Pagina 196 di 197 PrimaPrima ... 96 146 186 192 193 194 195 196 197 UltimaUltima
Risultati da 2,926 a 2,940 di 2942

Discussione: Colpo di testO - Ovvero la musica in parole

  1. #2926
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    50,605
    Credo

    Giorgia


    Cancellerò il passato per non tornare indietro
    Mentre riguardo in uno specchio i segni di chi ero
    È il tempo del risveglio, risalgo dal profondo
    Dopo aver fatto a pugni con me stessa credo
    E credo nelle lacrime che sciolgono le maschere
    Credo nella luce delle idee
    Che il vento non può spegnere
    Io credo in questa vita, credo in me
    Io credo in una vita, credo in te
    Io credo in questa vita, credo in me
    Credo nell'universo nascosto in uno sguardo
    Nella magia del tempo che scandisce un cambiamento
    E resterà il ricordo ma non sarà un tormento
    Dopo aver fatto un patto col mio ego credo
    E credo nelle lacrime che sciolgono le maschere
    Credo nella luce delle idee
    Che il vento non può spegnere
    Io credo in questa vita, credo in me
    Io credo in una vita, credo in te
    Io credo in questa vita, credo in me
    E credo in un amore che
    Vince sempre sulle tenebre
    Io credo in una vita, credo in te
    Sono consapevole
    Che non cambiano le regole
    Ma credo in un amore che
    Vince sempre sulle tenebre
    Credo ancora in un bacio che parte
    E il cuore che batte
    Uomini e macchine
    L'inizio e la fine
    La vita e la morte
    Ancora rinascere
    Come le stelle
    Tra l'arte, il disordine
    E un giro di anime
    Siamo satelliti
    Intorno all'amore
    Intorno all'amore
    Credo
    E credo nelle lacrime che sciolgono le maschere
    Credo nella luce delle idee
    Che il vento non può spegnere
    Io credo in questa vita, credo in me
    Io credo in una vita, credo in me
    Io credo in questa vita, credo in te
    amate i vostri nemici

  2. #2927
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    50,605
    Viva l'Italia

    Francesco De Gregori


    Viva l'Italia
    L'Italia liberata
    L'Italia del valzer
    L'Italia del caffè
    L'Italia derubata e colpita al cuore
    Viva l'Italia
    L'Italia che non muore.
    Viva l'Italia presa a tradimento
    L'Italia assassinata dai giornali e dal cemento
    L'Italia con gli occhi asciutti nella notte scura
    Viva l'Italia
    L'Italia che non ha paura.
    Viva l'Italia
    L'Italia che è in mezzo al mare
    L'Italia dimenticata e l'Italia da dimenticare
    L'Italia metà giardino e metà galera
    Viva l'Italia
    L'Italia tutta intera.
    Viva l'Italia
    L'Italia che lavora
    L'Italia che si dispera e l'Italia che s'innamora
    L'Italia metà dovere e metà fortuna
    Viva l'Italia
    L'Italia sulla luna.
    Viva l'Italia
    L'Italia del 12 dicembre
    L'Italia con le bandiere
    L'Italia nuda come sempre
    L'Italia con gli occhi aperti nella notte triste
    Viva l'Italia
    L'Italia che resiste.
    amate i vostri nemici

  3. #2928
    la viaggiatrice L'avatar di dark lady
    Data Registrazione
    09/03/05
    Località
    On the road
    Messaggi
    49,246
    Splendida canzone, Cono!
    Qui si tratta di vivere, non di arrivare primo, e al diavolo il destino

  4. #2929
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    50,605
    Davvero. Il tempo non la scalfisce.
    amate i vostri nemici

  5. #2930
    la viaggiatrice L'avatar di dark lady
    Data Registrazione
    09/03/05
    Località
    On the road
    Messaggi
    49,246
    SCRITTO SULLA PELLE - Negrita

    Ho fatto a botte col destino
    Ho condiviso pane e vino
    Ho costruito e abbandonato
    Ho patteggiato col peccato
    E porto i segni su di me

    Come ferite
    Che non nascondo
    Storie di andate
    Senza ritorno
    Storie tatuate
    Di amore e lividi

    Ho corso e pianto senza fiato
    Ho visto giusto ed ho sbagliato
    Ho perso a carte con me stesso
    A volte furbo e a volte fesso
    E porto i segni su di me

    Come ferite
    Che non nascondo
    Storie di andate
    Senza ritorno
    Storie tatuate
    Di amore e lividi
    Di amore e lividi
    E cicatrici sopra allo specchio
    Divento bianco ma non invecchio
    Storie tatuate in fondo all’anima
    In fondo all’anima

    Sono ferite che non nascondo
    Storie di andate senza ritorno
    Dicono tutto quello che sei
    Quello che sei (scritto sulla pelle)
    Quello che sei (scritto sulla pelle)
    Quello che sei

    Ho corso e pianto senza fiato
    Ho visto giusto ed ho sbagliato
    Ho perso a carte con me stesso
    quello che sei
    (Scritto sulla pelle) quello che sei
    Qui si tratta di vivere, non di arrivare primo, e al diavolo il destino

  6. #2931
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    50,605
    LA STELLA PIU' FRAGILE DELL'UNIVERSO

    Che poi mi piace anche quando non parli

    E canti sottovoce quei tuoi ritornelli

    Mentre tra le dita rinchiudi i capelli

    Comunque con te, comunque con te

    Quando mi dici: Mi vedo sbagliata

    Invece sei come io ti ho disegnata

    Tu che rimani anche appena sei andata

    Comunque con te, comunque con te



    Mi piacerebbe portarti in collina

    Vedere il mondo come si declina

    Portarti più in alto, più su delle nuvole

    Tu che profumi di sogni e di fragole



    Se riniziasse un'altra vita

    Non chiederei che fosse infinita

    Mi basterebbe sapere che esisti

    Che è lo stesso il profumo che indossi

    E se non mi conoscessi farei come ho fatto

    Dirti che ti aspetto in un posto perfetto

    Che poi io di perfetto non ho proprio niente

    Divento perfetto se ti ho tra la gente

    Comunque con te, comunque vada con te



    Comunque vada con te

    Comunque vada con te

    Comunque vada con te




    Sono pesante, lo dico a me stesso

    Troppo romantico e prima o poi casco

    Ma me ne sbatto di tutta sta gente

    Che non da peso alle cose importanti

    Che poi l'amore se in fondo ci pensi

    È l'unico appiglio in un mondo di mostri

    E tu lo descrivi in un modo pazzesco

    Tu lo rinchiudi in un solo tuo gesto



    Mi piacerebbe lanciarti nel cielo

    Vedere il tuo corpo che pian piano sale

    Collocarti nel posto più giusto

    La stella più fragile dell'universo



    E se riniziasse un'altra vita

    Io non chiederei che fosse infinita

    Mi basterebbe sapere che esisti

    Che è lo stesso il profumo che lasci

    E se non mi conoscessi farei come ho fatto

    Dirti che ti aspetto in un posto perfetto

    Che poi io di perfetto non ho proprio niente

    Divento perfetto se ti ho tra la gente

    Comunque con te, comunque vada con te!

    ULTIMO
    amate i vostri nemici

  7. #2932
    Chiamatemi Margherita L'avatar di Magiostrina
    Data Registrazione
    18/10/17
    Messaggi
    3,522
    La fuga dal circo... morto un circo se ne fa un altro



    Butterò questo mio enorme cuore tra le stelle un giorno
    Giuro che lo farò
    E oltre l'azzurro della tenda nell'azzurro io volerò
    Quando la donna cannone
    D'oro e d'argento diventerà
    Senza passare dalla stazione
    L'ultimo treno prenderà
    E in faccia ai maligni e ai superbi il mio nome scintillerà
    Dalle porte della notte il giorno si bloccherà
    Un applauso del pubblico pagante lo sottolineerà
    E dalla bocca del cannone una canzone suonerà
    E con le mani amore, per le mani ti prenderò
    E senza dire parole nel mio cuore ti porterò
    E non avrò paura se non sarò bella come dici tu
    Ma voleremo in cielo in carne ed ossa
    Non torneremo più
    Na na na na na na
    E senza fame e senza sete
    E senza ali e senza rete voleremo via
    ...
    Non si ha fiducia negli altri perché essi se la meritano, ma perché merita di averla colui che la prova.

  8. #2933
    la viaggiatrice L'avatar di dark lady
    Data Registrazione
    09/03/05
    Località
    On the road
    Messaggi
    49,246
    LA CITTA' VECCHIA - DE ANDRE'

    Nei quartieri dove il sole del buon Dio
    non da i suoi raggi
    ha già troppi impegni per scaldar la gente
    d'altri paraggi
    una bimba canta la canzone antica
    della donnaccia
    quel che ancor non sai tu lo imparerai
    solo qui fra le mie braccia
    E se alla sua età le difetterà la campetenza
    presto affinerà le capacità con l'esperienza
    dove sono andati i tempi d'una volta, per Giunone
    quando ci voleva per fare il mestiere
    anche un po' di vocazione?
    Una gamba qua una gamba là
    gonfi di vino
    quattro pensionati mezzo avvelenati
    al tavolino
    li troverai là col tempo che fa
    estate inverno
    a stratracannare a strameledir
    le donne il tempo ed il governo
    Loro cercan là la felicità
    dentro a un bicchiere
    per dimenticare d'esser stati presi
    per il sedere
    ci sarà allegria anche in agonia
    col vino forte
    porteran sul viso l'ombra di un sorriso
    fra le braccia della morte
    Vecchio professore cosa vai cercando
    in quel portone
    forse quella che sola ti può dare
    una lezione
    quella che di giorno chiami con disprezzo
    pubblica moglie
    quella che di notte stabilisce il prezzo
    alle tue voglie
    Tu la cercherai tu la invocherai
    più d'una notte
    ti alzerai disfatto rimandando tutto
    al ventisette
    quando incasserai delapiderai
    mezza pensione
    diecimila lire per sentirti dire
    "micio bello e bamboccione"
    Se ti inoltrerai lungo le calate
    dei vecchi moli
    in quell'aria spessa carica di sale
    gonfia di odori
    lì ci troverai i ladri gli assassini
    e il tipo strano
    quello che ha venduto per tremila lire
    sua madre a un nano
    Se tu penserai e giudicherai
    da buon borghese
    li condannerai a cinquemila anni
    più le spese
    ma se capirai se li cercherai
    fino in fondo
    se non sono gigli son pur sempre figli
    vittime di questo mondo
    Qui si tratta di vivere, non di arrivare primo, e al diavolo il destino

  9. #2934
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    50,605
    Ti Dedico Il Silenzio

    Ultimo

    C'è un'aria strana stasera
    E torno a casa in silenzio
    Tra i rumori del traffico
    E il telefono spento
    E la gente mi guarda
    Ma non ho niente di vero
    Io che basta pensarti e già mi manca il respiro
    È da tempo che lo cerco questo tempo che mi manca
    È da tempo che sai penso che anche il tempo non mi basta
    So quanto costa per te
    Ma cerco solo un motivo
    Per sentirmi vivo e non è semplice
    So quanto pesano in te quelle paure lontane
    Meriti anche tu un posto da visitare, hm hm hm
    Hm hm hm hm
    C'è un'aria strana nel cielo
    Esco da casa in silenzio
    Non è ancora neanche l'alba, ma a dormire non ci penso
    Io cerco solo di capirti
    E la notte non ci dorme
    Se soltanto avessi pace saprei essere come loro
    È da tempo che lo cerco questo tempo che mi manca
    È da tempo che sai penso che anche il tempo non mi basta
    So quanto costa per te
    Ma cerco solo un motivo
    Per sentirmi vivo e non è semplice
    So quanto pesano in te quelle paure lontane
    Meriti anche tu
    Un posto da visitare
    E ti dedico il rumore
    Di queste inutili parole
    Un quadro senza il suo colore
    Che è andato via volare altrove
    Io ti dedico il silenzio, tanto non comprendi le parole
    Questa sera provo a farlo
    Questa sera io ti chiamo
    E tanto tu non mi rispondi
    E tanto poi se mi rispondi
    Dici che non siamo pronti
    Ed io so quanto costa per te
    Ma cerco solo un motivo
    Per sentirmi vivo e non è semplice
    So quanto pesano in te quelle paure lontane
    Meriti anche tu un posto da visitare
    Wouh oh oh, na na na na, na nai na, na nara nai nana
    Wouh oh oh, oh oh
    Meriti anche tu un posto da visitare
    amate i vostri nemici

  10. #2935
    Chiamatemi Margherita L'avatar di Magiostrina
    Data Registrazione
    18/10/17
    Messaggi
    3,522
    Sincerity is scary

    The 1975.

    Irony is okay, I suppose
    Culture is to blame
    You try and mask your pain in the most postmodern way
    You lack substance when you say something like, "Oh, what a shame"
    It's just a self-referential way that stops you having to be human
    I'm assuming you'll balloon when you remove the dirty spoon and start consuming like a human, that's what I am assuming

    I'm sure that you're not just another girl
    I'm sure that you're gonna say that that was sexist
    I feel like you're running out of all the things I liked you for

    Why can't we be friends, when we are lovers?
    Because it always ends with us hating each other
    Instead of calling me out, you should be pulling me in
    I've just got one more thing to say

    Why would you believe you could control how you're perceived
    When at your best you're intermediately versed in your own feelings?
    Keep on putting off conceiving
    It's only you that you're deceiving
    Oh, don't have a child, don't cramp your style, I'll leave it

    Why can't we be friends, when we are lovers?
    Because it always ends with us hating each other
    Instead of calling me out, you should be pulling me in
    I've just got one more thing to say

    I'm just pissed off because you pied me off
    After your show when you let go of my hand
    In front of some sket who wanted bit on your
    Nah, I’m just messing

    https://youtu.be/1K93ioXL63c
    Non si ha fiducia negli altri perché essi se la meritano, ma perché merita di averla colui che la prova.

  11. #2936
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    50,605
    Due respiri

    Chiara Galiazzo


    Non c'è fortuna, non c'è destino,
    non c'è sorpresa per me,
    non c'è vittoria né aspirazione
    così importante per me
    non c'è bellezza,
    frase ad effetto o un'assoluta verità
    ma c'è un istante nell'universo,
    attimo eterno in cui mi sento unica
    Perché niente è come te e me insieme
    niente vale quanto te e me insieme
    siamo due respiri
    che vibrano vicini
    oltre il male e il bene
    niente è come te e me insieme
    Non serve intento né sacrificio
    una tentazione per me
    dediderare voler sparire
    resta un ricordo per me
    non serve dolor, normale attenzione
    quella che riservo a te
    anche il silenzio,
    che sento dentro
    quando mi avvolge diventa musica
    Perché niente è come te e me insieme
    niente vale quanto te e me insieme
    siamo due respiri
    che vibrano vicini
    oltre il male e il bene
    niente è come te e me insieme
    Non c'è ossessione solo emozione
    quella che dedico a te
    non c'è tramonto, non c'è una stella
    che ci assomiglia,
    che sia così unica
    Perché niente è come te e me insieme
    niente vale quanto te e me insieme
    siamo due respiri
    che vibrano vicini
    oltre il male e il bene
    niente è come te e me insieme
    Tutto è come te e me insieme.
    amate i vostri nemici

  12. #2937
    la viaggiatrice L'avatar di dark lady
    Data Registrazione
    09/03/05
    Località
    On the road
    Messaggi
    49,246
    MOONGLOW - AVANTASIA

    Such a beautiful light to undo
    what I thought I believed in
    Wild and cold is the wind
    that’ll blow my conviction away

    Hear the call of the bright moon above
    Outside of your window
    Would you follow me into a world
    Where reason doesn’t pertain

    Everything I’ve come to know
    is gonna fall to pieces
    Everything you’ve come to dream
    is gonna turn out real

    A lunar light into your room
    Let it carry you into the night
    Moonglow, let it take you away

    The road aflame, fooling gravity,
    you follow the light
    Moonglow, Moonglow to the other side

    All you’re told to comprehend
    And put in place and understand
    Is gone in the enchanting magic light

    Follow me into the night
    to a place by the willow
    Leave all your schemes
    and patterns of thinking behind
    And I dream how I rise
    As I look down on the shelf on a pillow
    And I know I won’t try to explain
    What I’ve seen in this night

    Everything you’ve come to know
    is gonna fall to pieces
    Everything I’ve come to dream
    is gonna turn out real

    A lunar light…
    A lunar flight into your room
    Let it carry you into the night
    Moonglow, let it take you away

    The road aflame, fooling gravity,
    you follow the light
    Moonglow, Moonglow, to the other side

    Oh, will you take me over
    Take me over
    World in the moonglow

    Make me feel
    This is real
    A face in the moonglow

    A lunar light into your room
    Let it carry you into the night
    Moonglow, let it take you away

    The road aflame, fooling gravity,
    you follow the light
    Moonglow, Moonglow, to the other side
    All you’re told to comprehend
    And put in place and understand is gone
    Qui si tratta di vivere, non di arrivare primo, e al diavolo il destino

  13. #2938
    whatever.. L'avatar di Misterikx
    Data Registrazione
    24/03/05
    Località
    estero
    Messaggi
    14,921
    canzone incredibilmente sottovalutata

    The Hurt
    Cat Stevens

    You say you want to seek the truth, but it's hard to find
    No one to help you, your friends don't have the time
    So you ride around in your car, switch on the radio
    You want to relate to something you once read in a book
    What kind of a way to try to take a look
    Until I got hurt I was looking, I was on my way
    Until I got hurt, until I got hurt, darling I painted my face grey
    Until I got hurt, 'til I got hurt, why didn't I
    I didn't think of this until I got hurt
    'Till I got hurt, baby, I didn't know what love is
    You say you want to learn to laugh 'cause music makes you cry
    But the tears you shed are only in your eye
    So you turn to any phony mouth with a tale to tell
    But he's just a hoaxer don't you know, selling peace and religion
    Between his jokes and his karma chewing gum
    Until I got hurt, I was looking, I was the same as you
    Until I got hurt, until I got hurt, I did not know what to do
    Until I got hurt, 'till I got hurt, why didn't [
    I didn't think of this until I got hurt
    'Till I got hurt, baby, I didn't know what love is
    Young son, don't let me down, young son
    I'm trusting you to keep on, never turn away now
    Hold on, never let go, now hold on
    Turn your heart to the bright sun
    Love will come your way
    Cause 'till you make that final show
    You'll never know what love you've been missing
    Missing
    You say you want to seek the truth but you work alone
    No one to help you and nobody to push you on
    So you sit at home drinking your wine, television on
    You wait for a miracle, 'cause you say one day one'll come along
    ( But wishful thinking, boy) any minute now ! You might be gone
    I'd like to help you brother but that would be wrong
    Until I got hurt, I was looking, I was on my way
    Until I got hurt, until I got hurt, darling I didn't know which way
    Until I got hurt, 'till I got hurt, why didn't I
    I didn't think of this until I got hurt
    'Till I got hurt, baby, I didn't know what love is
    Until I got hurt, oh I didn't know what love is

    " Non siamo in un salotto borbonico col mignolo sollevato e l'inchino obbligatorio. Qui siamo tutti uguali. Non ti aspettare in un forum cose difficili da trovare pure tra amici e parenti." Nahui

  14. #2939
    Opinionista L'avatar di Turbociclo
    Data Registrazione
    28/04/19
    Località
    Roma
    Messaggi
    766
    Suzanne
    Fabrizio De André








    Nel suo posto in riva al fiume
    Suzanne ti ha voluto accanto
    E ora ascolti andar le barche
    Ora vuoi dormirle accanto
    Sì, lo sai che lei è pazza
    Ma per questo sei con lei
    E ti offre il tè e le arance
    Che ha portato dalla Cina

    E proprio mentre stai per dirle
    Che non hai niente da offrirle
    Lei è già sulla tua onda

    E fa che il fiume ti risponda
    Che da sempre siete amanti

    E tu vuoi viaggiarle insieme
    Vuoi viaggiarle insieme ciecamente
    Perché sai che le hai toccato il corpo
    Il suo corpo perfetto con la mente

    E Gesù fu marinaio
    Finché camminò sull'acqua e restò per molto tempo
    A guardare solitario
    Dalla sua torre di legno
    E poi quando fu sicuro
    Che soltanto agli annegati
    Fosse dato di vederlo
    Disse "Siate marinai finché il mare vi libererà"




    E lui stesso fu spezzato
    Ma più umano abbandonato
    Nella nostra mente lui non naufragò

    E tu vuoi viaggiargli insieme
    Vuoi viaggiargli insieme ciecamente
    Forse avrai fiducia in lui
    Perché ti ha toccato il corpo con la mente

    E Suzanne ti dà la mano
    Ti accompagna lungo il fiume
    Porta addosso stracci e piume
    Presi in qualche dormitorio
    Il sole scende come miele
    Su di lei, donna del porto
    E ti indica I colori
    Tra la spazzatura e I fiori
    Scopri eroi tra le alghe marce
    E bambini nel mattino
    Che si sporgono all'amore
    E così faranno sempre
    E Suzanne regge lo specchio

    E tu vuoi viaggiarle insieme
    Vuoi viaggiarle insieme ciecamente
    Perché sai che ti ha toccato il corpo
    Il suo corpo perfetto con la mente.
    È il tempo che hai perduto per la tua rosa che ha reso la tua rosa così importante

  15. #2940
    Opinionista L'avatar di Turbociclo
    Data Registrazione
    28/04/19
    Località
    Roma
    Messaggi
    766
    FUGGITIVI (Van der Graaf generator)

    Il Nord è da qualche parte, lontano negli anni e freddo:
    i ghiacci bloccavano i cuori delle persone e le facevano sembrare vecchie
    Il Sud era il luogo natale delle terre più piacevoli, ma era secco:
    ho attraversato le acque profonde ed esercitato la mia mente
    L’Est era l’alba, diventava vivo nel sole dorato
    Il vento arrivava, dolcemente, molte teste diventavano una sola
    Nel tempo d’estate, sebbene la gente di agosto sogghignasse
    Noi vivevamo in pace, ed eravamo felici
    Noi camminavano da soli, talvolta mano nella mano
    Attraverso la linea sottile che separa il mare e la sabbia
    Sorridendo in piena pace
    Iniziammo ad accorgerci che avremmo potuto essere liberi
    e ci dirigemmo tutti assieme verso Ovest

    L’Ovest è il luogo dove i giorni un tempo finiranno
    dove i colori si trasformano dal grigio in oro
    e dove tu puoi stare con gli amici
    e la luce illumina a sprazzi le nuvole dorate sopra di noi
    L’Ovest sono Mike e Susie
    L’Ovest è dove io amo

    Là noi passeremo gli ultimi giorni delle nostre vite
    Racconteremo le solite vecchie storie
    Bene, almeno abbiamo tentato
    Andremo verso l’Ovest, con il sorriso sui nostri volti,
    Oh, si, e portate le nostre scuse a quelli
    che non hanno mai realmente conosciuto la strada

    Noi siamo fuggitivi, camminiamo fuori dalla vita
    che abbiamo conosciuto ed amato
    Niente da fare o da dire, nessun posto dove fermarci
    Ora noi siamo soli
    Siamo fuggitivi, portiamo con noi tutto quello che abbiamo
    in borse marroni, legate con corde
    niente a cui pensare, nulla ha significato
    ma siamo felici dentro di noi
    L’Ovest è Mike e Susie
    L’Ovest è dove io amo

    È il tempo che hai perduto per la tua rosa che ha reso la tua rosa così importante

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •