Pagina 9 di 11 PrimaPrima ... 5 6 7 8 9 10 11 UltimaUltima
Risultati da 121 a 135 di 156

Discussione: la Samaritana

  1. #121
    Opinionista
    Data Registrazione
    28/04/19
    Messaggi
    107

    Angry

    [email protected]

    Ma certo che si potevano cronometrare i secondi, c'era gia' il calendario giuliano, poi Gregorio VII lo rimoderno' in quello Gregoriano.
    CMq è chiaro che tutti conoscono la storia di " andare a Canossa", e non c'era bisogno che me la citassi financo in ebraico.
    Lìimperatore di Franconia attese 3 giorni, sì, ma nella carrozza imperiale con la moglie, la carrozza avra' avuto ogni optional, poi ucirono' pe
    r mezzo secondo a piedi nudi, con la cenere in testa e rientrarono. Se fossero rimasti 4 giorni in piedi nudi, col sacco, nella neve allora voleva dire che gli studi sul congelamento umano non cominciarono con Mengele ma allora... Ma non fu tanto Matide di Toscana a perorare ma il fatto che i principi della Franconia erano stufi delle sconcezze dei monaci e prima o poi si sarebbero ribellati e così fu.

  2. #122
    Opinionista L'avatar di Arcobaleno
    Data Registrazione
    31/12/16
    Messaggi
    1,614
    Lilia, mettere in relazione un calendario - esistito da "sempre" - con il calcolo dei secondi… mi sembra una grande forzatura e ti rende non credibile.

    Nella carrozza i viaggiatori avevano il riscaldamento o, semplicemente, si coprivano bene… stiamo parlando dell'anno 1000... continui a non essere credibile.

    Secondo me il tuo divertimento consiste nel provocare i forumisti con vere e proprie assurdità.
    Attenta, però, non tutti qui sono dei perditempo. Se uno vuole divertirsi, frequenta altri forum. Qui molti fanno sul serio. Io per primo.
    Fate l'amore, non la guerra.
    Lavorare tutti, lavorare meno.

  3. #123
    Opinionista
    Data Registrazione
    28/04/19
    Messaggi
    107

    Angry

    @ arcobaleno.

    Ma qua non capisco che ho scritto, essere credibili, non essere credibili, ma su che cosa? Tu hai ripetuto il fatto di Canossa che sanno pure i sassi, ancora una volta, credibili su che?
    Io vedo che non ho detto niente di male , c'era la clessidra per misurare il tempo, non so quando il primo orologio fu inventato, ma 3 secondi sono facili da contare.
    Certo che la carrozza imperiale sarà stata attrezzata, pellicce di volpi, letti, pellicce di ermellini, stufe e bracieri, sono stati la' 4 giorni , sono scesi 3 secondi e rientratoi, non capisco che dici, secondo te uanto poteva stare nella neve Enrico IV di Franconia senza andare incontro al congelameto?. Dici che era l'anno 1000 e faceva freddo, ma la glaciazione da mo' che era finita, mica stavano al polo motd , stavano nell'Appennino Reggiano, in Emilia, insomma, dove non fa tutto sto freddo.

    poi non so, che altro? Anche io sono laureata come voi, ma oltre alla laurea alla Sapienza sono andata a studiare anche in una pontificia università e ascoltavo cio' che si diceva, ascoltavo bene. E' chiaro che la cristologia non è ferma al concilio di Nicea, ma si è evoluta, non siamo ancora ancorati all'Incipit di S.Giovanni, ma pare non vogliate capirlo. D'altronde io, come voi, ho una laurea, un Lavoro, una dignità e non ho voglia di farmi insultare.
    Statti bene.

  4. #124
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    49,492
    Citazione Originariamente Scritto da axeUgene Visualizza Messaggio
    se la cosa ti fa piacere, vado pure a Capalbio ogni tanto

    illuminato magari no; liberale certamente, visto che non espongo dottrine in cui si esprimono giudizi sui comportamenti privati e leciti altrui; ho mai sindacato le tue scelte private, in famiglia, la tua sessualità o quella di chi condivide la tua osservanza religiosa, come tu fai qui con altri utenti ? mi pare proprio di no;

    la dottrina dei carismi che hai riproposto è oggettivamente l'unica ideologia dai tempi del nazismo che postuli una differenza di attitudine morale per condizione di nascita, in questo caso per genere anziché per razza; questo è un fatto, oggettivo, desumibile dal testo che hai postato;

    un'idea che oggi troverebbe legittimità solo in qualche teocrazia islamica, incompatibile con tutti i principi fondamentali delle liberal-democrazie, malgrado le frasi alate di venerazione per la donna con la quale l'accompagni; infatti puntualmente hai riscontrato la ripugnanza da parte delle donne che hanno commentato;
    vuoi improvvisarti propagandista della fede, ma lo fai in modo maldestro e controproducente, che farebbe rizzare i capelli a qualsiasi vescovo, ricorrendo persino a dottrine giusnaturaliste; manca solo che citi Nietszche come un padre della Chiesa; ti adiri persino se ti invito a documentarti sulla dottrina della tua stessa chiesa, mi rimproveri di citare tesi e questioni esposte persino da personaggi che la tua stessa chiesa ha santificato, come Paolo e Agostino, e che costituiscono dibattito teologico da millenni...

    te la prendi con me solo perché faccio osservare qualcosa che dovrebbe essere scontato per qualunque persona minimamente istruita, come se una sconfitta dell'Empoli fosse colpa del commentatore sportivo che ne dia l'annuncio
    Si...si...sempre con queste battutine del menga: Fai l'istruito, il dotto, quello che ha lavorato alla Camera, per nascondere il tuo doppiogiochismo da puzza sotto il naso. "se lo leggesse un Vescovo, se lo leggesse il Papa" e altre amenità del genere. Che ormai non incantano più nessuno.
    amate i vostri nemici

  5. #125
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    15,074
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Si...si...sempre con queste battutine del menga: Fai l'istruito, il dotto, quello che ha lavorato alla Camera, per nascondere il tuo doppiogiochismo da puzza sotto il naso. "se lo leggesse un Vescovo, se lo leggesse il Papa" e altre amenità del genere. Che ormai non incantano più nessuno.
    ho scritto sta cosa della Camera dopo 10 anni che scrivo qui, su richiesta di non ricordo chi;

    riesci a produrti in meschinerie di questo genere persino se uno ti dice di documentarti sulla stessa dottrina che perori, dopo certi strafalcioni da scomunica; altro che incantare;
    a me può interessare discutere delle idee, e queste beghe da comari di paese e bambini capricciosi e stizziti non mi interessano, anche perché si commentano da sole;
    ma se è l'unico modo che hai per dare visibilità a certe idee, continua pure; a me non tange nemmen se mi dici che c'ho la mamma maiala, figurati...
    c' del lardo in Garfagnana

  6. #126
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    49,492
    Una cosa è provocare, Axe. Altra discutere civilmente delle diverse idee....
    Se te mi vieni a equiparare un fenomeno globale e mondiale enorme come il Cristianesimo, che ha solcato e marchiato a fuoco la Storia dell'Umanità, ai terroristi talebani e ai kamikaze solo per via della sua Dottrina Etica Morale e Sociale riguardo a Famiglia, Matrimonio, Amore e Sessualità, dimmi, come mi dovrei comportare? Te l'ho detto, almeno Vega è divertente nella sua schiettezza (sono 14 anni che parla di "fuffa" ogni giorno ) ma te, che ti ritieni (e ti ritenevo anch'io, credimi, fino a poco tempo fa) un attento studioso della Storia e della Società, cavolo, non puoi cadermi così fragorosamente, via.
    Anche se non si ha la Fede, anche se non si crede nel Cristo e nella Chiesa, il rispetto è dovuto. A prescindere. Proprio perchè il fenomeno è troppo grosso, troppo variegato per cavarsela con le battutine da radical-chic. E te le dico, queste cose, proprio perchè so che non te la puoi, prendere: Sono vere.
    amate i vostri nemici

  7. #127
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    15,074
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Te l'ho detto, almeno Vega è divertente nella sua schiettezza (sono 14 anni che parla di "fuffa" ogni giorno )
    eh, lo so bene che preferisci un'interlocutrice ingenua come lei, figlia della Controriforma, prigioniera dell'ateismo rurale e polemico; così puoi giocare a don Camillo che battibecca con una Peppona che espone i classici argomenti a cui sei addestrato a rispondere;

    Anche se non si ha la Fede, anche se non si crede nel Cristo e nella Chiesa, il rispetto è dovuto. A prescindere. Proprio perchè il fenomeno è troppo grosso, troppo variegato per cavarsela con le battutine da radical-chic. E te le dico, queste cose, proprio perchè so che non te la puoi, prendere: Sono vere.
    io ho il massimo rispetto per il culto altrui, fino alla soglia di casa altrui; mai mi sono permesso di giudicare le tue scelte personali, come invece tu fai con quelle altrui coi tuoi commenti intrusivi e maleducati, mancando - tu - di rispetto;

    ma quando, in base al culto, si espone quella che diventa un'ideologia pubblica - politica, in senso lato - si pretende di dire cosa sia bene e male, si additano peccati, l'opinione resta lecita, ma termina la franchigia, e quelle idee sono contestabili come tutte;
    altrimenti, sarebbe la pretesa - quella sì, irrispettosa - che un'idea, in quanto fondata sulla fede, goda di un'immunità dalla critica, una superiorità su quelle degli interlocutori; e questo non è proprio possibile, anche se a te piacerebbe;

    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Se te mi vieni a equiparare un fenomeno globale e mondiale enorme come il Cristianesimo, che ha solcato e marchiato a fuoco la Storia dell'Umanità, ai terroristi talebani e ai kamikaze solo per via della sua Dottrina Etica Morale e Sociale riguardo a Famiglia, Matrimonio, Amore e Sessualità, dimmi, come mi dovrei comportare?
    innanzitutto, invece di produrti in commenti sull'interlocutore e ricorrere ai soliti trucchetti retorici, sarebbe serio discutere delle idee e dei fatti, di ciò che ho davvero scritto, e non di quanto fa comodo a te attribuirmi:

    che la dottrina dei carismi - solo per citarne una - postuli una disuguaglianza per nascita di attitudini morali tra uomini e donne è un fatto, scritto nero su bianco, proprio nel documento che posti;
    e non ci vuole un esperto di storia delle ideologie o un filosofo per capirlo; né ci vuole un giurista o un sociologo per capire che si tratta di una dottrina incompatibile con i principi fondamentali dell'Occidente liberal-democratico - e cristiano ! - e che tutta la polemica anti-occidentale dell'islamismo politico è incentrata esattamente su quella stessa nozione sessista di famiglia e di gerarchia all'interno di questa;

    non puoi considerare mancanza di rispetto il fatto che ti si faccia notare questa realtà, benché a te dispiaccia; se la parentela ideologica di fatto con ideologie reazionarie ti crea imbarazzo, prenditela con chi elabora certe formule, e non con me che faccio notare quanto è verificabile;

    Anche se non si ha la Fede, anche se non si crede nel Cristo e nella Chiesa, il rispetto è dovuto. A prescindere. Proprio perchè il fenomeno è troppo grosso, troppo variegato per cavarsela con le battutine da radical-chic. E te le dico, queste cose, proprio perchè so che non te la puoi, prendere: Sono vere.
    lo stesso potrebbe dire un islamista: siccome l'Islam è un fenomeno troppo grosso, se io do della puttana a tua figlia perché non si copre i capelli, tu, anche se non credi nel Profeta, devi rispettare da "esterno" questa mia dottrina, non confutarla, perché offendi un miliardo e trecento milioni di fedeli e non ti devi permettere battutine da "arnese di sagrestia";
    così ti piace ?
    perché ho riportato pari pari la stessa logica che esponi tu; tu giudichi pubblicamente in base alla tua dottrina i comportamenti privati e leciti altrui come moralmente buoni o cattivi, chi fa figli, chi non li fa, chi divorzia, chi preferisce stare da solo o assecondare la libertà altrui di lasciare... tutte cose che scrivi, nero su bianco;
    un fedele diverso giudica i tuoi e quelli della tua famiglia in base alla sua dottrina, e pretende il "rispetto", che altro non è che la pretesa abusiva di infamare senza essere contraddetto nei suoi postulati;
    beh, questo non va bene, non è tollerabile.
    c' del lardo in Garfagnana

  8. #128
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    10,230
    Felice di rendervi felici!
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  9. #129
    Opinionista L'avatar di Arcobaleno
    Data Registrazione
    31/12/16
    Messaggi
    1,614
    Citazione Originariamente Scritto da axeUgene Visualizza Messaggio
    eh, lo so bene che preferisci un'interlocutrice ingenua come lei, figlia della Controriforma, prigioniera dell'ateismo rurale e polemico; così puoi giocare a don Camillo che battibecca con una Peppona che espone i classici argomenti a cui sei addestrato a rispondere;
    Simpatico l'appellativo di Peppona per Vega.
    Fate l'amore, non la guerra.
    Lavorare tutti, lavorare meno.

  10. #130
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    15,074
    Citazione Originariamente Scritto da Vega Visualizza Messaggio
    Felice di rendervi felici!
    per usare una metafora calcistica, nel tuo schema di ragionamento è come se una squadra che deve giocare una finale di coppa legittimasse un preteso avversario, che però è ancora agli ottavi: prima deve vincere con gli altri cristiani, dimostrare di aver ragione sul Vangelo; poi deve battere gli altri, ebrei e musulmani, e dimostrare che il dio vero è il suo, contro le loro obiezioni; e solo poi, eventualmente, può ingaggiare partita - logicamente inutile, impossibile da vincere per entrambi - con le tue argomentazioni;
    campa cavallo

    se tu la metti su "Dio", gli fai vincere a tavolino quelle partite; in questo modo, i gobbi avrebbero giocato tutte le finali Champions col Barcellona per diritto divino, solo perché hanno Ronaldo e quegli altri Messi; beh, poi ci sono i ragazzini dell'Ajax costati due spicci che non sono d'accordo, ma la finale se la giocano tra inglesi
    c' del lardo in Garfagnana

  11. #131
    ????? ???????????? L'avatar di Pazza_di_Acerra
    Data Registrazione
    09/12/09
    Località
    Sul pianeta Terra
    Messaggi
    13,488
    Aldilà del malcelato disprezzo che hai evidenziato più volte per l'ateismo (che stamane è diventato anche “rurale” ) non capisco davvero di che cosa parli e che tipologia di ateismo hai in mente poiché esistono probabilmente tanti “ateismi” e tanti “agnosticismi” quanti sono gli atei e gli agnostici. Infatti l’eterogeneità di chi non crede non ha eguali perché i non credenti sono gli unici veramente liberi di fare le proprie scelte: non devono risponderne a nessun ministro di culto, non devono confrontarle con la dottrina di una religione, sono assolutamente indifferenti alla minaccia di sanzioni ultraterrene. Poi arrivi tu a citare Kant, Nietzsche, la Controriforma, il fantasma Formaggino e i rurali, di cui il 99, 9% degli atei se ne fa un baffo e continua allegramente a non credere.
    semel in anno licet insanire, cotidie melius

  12. #132
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    10,230
    Io mi sento un po' braccia rubate all'agricoltura!
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  13. #133
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    15,074
    Citazione Originariamente Scritto da Pazza_di_Acerra Visualizza Messaggio
    Aldilà del malcelato disprezzo che hai evidenziato più volte per l'ateismo (che stamane è diventato anche “rurale” )
    nell'Aldilà saremo tutti morti, come nella storia (cit.)

    non è affatto disprezzo per l'ateismo in sé, che è una credenza come le altre, quindi non spregevole come le altre;

    ma trovo poco intelligente il tipo di dialettica anti-religiosa che vorrebbe ricorrere ad argomenti scientifici di confutazione; anche perché questo è il terreno prediletto del clericalismo; lo intuisce persino Cono:
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Te l'ho detto, almeno Vega è divertente nella sua schiettezza (sono 14 anni che parla di "fuffa" ogni giorno )
    questa è un'intuizione intelligente, sedimentata in secoli di educazione totalitaria controriformista, in modo capillare e voluto dai vertici del clero, il cui potere non è in alcun modo messo in discussione dalla professione di ateismo e da quella dialettica polemica; anzi, è il contrario;
    quelli, sanno perfettamente che ogni statuizione di valore assoluto è per definizione "fuffa" - in senso euristico, dato che i valori non possono essere veri o falsi: non è che il mio dogma egualitario è scientificamente più "vero" di quello di un credente, eh...
    perciò, lasciano fare, magari fingendosi offesi, perché sanno che tanto le pecorelle, fuffa per fuffa, preferiranno il consolidato prodotto locale, che occupa tutti gli scaffali;

    ma sono feroci con la concorrenza, che potrebbe competere su quel mercato, relativizzare l'occupazione di quello spazio e disarmare quella forza monopolistica;
    il fondamento della laicità passa storicamente per il pluralismo confessionale, perché quando due preti di religione o confessione diversa sono in disaccordo - cioè, sempre, e non certo perché glielo suggerisco io - cadono anche tutte le pretese del clericalismo, senza bisogno di perculare i poveri credenti, non più monopolizzati;

    non capisco davvero di che cosa parli e che tipologia di ateismo hai in mente poiché esistono probabilmente tanti “ateismi” e tanti “agnosticismi” quanti sono gli atei e gli agnostici. Infatti l’eterogeneità di chi non crede non ha eguali perché i non credenti sono gli unici veramente liberi di fare le proprie scelte: non devono risponderne a nessun ministro di culto, non devono confrontarle con la dottrina di una religione, sono assolutamente indifferenti alla minaccia di sanzioni ultraterrene. Poi arrivi tu a citare Kant, Nietzsche, la Controriforma, il fantasma Formaggino e i rurali, di cui il 99, 9% degli atei se ne fa un baffo e continua allegramente a non credere.
    beh, se non voglio convertire i credenti, figuriamoci gli atei...

    faccio solo presente che certi discorsi, se possono soddisfare il capriccio di sentirsi superiori al bifolco superstizioso, in realtà rafforzano una dialettica clericalista, come sarebbe facilissimo dimostrare con l'osservazione della storia.
    c' del lardo in Garfagnana

  14. #134
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    10,230
    Ho bisogno di un ghost writer
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  15. #135
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    49,492
    Citazione Originariamente Scritto da axeUgene Visualizza Messaggio
    eh, lo so bene che preferisci un'interlocutrice ingenua come lei, figlia della Controriforma, prigioniera dell'ateismo rurale e polemico; così puoi giocare a don Camillo che battibecca con una Peppona che espone i classici argomenti a cui sei addestrato a rispondere;


    io ho il massimo rispetto per il culto altrui, fino alla soglia di casa altrui; mai mi sono permesso di giudicare le tue scelte personali, come invece tu fai con quelle altrui coi tuoi commenti intrusivi e maleducati, mancando - tu - di rispetto;

    ma quando, in base al culto, si espone quella che diventa un'ideologia pubblica - politica, in senso lato - si pretende di dire cosa sia bene e male, si additano peccati, l'opinione resta lecita, ma termina la franchigia, e quelle idee sono contestabili come tutte;
    altrimenti, sarebbe la pretesa - quella sì, irrispettosa - che un'idea, in quanto fondata sulla fede, goda di un'immunità dalla critica, una superiorità su quelle degli interlocutori; e questo non è proprio possibile, anche se a te piacerebbe;


    innanzitutto, invece di produrti in commenti sull'interlocutore e ricorrere ai soliti trucchetti retorici, sarebbe serio discutere delle idee e dei fatti, di ciò che ho davvero scritto, e non di quanto fa comodo a te attribuirmi:

    che la dottrina dei carismi - solo per citarne una - postuli una disuguaglianza per nascita di attitudini morali tra uomini e donne è un fatto, scritto nero su bianco, proprio nel documento che posti;
    e non ci vuole un esperto di storia delle ideologie o un filosofo per capirlo; né ci vuole un giurista o un sociologo per capire che si tratta di una dottrina incompatibile con i principi fondamentali dell'Occidente liberal-democratico - e cristiano ! - e che tutta la polemica anti-occidentale dell'islamismo politico è incentrata esattamente su quella stessa nozione sessista di famiglia e di gerarchia all'interno di questa;

    non puoi considerare mancanza di rispetto il fatto che ti si faccia notare questa realtà, benché a te dispiaccia; se la parentela ideologica di fatto con ideologie reazionarie ti crea imbarazzo, prenditela con chi elabora certe formule, e non con me che faccio notare quanto è verificabile;


    lo stesso potrebbe dire un islamista: siccome l'Islam è un fenomeno troppo grosso, se io do della puttana a tua figlia perché non si copre i capelli, tu, anche se non credi nel Profeta, devi rispettare da "esterno" questa mia dottrina, non confutarla, perché offendi un miliardo e trecento milioni di fedeli e non ti devi permettere battutine da "arnese di sagrestia";
    così ti piace ?
    perché ho riportato pari pari la stessa logica che esponi tu; tu giudichi pubblicamente in base alla tua dottrina i comportamenti privati e leciti altrui come moralmente buoni o cattivi, chi fa figli, chi non li fa, chi divorzia, chi preferisce stare da solo o assecondare la libertà altrui di lasciare... tutte cose che scrivi, nero su bianco;
    un fedele diverso giudica i tuoi e quelli della tua famiglia in base alla sua dottrina, e pretende il "rispetto", che altro non è che la pretesa abusiva di infamare senza essere contraddetto nei suoi postulati;
    beh, questo non va bene, non è tollerabile.
    Sono contestabili, ci mancherebbe: Ed io ti rispondo. Te però vai molto oltre Axe, molto aldilà. Poichè nel Cristianesimo e nel Cattolicesimo non esiste coscrizione....
    Ti viene detto che agire secondo la Parola e le indicazioni di Dio porta l'Uomo e la Donna alla loro piena realizzazione e, di conseguenza, la Società nella sua intierezza ed accezione più ampia. Ma rimani sempre perfettamente libero di fare invece come pare a te. "Dai frutti si riconosce l'albero" dice il Signore. Te sei felice? Ti consideri felice, Axe? E la Società nel suo complesso? Ti sembra così felice?
    amate i vostri nemici

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •