Pagina 32 di 44 PrimaPrima ... 22 28 29 30 31 32 33 34 35 36 42 ... UltimaUltima
Risultati da 466 a 480 di 650

Discussione: Uomini e donne: come sono cambiati i rapporti

  1. #466
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    10,621
    Ma paura di chi? Di che? Isolati da chi?

    A cosa la riduci tu la vita, le persone, i generi, la famiglia, l'educazione.
    Predicare e poi razzolare in modo diverso che senso ha?
    Proporre e/o vivere modelli di vita irresponsabili, che senso ha?
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  2. #467
    la viaggiatrice L'avatar di dark lady
    Data Registrazione
    09/03/05
    Località
    On the road
    Messaggi
    48,845
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Io non faccio altro che ripeterlo, in molti post: Torniamo ad essere tutti un po' più naturali. La Natura ci è Madre. Fidiamoci. Come mai viviamo rinchiusi nella paura? Soli? Isolati? Paura di soffrire, paura di innamorarsi, paura del diverso, paura della malattia, paura di sposarsi, paura di avere il terzo figlio, paura se ci spunta un capello bianco: Ma come si può? A cosa abbiamo ridotto la Vita, amici?
    Ma cosa c'entra questo discorso con quello del post?
    Qui si parla di rapporti sbagliati tra uomini e donne, soprattutto laddove l'uomo si impone come quello che comanda. E che pretende che la donna esegua.
    Qui si tratta di vivere, non di arrivare primo, e al diavolo il destino

  3. #468
    la viaggiatrice L'avatar di dark lady
    Data Registrazione
    09/03/05
    Località
    On the road
    Messaggi
    48,845
    Citazione Originariamente Scritto da LadyHawke Visualizza Messaggio
    Si nasce e si muore da soli è vero, ma è anche vero che l'uomo ( inteso come specie) è un essere sociale, tende a vivere in gruppo, in una comunità, con un o una compagna, o per lo meno lo cerca.Condivido che per poter stare bene con gli altri prima di tutto occorre star bene con se stessi, quindi un sano egoismo ci sta, non l'idea di sacrificare tutto per qualcun altro, o prima viene l'altro e poi noi non va bene.Chiaro che la Natura ci ha predisposti per accoppiamento quindi è istintivo cercare l'altro, sentirsi attratti dall'altro.
    Beh ma nessuno ha detto che si debba restare single a vita. O meglio, c'è anche chi decide di farlo, è una scelta come un'altra.
    Il discorso è che se uno non impara a stare bene e ad essere felice da solo non sarà mai felice neppure con gli altri.
    Qui si tratta di vivere, non di arrivare primo, e al diavolo il destino

  4. #469
    straniera L'avatar di nahui
    Data Registrazione
    05/03/09
    Località
    in una nuvola di smog
    Messaggi
    18,979
    Citazione Originariamente Scritto da dark lady Visualizza Messaggio
    Eppure ne sento tante di situazioni così.
    Poi boh io non sono neppure mai stata dell'idea che in una coppia si debba fare sempre tutto insieme.
    Se non ci si prende i propri spazi si rischia di implodere, secondo me.
    Credo che la libertà d'azione individuale debba essere sacra.
    Ritagliarsi degli spazi individuali fa bene anche alla coppia. Che se si fa sempre tutto insieme poi il rischio di cadere nella noia è elevato.
    Anche io la penso così. Però a volte mi chiedo se questa idea non sia frutto di un "adattamento": di recente ho discusso di questo con un paio di persone, di sesso diverso. Entrambi avevano lasciato il rispettivo partner perché avevano interessi diversi e non riuscivano a condividere alcune passioni. Sicuramente c'erano altri problemi, ma non capisco questa necessità di fare tutto insieme per forza.

  5. #470
    la viaggiatrice L'avatar di dark lady
    Data Registrazione
    09/03/05
    Località
    On the road
    Messaggi
    48,845
    Citazione Originariamente Scritto da nahui Visualizza Messaggio
    Anche io la penso così. Però a volte mi chiedo se questa idea non sia frutto di un "adattamento": di recente ho discusso di questo con un paio di persone, di sesso diverso. Entrambi avevano lasciato il rispettivo partner perché avevano interessi diversi e non riuscivano a condividere alcune passioni. Sicuramente c'erano altri problemi, ma non capisco questa necessità di fare tutto insieme per forza.
    Neppure io sinceramente. Credo che siano rapporti con qualcosa che non va alla base. Ok, che si faccia qualcosa insieme va bene anche perché altrimenti non ci si vede mai.
    Ma è altrettanto giusto che ognuno abbia spazi che siano solo propri, per coltivare se stesso, la propria individualità, la propria crescita personale.
    Anche perché è difficile che a due persone piacciano le stesse identiche cose, alla fine. E non coltivare spazi privati significa rinunciare alle proprie passioni. E non lo trovo giusto.
    Qui si tratta di vivere, non di arrivare primo, e al diavolo il destino

  6. #471
    Sovrana di Bellezza L'avatar di ReginaAutunno
    Data Registrazione
    01/05/19
    Messaggi
    967
    Io una volta ho sentito una cosa molto saggia: "gli uomini si devono comportare da uomini e le donne da donne", ci sono delle cose che si possono fare insieme, ma non bisogna dimenticare mai la propria identità sessuale!
    Corteggiata da l'aure e dagli amori, siede sul trono de la siepe ombrosa, bella regina dè fioriti odori, in colorita maestà la rosa
    CLAUDIO ACHILLINI

  7. #472
    straniera L'avatar di nahui
    Data Registrazione
    05/03/09
    Località
    in una nuvola di smog
    Messaggi
    18,979
    Ok, niente strap-on allora

  8. #473
    Che significa gli uomini devono comportarsi da uomini, specie al giorno d'oggi? Grazie.

    Ps in un film anni '70, Giancarlo Giannini prende a botte Laura Antonelli per gelosia e questa, la sera, prima di andare a dormire, si guarda allo specchio l'occhio nero che il marito "amorevolmente" le ha donato, dicendo, più o meno "Che male, ma fa niente l'omo ha da fa l'omo, deve menà!".


    Ultima modifica di bumble-bee; 21-05-2019 alle 18:23
    Bambol utente of the decade

  9. #474
    Sovrana di Bellezza L'avatar di ReginaAutunno
    Data Registrazione
    01/05/19
    Messaggi
    967
    Quello non è fare l'uomo ma l'animale! Perchè una donna, un bambino o qualsiasi essere umano e persino gli animali, vanno trattati con rispetto da chiunque!
    Corteggiata da l'aure e dagli amori, siede sul trono de la siepe ombrosa, bella regina dè fioriti odori, in colorita maestà la rosa
    CLAUDIO ACHILLINI

  10. #475
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    10,621
    Citazione Originariamente Scritto da bumble-bee Visualizza Messaggio
    Che significa gli uomini devono comportarsi da uomini, specie al giorno d'oggi? Grazie.

    Ps in un film anni '70, Giancarlo Giannini prende a botte Laura Antonelli per gelosia e questa, la sera, prima di andare a dormire, si guarda allo specchio l'occhio nero che il marito "amorevolmente" le ha donato, dicendo, più o meno "Che male, ma fa niente l'omo ha da fa l'omo, deve menà!".

    Hai da puzzà Bumble!!!
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  11. #476
    Bambol utente of the decade

  12. #477
    Citazione Originariamente Scritto da ReginaAutunno Visualizza Messaggio
    Quello non è fare l'uomo ma l'animale! Perchè una donna, un bambino o qualsiasi essere umano e persino gli animali, vanno trattati con rispetto da chiunque!
    E vabbè... questo mi pare scontato, no?

    Per tornare seri, che significa "Gli uomini si devono comportare da uomini e le donne da donne", oggi come oggi?
    Bambol utente of the decade

  13. #478
    Sovrana di Bellezza L'avatar di ReginaAutunno
    Data Registrazione
    01/05/19
    Messaggi
    967
    Intendo dire che le donne non devono perdere la loro naturale femminilità e gli uomini rispettarle come loro pari.
    Corteggiata da l'aure e dagli amori, siede sul trono de la siepe ombrosa, bella regina dè fioriti odori, in colorita maestà la rosa
    CLAUDIO ACHILLINI

  14. #479
    Citazione Originariamente Scritto da ReginaAutunno Visualizza Messaggio
    Intendo dire che le donne non devono perdere la loro naturale femminilità e gli uomini rispettarle come loro pari.
    Uhm... per quanto riguarda le donne, ok... ritengo che la femminilità debba sempre accompagnare la donna, in ogni momento.

    per quanto riguarda noi uomini, ritengo che rispettare le donne debba essere scontato... ma la cortesia, la cordialità, essere premurosi è ancora richiesto, in un rapporto tra uomini e donne?

    Oggi come oggi, le collocazioni di genere, che un tempo erano chiare e ben definite, non lo sono più.

    Qualche esempio :

    - In genere è l'uomo ad entrare per primo in un ristorante, il galateo sostiene che, così facendo, l'uomo "ispeziona" il posto in modo da valutare se il luogo è adatto o meno, alla signora con la quale si accompagna, decidendo poi se farla accomodare o meno, andando via, qualora ritenga che il posto non sia adatto;

    - sempre l'uomo, scende per primo e apre lo sportello alla signora, per cortesia, galanteria, riguardo... ecc.

    Ma siamo sicuri che oggi le Signore vogliono ancora questo genere di attenzioni, oppure, ritenendosi alla pari, come sostieni, questi comportamenti sono da ritenersi oramai superati??

    E qualora siano superati, quale devono essere il comportamento che un uomo deve adottare?

    Così tanto per chiedere... approfondire.
    Bambol utente of the decade

  15. #480
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    50,409
    Citazione Originariamente Scritto da ReginaAutunno Visualizza Messaggio
    Io una volta ho sentito una cosa molto saggia: "gli uomini si devono comportare da uomini e le donne da donne", ci sono delle cose che si possono fare insieme, ma non bisogna dimenticare mai la propria identità sessuale!
    P E R F E T T O ! (te mi piaci una cifra, sappilo)
    amate i vostri nemici

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •