Pagina 6 di 6 PrimaPrima ... 2 3 4 5 6
Risultati da 76 a 83 di 83

Discussione: Possibili alleanze post-elettorali

  1. #76
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    51,891
    E dunque un De Gasperi, un Togliatti, un Nenni, un Moro, un Pertini e un Berlinguer erano politici irresponsabili, mentre i Bossi, i Berlusconi, i Grillo, i Renzi, la Boschi, la Santanchè e i Gasparri sono lucidi e lungimiranti: Bravo il mio Axe. Bravo!
    Parlare di recuperare un minimo di moralità della politica? Tempo perso. Quel che conta è la moneta.
    amate i vostri nemici

  2. #77
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    16,932
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    E dunque un De Gasperi, un Togliatti, un Nenni, un Moro, un Pertini e un Berlinguer erano politici irresponsabili, mentre i Bossi, i Berlusconi, i Grillo, i Renzi, la Boschi, la Santanchè e i Gasparri sono lucidi e lungimiranti: Bravo il mio Axe. Bravo!
    Parlare di recuperare un minimo di moralità della politica? Tempo perso. Quel che conta è la moneta.
    abbi pazienza eh... quando sei in cassa integrazione la moneta conta anche per te; se quei "responsabili" hanno accumulato debiti prima, l'effetto è che all'età tua devi stare lì a fare la notte, oltre a tutto il resto;

    non faccio di tutta l'erba un fascio, perché tempi e modi sono stati diversi; ma quei politici "di alto spessore morale" che citi hanno potuto volare altro grazie alla copertura finanziaria occidentale dei tempi della Guerra fredda; se vai a fare la spesa e puoi mettere sul conto è facile accontentare tutti; e già allora c'erano gli "antipatici" che avvertivano, come Ugo La Malfa, Visentini...
    infatti, molti politici di oggi cercano di ripercorrere quella strada di spesa libera alle spalle delle generazioni future, ché tanto saranno soprattutto di immigrati;

    oggi ti sembrano gretti e materialisti, ma devono rispondere a te e a tutti con mezzi limitatissimi e scontentare sempre tutti;
    se ti racconti quella favoletta nostalgica, te la prendi col chirurgo obbligato a tagliare il braccio oggi perché il medico pietoso di prima non ha voluto intervenire sul dito per farti contento.
    c' del lardo in Garfagnana

  3. #78
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    51,891
    Perdonami se ho nostalgia di quei tempi, allora. Quelli in cui generazioni di uomini consapevoli e volenterosi hanno visto nella politica uno strumento di bene comune e non solo una sfera privilegiata di distribuzione del potere.
    Perdonami.
    amate i vostri nemici

  4. #79
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    16,932
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Perdonami se ho nostalgia di quei tempi, allora. Quelli in cui generazioni di uomini consapevoli e volenterosi hanno visto nella politica uno strumento di bene comune e non solo una sfera privilegiata di distribuzione del potere.
    Perdonami.
    io non ti devo perdonare nulla; ma è oggettivamente una sciocchezza;
    quando in quei bei tempi quelle menti illuminate davano soldi ad Agnelli, Piaggio e compagnia bella per dal loro modo di conservare la loro leadership inetta col ricatto dei posti di lavoro, quelli ponevano le basi per i problemi di oggi; oggi paghiamo le pensioni ad onesti lavoratori, che però erano impiegati in attività che non pagavano davvero i contributi, così come i troppi dipendenti statali e parastatali fino a tutti gli anni 90;
    fino ai primi anni 80, le tasse le pagavano solo i dipendenti, e spesso erano fittizie; i servizi si finanziavano a debito; l'abusivismo edilizio, le concessioni di favore, la corruzione dilagante, emersa solo dopo il 92...

    questi sono meri fatti; se poi decidi di volerli ignorare per raccontarti la favoletta nostalgica, liberissimo; anche di perdonarti da solo; ma sempre una sciocchezza resta.
    c' del lardo in Garfagnana

  5. #80
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    51,891
    C’era una volta la politica, quella di Alcide De Gasperi e Palmiro Togliatti: due personalità in contrapposizione, con idee diametralmente opposte, ma protagonisti veri della società pubblica che hanno lottato per perseguire il bene comune. Oggi (e da tempo), invece, assistiamo a vicende che hanno reso la politica solo un’opportunità di guadagno e successo personale e un posto fisso da tutelare gelosamente, costi quel che costi. Un insieme di misfatti che hanno causato nel cittadino una sfiducia che pare irreversibile nei confronti della politica in quanto concetto.

    Ne è prova, ad esempio, quanto sta emergendo a Napoli, dove un tale del Pd, Michel Di Prisco avrebbe spinto molti cittadini a ottenere la tessera partito, pagando lui stesso la quota. Insomma, non un’iscrizione autonoma al partito ma un favore richiesto a chicchessia con il mero scopo di avere più iscritti possibili così da contare al momento dei voti interni al Pd.

    Al netto delle indagini in corso, della comparsa di altri casi simili (come l’acquisto di 100 tessere pagate con la stessa carta Postepay, avvenuto a Castellammare di Stabia, sempre in Campania), queste notizie sconsolano, perché dimostrano quanto sia in crisi la politica come passione civile.

    Come si può, infatti, pretendere che il cittadino comune possa avere fiducia nella politica se pensa – nella stragrande maggioranza dei casi giustamente – che il politico non fa gli interessi della società (quartiere, comune, regione, stato) ma i propri e di quelli della cerchia che fa capo a lui stesso?

    Inutile, infatti, perdere tempo a interessarsi della politica, se una legge, ad esempio, viene votata o meno e se viene, poi, davvero attuata sprecando magari una domenica mattina ad andare alle urne per scegliere i ‘propri’ rappresentanti.

    https://www.ilfattoquotidiano.it/201...e-ora/3432936/
    amate i vostri nemici

  6. #81
    hep L'avatar di Cornolio
    Data Registrazione
    28/09/04
    Località
    Milano
    Messaggi
    20,733
    comunque di maio ha appena detto che se si torna ad elezioni sarà un ballottaggio


  7. #82
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    51,891
    Destra stile oggi le comiche, sinistra che litiga e si offende al suo interno ogni giorno: E l'Italia và giù....sempre più giù.....
    amate i vostri nemici

  8. #83
    Opinionista
    Data Registrazione
    16/11/08
    Messaggi
    1,589
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    E dunque un De Gasperi, un Togliatti, un Nenni, un Moro, un Pertini e un Berlinguer erano politici irresponsabili, mentre i Bossi, i Berlusconi, i Grillo, i Renzi, la Boschi, la Santanchè e i Gasparri sono lucidi e lungimiranti: Bravo il mio Axe. Bravo!
    Parlare di recuperare un minimo di moralità della politica? Tempo perso. Quel che conta è la moneta.
    Condivido l'esempio è la pietra miliare da dove ripartire.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •