Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1 2 3 4 UltimaUltima
Risultati da 31 a 45 di 52

Discussione: I racconti di King Kong

  1. #31
    Opinionista L'avatar di King Kong
    Data Registrazione
    05/07/17
    Messaggi
    465
    Citazione Originariamente Scritto da Magiostrina Visualizza Messaggio
    King Kong ti interessi di cultura araba? Ho googlato e ho visto che Hilal è il nome della luna crescente, il Monte Qaf è nella mitologia araba.
    Esatto. Anche se non sono certo un esperto.
    Aut hic aut nullubi

  2. #32
    Chiamatemi Margherita L'avatar di Magiostrina
    Data Registrazione
    18/10/17
    Messaggi
    3,117
    Ma nelle tue storie cosa rappresentano Hilal, la luna crescente, e il Monte Qaf?
    Non si ha fiducia negli altri perché essi se la meritano, ma perché merita di averla colui che la prova.

  3. #33
    Opinionista L'avatar di King Kong
    Data Registrazione
    05/07/17
    Messaggi
    465
    Citazione Originariamente Scritto da Magiostrina Visualizza Messaggio
    Ma nelle tue storie cosa rappresentano Hilal, la luna crescente, e il Monte Qaf?
    Nella letteratura araba é frequente il tema dell'amore impossibile che non giunge a compimento. Come quello di un passero innamorato della luna...
    Le montagne di Qâf segnano il confine fra il mondo assolutamente materiale e il mondo dello spirito...

    ...che poi la luna illumina di una luce riflessa... ;-)
    Ultima modifica di King Kong; 03-02-2019 alle 21:54
    Aut hic aut nullubi

  4. #34
    Chiamatemi Margherita L'avatar di Magiostrina
    Data Registrazione
    18/10/17
    Messaggi
    3,117
    Struggente...è sempre nella letteratura araba che esiste il mito delle anime gemelle, che separate dal destino si ritrovano in vita cercandosi per sempre? O qualcosa del genere, qualcuno mi aveva raccontato una storia simile, ma non ricordo i dettagli, magari era un'altra storia e un'altra mitologia...
    Non si ha fiducia negli altri perché essi se la meritano, ma perché merita di averla colui che la prova.

  5. #35
    Opinionista L'avatar di King Kong
    Data Registrazione
    05/07/17
    Messaggi
    465
    Citazione Originariamente Scritto da Magiostrina Visualizza Messaggio
    Struggente...è sempre nella letteratura araba che esiste il mito delle anime gemelle, che separate dal destino si ritrovano in vita cercandosi per sempre? O qualcosa del genere, qualcuno mi aveva raccontato una storia simile, ma non ricordo i dettagli, magari era un'altra storia e un'altra mitologia...
    Non ti so dire se sia presente nella letteratura araba. Più che altro mi ricorda Platone. In uno dei suoi dialoghi si afferma che all’inizio gli esseri viventi avevano in se’ sia la natura maschile che quella femminile.
    Giove ( o gli dei, non ricordo esattamente) per punirli del loro comportamento “peccaminoso” , li tagliò in due.
    Da allora le due parti, maschile e femminile, sono condannate alla ricerca disperata e contro ogni ragione del proprio corrispondente che solo è in grado di riportare la pace e l’armonia dei sensi e dello spirito.
    A me sembra la base per ogni Giulietta e Romeo, Paolo e Francesca, Leyla e Madjnun...

  6. #36
    Opinionista L'avatar di King Kong
    Data Registrazione
    05/07/17
    Messaggi
    465
    Il fiore rosso

    “C’è una folla intorno a me, eppure sono solo io a sentire la tua voce. Come lo spieghi?”
    “Ti ho aperto il mio cuore, Johnny, e ho messo il mio segreto nelle tue mani. Basta un’occhiata, un cenno, un suono e entrambi sappiamo leggere nel cuore dell’altro. In realtà le nostre parole non sono fatte per l’udito anche se io e te le sentiamo distintamente. Quando il mio sguardo si posa sul ramo dove stai appollaiato, non è un passero solitario che vedo ma Johnny, l’essenza, la verità ultima di quel passero. Questa visione è riservata solo a chi ha gli occhi per vedere e sono pochi.
    Allo stesso modo, ogni notte, al mio passaggio, grido la verità del mio essere, la mia solitudine, la mia nostalgia, la mia malinconia, la disperazione di un sogno che non si avvera, la mia rincorsa folle alla ricerca di una soluzione, di una ragione, di una visione che disseti l’anima mia e ogni volta che ti vedo, Johnny, sono felice di sapere che tu senti la mia voce e con la felicità mi coglie il terrore”.
    “Il terrore? Perché, Hilaal? Cosa c’è in me di così spaventoso?”
    “Niente di te è spaventoso, Johnny. Solo questo: tu senti la mia voce e conosci il mio segreto”.
    “Ma come? Non capisco. Non hai appena detto quanto ti strazia sapere che nessuno sente il tuo grido? Non ti sei lamentata dell’impossibilità di condividere il tuo intimo sogno? E allora? Perché il terrore?”
    “Perché quando mi guardi tu non c’è la luna davanti a te, ma Hilaal, l’essenza, la verità ultima di me stessa completamente in balia dei tuoi occhi capaci di scrutare negli angoli più intimi del mio essere e di fronte al tuo sguardo non ho difese. Ora sono io, Hilaal, l’amante e questo mi riempie di terrore perché dovrò togliermi le vesti e gettare la maschera. Io dovrò dichiarare il mio desiderio, accarezzarti il viso e mendicare le tue attenzioni, le tue carezze, i tuoi baci, svelarti il bisogno del tuo abbraccio, la necessità di confondere i confini del mio corpo col tuo”.
    “Ti scongiuro, tuffati fra le mie braccia! Dimentichiamo il passato, il destino, il comandamento, diventa mia Hilaal, io sono già tuo!”.
    “Il tuo desiderio è anche il mio Johnny e credimi, da quassù sento il fremito delle tue ali ogni volta che spicchi il volo, seguo la tua traiettoria, ti circondo con il più intimo dei miei raggi e vorrei che il nostro abbraccio non finisse mai, ma…”
    “Nessun ma, siamo amanti, niente confini, lo hai detto tu!”
    “Frena la tua lingua e la tua passione e ascoltami”.
    “Pendo dalle tue labbra”.
    “Ci vediamo ogni notte al mio passaggio, ogni volta che è possibile ci abbandoniamo all’amore fino a farci mancare il respiro, fino a sentire il cuore che ci esplode nel petto, fino a dimenticare il mondo e il suo contenuto, ma…”.
    “Ti prego, nessun ma”.
    “…Ma io sono legata alla mia orbita. Anche questa notte resterà un nostro segreto come le mille notti prima di questa. Tu continuerai a sentire la mia voce, io ascolterò in silenzio il battito leggero delle tue ali. Mi abbandonerò a un brivido ascoltando il tuo canto e tu chiuderai gli occhi quando ti circonderò con la mia luce. Sarò l’amante dei tuoi sogni e tu il mio amato per mille notti e poi ancora mille e poi ancora e ancora, ma non potrò mai fermarmi nel tuo nido e tu non hai ali sufficienti per salire fin quassù”.
    “Il cuore è pesante, ma il tuo lamento non fa che ravvivare la fiamma”.
    “Ama questa fiamma perché il fuoco che consuma la nostra ragione è lo stesso che ci tiene in vita, senza questa fiamma siamo oggetti, polvere sospesa in balia del vento”.
    “Hilaal, come farò ad amare la fiamma senza poter amare te? Non è amore quello che ci lega?”.
    “L’amore è un fiore rosso nei nostri sogni, vivo, profumato ma inafferrabile. La mano si chiude e fra le dita rimane il nulla”.
    “Eppure ogni volta che ti vedo esplode in me il desiderio di gridare che ti amo!”
    “Anch’io ti amo, meraviglioso Johnny”.

    KK
    Aut hic aut nullubi

  7. #37
    Chiamatemi Margherita L'avatar di Magiostrina
    Data Registrazione
    18/10/17
    Messaggi
    3,117
    Citazione Originariamente Scritto da King Kong Visualizza Messaggio
    Non ti so dire se sia presente nella letteratura araba. Più che altro mi ricorda Platone. In uno dei suoi dialoghi si afferma che all’inizio gli esseri viventi avevano in se’ sia la natura maschile che quella femminile.
    Giove ( o gli dei, non ricordo esattamente) per punirli del loro comportamento “peccaminoso” , li tagliò in due.
    Da allora le due parti, maschile e femminile, sono condannate alla ricerca disperata e contro ogni ragione del proprio corrispondente che solo è in grado di riportare la pace e l’armonia dei sensi e dello spirito.
    A me sembra la base per ogni Giulietta e Romeo, Paolo e Francesca, Leyla e Madjnun...
    Eppure c'è chi sostiene che non esista l'anima gemella...
    Questi racconti di Johnny e Hilaal mi commuovono da quanto sono struggenti.
    Non si ha fiducia negli altri perché essi se la meritano, ma perché merita di averla colui che la prova.

  8. #38
    Opinionista L'avatar di King Kong
    Data Registrazione
    05/07/17
    Messaggi
    465
    Citazione Originariamente Scritto da Magiostrina Visualizza Messaggio
    Eppure c'è chi sostiene che non esista l'anima gemella...
    Questi racconti di Johnny e Hilaal mi commuovono da quanto sono struggenti.
    Magiostrina, non so se esiste l’anima gemella.
    Personalmente ritengo l’amore e l innamoramento una fase più o meno lunga di esaltazione e euforia in un contesto di grande tormento.
    Ultima modifica di King Kong; 10-02-2019 alle 09:56

  9. #39
    Opinionista L'avatar di Escolzia
    Data Registrazione
    10/08/16
    Messaggi
    3,752
    Secondo me esiste, il problema è che a volte siamo talmente presi da noi stessi o da altro per accorgercene. e quando ce ne rendiamo conto oramai è troppo tardi.
    Altre volte la incontriamo troppo presto, altre quando il nostro cammino è già segnato. In alcuni casi della vita incontriamo quell'altra parte di noi, in un incontro fuggevole ma così intenso che ti segna, ed a quel punto ti chiedi se forse era meglio che le due vite non si incrociassero.
    Fortunato chi la incontra e ci cammina a fianco tutti i giorni.

  10. #40
    Chiamatemi Margherita L'avatar di Magiostrina
    Data Registrazione
    18/10/17
    Messaggi
    3,117
    Citazione Originariamente Scritto da King Kong Visualizza Messaggio
    Magiostrina, non so se esiste l’anima gemella.
    Personalmente ritengo l’amore e l innamoramento una fase più o meno lunga di esaltazione e euforia in un contesto di grande tormento.
    Citazione Originariamente Scritto da Escolzia Visualizza Messaggio
    Secondo me esiste, il problema è che a volte siamo talmente presi da noi stessi o da altro per accorgercene. e quando ce ne rendiamo conto oramai è troppo tardi.
    Altre volte la incontriamo troppo presto, altre quando il nostro cammino è già segnato. In alcuni casi della vita incontriamo quell'altra parte di noi, in un incontro fuggevole ma così intenso che ti segna, ed a quel punto ti chiedi se forse era meglio che le due vite non si incrociassero.
    Fortunato chi la incontra e ci cammina a fianco tutti i giorni.
    Secondo me avete ragione entrambi, ma non saprei come conciliare le due visioni dicendo qualcosa di ragionevole.
    Forse l'anima gemella è chiunque ci fa innamorare in modo diverso, inaspettato e unico e viene tanto più percepito come 'unico', quanto più si tratta di un amore irrealizzabile, di un contesto di tormento. Sicuramente, l'anima gemella è un incontro che ha più a che vedere con le affinità elettive di quanto non capiti negli altri incontri.
    Non si ha fiducia negli altri perché essi se la meritano, ma perché merita di averla colui che la prova.

  11. #41
    Opinionista L'avatar di King Kong
    Data Registrazione
    05/07/17
    Messaggi
    465
    Citazione Originariamente Scritto da Magiostrina Visualizza Messaggio
    Secondo me avete ragione entrambi, ma non saprei come conciliare le due visioni dicendo qualcosa di ragionevole.
    Forse l'anima gemella è chiunque ci fa innamorare in modo diverso, inaspettato e unico e viene tanto più percepito come 'unico', quanto più si tratta di un amore irrealizzabile, di un contesto di tormento. Sicuramente, l'anima gemella è un incontro che ha più a che vedere con le affinità elettive di quanto non capiti negli altri incontri.
    "Affinitá elettive" mi piace...
    Aut hic aut nullubi

  12. #42
    Opinionista L'avatar di King Kong
    Data Registrazione
    05/07/17
    Messaggi
    465
    Citazione Originariamente Scritto da Escolzia Visualizza Messaggio
    Secondo me esiste, il problema è che a volte siamo talmente presi da noi stessi o da altro per accorgercene. e quando ce ne rendiamo conto oramai è troppo tardi.
    Altre volte la incontriamo troppo presto, altre quando il nostro cammino è già segnato. In alcuni casi della vita incontriamo quell'altra parte di noi, in un incontro fuggevole ma così intenso che ti segna, ed a quel punto ti chiedi se forse era meglio che le due vite non si incrociassero.
    Fortunato chi la incontra e ci cammina a fianco tutti i giorni.
    Escolzia, mi ricorda una storia sentita molti anni fa...
    Un uomo era venuto a conoscenza di un segreto. Su uno scoglio a picco sul mare c'era una grossa pietra d'oro che peró aveva l'aspetto delle molte pietre che si trovavano lí atttorno. L'unica differenza era costituita dal fatto che la pietra d'oro era piú calda delle altre. L'uomo decise di mettersi alla ricerca di questo tesoro, scaló lo scoglio e cominció a sollevare ad una ad una tutte le pietre secondo questo criterio:
    "Fredda, via, in mare; fredda, via in mare; fredda via, in mare; fredda, via in mare; fredda, via in mare; fredda, via in mare; fredda, via in mare; fredda, via in mare; fredda, via in mare; fredda, via in mare; fredda, via in mare; fredda, via in mare; fredda, via in mare; fredda, via in mare; fredda, via in mare;fredda, via in mare; fredda, via in mare; fredda, via in mare; fredda, via in mare; fredda, via in mare; fredda, via in mare; fredda, via in mare; fredda, via in mare; fredda, via in mare; fredda, via in mare;fredda, via in mare; fredda, via in mare; fredda, via in mare; fredda, via in mare; fredda, via in mare; calda, via in mare, fredda, via....opssss....
    Aut hic aut nullubi

  13. #43
    Opinionista L'avatar di Escolzia
    Data Registrazione
    10/08/16
    Messaggi
    3,752
    io ho parlato di incontro, non di ricerca.

  14. #44
    Opinionista L'avatar di King Kong
    Data Registrazione
    05/07/17
    Messaggi
    465
    Citazione Originariamente Scritto da Escolzia Visualizza Messaggio
    io ho parlato di incontro, non di ricerca.
    Non mi era sfuggito, Escolzia. Ma anche nell incontro esiste questa possibilità, di non riconoscerne il senso e la portata. A volte ci rendiamo conto della luce in due occhi marroni quando ormai abbiamo compromesso ogni ragionevole tentativo di intesa.

  15. #45
    Opinionista L'avatar di Escolzia
    Data Registrazione
    10/08/16
    Messaggi
    3,752
    Citazione Originariamente Scritto da King Kong Visualizza Messaggio
    Non mi era sfuggito, Escolzia. Ma anche nell incontro esiste questa possibilità, di non riconoscerne il senso e la portata. A volte ci rendiamo conto della luce in due occhi marroni quando ormai abbiamo compromesso ogni ragionevole tentativo di intesa.
    Concordo con te, più o meno è quello che ho scritto sopra, a volte quello che desideriamo lo abbiamo davanti a noi, ma non ne ce ne accorgiamo.
    A volte certi treni passano una sola volta per una data stazione (questo pensiero è riferito a me)
    Ultima modifica di Escolzia; 13-02-2019 alle 14:25

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •