Pagina 1 di 18 1 2 3 4 5 11 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 256

Discussione: Ascoltiamo gli addetti ai lavori (non atei)

  1. #1
    ????? ???????????? L'avatar di Pazza_di_Acerra
    Data Registrazione
    09/12/09
    Località
    Sul pianeta Terra
    Messaggi
    13,409

    Ascoltiamo gli addetti ai lavori (non atei)

    Alcuni segmenti tratti dalla Conferenza del 6 marzo 2016 a Milano "Biglino vs Teologi"...

    Alla domanda: “Esistono evidenze di Dio e della sua esistenza?”

    - Risposta del Rabbino: “Non è possibile parlare di evidenza”

    - Risposta del Protestante : “Non posso dimostrare qual è la fonte certa della conoscenza ma se volete c’è la fiducia che in quelle scritture sia risuonata veramente la voce di Dio (…) Nell’Antico e nel Nuovo Testamento non c’è nulla di divino in quel libro”

    - Risposta del Cattolico: “vorrei dire, in modo un po’ tagliente, che bisogna togliere la certezza su Dio”

    - Risposta dell’Ortodosso: “Io non ho visto Dio, voi lo avete visto? No, perché non si può vedere ciò che non esiste”

    Per chi è interessato, su Youtube si può seguire l'intera conferenza.

    semel in anno licet insanire, cotidie melius

  2. #2
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    10,052
    Chi erano il cattolico e l'ortodosso?
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  3. #3
    Opinionista L'avatar di Arcobaleno
    Data Registrazione
    31/12/16
    Messaggi
    1,555
    Ammesso che quelle espressioni siano vere, si può affermare che l'ortodosso sia un ateo con una laurea in teologia, sempre che l'abbia ottenuta.
    Il protestante, affermando che non trova nulla di divino nella Bibbia, si squalifica come teologo, sempre che abbia una laurea in teologia.
    Quanto al cattolico, dimostra una fede a metà.
    Quanto al rabbino, direi che vola basso.
    Fate l'amore, non la guerra.
    Lavorare tutti, lavorare meno.

  4. #4
    ????? ???????????? L'avatar di Pazza_di_Acerra
    Data Registrazione
    09/12/09
    Località
    Sul pianeta Terra
    Messaggi
    13,409
    L'unico a volare altissimo è, ca va sans dir, Torquebaleno!
    semel in anno licet insanire, cotidie melius

  5. #5
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    49,239
    Per il credente nessun miracolo e nessuna dimostrazione scientifica di Dio sono necessari
    Per il non credente nessun miracolo e nessuna dimostrazione biblica sono mai sufficienti

    Si può andare avanti all'infinito
    amate i vostri nemici

  6. #6
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    10,052
    La bibbia non dimostra nulla ed i miracoli possono avere spiegazioni scientifiche.
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  7. #7
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    49,239
    C.V.D.
    La Bibbia non è un libro di divulgazione scientifica, Laura. Suo compito è definire cos'è la Vita. Cos'è l'Uomo. Cos'è Dio. E se c'è un rapporto fra loro oppure no. Se esista un senso, un significato al nostro vivere, amare, lottare, gioire e soffrire quaggiù, sotto le stelle oppure no.
    amate i vostri nemici

  8. #8
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    10,052
    Purtroppo nemmeno in questi ambiti ci azzecca.
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  9. #9
    Opinionista
    Data Registrazione
    14/07/08
    Messaggi
    8,254
    Citazione Originariamente Scritto da Arcobaleno Visualizza Messaggio
    Ammesso che quelle espressioni siano vere, si può affermare che l'ortodosso sia un ateo con una laurea in teologia, sempre che l'abbia ottenuta.
    Il protestante, affermando che non trova nulla di divino nella Bibbia, si squalifica come teologo, sempre che abbia una laurea in teologia.
    Quanto al cattolico, dimostra una fede a metà.
    Quanto al rabbino, direi che vola basso.
    Peccato che il cattolicesimo abbia a più riprese condannato il fideismo. E' una di quelle cose che i cattolici saltano sempre di leggere, come gli ebrei quando ignorano che dio avrebbe detto loro che non otterranno la terra promessa con la violenza.

    Chi crede in dio per sola fede senza ragionarci né porsi dubbi compie peccato. Bello vedere come i religiosi più ferventi non abbiano capito che dio, come ogni buon padre, accoglie e apprezza il dubbio e la critica, secondo la dottrina.

  10. #10
    Opinionista
    Data Registrazione
    14/07/08
    Messaggi
    8,254
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Per il credente nessun miracolo e nessuna dimostrazione scientifica di Dio sono necessari
    Per il non credente nessun miracolo e nessuna dimostrazione biblica sono mai sufficienti

    Si può andare avanti all'infinito
    No no, non importa andare avanti all'infinito

    "Papa Giovanni Paolo II, nell'enciclica Fides et Ratio, afferma che l'esistenza di Dio sia in realtà dimostrabile con la ragione, e che i tentativi di ragionare diversamente siano risultato del peccato. Nell'enciclica, Giovanni Paolo II avvertiva contro "una risorgenza del fideismo, che non riconosce l'importanza della conoscenza razionale e del discorso filosofico per la comprensione della fede, e addirittura per la possibilità stessa di credere in Dio".

    Cosa si sente a scoprirsi peccatori e a non avere capito le basi del proprio credo? O vuoi smentire Giovanni Paolo II?
    E Arcobaleno?

  11. #11
    Opinionista L'avatar di Arcobaleno
    Data Registrazione
    31/12/16
    Messaggi
    1,555
    Citazione Originariamente Scritto da Acquerapide Visualizza Messaggio
    Peccato che il cattolicesimo abbia a più riprese condannato il fideismo. E' una di quelle cose che i cattolici saltano sempre di leggere, come gli ebrei quando ignorano che dio avrebbe detto loro che non otterranno la terra promessa con la violenza.

    Chi crede in dio per sola fede senza ragionarci né porsi dubbi compie peccato. Bello vedere come i religiosi più ferventi non abbiano capito che dio, come ogni buon padre, accoglie e apprezza il dubbio e la critica, secondo la dottrina.
    Vorrei sapere dove è scritto che gli ebrei avrebbero ottenuto la Terra Promessa senza violenza, quando Dio stesso disse loro di fare strage totale dei popoli della Palestina.

    Vorrei sapere dove è scritto che Dio apprezza il dubbio e la critica.
    Fate l'amore, non la guerra.
    Lavorare tutti, lavorare meno.

  12. #12
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    10,052
    quando Dio stesso disse loro di fare strage totale dei popoli della Palestina.
    Ma dio, fissato con gli stermini e pure alieno, sarà per caso un Dalek?
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  13. #13
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    14,875
    Citazione Originariamente Scritto da Arcobaleno Visualizza Messaggio
    Vorrei sapere dove è scritto che Dio apprezza il dubbio e la critica.
    beh, per ci sostiene il libero arbitrio - voluto da Dio - la cosa dovrebbe essere ovvia; senza dubbio non può esservi scelta, né tantomeno fede;
    tu non hai fede nell'esistenza, che so, del Monte Rosa, o di Cremona; per avere fede si deve trattare per forza di qualcosa di cui sia lecito o intuitivo dubitare;
    e questo ti spiega il contenuto delle citazioni di Acque.
    c' del lardo in Garfagnana

  14. #14
    Opinionista
    Data Registrazione
    14/07/08
    Messaggi
    8,254
    Citazione Originariamente Scritto da Arcobaleno Visualizza Messaggio
    Vorrei sapere dove è scritto che gli ebrei avrebbero ottenuto la Terra Promessa senza violenza, quando Dio stesso disse loro di fare strage totale dei popoli della Palestina.

    Vorrei sapere dove è scritto che Dio apprezza il dubbio e la critica.
    Non cercare sempre quello che è scritto lettera lettera e ragiona: se devi arrivare con la ragione e non solo con la fede, devi prima porti dubbi, sennò perché ragionarci? La critica è lo spirito critico che ispira il dubbio.

    Il Talmud e della Torah, soprattutto il primo, affermano a più riprese che la creazione di uno Stato ebraico dovrà essere opera di un Messia e non dell’uomo. il Popolo Eletto fu costretto all’esilio (la Diaspora) da Dio, per i peccati commessi: porre rimedio alla decisione divina con mezzi umani è un’offesa alla volontà di Dio. Gli ebrei devono pregare e aspettare la venuta del Messia. Se poi ci sono incongruenze quelle sono in tutti i libri sacri, scritti in epoche molto lunghe e a diverse mani. Tranne quella di dio, appunto personale, che nel vecchio testamento faceva stragi e poi manda il figlio a predicare l'amore.

  15. #15
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    49,239
    Citazione Originariamente Scritto da Acquerapide Visualizza Messaggio
    No no, non importa andare avanti all'infinito

    "Papa Giovanni Paolo II, nell'enciclica Fides et Ratio, afferma che l'esistenza di Dio sia in realtà dimostrabile con la ragione, e che i tentativi di ragionare diversamente siano risultato del peccato. Nell'enciclica, Giovanni Paolo II avvertiva contro "una risorgenza del fideismo, che non riconosce l'importanza della conoscenza razionale e del discorso filosofico per la comprensione della fede, e addirittura per la possibilità stessa di credere in Dio".

    Cosa si sente a scoprirsi peccatori e a non avere capito le basi del proprio credo? O vuoi smentire Giovanni Paolo II?
    E Arcobaleno?
    Te l'ho detto: Nessun fideismo. Si crede per esperienza. Perchè si è fatta un'esperienza concreta di Dio nella Vita...
    Vedi, da quel momento in poi potrebbero torturarmi, tormentarmi...potrebbero perfino uccidermi, Acquerapide: Non riuscirebbero comunque a farmi dire che Dio non esiste.
    amate i vostri nemici

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •