grissini torinesi (fornaio), Ribolla gialla, caffè, grappa di Ramandolo.
    Marlboro seduto sotto al patio di casa mentre piove alla grande.

  6. #9321
    In corso la cottura degli "Stinchi d'agnello al timo e miele"
    Messo a chambrer il Gigondas 2019

  7. #9322
    Citazione Originariamente Scritto da restodelcarlino Visualizza Messaggio
    In corso la cottura degli "Stinchi d'agnello al timo e miele"
    Per eventuali curiosi/e:
    Preparare una "marinata" con un cucchiaione (+1) d'olio ed un cucchiaio di miele di timo (o di acacia) per stinco. Aggiungere timo fresco a piacere, a volontà, senza economia. Spennellare bene, anche massaggiando con le dita, gli stinchi. Farli riposare in frigo almeno un'ora. Meglio 2. Coperti.
    Preriscaldare il forno a 160°C. Le temperature sono importanti.
    In un recipiente adatto al forno (ghisa é il massimo), dorare bene gli stinchi in un cucchiaio (+1) d'olio per stinco.
    Aggiungere tutta la "marinata" restante, mezzo bicchiere d'acqua/coppia di stinchi, 1 grosso spicchio d'aglio/stinco (+1) incamiciato, 1 rametto di rosmarino/stinco (+1), cospargere di fior di sale marino, coprire ed infornare.
    Cuocere 45 minuti
    Girare gli stinchi, ben bagnarli/spennellarli. Portare la temperatura del forno a 140°C
    Cuocere 1 ora.
    Rigirare e bagnare/spennellare gli stinchi. Aggiungere, eventualmente, patatine novelle piccole (lavate ma non pelate). Portare la temperatura del forno a 130°C.
    Cuocere 1 ora
    Bagnare/Spennellare gli stinchi, senza girarli. Mescolare le eventuali patate. Portare la temperatura del forno a 120°C.
    Cuocere 1 ora, bagnando/spennellando gli stinchi e bagnando le patate col sugo.
    Si, sono circa 4 ore di cottura.
    Portare in tavola direttamente dal forno, scoperchiando al momento di impiattare con un rametto di rosmarino fresco per stinco.
    Gustare immediatamente.
    NB Parlo di stinchi di agnello, non di montone
    Riepilogo:
    160°C : 45'
    140°C : 60'
    130°C : 60'
    120°C : 60'
    Ultima modifica di restodelcarlino; 11-02-2024 alle 14:49

  8. #9323
    la viaggiatrice L'avatar di dark lady
    Data Registrazione
    09/03/05
    Località
    On the road
    Messaggi
    63,790
    Arrosticini alla piastra, spennellati con olio evo ed erbe aromatiche.
    “Io e il mio gatto... siamo due randagi senza nome che non appartengono a nessuno e a cui nessuno appartiene” [cit. Colazione da Tiffany]

    Noi vogliamo cantare l'amor del pericolo, l'abitudine all'energia e alla temerità [cit: Manifesto futurista] .

  9. #9324
    Opinionista L'avatar di follemente
    Data Registrazione
    22/12/09
    Località
    Al mare
    Messaggi
    10,819
    Citazione Originariamente Scritto da restodelcarlino Visualizza Messaggio
    Per eventuali curiosi/e:
    Preparare una "marinata" con un cucchiaione (+1) d'olio ed un cucchiaio di miele di timo (o di acacia) per stinco. Aggiungere timo fresco a piacere, a volontà, senza economia. Spennellare bene, anche massaggiando con le dita, gli stinchi. Farli riposare in frigo almeno un'ora. Meglio 2. Coperti.
    Preriscaldare il forno a 160°C. Le temperature sono importanti.
    In un recipiente adatto al forno (ghisa é il massimo), dorare bene gli stinchi in un cucchiaio (+1) d'olio per stinco.
    Aggiungere tutta la "marinata" restante, mezzo bicchiere d'acqua/coppia di stinchi, 1 grosso spicchio d'aglio/stinco (+1) incamiciato, 1 rametto di rosmarino/stinco (+1), cospargere di fior di sale marino, coprire ed infornare.
    Cuocere 45 minuti
    Girare gli stinchi, ben bagnarli/spennellarli. Portare la temperatura del forno a 140°C
    Cuocere 1 ora.
    Rigirare e bagnare/spennellare gli stinchi. Aggiungere, eventualmente, patatine novelle piccole (lavate ma non pelate). Portare la temperatura del forno a 130°C.
    Cuocere 1 ora
    Bagnare/Spennellare gli stinchi, senza girarli. Mescolare le eventuali patate. Portare la temperatura del forno a 120°C.
    Cuocere 1 ora, bagnando/spennellando gli stinchi e bagnando le patate col sugo.
    Si, sono circa 4 ore di cottura.
    Portare in tavola direttamente dal forno, scoperchiando al momento di impiattare con un rametto di rosmarino fresco per stinco.
    Gustare immediatamente.
    NB Parlo di stinchi di agnello, non di montone
    Riepilogo:
    160°C : 45'
    140°C : 60'
    130°C : 60'
    120°C : 60'
    Perdirindina!

    Allora non lo preparerò, ma mi farò invitare da te.
    Varrà bene un viaggio in aereo...

  10. #9325
    Citazione Originariamente Scritto da follemente Visualizza Messaggio

    Allora non lo preparerò, ma mi farò invitare da te.
    Mettiti seduta comodamente: la lista d'attesa é lunghissima.

  11. #9326
    Opinionista L'avatar di follemente
    Data Registrazione
    22/12/09
    Località
    Al mare
    Messaggi
    10,819
    Citazione Originariamente Scritto da restodelcarlino Visualizza Messaggio
    Mettiti seduta comodamente: la lista d'attesa é lunghissima.
    So attendere.

    Oggi scaloppine di vitello con cuori di carciofo.

  12. #9327
    la viaggiatrice L'avatar di dark lady
    Data Registrazione
    09/03/05
    Località
    On the road
    Messaggi
    63,790
    Oggi giornata detox, quindi spremuta a colazione, radicchio rosso saltato con cipolle per pranzo e arance per merenda. A cena zuppa di verdure.
    “Io e il mio gatto... siamo due randagi senza nome che non appartengono a nessuno e a cui nessuno appartiene” [cit. Colazione da Tiffany]

    Noi vogliamo cantare l'amor del pericolo, l'abitudine all'energia e alla temerità [cit: Manifesto futurista] .

  13. #9328
    Citazione Originariamente Scritto da dark lady Visualizza Messaggio
    Oggi giornata detox, quindi spremuta a colazione, radicchio rosso saltato con cipolle per pranzo e arance per merenda. A cena zuppa di verdure.
    ...mmmmm.....c'é un posto a tavola?

  14. #9329
    la viaggiatrice L'avatar di dark lady
    Data Registrazione
    09/03/05
    Località
    On the road
    Messaggi
    63,790
    Citazione Originariamente Scritto da restodelcarlino Visualizza Messaggio
    ...mmmmm.....c'é un posto a tavola?
    Ah, se vuoi. Credo farò una vellutata di zucca, alla fine... Ma non credo sia propriamente nelle tue corde, se non ci sono dentro cose grasse e animali
    Solo per te potrei arricchirla con guanciale croccante!
    “Io e il mio gatto... siamo due randagi senza nome che non appartengono a nessuno e a cui nessuno appartiene” [cit. Colazione da Tiffany]

    Noi vogliamo cantare l'amor del pericolo, l'abitudine all'energia e alla temerità [cit: Manifesto futurista] .

  15. #9330
    Oggi a pranzo panino con bresaola di cavallo, grana e rucola. Stasera dovrei trovare del bollito misto con cren e salsa pearà...

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BBAttivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG]Attivato
  • Il codice [VIDEO]Attivato
  • Il codice HTML � Disattivato