Pagina 2 di 7 PrimaPrima 1 2 3 4 5 6 ... UltimaUltima
Risultati da 16 a 30 di 100

Discussione: La triade dialettica dell'amore

  1. #16
    Citazione Originariamente Scritto da doxa Visualizza Messaggio
    La complementarità degli opposti di pari dignità ontologica convergono verso un’unità ontologica superiore, chiamata amore che è diversa dalle due dualità.
    Immagino che l'obbiettivo di scrivere qualcosa é di comunicare, quindi, per prima cosa, farsi capire.
    Io (che, ammetto, sono un incolto in filosofia e tantissime altre cose. Anzi, diciamo la verità, sono incolto in tutto) non ho capito nulla. A cominciare da chi é che converge (se la complementarità degli opposti, o gli opposti) ed, ovviamente, che cos'é la dignità ontologica, e cosa é un'unità ontologica, superiore.Superiore a cosa?
    Senza polemica alcuna, ma solo per poter imparare qualcosa, puoi spiegarmi (in parole facili adatte a me) cosa volevi dire?
    Ti ringrazio e scusa il disturbo.

  2. #17
    OT
    chiedo scusa per il post doppio. non riesco a correggere/cancellare. qualcuno puo' insegnarmi?
    grazie
    fine OT

  3. #18
    Opinionista L'avatar di LadyHawke
    Data Registrazione
    29/04/19
    Messaggi
    907
    Lo vorrei sapere anch'io come editare un post e modificarlo.

  4. #19
    Opinionista
    Data Registrazione
    06/02/16
    Messaggi
    4,970
    Non ricordo se il tasto modifica appare dopo un certo numero di post, in ogni caso dopo 24/48 ore il post e' congelato.
    Il doppio post l'ho avuto con la connessione molto lenta dove dando invio non sembra prenderlo, si da di nuovo e partono due messaggi.

  5. #20
    Opinionista
    Data Registrazione
    30/04/19
    Messaggi
    175
    Originariamente scritto da doxa
    La complementarità degli opposti di pari dignità ontologica convergono verso un’unità ontologica superiore, chiamata amore che è diversa dalle due dualità.
    Resto del Carlino ha scritto: "Immagino che l'obbiettivo di scrivere qualcosa é di comunicare, quindi, per prima cosa, farsi capire.
    Io (che, ammetto, sono un incolto in filosofia e tantissime altre cose. Anzi, diciamo la verità, sono incolto in tutto) non ho capito nulla. A cominciare da chi é che converge (se la complementarità degli opposti, o gli opposti) ed, ovviamente, che cos'é la dignità ontologica, e cosa é un'unità ontologica, superiore. Superiore a cosa?
    Senza polemica alcuna, ma solo per poter imparare qualcosa, puoi spiegarmi (in parole facili adatte a me) cosa volevi dire?
    Ti ringrazio e scusa il disturbo".


    Bella domanda la tua ! Riproponi un antico dilemma. Ci sono studiosi convinti che non debbano essere loro a scrivere in modo tale da farsi capire da tutti, perché ogni disciplina ha un suo “gergo” tecnico, ma sono gli altri che debbono studiare per comprendere.

    Ma nel mondo del giornalismo una delle massime afferma: “scrivi in modo da farti comprendere da tutti”, cioè anche dalle persone con basso livello d’istruzione.

    Allora dimentica quelle due righe che ho scritto nel post, che non vado a rileggere. Te le riscrivo in altro modo. L’uomo e la donna sono due entità diverse, opposte ma complementari. Le due persone hanno uguale dignità, non sono eticamente e moralmente differenti. Entrambe convergono verso qualcosa che è superiore alle due individualità, quel qualcosa è l’amore di coppia.

    Nell'ambito della psicologia l’amore consiste in un rapporto duale basato su uno scambio emotivo generato dal bisogno fisiologico della gratificazione sessuale e dal bisogno psicologico dello scambio affettivo.

    Spero di essere stato comprensibile
    Ultima modifica di doxa; 15-06-2019 alle 23:57

  6. #21
    whatever.. L'avatar di Misterikx
    Data Registrazione
    24/03/05
    Località
    estero
    Messaggi
    14,938
    Citazione Originariamente Scritto da ReginaAutunno Visualizza Messaggio
    Se le cose non cambiano allora bisogna rassegnarsi alla realtà dei fatti...
    ...se la relatá dei fatti non cambia in una coppia cattolica praticante (i quali hanno giurato ; "finché morte non ci separi" di fronte al prevosto col benestare di Dio in persona,a loro dire, che succede ReginaAutunno? vediamo se ci arrivi
    Citazione Originariamente Scritto da ReginaAutunno Visualizza Messaggio
    C'è chi dopo una crisi diventa più forte e chi invece non ce la fa e allora lascia perdere tutto, è una questione di decisioni!
    e no troppo comodo se hanno fatto uin patto con Dio (sempre secondo loro) sono hazzi acidi ReginaAutunno
    la Chiesa lo vieta!
    " Non siamo in un salotto borbonico col mignolo sollevato e l'inchino obbligatorio. Qui siamo tutti uguali. Non ti aspettare in un forum cose difficili da trovare pure tra amici e parenti." Nahui

  7. #22
    Sovrana di Bellezza L'avatar di ReginaD'Autunno
    Data Registrazione
    01/05/19
    Messaggi
    1,268
    Ci arrivo non ti preoccupare! Se una coppia che ha giurato davanti a Dio di amarsi sempre e poi per un qualsiasi motivo si lasciano vuol dire che non era quella la loro strada... Allo stesso tempo non bisogna dimenticare che il divorzio la Chiesa non lo accetta e quindi non bisogna separare ciò che Dio unisce... Ma allo stesso tempo ti chiedo: se una coppia non va d'accordo con un matrimonio benedetto da Dio, come può andare avanti?
    Corteggiata da l'aure e dagli amori, siede sul trono de la siepe ombrosa, bella regina dè fioriti odori, in colorita maestà la rosa
    CLAUDIO ACHILLINI

  8. #23
    Perfetto!
    Infiniti ringraziamenti per la tua cortesia e per l'eccellente, esaustiva chiarissima risposta!

  9. #24
    Citazione Originariamente Scritto da restodelcarlino Visualizza Messaggio
    Perfetto!
    Infiniti ringraziamenti per la tua cortesia e per l'eccellente, esaustiva chiarissima risposta!
    per @doxa, naturalmente

  10. #25
    Opinionista L'avatar di LadyHawke
    Data Registrazione
    29/04/19
    Messaggi
    907
    Citazione Originariamente Scritto da meogatto Visualizza Messaggio
    Non ricordo se il tasto modifica appare dopo un certo numero di post, in ogni caso dopo 24/48 ore il post e' congelato.
    Il doppio post l'ho avuto con la connessione molto lenta dove dando invio non sembra prenderlo, si da di nuovo e partono due messaggi.
    Ti ringrazio, il tasto modifica mi appare ma quando ci clicco mi appare la rotella che indica l'attesa che a me appare infinita, non succede nulla. Ora non so se dipende come dici tu da connessione troppo lenta,probabile, magari dopo un'infinita attesa non so, non ho provato ad attendere a lungo.

    Vale anche per il doppio post, anche a me sembrano partire due messaggi e mi appare di "attendere almeno 30 secondi ..." pur avendo cliccato solo una volta. Ho ovviato attendendo di premere invio qualche attimo quando finisco di scrivere la risposta , dopo che appare "salvato automaticamente". Se premo prima risulta che ho inviato due volte. Per evitare il doppio post se appare "attendere 30 secondi" significa che è già stato pubblicato quindi inutile cliccare di nuovo altrimenti verrebbe pubblicato una seconda volta, e poi passando alla modalità avanzata si può controllare meglio e vederne l'anteprima prima di cliccare invio.
    Scusate l'OT.

  11. #26
    Opinionista L'avatar di LadyHawke
    Data Registrazione
    29/04/19
    Messaggi
    907
    Troppe apparenze apparse

  12. #27
    Opinionista L'avatar di LadyHawke
    Data Registrazione
    29/04/19
    Messaggi
    907
    Citazione Originariamente Scritto da Misterikx Visualizza Messaggio
    ...se la relatá dei fatti non cambia in una coppia cattolica praticante (i quali hanno giurato ; "finché morte non ci separi" di fronte al prevosto col benestare di Dio in persona,a loro dire, che succede ReginaAutunno? vediamo se ci arrivi

    e no troppo comodo se hanno fatto uin patto con Dio (sempre secondo loro) sono hazzi acidi ReginaAutunno
    la Chiesa lo vieta!
    Scusare se m'impiccio...
    La Chiesa seppure ritiene il matrimonio come vincolo indissolubile ammette la separazione:

    "1649 Esistono tuttavia situazioni in cui la coabitazione matrimoniale diventa praticamente impossibile per le più varie ragioni. In tali casi la Chiesa ammette la separazione fisica degli sposi e la fine della coabitazione. I coniugi non cessano di essere marito e moglie davanti a Dio; non sono liberi di contrarre una nuova unione. In questa difficile situazione, la soluzione migliore sarebbe, se possibile, la riconciliazione. La comunità cristiana è chiamata ad aiutare queste persone a vivere cristianamente la loro situazione, nella fedeltà al vincolo del loro matrimonio che resta indissolubile. 310


    http://www.vatican.va/archive/catech...2s2c3a7_it.htm

    Quindi chi contrae matrimonio religioso può separarsi ma non può più contrarre un nuovo matrimonio o una nuova unione.

  13. #28
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    16,100
    Citazione Originariamente Scritto da doxa Visualizza Messaggio
    Bella domanda la tua ! Riproponi un antico dilemma. Ci sono studiosi convinti che non debbano essere loro a scrivere in modo tale da farsi capire da tutti, perché ogni disciplina ha un suo “gergo” tecnico, ma sono gli altri che debbono studiare per comprendere.

    Ma nel mondo del giornalismo una delle massime afferma: “scrivi in modo da farti comprendere da tutti”, cioè anche dalle persone con basso livello d’istruzione.
    infatti, non è questione di linguaggio; è possibile - anzi, frequente - che alcuni concetti tecnici necessitino di studio per comprendere ciò che è contro-intuitivo; ma, in questo caso si rimanda all'apprendimento di quei concetti;
    di solito, il linguaggio fumoso nasconde concetti equivoci, che gli specialisti smascherano impietosamente e sbaraccano in due mosse;

    L’uomo e la donna sono due entità diverse, opposte ma complementari. Le due persone hanno uguale dignità, non sono eticamente e moralmente differenti. Entrambe convergono verso qualcosa che è superiore alle due individualità, quel qualcosa è l’amore di coppia.
    ...
    Spero di essere stato comprensibile
    beh, io ero curioso come Resto; ma nemmeno ora ho capito nulla quanto allo stato "superiore", rispetto a cosa; all'essere complementari, sulla base di cosa: dei genitali ? la pari dignità: rispetto a quale codice morale, scritto dove, da chi ?

    cioè, tutte queste affermazioni sottintendono un sistema morale, o comunque una determinata cosmogonia preesistente sulla base del quale postulare qualcosa su come dovrebbero andare le cose, e la domanda di Resto riguardava questo, me par... no ?
    c' del lardo in Garfagnana

  14. #29
    Citazione Originariamente Scritto da axeUgene Visualizza Messaggio
    la domanda di Resto riguardava questo, me par... no ?
    Ebbene, no.
    Facendo parte delle "persone con basso livello d’istruzione" che sono ignoranti dei "concetti tecnici che necessitino di studio per comprendere ciò che è contro-intuitivo", avevo chiesto semplicemente (ed umilmente) una "traduzione" (se cosi posso esprimermi) per capire la prima frase del post. Sullo sviluppo dell'argomento, non mi sono espresso. Grazie a tutti per i chiarimenti e le spiegazioni.

  15. #30
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    16,100
    Citazione Originariamente Scritto da restodelcarlino Visualizza Messaggio
    Ebbene, no.
    a me, parrebbe di sì, in sostanza;
    Citazione Originariamente Scritto da axeUgene Visualizza Messaggio
    cioè, tutte queste affermazioni sottintendono un sistema morale, o comunque una determinata cosmogonia preesistente sulla base del quale postulare qualcosa su come dovrebbero andare le cose, e la domanda di Resto riguardava questo, me par... no ?
    Citazione Originariamente Scritto da restodelcarlino Visualizza Messaggio
    non ho capito nulla. A cominciare da chi é che converge (se la complementarità degli opposti, o gli opposti) ed, ovviamente, che cos'é la dignità ontologica, e cosa é un'unità ontologica, superiore.Superiore a cosa?
    la tua domanda implica una risposta di tipo morale, e sono abbastanza certo tu lo sappia bene;
    Citazione Originariamente Scritto da restodelcarlino Visualizza Messaggio
    Facendo parte delle "persone con basso livello d’istruzione" che sono ignoranti dei "concetti tecnici che necessitino di studio per comprendere ciò che è contro-intuitivo", avevo chiesto semplicemente (ed umilmente) una "traduzione" (se cosi posso esprimermi) per capire la prima frase del post. Sullo sviluppo dell'argomento, non mi sono espresso. Grazie a tutti per i chiarimenti e le spiegazioni.
    non scrivi affatto, né pensi, come una persona "ignorante", perché porre domande come queste: chi é che converge (se la complementarità degli opposti, o gli opposti) ed, ovviamente, che cos'é la dignità ontologica, e cosa é un'unità ontologica, superiore. Superiore a cosa ... implica un modo critico che deve aver compreso quelle categorie di cui si chiede;

    a parte questo, farai un lavoro, e nel farlo troverai certamente persone non del ramo che pensano di sapere meglio di te come si svolge il tuo lavoro; spesso questo accade perché intuitivamente una cosa sembra funzionare in un certo modo, mentre in realtà funziona diversamente; succede a tutti, al sarto come all'allenatore di calcio, all'avvocato, ecc... il tifoso ti dice - intuitivamente - fai giocare quelli più in forma; ma tu amministri un patrimonio e rispondi alla proprietà, che non può svalutare un calciatore pagato tanto relegandolo in panchina perché i tifosi sono scontenti, ma non presiedono agli allenamenti; l'avvocato sa che il suo cliente non ha le possibilità che quello immagina di vincere la causa, e quindi suggerisce una prudenza la cui necessità l'assistito non può intuire, e il sarto sa che se stringe la giacca in quel punto poi la manica tirerà sotto l'ascella...

    le frasi concise e astratte non servono per farsi belli, ma per evitare di dilungarsi in questo modo.
    c' del lardo in Garfagnana

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •