Pagina 49 di 49 PrimaPrima ... 39 45 46 47 48 49
Risultati da 721 a 722 di 722

Discussione: Cosa sta succedendo oggi...?

  1. #721
    Opinionista L'avatar di Turbociclo
    Data Registrazione
    28/04/19
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,777
    Beh, veramente non ti capisco. Questo governo esiste da pochi mesi e sta già cadendo, nonostante il vinavil alle poltrone. E' un governo di minoranza sostanziale, se non formale; e tu non lo consideri debole e "poco rappresentativo?" Ovviamente non si scende in piazza perché a scendere in piazza sono sempre stati i sindacati organizzati, ma adesso sono al potere. Le piazze, a torto o a ragione, si riempiono invece per i discorsi di Salvini e Meloni. E pure questo significherà qualcosa. Quando governeranno bisognerà vedere se reggerà l'accordo fra una destra accentratrice (Meloni) e un'altra che forse dovrà mantenere una tendenza federalista perché i suoi leader sono tutti del nord. Tendenza che potrebbe non essere stata del tutto superata dalla nuova politica su base nazionale. Però tieni conto che se il centrosud andasse a perdere qualcosa, la Lega perderebbe pure molti consensi.
    Ultima modifica di Turbociclo; Ieri alle 23:17
    È il tempo che hai perduto per la tua rosa che ha reso la tua rosa così importante

  2. #722
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    16,327
    Citazione Originariamente Scritto da Turbociclo Visualizza Messaggio
    Beh, veramente non ti capisco. Questo governo esiste da pochi mesi e sta già cadendo, nonostante il vinavil alle poltrone.
    tu pensi che stia cadendo perché leggi quei giornali che te lo fanno credere;

    E' un governo di minoranza sostanziale, se non formale; e tu non lo consideri debole e "poco rappresentativo?"
    in termini tradizionali, sì, lo considero debole e poco rappresentativo;
    nella realtà che si è creata molto meno, per i motivi che ti ho descritto prima; sono in teoria una minoranza, ma in pratica no, perché quella che teoricamente sarebbe maggioranza - la destra - in realtà è qualcosa di molto eterogeneo che non esprime nella sostanza un'alternativa; finché sono all'opposizione Meloni e Salvini ti sembrano compatibili; nella sostanza degli interessi dei rispettivi elettorati, no;
    Ovviamente non si scende in piazza perché a scendere in piazza sono sempre stati i sindacati organizzati, ma adesso sono al potere. Le piazze, a torto o a ragione, si riempiono invece per i discorsi di Salvini e Meloni. E pure questo significherà qualcosa.
    piazze che poi non si traducono in azione politica; se tu avessi tutto 'sto popolo inferocito contro il governo, in una settimana lo farebbero cadere; se portano in piazza quella gente, sarebbero buoni ad organizzare uno sciopero generale, no ?

    Quando governeranno bisognerà vedere se reggerà l'accordo fra una destra accentratrice (Meloni) e un'altra che forse dovrà mantenere una tendenza federalista perché i suoi leader sono tutti del nord. Tendenza che potrebbe non essere stata del tutto superata dalla nuova politica su base nazionale. Però tieni conto che se il centrosud andasse a perdere qualcosa, la Lega perderebbe pure molti consensi.
    ma che gli frega ai leghisti del nord di perdere consensi al sud ? quelli vogliono tenersi tra i 3500 e i 5100 euro pro-capite l'anno di residuo fiscale; hai presente l'enormità ? sono 30 anni che battono su sto chiodo...

    ora, magari l'economia non è il tuo forte, ma due conti li saprai fare, no ? se riesce quel progetto significa che una famiglia lombarda di 4 persone riceve ogni anno servizi per 20mila euro in più, mentre ad una siciliana vengono meno 14mila euro, sotto forma di tasse in più e servizi in meno; ma questa è la via complicata;
    perché quella semplice, per la Lega, è la flat tax, o anche solo una riduzione delle aliquote:

    non so se hai presente il meccanismo: siccome il gettito fiscale privato è tutto concentrato al nord - da Bologna in su si produce quasi l'80% del PIL, con Roma che distorce perché ci sono tante sedi amministrative, altrimenti sarebbe di più - se tagli le tasse, quegli importi vengono meno al fisco centrale, che redistribuisce quelle tasse, determinando il residuo fiscale, cioè il netto tra ciò che una regione versa e incassa; ora, seguimi;

    se il gettito è praticamente tutto al nord, perché la media del sud è sotto o di pochissimo sopra la no-tax-area, il risparmio fiscale da abbassamento delle aliquote si concentra tutto al nord, mentre il sud continua a non pagare; ma non riceve più quella quota di residuo che serve a pagare i servizi; mentre le regioni del nord possono compensare con la fiscalità locale, cosa che al sud non sarebbe possibile;
    ora, tu mi vieni a fantasticare del governo maggioritario delle destre, che dovrebbe essere il risultato di un travaso di voti pentastellati alla Meloni;
    può pure essere, ma all'indomani il problema si ripropone tutto, identico, perché quelle sono le questioni e le persone, gli interessi;

    guarda Bumble, che è siciliano e non certo simpatizzante della sinistra; ma dalle parti sue mancano le strade e gli acquedotti; in tutto il sud viaggiare, lavorare, è un'odissea; lui ha capito perfettamente dove va a parare la Lega; e come lui tanti altri, pure dirigenti pentastellati; è lì che è caduto il Conte 1, in effetti;
    tu stai a Roma; la produttività dei trasporti è la metà di quella milanese, hai le tasse locali più alte d'Italia per avere buche e lavori fermi;

    ma da Siena in su si spende la quasi totalità dei soldi pubblici per le infrastrutture: la Tirrenica; il ponte di Genova; la variante gronda, sempre a Genova; la terza tratta GE-MI; le due pedemontane venete; la linea metro Milano-Monza; le olimpiadi lombardo-venete; l'aeroporto di Firenze, e altro che non ricordo; e quelli vogliono ancora di più; autonomie e flat tax; più secessione sostanziale di così, che vuoi ?
    che ti resta dell'"Italia" nel momento in cui hai abolito la solidarietà fiscale ?

    tu dove la vedi questa nuova politica nazionale della Lega ? io la vedo a chiacchiere sovraniste, Matteo Salvini, tanti discorzi, pochi cattrini, direbbero in Toscana; nella realtà lo sviluppo, gli investimenti, da decenni sono sempre più unidirezionali; a Brescia ci sono le acciaierie, ma mica si muore di cancro come a Taranto; chiediti il perché... oh, guarda che questi sono i problemi, mica le bandierine di partito di Emilio Fede;

    dici che il governo tiene col vinavil alle poltrone; sono d'accordo che siano tecnicamente una maggioranza finta, ballerina; ma, in sostanza, quelli tengono e nessuno li butta giù perché c'è una paura diffusissima di arrivare a quel redde rationem dei soldi; cioè, pure il grande elettore di destra del sud, il ras locale che cerca di addomesticare i leghisti, riceve domande e segnali di grande preoccupazione e quindi si mobilita poco, ci va parecchio cauto.
    c' del lardo in Garfagnana

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •