Pagina 18 di 22 PrimaPrima ... 8 14 15 16 17 18 19 20 21 22 UltimaUltima
Risultati da 256 a 270 di 325

Discussione: Crocifiggere il Crocifisso?

  1. #256
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    15,447
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Pazzesco. Incredibile. Sempre più basito: Cioè, a te basta una Processione equivoca per fare 2+2=4? E concludere che ci sia "qualche ingranaggio" che non funziona nell'intera Teologia Cattolica?!?!?!
    Ma ti rendi conto di quello che stai dicendo Axe? Non solo non sei credibile. Ma sei anche grottesco. Assurdamente, grottesco.
    certo che è grottesco;
    è grottesco che io scriva una cosa e tu, invece di leggere quello che scrivo, rispondi a quello che vorresti attribuirmi; dove ho parlato della teologia in quel post ?

    ho scritto di come la dottrina - non la teologia - venga effettivamente trasmessa alla mentalità e alla religiosità popolare, cosa peraltro ovvia ed evidente a chiunque, confermata da sondaggi ovunque e da manifestazioni palesi di pensiero, orientamento, ecc... di chi si dice "cattolico";

    qui non si tratta di una processione equivoca ma del sentimento diffuso che scinde devozioni da Vangelo e comportamenti conseguenti; non è che il cattolico Fontana, ministro della Famiglia, nominato in quella posizione proprio per la sua militanza cattolica, se n'esce con l'idea per cui il "prossimo" è il vicino di casa e non lo straniero del Vangelo perché è un personaggio bizzarro, fuori dalla società;
    quella è l'idea dominante nella maggioranza dei cattolici, schierata con Salvini; non vedi un problema di assimilazione della dottrina ?

    ieri, la stampa estera - chissà perché non quella italiana - riporta la notizia delle migliaia di tweet insultanti - roba scritta, eh... - ricevuti dal papa in occasione della messa per i migranti; li ho scritti io, o i miei amici valdesi, o gli evangelici tedeschi che finanziano Carola ?
    no; li hanno postati cattolici, gente che va a messa, si segna e prende i sacramenti; ancora non vedi un problema di trasmissione ?

    ma varrebbe anche per opinioni divergenti in senso liberale: quante opinioni leggi, anche qui, di persone di estrazione cattolica che hanno rispetto alla dottrina e al Magistero idee tutte loro e discrezionali su quanto siano dovuti e vincolanti determinati precetti ?

    possibile che pur di polemizzare con me e darmi del grottesco neghi l'ovvio e palese dato di realtà ?
    c' del lardo in Garfagnana

  2. #257
    Opinionista L'avatar di Turbociclo
    Data Registrazione
    28/04/19
    Località
    Roma
    Messaggi
    198
    Citazione Originariamente Scritto da axeUgene Visualizza Messaggio
    che c'entra questo col fatto che fedeli che dovrebbero essere educati ed esortati al Vangelo accettano di prostrare lo stesso culto del santo senza, non dico farsi martiri, ma fare uno "sciopero" dalla processione ?
    se sei un credente e il parroco ti dice che devi testimoniare il Vangelo, ma tu, pur di partecipare alla festa, consenti che il rito sia inquinato in questo modo, la cosa diventa un bel problema.
    Logico, Axe. Ognuno questo povero Cristo se lo gira e rigira come meglio crede, pone sotto Suo nome le peggiori nefandezze, da prostrazioni ai capimafia a accumuli di attività illecite finanziarie (vedi IOR), alla copertura di truci violenze sessuali sui bambini ecc.. Non voler vedere certe cose significa negare la luce del Sole. Ma il fatto più grave è questa bovina accettazione da parte dei fedeli, che dovrebbero ribellarsi PROPRIO in quanto cristiani contro usi e abusi del loro clero. L'esempio viene da Cristo, quando rovesciò i tavoli dei commercianti di fede (forse Cono ricorderà anche questo )...
    Anche il male vuol solo il nostro bene.

  3. #258
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    50,117
    Citazione Originariamente Scritto da Vega Visualizza Messaggio
    È chiaro che per te laicità e rispetto di tutti son parolacce!

    Tu non sei tutti i cristiani e l'etica cristiana non è la costituzione o le leggi dello stato.
    Inutile che ti trinceri dietro morali spersonalizzanti quando ti rendi invece partecipe del tuo pensiero.
    Per questo dico che l'appello è al senso civico. Puoi ritenere giusto che il crocifisso venga messo perfino nella minestra come no.
    Non credo nessuno dei credenti muoia se in un tribunale non c'è Gesù appeso al muro. Spazi, opportunità e visibilità non vi mancano di certo. Te lo puoi anche tatuare il tuo simbolo.
    Solo per chiedere ma....per caso vuole anche che cambi avatar, signora contessa?
    Le provoca fastidio, insofferenza, tedio? Lede la sua laica sensibilità?
    amate i vostri nemici

  4. #259
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    50,117
    Citazione Originariamente Scritto da axeUgene Visualizza Messaggio
    certo che è grottesco;
    è grottesco che io scriva una cosa e tu, invece di leggere quello che scrivo, rispondi a quello che vorresti attribuirmi; dove ho parlato della teologia in quel post ?

    ho scritto di come la dottrina - non la teologia - venga effettivamente trasmessa alla mentalità e alla religiosità popolare, cosa peraltro ovvia ed evidente a chiunque, confermata da sondaggi ovunque e da manifestazioni palesi di pensiero, orientamento, ecc... di chi si dice "cattolico";

    qui non si tratta di una processione equivoca ma del sentimento diffuso che scinde devozioni da Vangelo e comportamenti conseguenti; non è che il cattolico Fontana, ministro della Famiglia, nominato in quella posizione proprio per la sua militanza cattolica, se n'esce con l'idea per cui il "prossimo" è il vicino di casa e non lo straniero del Vangelo perché è un personaggio bizzarro, fuori dalla società;
    quella è l'idea dominante nella maggioranza dei cattolici, schierata con Salvini; non vedi un problema di assimilazione della dottrina ?

    ieri, la stampa estera - chissà perché non quella italiana - riporta la notizia delle migliaia di tweet insultanti - roba scritta, eh... - ricevuti dal papa in occasione della messa per i migranti; li ho scritti io, o i miei amici valdesi, o gli evangelici tedeschi che finanziano Carola ?
    no; li hanno postati cattolici, gente che va a messa, si segna e prende i sacramenti; ancora non vedi un problema di trasmissione ?

    ma varrebbe anche per opinioni divergenti in senso liberale: quante opinioni leggi, anche qui, di persone di estrazione cattolica che hanno rispetto alla dottrina e al Magistero idee tutte loro e discrezionali su quanto siano dovuti e vincolanti determinati precetti ?

    possibile che pur di polemizzare con me e darmi del grottesco neghi l'ovvio e palese dato di realtà ?
    Ahhhh sarei io che polemizzo?!?!
    Guarda, tagliamo la testa al toro: Vivi pure la tua esistenza virtuale, fai pure professione di sofismo spinto su tutto. Dalla mattina alla sera. Ma non rompere i testicoli sulla Dottrina Cattolica, per favore. La cosa sta diventando veramente comica. NON SEI CREDIBILEEEEEE!!!!
    amate i vostri nemici

  5. #260
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    50,117
    Citazione Originariamente Scritto da Turbociclo Visualizza Messaggio
    Logico, Axe. Ognuno questo povero Cristo se lo gira e rigira come meglio crede, pone sotto Suo nome le peggiori nefandezze, da prostrazioni ai capimafia a accumuli di attività illecite finanziarie (vedi IOR), alla copertura di truci violenze sessuali sui bambini ecc.. Non voler vedere certe cose significa negare la luce del Sole. Ma il fatto più grave è questa bovina accettazione da parte dei fedeli, che dovrebbero ribellarsi PROPRIO in quanto cristiani contro usi e abusi del loro clero. L'esempio viene da Cristo, quando rovesciò i tavoli dei commercianti di fede (forse Cono ricorderà anche questo )...
    Gli Uomini non sono nè Angeli, nè Demoni, amico Turbociclo: Ma Angeli e Demoni!
    Anche nella Chiesa puoi trovare questa evidente dicotomia: Ci trovi i Marcinkus, i Borgia, le crociate, l'inquisizione....Ma anche i San Francesco, le Madri Teresa, i Padri Massimiliano Kolbe, i Don Ciotti, i Don Puglisi, i Giovanni Paolo II. e i Papa Francesco. Tutto sta a schierarsi con la parte migliore. Con la parte di Cristo.
    amate i vostri nemici

  6. #261
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    10,446
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Solo per chiedere ma....per caso vuole anche che cambi avatar, signora contessa?
    Le provoca fastidio, insofferenza, tedio? Lede la sua laica sensibilità?
    Figurati, metti quello che vuoi.

    Il fatto di credere non dovrebbe essere una posizione per invadere ogni buco disponibile ed imporre i propri simboli ed il proprio credere.
    Dovresti condividere anche tu certi principi, invece di barricarti dietro scuse ed arrampicate sugli specchi.
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  7. #262
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    15,447
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Ahhhh sarei io che polemizzo?!?!
    Guarda, tagliamo la testa al toro: Vivi pure la tua esistenza virtuale
    dunque, sei in un luogo virtuale, dove esprimi la tua esistenza in modo virtuale e interagisci virtualmente; ma critichi che lo faccia io, che non mi permetto osservazioni sulla tua vita privata; vabbè, ognuno ha l'educazione e la personalità che ha, ed è un bene che non si sia tutti uguali;

    fai pure professione di sofismo spinto su tutto. Dalla mattina alla sera.
    sai, è difficile non apparire sofisti quando si interagisce con fantasticherie altrui, parole in libertà, citazioni a sproposito di cui lo stesso latore non comprende il senso e di sovraccarico pure incoerenti, raffazzonate e illogiche; se affermi concetti che non sei in grado di argomentare, il problema è tuo, non di chi ti fa notare la cosa e ti appare sofista perché non ha padronanza di quei concetti;

    Ma non rompere i testicoli sulla Dottrina Cattolica, per favore. La cosa sta diventando veramente comica. NON SEI CREDIBILEEEEEE!!!!
    oh, bella fi'a, ti rammento che:

    a) sei in un posto che si chiama "discutere", non "catechizzare"; se ti dispiace il contraddittorio, posta su un blog; ma la pretesa di limitare le altrui argomentazioni non fa parte delle regole;

    b) quella dottrina su cui pretendi che io non mi pronunci la tiri in ballo ovunque, e se ti capitasse l'occasione anche in un 3d su chi preferisce mare a montagna, o tifa una squadra o l'altra; al punto di essere sempre richiamato all'ordine per questo;

    c) a partire da quella dottrina, che di riffa o di raffa alla fine citi di continuo in ogni dove, parli non solo di politica, dispensando morale pubblica, ma ti fai incessantemente i caxxi altrui su questioni private: sali sul pulpito e vai a ravanare nelle vite degli altri; ti permetti di dire a questa o quell'altra persona che deve fare figli, che deve riconciliarsi con l'ex coniuge, giudichi le scelte esistenziali delle persone senza che queste ti abbiano autorizzato a farlo o che esse facciano altrettanto con le tue, tipo gli orari di lavoro e interazione, o che se uno lascia al partner la libertà di andarsene è uno che non vuol lottare, e via discorrendo... sempre in virtù dei presupposti di quella dottrina;

    e poi pretendi che l'interlocutore non abbia nulla da obiettare eh ma...
    ti stizzisci come un mimmo che pesta i piedini quando il suo capriccetto da infante ducetto che si è travestito da autorità morale per il carnevale non viene esaudito dal mondo degli adulti, e a quasi 60 anni non sei ancora abbastanza maturo da argomentare alla pari le proprie idee;

    posto che resti comunque un soggetto interessantissimo con cui relazionarsi, perché è davvero difficile trovare qualcuno con meno inibizioni ad esporre certi lati della personalità e dell'ideologia, dei valori, dell'integrità della sfera delle altrui esistenze; probabilmente ci sono altri che ragionano come te; ma pochissimi hanno il tuo, diciamo, candore, nel manifestarsi in modo così autentico; una circostanza rara e preziosa;

    detto questo, ce ne fosse bisogno, essere ritenuti non credibili da cotanta autorevolezza è un bel riconoscimento, anche se non inteso.
    c' del lardo in Garfagnana

  8. #263
    Opinionista
    Data Registrazione
    07/10/10
    Località
    roma
    Messaggi
    1,803
    Citazione Originariamente Scritto da axeUgene Visualizza Messaggio
    che c'entra questo col fatto che fedeli che dovrebbero essere educati ed esortati al Vangelo accettano di prostrare lo stesso culto del santo senza, non dico farsi martiri, ma fare uno "sciopero" dalla processione ?
    non ho capito: che vuol dire "prostrare lo stesso culto del santo"? che vuol dire "fare uno sciopero della processione"?

    Citazione Originariamente Scritto da axeUgene Visualizza Messaggio
    se sei un credente e il parroco ti dice che devi testimoniare il Vangelo, ma tu, pur di partecipare alla festa, consenti che il rito sia inquinato in questo modo, la cosa diventa un bel problema.
    perché dovrebbe essere un "bel problema"?

  9. #264
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    15,447
    Citazione Originariamente Scritto da sandor Visualizza Messaggio
    non ho capito: che vuol dire "prostrare lo stesso culto del santo"? che vuol dire "fare uno sciopero della processione"?
    perché dovrebbe essere un "bel problema"?
    si discuteva della devozione e della sua coerenza rispetto alla generale opera di evangelizzazione;
    se il sentimento popolare non produce spontaneamente l'anticorpo, vuol dire che la catechesi è inefficace;

    come se una parata nazista si fermasse di fronte alla sinagoga per tributare onori alla comunità ebraica, con il gauleiter che si stacca e va a dispensare sorrisi, apprezzamento strette di mano e fiori alle signore
    c' del lardo in Garfagnana

  10. #265
    Opinionista
    Data Registrazione
    07/10/10
    Località
    roma
    Messaggi
    1,803
    Citazione Originariamente Scritto da axeUgene Visualizza Messaggio
    si discuteva della devozione e della sua coerenza rispetto alla generale opera di evangelizzazione;

    scusa axe. ma tu come la vorresti sta benedetta evangelizzazione? tutti "preti"? tutte "monache"? no, perché è impossibile. quando l'evangelizzazione deve "fermarsi" un attimo di fronte alle "tare" ineliminabili del volgo, allora si attivano altri meccanismi: ad esempio "muovere un poco l'economia", oppure "lasciare spazio" a quelle che sono le naturali tendenze dell'"uomo comune" di fronte al mistero della trinità. poi dice che la chiesa bada "solo" al profitto. ti direi: si, ma solo quando non c'è altro da fare...

    Citazione Originariamente Scritto da axeUgene Visualizza Messaggio
    se il sentimento popolare non produce spontaneamente l'anticorpo, vuol dire che la catechesi è inefficace;

    anticorpi per "cosa"?

    Citazione Originariamente Scritto da axeUgene Visualizza Messaggio
    come se una parata nazista si fermasse di fronte alla sinagoga per tributare onori alla comunità ebraica, con il gauleiter che si stacca e va a dispensare sorrisi, apprezzamento strette di mano e fiori alle signore
    questa poi me la spieghi...spero...

  11. #266
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    15,447
    Citazione Originariamente Scritto da sandor Visualizza Messaggio
    scusa axe. ma tu come la vorresti sta benedetta evangelizzazione? tutti "preti"? tutte "monache"?
    anticorpi per "cosa"?
    questa poi me la spieghi...spero...
    e che ti spiego, se non hai capito già ?
    la Chiesa interpreta il Vangelo in un certo modo, piaccia o meno; catechizza a quell'interpretazione, che è piuttosto complessa; ma non include apprezzamento per la mafia, né le devozioni libere e fai da te, o concezioni dottrinarie personalizzate;

    se il comportamento degli indottrinati mostra una divergenza palese rispetto a quanto precettato dalla dottrina, evidentemente l'opera di indottrinamento è deficitaria; no ?
    c' del lardo in Garfagnana

  12. #267
    Opinionista
    Data Registrazione
    07/10/10
    Località
    roma
    Messaggi
    1,803
    Citazione Originariamente Scritto da axeUgene Visualizza Messaggio
    e che ti spiego, se non hai capito già ?
    la Chiesa interpreta il Vangelo in un certo modo, piaccia o meno; catechizza a quell'interpretazione, che è piuttosto complessa; ma non include apprezzamento per la mafia, né le devozioni libere e fai da te, o concezioni dottrinarie personalizzate;

    se il comportamento degli indottrinati mostra una divergenza palese rispetto a quanto precettato dalla dottrina, evidentemente l'opera di indottrinamento è deficitaria; no ?
    ma sempre con marx ce l'hai? non è che siamo tutti uguali, ovviamente. e ovviamente ognuno, parlo a livello di devozione "popolare", la vede a modo suo. che il cristianesimo sia ben radicato tra le masse, questo mi pare evidente. che però l'evangelizzazione debba essere a senso unico mi pare abbastanza poco "fattibile". tanto per dire: la "dottrina sociale" della chiesa si occupa proprio di conciliare le diverse esigenze delle singole individualità che trovano sé stesse nel seno di santa madre chiesa. senza discriminazioni di sorta. tranne ovviamente quelle che sono dovute a madre natura. e che sono ovviamente "ineliminabili".

  13. #268
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    15,447
    Citazione Originariamente Scritto da sandor Visualizza Messaggio
    ma sempre con marx ce l'hai? non è che siamo tutti uguali, ovviamente. e ovviamente ognuno, parlo a livello di devozione "popolare", la vede a modo suo. che il cristianesimo sia ben radicato tra le masse, questo mi pare evidente. che però l'evangelizzazione debba essere a senso unico mi pare abbastanza poco "fattibile". tanto per dire: la "dottrina sociale" della chiesa
    qui non c'entra nulla la dottrina sociale, né tantomeno Marx;
    se io mi atteggio ad autorità, predico una cosa e i fedeli capiscono fischi per fiaschi e fanno l'opposto di quello che ho precettato, ho evidentemente un problema; punto.
    c' del lardo in Garfagnana

  14. #269
    Opinionista L'avatar di Turbociclo
    Data Registrazione
    28/04/19
    Località
    Roma
    Messaggi
    198
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Gli Uomini non sono nè Angeli, nè Demoni, amico Turbociclo: Ma Angeli e Demoni!
    Anche nella Chiesa puoi trovare questa evidente dicotomia: Ci trovi i Marcinkus, i Borgia, le crociate, l'inquisizione....Ma anche i San Francesco, le Madri Teresa, i Padri Massimiliano Kolbe, i Don Ciotti, i Don Puglisi, i Giovanni Paolo II. e i Papa Francesco. Tutto sta a schierarsi con la parte migliore. Con la parte di Cristo.
    Una curiosità: papa Giovanni XXIII° era solo una dimenticanza?
    Anche il male vuol solo il nostro bene.

  15. #270
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    50,117
    Citazione Originariamente Scritto da Vega Visualizza Messaggio
    Figurati, metti quello che vuoi.

    Il fatto di credere non dovrebbe essere una posizione per invadere ogni buco disponibile ed imporre i propri simboli ed il proprio credere.
    Dovresti condividere anche tu certi principi, invece di barricarti dietro scuse ed arrampicate sugli specchi.
    Laura....davvero: Come pensi finirebbe un eventuale referendum?
    amate i vostri nemici

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •