Pagina 21 di 30 PrimaPrima ... 11 17 18 19 20 21 22 23 24 25 ... UltimaUltima
Risultati da 301 a 315 di 436

Discussione: Oltre la vita

  1. #301
    Opinionista L'avatar di crepuscolo
    Data Registrazione
    08/10/07
    Messaggi
    17,582
    Mi sembra che ci fosse anche l'albero della vita.

  2. #302
    Citazione Originariamente Scritto da Vega Visualizza Messaggio
    Se ci aveva fatti mortali che senso aveva dire di non mangiare il frutto perché altrimenti saremmo morti? Avrebbe dovuto dire che saremmo diventati immortali ubbidendo, no?
    Infatti disse proprio così: Se ne mangerete, morirete.
    Il che è come dire: Se non ne mangerete, continuerete a vivere.
    Fate l'amore, non la guerra.
    Lavorare tutti, lavorare meno.

  3. #303
    Citazione Originariamente Scritto da crepuscolo Visualizza Messaggio
    Mi sembra che ci fosse anche l'albero della vita.
    C'era. Evidentemente pure quello era indispensabile per continuare a vivere, non essendo il corpo creato di per se stesso immortale.
    Fate l'amore, non la guerra.
    Lavorare tutti, lavorare meno.

  4. #304
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    8,521
    In ogni caso, sempre dio ha creato morte e dolore.
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  5. #305
    Certo, i genitori sono creatori del dolore dei figli, quando li puniscono. Vengono puniti da innocenti ad opera di genitori sadici che li vogliono fare soffrire. Di regola va proprio così, secondo te e Axe.
    Fate l'amore, non la guerra.
    Lavorare tutti, lavorare meno.

  6. #306
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    46,535
    Citazione Originariamente Scritto da Vega Visualizza Messaggio
    La libertà è una cosa, un corpo mortale o immortale un'altra. Se dio ci ha creati immortali chi ha modificato il nostro corpo rendendolo mortale in conseguenza del peccato?
    Dai, manca solo il soggetto dell'azione!!!

    Poi guarda, per l'ennesima volta hai messo il versetto dove si dice esplicitamente che dio ci pone davanti premi e punizioni, vita e morte. Più chiaro di così!
    Dove sta la difficoltà a questo punto nel dire sì è stato dio?
    Vita o Morte sono 2 possibilità: Divengono REALTA' quando scegliamo l'una o l'altra.
    Rifletti: Per te Dio non esiste. Eppure lo incolpi e lo maledici ogni giorno. Solo per il fatto di averti dato la Libertà di scegliere...
    amate i vostri nemici

  7. #307
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    8,521
    Non è che maledico dio, ma ce l'ho con una truffa che va avanti da secoli e con chi vuol ragione a tutti i costi e influenza la vita della gente.

    Sono due possibilità. E chi le ha create e messe davanti a noi? Non è che risolvi parlando di scelte e possibilità.
    Non ti rendi conto ormai che non hanno nessun senso il tuo atteggiamento e le tue risposte?
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  8. #308
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    8,521
    Citazione Originariamente Scritto da Arcobaleno Visualizza Messaggio
    Certo, i genitori sono creatori del dolore dei figli, quando li puniscono. Vengono puniti da innocenti ad opera di genitori sadici che li vogliono fare soffrire. Di regola va proprio così, secondo te e Axe.
    I genitori umani non hanno certo inventato il sistema nervoso, dio sì. Quindi se dio ci dà un corpo che prova certe sensazioni e agisce facendo qualcosa che ci fa provare dolore, chi devo chiamare in causa scusa?
    Da una parte si blatera di un dio buono, d'amore, che non crea e non fa il male, ma non sembrerebbe così leggendo e deducendo, dall'altra tu parli in maniera più esplicita di punizioni. Tirando le somme tutto porta a dio.
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  9. #309
    Citazione Originariamente Scritto da Vega Visualizza Messaggio
    I genitori umani non hanno certo inventato il sistema nervoso, dio sì. Quindi se dio ci dà un corpo che prova certe sensazioni e agisce facendo qualcosa che ci fa provare dolore, chi devo chiamare in causa scusa?
    Da una parte si blatera di un dio buono, d'amore, che non crea e non fa il male, ma non sembrerebbe così leggendo e deducendo, dall'altra tu parli in maniera più esplicita di punizioni. Tirando le somme tutto porta a dio.
    Dio ha voluto creare esseri a sua immagine e somiglianza, non delle piante per un bel giardino personale o come cibo personale.
    Il sistema nervoso sensitivo in se stesso è cosa buona. E' il male introdotto dai demoni prima e dagli uomini poi a essere cosa negativa. Il male è stato creato da loro, non da Dio.

    Nemmeno lo Stato può essere ritenuto responsabile per il dolore subito dai criminali condannati alla prigione. Il male e il conseguente dolore l'hanno creato i criminali, non lo Stato che li punisce.
    Non ci arrivi proprio a un ragionamento simile, vero?
    Quello che irrita di più è che ritieni i tuoi ragionamenti logici, invece che castronerie per contestare fede e religioni.
    Fate l'amore, non la guerra.
    Lavorare tutti, lavorare meno.

  10. #310
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    8,521
    Ma la capacità di percepire dolore o piacere non l'ha inventata lo Stato o l'uomo. È stato dio ad aver creato o modificato in seguito al peccato il nostro corpo.
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  11. #311
    Sì, Dio ha creato il nostro corpo in modo che fosse capace di percepire piacere e dolore, ma il dolore è subentrato successivamente.
    D'altra parte, senza una leva per eventualmente punire, Dio non avrebbe potuto creare soggetti liberi di ribellarsi o di disubbidire, altrimenti tutte le creature avrebbero fatto di testa propria, portando al caos tutto il creato.
    Tu ti sei concentrata sul dolore fisico, ma i demoni dovranno subire un altro tipo di dolore, che è l'inferno. Un dolore interiore, mentale, dell'anima. Dolore che pure noi abbiamo imparato a percepire.
    Fate l'amore, non la guerra.
    Lavorare tutti, lavorare meno.

  12. #312
    Opinionista
    Data Registrazione
    06/02/16
    Messaggi
    4,094
    Il dolore, chiamato male oscuro, la depressione, ha ben poco a che vedere con colpe, soprattutto ancestrali ed indefinite.
    Soffri ad ufo per cause chimiche, fisiche e sociali che in nulla dipendono da te, ancor meno da avi remoti e loro improbabili comportamenti in ambienti simbolici.

  13. #313
    Qui non voglio far credere che ci sia un nesso immediato e diretto tra bene agire e stare bene e agire male e stare male, perché finora non è mai stato così. E anche il karma può avere una applicazione solo relativa. Dio ha detto chiaramente che fa splendere il sole per giusti e ingiusti e fa piovere per entrambe le categorie. Il significato è che capita di stare bene sia agli uni che agli altri e capita di stare male sia agli uni che agli altri.
    Se c'è un proverbio che afferma che l'erba cattiva non muore mai, c'è un motivo: spesso si vedono criminali manifesti vivere a lungo e anche negli agi, che si sono procurati in modo fraudolento.
    Rimane il fatto che volendo risalire al principio, le religioni attribuiscono agli uomini la trasgressione e la conseguente comparsa del dolore.
    Fate l'amore, non la guerra.
    Lavorare tutti, lavorare meno.

  14. #314
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    8,521
    Dio non vorrebbe il male, la disubbidienza, la ribellione, ma fa delle creature capaci di questo, non gli sta bene e quindi già pensa a qualche forma di ritorsione.
    Uno così nel mondo reale lo additereste come pazzo, malato.
    Ma poi, se uno vuol essere ascoltato e amato sinceramente, non va ad usare certo mezzi coercitivi. Col timore, la sofferenza è facile avere masse di gente che pregano e adorano nella speranza che tutto vada bene.
    Ma queste son robe da pazzi dittatori.
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  15. #315
    Questa è la tua opinione. La verità è che molti credenti sono diventati martiri ed erano consapevoli che sarebbe potuto finire così. Certo, avevano la speranza di una ricompensa futura, ma hanno sacrificato anche la vita per questo, oltre a compiere buone azioni.
    Fate l'amore, non la guerra.
    Lavorare tutti, lavorare meno.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •