Pagina 13 di 13 PrimaPrima ... 3 9 10 11 12 13
Risultati da 181 a 192 di 192

Discussione: Vuoi salvare la terra ?

  1. #181
    Opinionista
    Data Registrazione
    16/08/16
    Messaggi
    2,153
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Eh già...

    Il Big Bang. I primi attimi dell'Universo.
    (G. Giacomelli)
    Secondo il modello del Big Bang, l'Universo ebbe origine con un' "esplosione", che riempì tutto lo spazio, a partire da un punto materiale. Dopo questo momento ogni particella cominciò ad allontanarsi velocemente da ogni altra particella. Nei suoi primi attimi l'Universo si può considerare come un gas caldissimo di particelle elementari in rapida espansione.

    Una completa conoscenza della fisica delle particelle elementari, in particolare dei costituenti ultimi e delle forze, è necessaria per comprendere cosa avvenne allora. Le teorie sull'unificazione delle forze fondamentali, sviluppate nel contesto della fisica delle particelle elementari senza alcuna connessione con la cosmologia, sono state applicate per descrivere l'evoluzione dell'Universo a cominciare da tempi piccolissimi dopo il Big Bang. Per i fisici delle particelle i primi attimi dell'Universo costituiscono un acceleratore senza limiti di energia e costo. Per gli astrofisici l'utilizzazione delle teorie fisiche rappresenta l'unico modo per capire cosa accadde nei primi attimi dell'Universo.


    Fig.1: Rappresentazione intuitiva dell'espansione dell'Universo Per visualizzare la natura dell'espansione si ricorre all'esempio dell'espansione di un palloncino sulla cui superficie sono disegnati dei punti. Gonfiando il palloncino, la distanza fra due punti qualsiasi aumenta. Un ipotetico osservatore a due dimensioni spaziali che stia su di un punto della superficie del palloncino vedrebbe tutti gli altri punti allontanarsi da lui in tutte le direzioni. Un altro osservatore bidimensionale situato in un altro punto del palloncino giungerebbe a una conclusione analoga. Per questi esseri non esiste un osservatore privilegiato: l'espansione non ha un centro sulla superficie e il loro Universo è una superficie sferica; tale Universo è finito e illimitato, nel senso che un essere piatto può muoversi in una direzione fissa e proseguendo può tornare al punto di partenza.
    Secondo la relatività generale, l'espansione del nostro Universo avviene nello spazio-tempo, in quattro dimensioni; ma è per noi difficile visualizzare la quarta dimensione come per l'essere a due dimensioni è difficile visualizzare la terza dimensione.

    Si è giunti all'ipotesi del Big Bang sulla base di tre fatti sperimentali: (i) la recessione delle galassie (il nostro Universo si sta espandendo e raffreddando); (ii) la radiazione cosmica di fondo e (iii) il rapporto di abbondanza elio-idrogeno. Si sono poi aggiunte le seguenti considerazioni: (iv) le galassie distanti, situate a qualche miliardo di anni luce da noi, sono più "giovani" di quelle vicine; (v) la curvatura dello spazio-tempo sembra essere collegata al contenuto di materia e di energia nel nostro Universo.

    È da ricordare che la teoria del Big Bang descrive come sta evolvendo il nostro Universo , non come ha avuto inizio. Non sappiamo nulla su che cosa "facesse" il nostro Universo prima che iniziasse ad espandersi.

    Di solito si assume che le quantità fisiche che si conservano fossero tutte nulle all'inizio dell'Universo. Per la carica elettrica ciò significa che all'inizio dell'Universo e in ogni istante successivo il numero di cariche elettriche positive era ed è esattamente uguale al numero delle cariche negative.

    I risultati ottenuti negli ultimi anni hanno permesso di discutere su base scientifica i primissimi attimi dell'Universo.

    http://www.scienzagiovane.unibo.it/a.../big-bang.html

    Tutte le tappe della Particella di Dio:
    Il Nobel per la Fisica 2013 è stato assegnato a Peter Higgs a pochi mesi dalla conferma che è esatta la sua teoria sull'esistenza del bosone madre di tutte le particelle.

    https://www.globalist.it/culture/201...dio-49898.html

    Ha lavorato al progetto anche la Fabiola Gianotti, grandissima scienziata credente.

    "Io, tra Dio e il Big Bang". Fabiola Gianotti, direttrice del Cern: la signora dell'Universo
    Guiderà diecimila scienziati alla scoperta della materia oscura: “Ma l’uomo non potrà mai sapere tutto”

    https://www.repubblica.it/scienze/20...ina-103841329/
    Peebles ha spiegato come il BB non presuppone creazione né esplosione. È uno dei padri della teoria odierna.

    La Gianotti non mescola scienza e fede come fa erroneamente Zichichi. Il BB crea lo spaziotempo e la materia, ma l'energia e le particelle sono sempre esistite. È un'espansione non un'esplosione.

  2. #182
    Opinionista
    Data Registrazione
    16/08/16
    Messaggi
    2,153
    Nasciamo da un eterno mare, il mare di Dirac.

  3. #183
    jungs L'avatar di ruotolo stons
    Data Registrazione
    19/10/18
    Località
    terra plana
    Messaggi
    494
    ahahahahaha il big bang, buco nero dirac, il meglio del meglio

  4. #184
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    48,070
    Citazione Originariamente Scritto da Tiberio Visualizza Messaggio
    Peebles ha spiegato come il BB non presuppone creazione né esplosione. È uno dei padri della teoria odierna.

    La Gianotti non mescola scienza e fede come fa erroneamente Zichichi. Il BB crea lo spaziotempo e la materia, ma l'energia e le particelle sono sempre esistite. È un'espansione non un'esplosione.
    In Fisica, tutto presuppone un inizio, Tiberio. Un inizio e una fine. Il "sono sempre esistite" non è contemplato.
    amate i vostri nemici

  5. #185
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    48,070
    Citazione Originariamente Scritto da crepuscolo Visualizza Messaggio
    Certo che non si capisce perché la soluzione è a portata di mano ma impossibile da attuare dati gli interessi mondiali in gioco, ma se si comincia dalle "zozzerie" più piccole è possibile senza grandi traumi salire la china, per esempio 100 euro di multa a chi viene sorpreso a buttare la cicca per terra, un'altro esempio è la biodegradabilità della plastica, anche lì multe salate fino ad estinzione totale della plastica, poi continuare ricerca su energie alternative, filtri alle fabbriche e rifiuti differenziati per il riciclo.
    Si può fare ragazzi!....era il titolo di un film dei miei tempi.
    Leggi un po'....leggete un po' qua, amici. Perchè nei TG e nei media non ne troverete traccia.....

    Il fabbricante di boschi ha trovato il modo di fare crescere alberi anche nel Sahara
    Tony Rinaudo è un agronomo australiano che ha sperimentato con successo un metodo di rigenerazione naturale e a basso costo delle piante. Nel solo Niger, in 20 anni, ha fatto ricrescere 200 milioni di alberi su una superficie di 50 mila chilometri quadrati. La sua storia.

    Lavora da decenni nel cuore dell'Africa, lontano dai riflettori, l'agronomo australiano Tony Rinaudo, soprannominato "il fabbricante di boschi". Grazie al suo metodo di rigenerazione naturale a basso costo - 20 dollari per ettaro - attuato da migliaia di agricoltori, in alcune delle zone più aride del Sahara è riuscito a bloccare la deforestazione e la desertificazione. Nel solo Niger, in 20 anni, Rinaudo ha fatto ricrescere 200 milioni di alberi su una superficie di 50 mila km2, contribuendo in modo decisivo alla sopravvivenza quotidiana di almeno 2,5 milioni di abitanti.

    https://www.agi.it/estero/fabbricant...ws/2018-10-07/
    amate i vostri nemici

  6. #186
    Opinionista
    Data Registrazione
    16/08/16
    Messaggi
    2,153
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    In Fisica, tutto presuppone un inizio, Tiberio. Un inizio e una fine. Il "sono sempre esistite" non è contemplato.
    Se si vuole parlare di fisica, parliamo di fisica.
    Non è così, le leggi della fisica si dice siano sempre esistite, l'"inizio" e la "fine" sono cose religiose. ad esempio l'universo non avrà fine, diventerà vuoto e freddo ma non finirà, finirà la Terra, bruciata dal Sole (per chi vuole credere alla scienza, in questo caso in accordo con la religione).

    Chi parla di multiverso e inflazione, dice che non c'è un vero inizio e non una vera fine per gli universi che sono infinite bolle.

    L'uso del BB (che è una teoria matematica basata su osservazioni e calcoli, non una verità inconfutabile, poi esistono numerosi rami di questa teoria perfino, non è univoca) a fini religiosi come fanno alcuni siti internet e alcune persone come Zichichi, non ha senso, perché si tratta di due ambiti diversi, scienza e fede.

    Non parliamo troppo di religione e pseudoscienze, che questo è Scienza Natura e Ambiente.
    Ultima modifica di Tiberio; 23-11-2018 alle 12:19

  7. #187
    Opinionista
    Data Registrazione
    16/08/16
    Messaggi
    2,153
    Godel era credente e immaginava un universo eterno rotante.

  8. #188
    jungs L'avatar di ruotolo stons
    Data Registrazione
    19/10/18
    Località
    terra plana
    Messaggi
    494
    Citazione Originariamente Scritto da Tiberio Visualizza Messaggio
    Godel era credente e immaginava un universo eterno rotante.

    chi si accontenta godel, rotanti ci sono diverse cose tra cui le altrui balle

  9. #189
    Opinionista L'avatar di crepuscolo
    Data Registrazione
    08/10/07
    Messaggi
    18,705
    .
    Ultima modifica di crepuscolo; 23-11-2018 alle 19:11

  10. #190
    Opinionista L'avatar di crepuscolo
    Data Registrazione
    08/10/07
    Messaggi
    18,705
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Certo, che si può fare! Mille milioni di cose, volendo, si possono fare. La più importante delle quali è il RISPETTO. Rispettare la meraviglia che ci circonda.
    Specialmente i VULCANI ed i TERREMOTI, per non parlare degli TSUNAMI
    Ultima modifica di crepuscolo; 23-11-2018 alle 19:13

  11. #191
    Opinionista L'avatar di crepuscolo
    Data Registrazione
    08/10/07
    Messaggi
    18,705
    Citazione Originariamente Scritto da Tiberio Visualizza Messaggio
    Nasciamo da un eterno mare, il mare di Dirac.
    E il naufragar m'è dolce in questo mar

  12. #192
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    48,070
    Oggi ci si muore spesso e volentieri, in mare. Si scappa da certi territori perchè l'alternativa è morirci di fame....

    "Se guardiamo alla Siria e all’Africa, le migrazioni che stanno interessando quelle aree sono legate, almeno in parte, anche agli effetti dei cambiamenti climatici", spiega Liviu Giosan, geologo della Woods Hole Oceanographic Institution che ha coordinato la ricerca.

    "E quello che vediamo oggi è solo l’inizio: l’innalzamento del livello degli oceani è destinato a provocare enormi migrazioni dalle regioni di bassa quota, come il Bangladesh, o dalle aree molto esposte agli uragani, come il sud degli Stati Uniti. E se all'epoca degli Harappa era possibile affrontare i problemi migrando, oggi gli spostamenti sono resi difficili da una moltitudine di confini. E sono destinati a provocare quindi gravissimi tumulti politici e sociali".

    https://www.repubblica.it/ambiente/2...-C6-P5-S2.2-T1
    amate i vostri nemici

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •