Pagina 3 di 8 PrimaPrima 1 2 3 4 5 6 7 ... UltimaUltima
Risultati da 31 a 45 di 120

Discussione: Il nudo

  1. #31
    Opinionista L'avatar di follemente
    Data Registrazione
    22/12/09
    Località
    Al mare
    Messaggi
    3,965
    Citazione Originariamente Scritto da efua Visualizza Messaggio
    Il bello dell'arte e' la libera interpretazione
    Io non ci vedo tutto questo, Follemente
    Le dimensioni dell'uomo non mi "disturbano", segretamente nutro da sempre il desiderio dell'uomo imponente
    Sulle dimensioni della donna, potrei pure essere io ma meglio nutrita
    E non ci vedo neppure nessun legame
    Probabilmente dopo si alzeranno
    E ognuno andra' per la sua strada
    La posizione non è di accoglienza tra i due, o meglio la donna cerca l'uomo con i piedi
    L'uomo non allunga nemmeno una mano
    Vabbè, ciascuno vi vede ciò che pensa: per me i due formano una coppia fissa e la donna è succube di quest’uomo e per te no. Come tu scrivi, il bello è che le opere d'arte lasciano spazio a molteplici interpretazioni.
    Ultima modifica di follemente; 11-01-2018 alle 15:18

  2. #32
    whatever.. L'avatar di Misterikx
    Data Registrazione
    24/03/05
    Località
    estero
    Messaggi
    14,881
    Citazione Originariamente Scritto da follemente Visualizza Messaggio

    Comunque eccoti un nudo firmato in bianco e nero, come vuoi tu, ma è una foto, non un quadro o una scultura.

    Indovina di chi è, l’autore è famosissimo.
    David Hammilton?

    Citazione Originariamente Scritto da Bauxite Visualizza Messaggio
    Per le richieste di Misterix, c'è Vallotton.
    https://www.japantimes.co.jp/culture...e-beneath-ice/
    woow un quadro nel riflesso dello specchio
    " Non siamo in un salotto borbonico col mignolo sollevato e l'inchino obbligatorio. Qui siamo tutti uguali. Non ti aspettare in un forum cose difficili da trovare pure tra amici e parenti." Nahui

  3. #33
    Opinionista L'avatar di follemente
    Data Registrazione
    22/12/09
    Località
    Al mare
    Messaggi
    3,965
    Citazione Originariamente Scritto da Misterikx Visualizza Messaggio
    David Hammilton?
    No, non è lui.

    Ti lascio ancora un indizio.


  4. #34
    Opinionista L'avatar di King Kong
    Data Registrazione
    05/07/17
    Messaggi
    638
    Citazione Originariamente Scritto da follemente Visualizza Messaggio
    No, non è lui.

    Ti lascio ancora un indizio.
    Robert Mapplethorpe
    Aut hic aut nullubi

  5. #35
    Opinionista L'avatar di follemente
    Data Registrazione
    22/12/09
    Località
    Al mare
    Messaggi
    3,965
    Bravissimo!

    Speravo che l’indovinello durasse di più, così avrei rivelato qualche particolare piccante della sua vita lasciando gli indizi, ma Mapplethorpe è troppo famoso...
    Ultima modifica di follemente; 11-01-2018 alle 19:46

  6. #36
    Opinionista L'avatar di King Kong
    Data Registrazione
    05/07/17
    Messaggi
    638
    Citazione Originariamente Scritto da follemente Visualizza Messaggio
    Bravissimo!

    Speravo che l’indovinello durasse di più, così avrei rivelato qualche particolare piccante della sua vita lasciando gli indizi, ma Mapplethorpe è troppo famoso...
    Raccontaceli lo stesso...
    Aut hic aut nullubi

  7. #37
    Opinionista L'avatar di follemente
    Data Registrazione
    22/12/09
    Località
    Al mare
    Messaggi
    3,965
    Si trova tutto in rete, io volevo solo che si indovinasse anche in base ai particolari della sua vita , come la sua omosessualità ed i rapporti sadomaso...

  8. #38
    Posh&Rebel L'avatar di efua
    Data Registrazione
    07/12/11
    Località
    In un interminabile viaggio
    Messaggi
    11,618
    Siccome quello che posta Bauxite e' da sempre una garanzia, ho cercato qualcosa
    Beh bello
    Sta Laziness mi piace assai

    La vita è come la fresella
    Se è troppo tosta, sponzala
    By Casa Surace

  9. #39
    Opinionista L'avatar di follemente
    Data Registrazione
    22/12/09
    Località
    Al mare
    Messaggi
    3,965
    Interessante, ‘sto Vallotton che non conoscevo: sembra anche un po’ piatto e privo di profondità, ma mi par di capire che è la sua cifra stilistica.

  10. #40
    "Avercene..." direte voi, ma io non so se appenderei a una parete di casa un deprimente nudo di Lucien Freud: vabbè, è arte e non decorazione e quindi lo lascio tranquillamente ai musei e alle pareti dei multimilionari.
    Ciò mi fa pensare ai "nudi" che effettivamente stanno appesi in casa mia: non tanti, si contano sulle dita di una mano: una piccola Venere Anadiomene in bassorilievo bronzeo, una suppostamente casta Susanna insidiata dai biblici "vecchioni", un bovaro nudo di un simbolista tedesco del primo '900 e una simpatica ricciolina xilografata con le tette al vento negli anni '20 da un artista delle mie parti.
    Con un po' di immaginazione e fantasia, la mia galleria personale ricapitola un po', nel suo piccolo, le immagini viste sopra:

    La modella (e, ahimé, la mano) non è quella di Ingres, ma è pur sempre la Venere del greco mar che fea quelle isole feconde col suo primo sorriso...


    E chiudendo un po' gli occhi, anzi un bel po', le prosperose forme di questa casta Susanna (una copia ottocentesca da Rubens, che tanto rubò a Tiziano e a Veronese) possono sostituire le altrettanto prosperose forme della Venere di Tiziano, anche se - causa Rubens - con una bella quantità di chili in più.


    E ora che ci penso, a un primo sguardo distratto (moooolto distratto), il mio bovaro di Fiesole, non ricorda un po' le pennellate grossolane ed espressioniste di Lucien Freud?


    e la ricciolina tette al vento, non potrebbe essere (magari... ) di Felix Vallotton?


    Beh, come in tutte le cose, la felicità sta nell'accontentarsi di ciò che si ha e delle illusioni che ci costruiamo per farcele piacere: la felicità, come l'amore, non è forse solo un'illusione causata da una momentanea mancanza di realismo?

  11. #41
    Opinionista L'avatar di follemente
    Data Registrazione
    22/12/09
    Località
    Al mare
    Messaggi
    3,965
    Il tuo post pone troppi interrogativi e pertanto rispondo solo ad uno, magari qualcun altro lo farà per gli altri.

    Io non sento la necessità di possedere delle opere d’arte, mi basta contemplarle nei musei, nelle mostre e nelle gallerie (ho altre fissazioni) . D’altronde è l’unica cosa che possiamo fare con esse. Ho sì, alcuni quadri ereditati che si abbinano all’arredamento. Ma anche se mi invaghissi di qualche opera, non saprei più dove metterla. Senza tener conto del fatto che sarei costretta a guardarla per il resto della mia vita, cosa che senza dubbio mi stancherebbe, anche se magari prima mi era piaciuta.

    Avere o essere?

  12. #42
    Posh&Rebel L'avatar di efua
    Data Registrazione
    07/12/11
    Località
    In un interminabile viaggio
    Messaggi
    11,618
    Non appenderei mai un nudo di Freud in casa, ci sono minori
    Non mi sono mai interessata alle opere d'arte da possedere in casa
    Devo ammirarle nel loro luogo naturale, il museo
    In casa mi piace avere foto, infatti arredo con quelle
    La vita è come la fresella
    Se è troppo tosta, sponzala
    By Casa Surace

  13. #43

    Sei personaggi in cerca d'autore

    Sono i sei personaggi che si affollano attorno alla Venere dipinta da Agnolo Bronzino negli anni '40 del '500, per essere regalata al Re di Francia, Francesco I.
    Secondo il compassato catalogo della National Gallery è "il dipinto più apertamente erotico dell'intera collezione" e la complessa e oscura simbologia dei personaggi che accompagnano la Venere "avrebbe costituito un ottimo pretesto per ammirare a lungo i corpi seducenti di Venere e Cupido e gli osceni dettagli del loro abbraccio".
    Francesco I oltre a essere un notorio sporcaccione seriale, si dilettava di araldica e simbologia: un regalo perfetto per accattivarsene le simpatie.


    E' indubbiamente una allegoria dell'Amore sensuale e incestuoso tra Cupido e Venere (ben identificati dalla freccia, le colombe e il pomo della discordia) ma per gli altri c'è da sbizzarrirsi: gli amanti sono coperti dalla Follia - altri dicono l'Oblìo - o, ancora, nascosti alla Verità (quella figura in alto a sinistra che tiene il velo), favoriti dalla Frode (la tipa stramba con un favo nella mano sinistra incollata al braccio destro), accompagnati dal Piacere (il puttino che sparge rose); in fondo a sinistra sta per arrivare la Disperazione o la Gelosia (la donna con la testa fra le mani, ma forse si tratta della Sifilide, appena arrivata dal Nuovo Mondo) e su tutto il Tempo che tutto disvela oppure allusione agli effetti ritardati della sifilide.
    Una vera telenovela concentrata in un metro e mezzo di tela: non c'erano i film, allora, ma questo tipo di opere li sostituivano egregiamente: il produttore, in questo caso Cosimo I de' Medici, lo sceneggiatore (forse un letterato della corte medicea) e lo scenografo Agnolo Bronzino hanno confezionato un blockbuster di sicuro successo per un pubblico d'élite, il re di Francia Francesco I e la sua corte.
    E anche un discreto enigma per chi cerca di interpretarlo.

  14. #44
    Cosmo-Agonica L'avatar di Bauxite
    Data Registrazione
    25/12/09
    Messaggi
    20,284
    E due maschere a terra.
    un po' di possibile, sennò soffoco.
    G. Deleuze

  15. #45
    Le maschere dovrebbero rappresentare un Satiro e una Ninfa che guardano gli amanti; anch'esse, insieme alla Frode e alla Sifilide aggiungono all'atmosfera del quadro una forte componente di quello che Freud (il nonno di Lucian) definiva come "unheimlich", parola difficile da rendere in altra lingua (in italiano viene tradotta con "il perturbante").
    E' quel brivido di angoscioso spaesamento che genera una cosa avvertita come familiare ed estranea allo stesso tempo, un meccanismo ampiamente sfruttato dalla letteratura gotica e dagli horror d'autore.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •