Pagina 2 di 6 PrimaPrima 1 2 3 4 5 6 UltimaUltima
Risultati da 16 a 30 di 87

Discussione: commemorazioni e par condicio

  1. #16
    Opinionista
    Data Registrazione
    06/02/16
    Messaggi
    5,002
    Quelli non sapevano manco dove stavano e perche' operavano, agendo solo secondo proprio stile.
    Non capito', almeno su scala industriale, con americani e inglesi

  2. #17
    Eroe alfieriano L'avatar di Tiberio
    Data Registrazione
    16/08/16
    Località
    Asti (???)
    Messaggi
    2,368
    Citazione Originariamente Scritto da meogatto Visualizza Messaggio
    Veramente ci si riferiva alle truppe marocchine che quale soldo ebbero via libera per tre giorni di scorrerie, saccheggi e stupri.
    dai francesi. Gli angloamericani furono dei signori con i civili e quelli che trasgredivano era sanzionati. Per questo che la popolazione li accolse con festa e abbracci. Anche il fatto delle basi NATO era logico nel clima da guerra fredda: 1) loro hanno vinto e hanno perso molti uomini 2) hanno investito miliardi di dollari dei contribuenti americani nel piano Marshall

    Quindi è ovvio che non gli stava bene se vincevano i comunisti nel 1948 o dopo e portavano soldi all'est e vanificavano i morti americani. Da cui la guerra psicologica dell'ambasciatrice Booth Luce. Perfettamente lecito dal loro punto di vista. Altri usavano i carri armati coi ribelli, non i dollari o i film di Hollywood.

    anche con patacche del genere


    Meglio di questi
    Ultima modifica di Tiberio; 19-08-2016 alle 18:24
    "Non ch’io gli uomini abborra, e che in me stesso
    mende non vegga, e più che in altri assai; (...)
    ma, non mi piacque il vil mio secol mai:
    e dal pesante regal giogo oppresso,
    sol nei deserti tacciono i miei guai.
    "

    Vittorio Alfieri, Tacito orror di solitaria selva
    (parole ancora valide)

  3. #18
    abstract L'avatar di Yele
    Data Registrazione
    16/08/16
    Località
    terre piatte
    Messaggi
    6,082
    Citazione Originariamente Scritto da meogatto Visualizza Messaggio
    Quelli non sapevano manco dove stavano e perche' operavano, agendo solo secondo proprio stile.
    Non capito', almeno su scala industriale, con americani e inglesi
    Poi se vai a vedere, gli americani impegnati (e uccisi) nella seconda guerra mondiale furono relativamente pochi.
    L'URSS ebbe 23 milioni di vittime di cui 10.400.000 militari.
    Gli USA ebbero 413.000 vittime, di cui 405.000 militari

    https://it.wikipedia.org/wiki/Conteg...le_per_nazione

  4. #19
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    16,325
    Citazione Originariamente Scritto da meogatto Visualizza Messaggio
    Quelli non sapevano manco dove stavano e perche' operavano, agendo solo secondo proprio stile.
    Non capito', almeno su scala industriale, con americani e inglesi
    e quindi ?
    non ci fosse stato lo spauracchio dei russi, secondo il codice allora vigente e specularmente al progetto dell'Asse, nel vagone di Compiègne i francesi si sarebbero potuti legittimamente prendere tutto fino a Torino e assieme agli altri smontare i monumenti e portar via tutte le opere d'arte, nonché requisire il PIL per un secolo o due, a piacimento.
    c'è del lardo in Garfagnana

  5. #20
    Eroe alfieriano L'avatar di Tiberio
    Data Registrazione
    16/08/16
    Località
    Asti (???)
    Messaggi
    2,368
    Citazione Originariamente Scritto da Yele Visualizza Messaggio
    Poi se vai a vedere, gli americani impegnati (e uccisi) nella seconda guerra mondiale furono relativamente pochi.
    L'URSS ebbe 23 milioni di vittime di cui 10.400.000 militari.
    Gli USA ebbero 413.000 vittime, di cui 405.000 militari

    https://it.wikipedia.org/wiki/Conteg...le_per_nazione
    l'urss diede un contributo a sfiancare, ma non furono liberatori a tutti gli effetti. In Italia sono morti inglesi, canadesi, australiani e americani (e partigiani). Furono i canadesi che tentarono, in ritardo (quando arrivarono), di fermiare i goumiers. In Sicilia invece le truppe marocchine provarono lo stesso a stuprare liberamente, ma alcuni uomini siciliani ne uccisero parecchi come ritorsione, mutilandoli in maniera inequivocabile. Percepito il messaggio, se ne andarono. In Ciociaria nessuno si oppose.
    "Non ch’io gli uomini abborra, e che in me stesso
    mende non vegga, e più che in altri assai; (...)
    ma, non mi piacque il vil mio secol mai:
    e dal pesante regal giogo oppresso,
    sol nei deserti tacciono i miei guai.
    "

    Vittorio Alfieri, Tacito orror di solitaria selva
    (parole ancora valide)

  6. #21
    Opinionista
    Data Registrazione
    06/02/16
    Messaggi
    5,002
    I russi pero' furono invasi, ebbero la guerra sul loro territorio e i loro metodi erano piu' che discutibili venendo piu' ammazzati dalle loro mitragliatrici, comandate dai commissari politici che incitavano la truppa, pressoche' disarmata, agli assalti di massa, che non dai tedeschi.
    Similmente a caporetto dove fecero, con le decimazioni, piu' vitime italiane gli italiani che non gli austriaci.
    Gli americani mai ebbero la guerra in casa e il modus operandi non prevedeva sparare sui propri.

  7. #22
    Opinionista
    Data Registrazione
    06/02/16
    Messaggi
    5,002
    Citazione Originariamente Scritto da axeUgene Visualizza Messaggio
    e quindi ?
    non ci fosse stato lo spauracchio dei russi, secondo il codice allora vigente e specularmente al progetto dell'Asse, nel vagone di Compiègne i francesi si sarebbero potuti legittimamente prendere tutto fino a Torino e assieme agli altri smontare i monumenti e portar via tutte le opere d'arte, nonché requisire il PIL per un secolo o due, a piacimento.
    Metodo applicato alla fine della prima guerra e che aveva prodotto i risultati conosciuti.
    Inoltre il nemico prossimo venturo prendeva forma e una europa non avvelenata da ostilita' verso i liberatori sarebbe stato il primo fronte di difesa per dare tempo alla reazione americana, oltre a poter costruire con relativa facilita' un mercato che avrebbe reso a breve ben piu' di un bottino rapinato del momento.

  8. #23
    Eroe alfieriano L'avatar di Tiberio
    Data Registrazione
    16/08/16
    Località
    Asti (???)
    Messaggi
    2,368
    Citazione Originariamente Scritto da meogatto Visualizza Messaggio
    I russi pero' furono invasi.
    dopo che si spartirono la Polonia. In seguito usarono metodi uguali ai nazisti. https://it.wikipedia.org/wiki/Massacro_di_Katy%C5%84
    "Non ch’io gli uomini abborra, e che in me stesso
    mende non vegga, e più che in altri assai; (...)
    ma, non mi piacque il vil mio secol mai:
    e dal pesante regal giogo oppresso,
    sol nei deserti tacciono i miei guai.
    "

    Vittorio Alfieri, Tacito orror di solitaria selva
    (parole ancora valide)

  9. #24
    Eroe alfieriano L'avatar di Tiberio
    Data Registrazione
    16/08/16
    Località
    Asti (???)
    Messaggi
    2,368
    Citazione Originariamente Scritto da meogatto Visualizza Messaggio
    I
    Similmente a caporetto dove fecero, con le decimazioni, piu' vitime italiane gli italiani che non gli austriaci.
    quel deficiente di Cadorna, Diaz ha abolito quei metodi e ha vinto la guerra in un anno.
    "Non ch’io gli uomini abborra, e che in me stesso
    mende non vegga, e più che in altri assai; (...)
    ma, non mi piacque il vil mio secol mai:
    e dal pesante regal giogo oppresso,
    sol nei deserti tacciono i miei guai.
    "

    Vittorio Alfieri, Tacito orror di solitaria selva
    (parole ancora valide)

  10. #25
    Opinionista
    Data Registrazione
    06/02/16
    Messaggi
    5,002
    Citazione Originariamente Scritto da Lars K Visualizza Messaggio
    dopo che si spartirono la Polonia. In seguito usarono metodi uguali ai nazisti. https://it.wikipedia.org/wiki/Massacro_di_Katy%C5%84
    Ma era la dittatura del popolo per il bene del popolo come deciso nel centralismo democratico in carica.
    E il bene assoluto non puo' essere messo in discussione dai sabotatori controrivoluzionari e troskisti

  11. #26
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    16,325
    Citazione Originariamente Scritto da meogatto Visualizza Messaggio
    Metodo applicato alla fine della prima guerra e che aveva prodotto i risultati conosciuti.
    Inoltre il nemico prossimo venturo prendeva forma e una europa non avvelenata da ostilita' verso i liberatori sarebbe stato il primo fronte di difesa per dare tempo alla reazione americana, oltre a poter costruire con relativa facilita' un mercato che avrebbe reso a breve ben piu' di un bottino rapinato del momento.
    la questione di opportunità è ovvia;

    ma non autorizza certo chi ha aggredito, e con quel progetto, a fare la vittima, come se la presenza di truppe straniere e i bombardamenti fossero stati un malaugurato accidente meteorologico.
    c'è del lardo in Garfagnana

  12. #27
    Opinionista
    Data Registrazione
    06/02/16
    Messaggi
    5,002
    Citazione Originariamente Scritto da Lars K Visualizza Messaggio
    l'urss diede un contributo a sfiancare, ma non furono liberatori a tutti gli effetti. In Italia sono morti inglesi, canadesi, australiani e americani (e partigiani). Furono i canadesi che tentarono, in ritardo (quando arrivarono), di fermiare i goumiers. In Sicilia invece le truppe marocchine provarono lo stesso a stuprare liberamente, ma alcuni uomini siciliani ne uccisero parecchi come ritorsione, mutilandoli in maniera inequivocabile. Percepito il messaggio, se ne andarono. In Ciociaria nessuno si oppose.
    Non a caso la sicilia ebbe un movimento separatista, di dubbia fama, funzionale a strategie di allora, che posero le basi di quello che si vede anche oggi, forza paramilitare allora, criminale in seguito, molto piu' debole nell'italia continentale.

  13. #28
    abstract L'avatar di Yele
    Data Registrazione
    16/08/16
    Località
    terre piatte
    Messaggi
    6,082
    Citazione Originariamente Scritto da Lars K Visualizza Messaggio
    l'urss diede un contributo a sfiancare, ma non furono liberatori a tutti gli effetti. In Italia sono morti inglesi, canadesi, australiani e americani (e partigiani).
    ti rendi conto di cosa sono 23.000.000 di morti ?
    Tra l'altro senza la battaglia di Stalingrado, col cavolo che si sarebbe vinta la guerra.

    Sulla guerra fredda ci ho fatto un semestre all'Università.. conosci il telegramma di 8000 parole di George Kennan ?

  14. #29
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    16,325
    Citazione Originariamente Scritto da Lars K Visualizza Messaggio
    quel deficiente di Cadorna, Diaz ha abolito quei metodi e ha vinto la guerra in un anno.
    oddio, la guerra l'ha vinta la fame dall'altra parte.
    c'è del lardo in Garfagnana

  15. #30
    abstract L'avatar di Yele
    Data Registrazione
    16/08/16
    Località
    terre piatte
    Messaggi
    6,082
    Citazione Originariamente Scritto da meogatto Visualizza Messaggio
    I russi pero' furono invasi, ebbero la guerra sul loro territorio e i loro metodi erano piu' che discutibili venendo piu' ammazzati dalle loro mitragliatrici, comandate dai commissari politici che incitavano la truppa, pressoche' disarmata, agli assalti di massa, che non dai tedeschi.
    Similmente a caporetto dove fecero, con le decimazioni, piu' vitime italiane gli italiani che non gli austriaci.
    Gli americani mai ebbero la guerra in casa e il modus operandi non prevedeva sparare sui propri.
    tutto vero

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •