Pagina 2 di 3 PrimaPrima 1 2 3 UltimaUltima
Risultati da 16 a 30 di 31

Discussione: Fulmini e tuoni in tempo reale

  1. #16
    Opinionista L'avatar di Tiberio
    Data Registrazione
    16/08/16
    Messaggi
    2,272
    Citazione Originariamente Scritto da ruotolo stons Visualizza Messaggio
    no guarda non è possibile che dei solidi non curvi si estendano per chilometri su una terra sferica, proprio non è logico, ha la stessa non-logicita dello spazio curvo di einstein, la cui teoria è stata smontata da herbert dingle in un libro non molto conosciuto
    La RG non è mai stata confutata, anzi ha ogni anno sempre più prove, non diciamo corbellerie. Se non fosse vera non funzionerebbero nemmeno i gps.
    E non dice che lo spazio è curvo.

    È come quelli che dicono che AE ha rubato la formula a un italiano, sono invece due formule diverse.
    Il viaggio che ci è dato è interamente immaginario. Ecco la sua forza. Va dalla vita alla morte. Uomini, bestie, città e cose, è tutto inventato. È un romanzo, nient’altro che una storia fittizia. (Louis-Ferdinand Céline)

  2. #17
    Citazione Originariamente Scritto da Tiberio Visualizza Messaggio
    La RG non è mai stata confutata, anzi ha ogni anno sempre più prove, non diciamo corbellerie. Se non fosse vera non funzionerebbero nemmeno i gps.
    E non dice che lo spazio è curvo.

    È come quelli che dicono che AE ha rubato la formula a un italiano, sono invece due formule diverse.

    no è la stessa formula ritoccata, ho letto abbastanza sull'argomento, einstein non ne ha azzeccata una, il genio era tesla che infatti lo prendeva bonariamente in giro

    comunque basta interpretare nel modo giusto alcune cose dette da copernico per capire che lui stesso era consapevole di star mettendo su un modello non veritiero

  3. #18
    Opinionista L'avatar di Tiberio
    Data Registrazione
    16/08/16
    Messaggi
    2,272
    Citazione Originariamente Scritto da ruotolo stons Visualizza Messaggio
    no è la stessa formula ritoccata, ho letto abbastanza sull'argomento, einstein non ne ha azzeccata una, il genio era tesla che infatti lo prendeva bonariamente in giro

    comunque basta interpretare nel modo giusto alcune cose dette da copernico per capire che lui stesso era consapevole di star mettendo su un modello non veritiero
    No. Me l'ha spiegato bene un fisico del CERN. Le letture autonome non valgono la vera divulgazione.

    Sul resto che hai detto: è tutto sbagliato, mi spiace. Copernico ha messo su un modello teorico, ma se non si crede alle dimostrazioni di Galileo e Newton allora possiamo dire anche che noi non esistiamo in questo momento.

    Come dice sandor... (il forumista antiscienza).

    Tesla era molto bravo come inventore e ingegnere elettrico ma è tipico dell'ambiente complottista dargli meriti extra.

    Mi dispiace se davvero ci credi e pensi di aver scoperto la verità che milioni di noi beoti non vediamo, però mi fido del mio amico e di mio cugino un po' di più.

    Copernico è la base per un dialogo razionale, se vogliamo invece credere a Bozo il clown o ad Aristotele, meglio che non ci parliamo più. Come ho detto, non amo i complottismi e le pseudoscienze, non per altro, ma per dove possono condurre.

    Saluti
    Ultima modifica di Tiberio; 21-10-2018 alle 18:28
    Il viaggio che ci è dato è interamente immaginario. Ecco la sua forza. Va dalla vita alla morte. Uomini, bestie, città e cose, è tutto inventato. È un romanzo, nient’altro che una storia fittizia. (Louis-Ferdinand Céline)

  4. #19
    Opinionista L'avatar di Tiberio
    Data Registrazione
    16/08/16
    Messaggi
    2,272
    I pericoli risiedono nella metodologia, che porta poi a teorie tipo Hamer, Simoncini e il negazionismo dell'Olocausto, che sappiamo bene a che fini vengono fatti (fare soldi sui disperati e giustificare futuri genocidi)
    Il viaggio che ci è dato è interamente immaginario. Ecco la sua forza. Va dalla vita alla morte. Uomini, bestie, città e cose, è tutto inventato. È un romanzo, nient’altro che una storia fittizia. (Louis-Ferdinand Céline)

  5. #20
    Eufonista L'avatar di BiO-dEiStA
    Data Registrazione
    22/02/10
    Località
    La terra delle tre stirpi
    Messaggi
    5,180
    Citazione Originariamente Scritto da ruotolo stons Visualizza Messaggio
    no guarda non è possibile che dei solidi non curvi si estendano per chilometri su una terra sferica, proprio non è logico, ha la stessa non-logicita dello spazio curvo di einstein, la cui teoria è stata smontata da herbert dingle in un libro non molto conosciuto
    La spiegazione te l'ho data, è perfettamente logica e non tira in ballo affatto lo spazio(-tempo) curvo di Einstein, perciò ti è del tutto inutile rispondermi fischi per fiaschi.
    Ma se vuoi ti dico una cosa che i sostenitori della terra piatta (o almeno non sferica, sia pure approssimativamente) non citano, forse per la loro conclamata ignoranza in materia: il segnale emesso da una stazione radio che trasmette in onde lunghe è ricevibile da tutto il pianeta senza bisogno di ripetitori. Se questo per te è un argomento a sostegno della terra piatta, allora mi dovresti almeno spiegare perché questo fenomeno riguarda solo le onde lunghe e non quelle corte, che invece hanno un raggio di trasmissione molto più ridotto. Per contro io so perché è così, e la spiegazione si concilia senza problemi con una terra sferica.
    Buon lavoro.
    Citazione Originariamente Scritto da Careful with that Visualizza Messaggio
    i miei post in media sono di una dozzina di righe, al più;
    Citazione Originariamente Scritto da Ned Flanders Visualizza Messaggio
    Sono stato tanto...ma tanto Laurina, lontano dal Signore: Ne ho combinate di cotte e di crude. Ti basti sapere soltanto questo....

  6. #21
    Opinionista L'avatar di Tiberio
    Data Registrazione
    16/08/16
    Messaggi
    2,272
    De Pretto come Albert Einstein? " No definitivo"

    Scledense sulla paternità della formula

    Periodicamente il grande "mistero" ritorna: lo scledense Olinto De Pretto fu il precursore della teoria della relatività? L'ultima a riproporre il quesito è stata Radio 3 Rai, che recentemente ha presentato il libro di Umberto Bartocci "Albert Einstein e Olinto De Pretto: la vera storia della formula più famosa al mondo" come una grande novità. Sbagliando: dell'argomento si parla almeno dal febbraio 1987, quando il "Nuovo Veronese" uscì con una clamorosa notizia: Einstein fu preceduto nella sua geniale intuizione, E=mc², risalente al 1905. Due anni prima, nel 1903, Olinto De Pretto aveva presentato al Reale istituto veneto di scienze, lettere e arti uno studio intitolato "Ipotesi dell'etere nella vita dell'universo", nel quale era definita la formula della forza viva, da cui era ricavabile l'energia espressa in calorie, come mv².

    Anche il nostro Giornale ha parlato del libro di Bartocci nel 1999, alla sua uscita, e trattato dell'argomento più volte nel corso degli anni, al pari di riviste come Panorama e Oggi. Se Bartocci trova strette parentele tra le due formule, lo studioso scledense Ignazio Marchioro, che nei "Quaderni di Schio" ha pubblicato un saggio su De Pretto, rigetta ogni legame e cerca di mettere fine alla querelle.

    - Marchioro, chi era Olinto De Pretto?

    "Il dott. Olinto (1857-1921), che fu assistente del prof. Cantoni alla Scuola di agricoltura di Milano e amministratore della società "Ing. Silvio De Pretto & C" fondata dal fratello e divenuta nel 1920 la "De Pretto-Escher Wyss", fu uno studioso schivo, riservato, burbero e geniale. Nel tempo libero scrutava il cielo e vagava per le nostre montagne per interrogarle sulle loro origini e sulle leggi gravitazionali ed energetiche che reggono l'Universo. Scrisse molte opere sulla degradazione delle montagne, sull'epoca glaciale, sulla teoria orografica, sui nuovi orizzonti della geologia".

    -E "L' Ipotesi dell'etere nella vita dell'universo"?

    "Secondo il De Pretto "le particelle dell'etere comunicano impulsi alla molecola della materia per mezzo di moti vibratori", assioma da cui discende la sua intuizione che l'immensa forza viva racchiusa allo stato latente in un chilogrammo di materia, quantificabile con la formula mv² -ove m è la massa e v la velocità di vibrazione dell'etere, pari forse alla velocità della luce-, sia "equivalente a quella ricavabile da milioni e milioni di chilogrammi di carbone". A commento scrisse: "Quest'idea sarà senz'altro giudicata da pazzi"".

    -Quale seguito ebbe tale "pazza" intuizione?

    "Marginale, visto che il suo scopo era la comprensione delle leggi gravitazionali, discendenti dall'azione dell'etere sulla materia: la sua teoria fu iscritta fra le tante che fiorirono sulla filosofia della materia, tant'è che nel 1920 gli fu chiesto di riproporla nell'ultima sua opera "Lo spirito dell'Universo", pubblicata nella prestigiosa collana Bocca proponente scritti di Kant, Nietzsche, Spencer, Schopenhauer e altri. Dal 1921, con la sua morte tra l'altro per assassinio, tutto tacque".

    - Gli studiosi veronesi Zorzi e Speri affermarono che sarebbe stato il De Pretto per primo ad arrivare all'intuizione base dell'energia atomica. Idem Bartocci: che ne pensa?

    "È invece ovvio che la teoria della relatività non ha nulla a che vedere con la sua intuizione: la formula assomiglia a quella famosissima di Einstein solo per una casualità formale, in quanto il De Pretto riportò la formula della forza viva valida a quel tempo, che non era non sinonimo dell'energia cinetica bensì del suo doppio. È ovvio quindi che se il De Pretto avesse inteso la formula relativa all'energia cinetica del corpo in movimento avrebbe scritto: E (energia cinetica)=mv²/2; vale a dire la nota formula di fisica classica, che è totalmente diversa dalla mc²".

    -Quindi è tutto una "bufala"?

    "Certo, sarebbe ora che ad Olinto De Pretto fossero riconosciuti i suoi meriti di studioso nei vari ambiti in cui si distinse, senza trascinarlo in contese che non lo riguardarono in vita: infatti non rivendicò mai una supposta priorità della sua formula sulla teoria relativistica di Einstein".

    Chi volesse approfondire comunque la conoscenza su Olinto De Pretto può recarsi in Biblioteca a Schio. Oltre a tutti gli articoli apparsi sulla vicenda vi sono conservati suoi appunti su gite ed escursioni, schizzi di geologia, lettere e corrispondenze e diverse sue pubblicazioni.


    (articolo divulgativo)
    Il viaggio che ci è dato è interamente immaginario. Ecco la sua forza. Va dalla vita alla morte. Uomini, bestie, città e cose, è tutto inventato. È un romanzo, nient’altro che una storia fittizia. (Louis-Ferdinand Céline)

  7. #22
    Opinionista L'avatar di Tiberio
    Data Registrazione
    16/08/16
    Messaggi
    2,272
    .
    Il viaggio che ci è dato è interamente immaginario. Ecco la sua forza. Va dalla vita alla morte. Uomini, bestie, città e cose, è tutto inventato. È un romanzo, nient’altro che una storia fittizia. (Louis-Ferdinand Céline)

  8. #23
    sono parole contro parole, ci sono un sacco di magagne da nascondere per cui l'impegno per proteggere il castello di carte è enorme, e infatti pensateci bene, ci sono centinaia di migliaia (dovrei dire milioni credo) di persone coinvolte, miliardi di miliardi di dollari o euro andati a farsi benedire, non so quanti milioni di morti (big pharma, guerre), però il vero rimane vero e il falso rimane falso anche se c'è solamente una sola persona a rendersene conto, capisco il disagio ma non è che per far divertire una combriccola di "scienziati" si può distruggere un intero pianeta o porre fine alla specie umana ibridandola con le macchine, è una cosa che non succederà, e comunque i vertici sanno benissimo che siamo su una scodella (e che einstein era una persona poco corretta, mi scuso con i suoi fan), avremo tempo per approfondire, se me ne darete la possibilità

  9. #24
    Opinionista L'avatar di Tiberio
    Data Registrazione
    16/08/16
    Messaggi
    2,272
    Ok...

    Il viaggio che ci è dato è interamente immaginario. Ecco la sua forza. Va dalla vita alla morte. Uomini, bestie, città e cose, è tutto inventato. È un romanzo, nient’altro che una storia fittizia. (Louis-Ferdinand Céline)

  10. #25
    Citazione Originariamente Scritto da Tiberio Visualizza Messaggio
    Ok...


    tiberio ho passato gli ultimi mesi a studiare intensamente lo scenario, ma è dal 2005 che leggo di tutto su tutto, so che posso sembrare un testardo a chi è abituato alla "versione ufficiale", ma non penso di essere tardo o tordo, ho poi una raccolta impressionante di immagini che magari utilizzerò ogni tanto, perché molta della mia ricerca si basa sull'intuizione, oltre che sulla logica e il ragionamento... per alcune vicende sfortunate sono stato costretto a far trottare il cervello ben più di quanto facciano abitualmente le persone (in particolare i maschi), e aiutato da alcune donne meravigliose sono arrivato a vedere il tutto "come un aquila in volo" (possibilmente non olympia, perché sono della maggica), purtroppo nello scontro tra laici e clericali svoltosi dal medioevo in poi ad andare a rotoli è stata proprio la mente umana, che però è sempre ricomponibile

  11. #26
    Opinionista L'avatar di Tiberio
    Data Registrazione
    16/08/16
    Messaggi
    2,272
    Citazione Originariamente Scritto da ruotolo stons Visualizza Messaggio
    tiberio ho passato gli ultimi mesi a studiare intensamente lo scenario, ma è dal 2005 che leggo di tutto su tutto, so che posso sembrare un testardo a chi è abituato alla "versione ufficiale", ma non penso di essere tardo o tordo, ho poi una raccolta impressionante di immagini che magari utilizzerò ogni tanto, perché molta della mia ricerca si basa sull'intuizione, oltre che sulla logica e il ragionamento... per alcune vicende sfortunate sono stato costretto a far trottare il cervello ben più di quanto facciano abitualmente le persone (in particolare i maschi), e aiutato da alcune donne meravigliose sono arrivato a vedere il tutto "come un aquila in volo" (possibilmente non olympia, perché sono della maggica), purtroppo nello scontro tra laici e clericali svoltosi dal medioevo in poi ad andare a rotoli è stata proprio la mente umana, che però è sempre ricomponibile
    Si ok va bene, grande studioso
    Il viaggio che ci è dato è interamente immaginario. Ecco la sua forza. Va dalla vita alla morte. Uomini, bestie, città e cose, è tutto inventato. È un romanzo, nient’altro che una storia fittizia. (Louis-Ferdinand Céline)

  12. #27
    Citazione Originariamente Scritto da Tiberio Visualizza Messaggio
    Si ok va bene, grande studioso

    ma che problema c'è, ognuno percorre la sua strada, a volte si incrociano, a volte ci sono le convergenze parallele, a volte binari, poi ci sono gli scarti, ma secondo me è sempre meglio usare la propria testa e per quanto possibile verificare di persona, perché di stranezze ce ne sono: per esempio in questo momento per motivi che non capisco non riesco ad accedere a un forum, il firewall non segnala niente, quindi quale può essere la ragione? scartate le ipotesi possibili, rimane l'impossibile, ovvero una videogamer americana controlla il mio portatile peggio che se fosse già nel soggiorno di casa sua (cosa che temo avverrà presto), ma questo è un off topic

    però dai non essere sarcastico, prova a valutare nuove ipotesi, vedo se riesco a ritrovare la citazione di copernico

  13. #28
    Opinionista L'avatar di Tiberio
    Data Registrazione
    16/08/16
    Messaggi
    2,272
    Citazione Originariamente Scritto da ruotolo stons Visualizza Messaggio
    ma che problema c'è, ognuno percorre la sua strada, a volte si incrociano, a volte ci sono le convergenze parallele, a volte binari, poi ci sono gli scarti, ma secondo me è sempre meglio usare la propria testa e per quanto possibile verificare di persona, perché di stranezze ce ne sono: per esempio in questo momento per motivi che non capisco non riesco ad accedere a un forum, il firewall non segnala niente, quindi quale può essere la ragione? scartate le ipotesi possibili, rimane l'impossibile, ovvero una videogamer americana controlla il mio portatile peggio che se fosse già nel soggiorno di casa sua (cosa che temo avverrà presto), ma questo è un off topic

    però dai non essere sarcastico, prova a valutare nuove ipotesi, vedo se riesco a ritrovare la citazione di copernico
    Si va bene
    Il viaggio che ci è dato è interamente immaginario. Ecco la sua forza. Va dalla vita alla morte. Uomini, bestie, città e cose, è tutto inventato. È un romanzo, nient’altro che una storia fittizia. (Louis-Ferdinand Céline)

  14. #29
    Citazione Originariamente Scritto da Tiberio Visualizza Messaggio
    Si va bene

    eccola


  15. #30
    Opinionista L'avatar di Tiberio
    Data Registrazione
    16/08/16
    Messaggi
    2,272
    Ok
    Il viaggio che ci è dato è interamente immaginario. Ecco la sua forza. Va dalla vita alla morte. Uomini, bestie, città e cose, è tutto inventato. È un romanzo, nient’altro che una storia fittizia. (Louis-Ferdinand Céline)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •