Pagina 1 di 47 1 2 3 4 5 11 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 695

Discussione: Il piano dell'essere.

  1. #1
    Opinionista L'avatar di Kanyu
    Data Registrazione
    10/05/19
    Messaggi
    311

    Il piano dell'essere.

    Un corpo che non ha nessuna cicatrice
    è un corpo che non ha mai vissuto.
    Se impari a liberarti dal tuo passato,
    le ferite se ne vanno
    e ciò che non è accaduto in una vita
    può avvenire in un istante.

    Ho sempre pensato che in ognuno di noi esista una capacità cosmica, universale, di realizzare la propria unicità.
    I due termini sembrano essere in contraddizione: come può l'unico essere il tutto?
    La risposta è nel rinascere, nel fiorire.
    Rinasce la rosa o in lei sta invece fiorendo il mondo?
    La rosa in questo caso è semplicemente un singolo individuo o fa parte di un tutt'uno universale?
    Ci avevano avvisato i vecchi chassidici ebraici :" Se nell'universo c'è un altro come te, tanto vale che tu non ci sia". Eppure HaShem ( il creatore, o il pensiero cosmico, o il tutto universale che da sempre esiste e disegna) è anche il signore dei volti, del tuo volto e del volto dell'umanità intera.
    O ancora, troviamo Silesius, mistico del XVI secolo :- " Una rosa è senza perchè, fiorisce senza perchè, non bada a se stessa, non si cura di chi la guarda...":-
    E' una frase bellissima.
    Una rosa è senza perchè, vale a dire che nessun pensiero può spiegare la nostra natura, ciò che siamo.
    Fiorisce senza perchè, cioè, anche la fioritura è senza perchè. E' un atto, una funzione costituita dal nostro essere nel mondo. Si fiorisce senza saperlo e nessuna spiegazione genera la creazione del nostro fiore.
    Non bada a se stessa, vale a dire che lo sguardo non deve essere centrato sul proprio Io, e quindi sui ricordi, sul passato, sulle proprie aspirazioni.
    Il procedere della rosa non è pertinenza del nostro Io, non appartiene all'idea che ci siamo fatti di noi stessi.
    E' un inno all'estraneità e alla presenza interiore (così come accade, ad es. , nel pensiero orientale o nello Zen.).
    Non si cura di chi la guarda; è una legge che riguarda il mondo esterno, le opinioni dominanti, il giudizio degli altri: non sono loro i riferimenti della nostra evoluzione.
    Mentre noi continuiamo a farci domande e adottiamo un atteggiamento valutativo e critico verso noi stessi, il nostro seme sta fiorendo... L'attenzione va spostata sul seme, invece di fissarsi sulle ferite inflitte all'albero.
    Anche se il seme lavora nella totale oscurità.
    Giù, là sotto, immerso nella terra mette le radici.
    E' proprio come la rosa che non bada a se stessa, perchè sa che la realtà è mutevole e sconosciuta, mentre le radici ben riparate e nascoste alla vista provvederanno a nutrirla sino alla fine..
    Non badare a se stessi e non curarsi degli altri è la via delle radici che sanno sempre cosa fare e come prendersi cura della pianta.
    Fiorire non dipende da noi: è già scritto nel nostro Io come seme.
    Una ghianda può, nella sua azione nascosta, diventare solo una quercia.
    Come tutti i semi, chiama l'unicità: vive per fare la quercia, dotata com'è di un'azione innata che sa fare l'albero, il "suo" albero.
    Quindi se la rosa è una rosa senza perchè, le domande sono, per forza di cose, bandite per sempre dal piano dell'essere.

  2. #2
    Sovrana di Bellezza L'avatar di ReginaAutunno
    Data Registrazione
    01/05/19
    Messaggi
    774
    Il destino è una cosa che mi ha sempre affascinato! Noi ci siamo perchè c'è un disegno già prestabilito non solo da noi e lo dobbiamo seguire perchè è anche questo il piano dell'essere, ma, come in tutte le cose se non ci piace possiamo modificarlo perchè la vita è nostra.
    Corteggiata da l'aure e dagli amori, siede sul trono de la siepe ombrosa, bella regina dè fioriti odori, in colorita maestà la rosa
    CLAUDIO ACHILLINI

  3. #3
    Opinionista L'avatar di Arcobaleno
    Data Registrazione
    31/12/16
    Messaggi
    1,858
    Citazione Originariamente Scritto da ReginaAutunno Visualizza Messaggio
    Il destino è una cosa che mi ha sempre affascinato! Noi ci siamo perchè c'è un disegno già prestabilito non solo da noi e lo dobbiamo seguire perchè è anche questo il piano dell'essere, ma, come in tutte le cose se non ci piace possiamo modificarlo perchè la vita è nostra.
    Sei troppo ottimista. Certamente siamo artefici della nostra vita, ma modificare il destino è praticamente impossibile. Ossia, se è deciso che quel giorno ti deve capitare un certo accadimento, non puoi fare nulla per evitarlo.
    Fate l'amore, non la guerra.
    Lavorare tutti, lavorare meno.

  4. #4
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    50,207
    Citazione Originariamente Scritto da Kanyu Visualizza Messaggio
    Un corpo che non ha nessuna cicatrice
    è un corpo che non ha mai vissuto.
    Se impari a liberarti dal tuo passato,
    le ferite se ne vanno
    e ciò che non è accaduto in una vita
    può avvenire in un istante.

    Ho sempre pensato che in ognuno di noi esista una capacità cosmica, universale, di realizzare la propria unicità.
    I due termini sembrano essere in contraddizione: come può l'unico essere il tutto?
    La risposta è nel rinascere, nel fiorire.
    Rinasce la rosa o in lei sta invece fiorendo il mondo?
    La rosa in questo caso è semplicemente un singolo individuo o fa parte di un tutt'uno universale?
    Ci avevano avvisato i vecchi chassidici ebraici :" Se nell'universo c'è un altro come te, tanto vale che tu non ci sia". Eppure HaShem ( il creatore, o il pensiero cosmico, o il tutto universale che da sempre esiste e disegna) è anche il signore dei volti, del tuo volto e del volto dell'umanità intera.
    O ancora, troviamo Silesius, mistico del XVI secolo :- " Una rosa è senza perchè, fiorisce senza perchè, non bada a se stessa, non si cura di chi la guarda...":-
    E' una frase bellissima.
    Una rosa è senza perchè, vale a dire che nessun pensiero può spiegare la nostra natura, ciò che siamo.
    Fiorisce senza perchè, cioè, anche la fioritura è senza perchè. E' un atto, una funzione costituita dal nostro essere nel mondo. Si fiorisce senza saperlo e nessuna spiegazione genera la creazione del nostro fiore.
    Non bada a se stessa, vale a dire che lo sguardo non deve essere centrato sul proprio Io, e quindi sui ricordi, sul passato, sulle proprie aspirazioni.
    Il procedere della rosa non è pertinenza del nostro Io, non appartiene all'idea che ci siamo fatti di noi stessi.
    E' un inno all'estraneità e alla presenza interiore (così come accade, ad es. , nel pensiero orientale o nello Zen.).
    Non si cura di chi la guarda; è una legge che riguarda il mondo esterno, le opinioni dominanti, il giudizio degli altri: non sono loro i riferimenti della nostra evoluzione.
    Mentre noi continuiamo a farci domande e adottiamo un atteggiamento valutativo e critico verso noi stessi, il nostro seme sta fiorendo... L'attenzione va spostata sul seme, invece di fissarsi sulle ferite inflitte all'albero.
    Anche se il seme lavora nella totale oscurità.
    Giù, là sotto, immerso nella terra mette le radici.
    E' proprio come la rosa che non bada a se stessa, perchè sa che la realtà è mutevole e sconosciuta, mentre le radici ben riparate e nascoste alla vista provvederanno a nutrirla sino alla fine..
    Non badare a se stessi e non curarsi degli altri è la via delle radici che sanno sempre cosa fare e come prendersi cura della pianta.
    Fiorire non dipende da noi: è già scritto nel nostro Io come seme.
    Una ghianda può, nella sua azione nascosta, diventare solo una quercia.
    Come tutti i semi, chiama l'unicità: vive per fare la quercia, dotata com'è di un'azione innata che sa fare l'albero, il "suo" albero.
    Quindi se la rosa è una rosa senza perchè, le domande sono, per forza di cose, bandite per sempre dal piano dell'essere.
    Un grazie di cuore a te, Kanyu, per queste splendide riflessioni! La Vita è davvero una cosa meravigliosa. Ma ci vogliono gli occhi giusti, per affermarlo. Gli occhi di un Bambino. Che di tutto si stupisce.
    Grazie.
    amate i vostri nemici

  5. #5
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    10,512
    Citazione Originariamente Scritto da ReginaAutunno Visualizza Messaggio
    Il destino è una cosa che mi ha sempre affascinato! Noi ci siamo perchè c'è un disegno già prestabilito non solo da noi e lo dobbiamo seguire perchè è anche questo il piano dell'essere, ma, come in tutte le cose se non ci piace possiamo modificarlo perchè la vita è nostra.
    Finché l'attenzione è concentrata su un'idealizzazione dell'essere umano e della vita è facile dimenticarsi di chi nasce e subito e muore o nasce malato, malformato.
    Ci sarebbe da chiedere quale destino meraviglioso possono avere queste persone o i motivi di tali condizioni.
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  6. #6
    Sovrana di Bellezza L'avatar di ReginaAutunno
    Data Registrazione
    01/05/19
    Messaggi
    774
    Citazione Originariamente Scritto da Arcobaleno Visualizza Messaggio
    Sei troppo ottimista. Certamente siamo artefici della nostra vita, ma modificare il destino è praticamente impossibile. Ossia, se è deciso che quel giorno ti deve capitare un certo accadimento, non puoi fare nulla per evitarlo.
    E chi l'ha detto? Se una persona è attenta alla sua vita non può accadergli il peggio, è questione di attenzione e di rispetto verso sè stessi!
    Citazione Originariamente Scritto da Vega Visualizza Messaggio
    Finché l'attenzione è concentrata su un'idealizzazione dell'essere umano e della vita è facile dimenticarsi di chi nasce e subito e muore o nasce malato, malformato.
    Ci sarebbe da chiedere quale destino meraviglioso possono avere queste persone o i motivi di tali condizioni.
    Se una persona è nata malata o malformata, non è colpa sua certamente ma dipende dagli altri non farla sentire un diverso ma un essere umano come gli altri!
    Corteggiata da l'aure e dagli amori, siede sul trono de la siepe ombrosa, bella regina dè fioriti odori, in colorita maestà la rosa
    CLAUDIO ACHILLINI

  7. #7
    Opinionista L'avatar di Arcobaleno
    Data Registrazione
    31/12/16
    Messaggi
    1,858
    Ahi, ahi, ahi. Regina, cerchi di mettere a posto tutto con due battute. Se una persona è attenta alla sua vita, gli può capitare un incidente qualsiasi o gli può venire un malanno gravissimo, che possono essere invalidanti o letali. La realtà è questa. Non dobbiamo dimenticarlo, quando pensiamo a Dio. Ossia: Anche oggi, grazie a Dio, non mi è capitato nulla di irreparabile.
    E' evidente che per uno che faccia le gare di sci o di motociclismo sia facile cadere e subire fratture. Così come è evidente che un fumatore, un alcolista e un drogato andranno incontro facilmente a malanni conseguenti al loro vizio. Ma gli altri, per quanto attenti, non possono evitare certi accadimenti.
    Ti posso assicurare che a volte capitano imprevisti che ti fanno essere nel posto sbagliato al momento sbagliato. E non è capitato solo a me. Se un incidente deve accadere, accade.

    Se una persona è nata malata o malformata, anche se ha vicino parenti e amici che lo aiutano in tutti i sensi - non sempre è così -, ciò non mette a posto tutto, solo allevia un po' la sofferenza.
    Fate l'amore, non la guerra.
    Lavorare tutti, lavorare meno.

  8. #8
    Sovrana di Bellezza L'avatar di ReginaAutunno
    Data Registrazione
    01/05/19
    Messaggi
    774
    E alleviare la sofferenza non è un aiuto per una persona che dal destino è stata così duramente colpita?
    Corteggiata da l'aure e dagli amori, siede sul trono de la siepe ombrosa, bella regina dè fioriti odori, in colorita maestà la rosa
    CLAUDIO ACHILLINI

  9. #9
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    10,512
    Citazione Originariamente Scritto da ReginaAutunno Visualizza Messaggio
    E chi l'ha detto? Se una persona è attenta alla sua vita non può accadergli il peggio, è questione di attenzione e di rispetto verso sè stessi!


    Se una persona è nata malata o malformata, non è colpa sua certamente ma dipende dagli altri non farla sentire un diverso ma un essere umano come gli altri!
    Ma devi spiegare quel particolare destino, quel disegno prestabilito. Da chi o cosa e perché.
    E' più facile parlare come se le persone avessero tutte le potenzialità e le possibilità di cambiare da normodotati, diciamo così.
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  10. #10
    Sovrana di Bellezza L'avatar di ReginaAutunno
    Data Registrazione
    01/05/19
    Messaggi
    774
    Citazione Originariamente Scritto da Vega Visualizza Messaggio
    Ma devi spiegare quel particolare destino, quel disegno prestabilito. Da chi o cosa e perché.
    E' più facile parlare come se le persone avessero tutte le potenzialità e le possibilità di cambiare da normodotati, diciamo così.
    Niente e nessuno può sapere cosa ti riservi il destino! E non ci sono normodotati come li chiami tu, esistono persone che vivono la loro vita secondo coscienza e certe volte anche incoscienza, e allora bisogna accettare le conseguenze delle proprie azioni!
    Corteggiata da l'aure e dagli amori, siede sul trono de la siepe ombrosa, bella regina dè fioriti odori, in colorita maestà la rosa
    CLAUDIO ACHILLINI

  11. #11
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    10,512
    Ma quando si tirano fuori dei perché, cioè dei motivi dell"esistenza ed un disegno o destino stabilito ( da chi o cosa e perché) la domanda nasce spontanea.
    Perché se c'è un piano prestabilito, forse non siamo liberi, magari non ce ne accorgiamo e ci sembra di orientare la nostra vita, scegliere ma ogni nostra azione non può che essere quella e non un'altra oppure usciamo da un binario preparato e rendiamo forse scontento chi ce l'ha predisposto.
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  12. #12
    Opinionista L'avatar di Arcobaleno
    Data Registrazione
    31/12/16
    Messaggi
    1,858
    Citazione Originariamente Scritto da Vega Visualizza Messaggio
    Perché se c'è un piano prestabilito, forse non siamo liberi, magari non ce ne accorgiamo e ci sembra di orientare la nostra vita, scegliere ma ogni nostra azione non può che essere quella e non un'altra oppure usciamo da un binario preparato e rendiamo forse scontento chi ce l'ha predisposto.
    Qui sei tu che esci dal binario, proprio come fa Axe. Nelle nostre vite ci sono solo alcuni accadimenti predestinati, ma il resto ce lo giochiamo con le nostre scelte e il nostro impegno, se c'è un resto.
    Il bambino abortito o quello che muore in tenera età, che cosa possono giocarsi? Nulla!
    Fate l'amore, non la guerra.
    Lavorare tutti, lavorare meno.

  13. #13
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    15,644
    Citazione Originariamente Scritto da Arcobaleno Visualizza Messaggio
    Qui sei tu che esci dal binario, proprio come fa Axe. Nelle nostre vite ci sono solo alcuni accadimenti predestinati
    questo non è logico, dal momento che ogni istante è premessa al successivo, anche se non ce ne rendiamo conto;

    se tu supponi un accadimento cui saresti predestinato a, poniamo, 50 anni, significa che è predestinato anche che a quell'età ci arrivi; quindi, se vale quella predestinazione, non saresti, per esempio, libero di ucciderti, e allora fine del libero arbitrio;
    fai attenzione, perché ti muovi su un terreno in cui qualsiasi postulazione ne implica altre forzate, parecchio spinose e che richiedono un estremo rigore concettuale.
    c' del lardo in Garfagnana

  14. #14
    Opinionista L'avatar di Lilia
    Data Registrazione
    28/04/19
    Località
    Roma-centro.
    Messaggi
    405
    Citazione Originariamente Scritto da Arcobaleno Visualizza Messaggio
    Qui sei tu che esci dal binario, proprio come fa Axe. Nelle nostre vite ci sono solo alcuni accadimenti predestinati, ma il resto ce lo giochiamo con le nostre scelte e il nostro impegno, se c'è un resto.
    Il bambino abortito o quello che muore in tenera età, che cosa possono giocarsi? Nulla!
    @ Arco.

    Cos'è questa teoria che non conoscevo, e cioè che nella nostra vita
    vi sono solo alcuni accadimenti predestinati ( quali? Perchè? Chi lo decide?),
    il resto ce lo giochiamo. Io non credo in nessuna predestinazione.
    Com 'è il tempo là'? Fa più fresco? dovrai accendere la stufetta? Ce l'hai la
    barca o l'affitti? Hai la patente nautica? quante domande....

  15. #15
    Opinionista L'avatar di esterno
    Data Registrazione
    23/07/14
    Messaggi
    483
    Citazione Originariamente Scritto da ReginaAutunno Visualizza Messaggio
    - Il destino è una cosa che mi ha sempre affascinato ! Noi ci siamo perchè c'è un disegno già prestabilito non solo da noi e lo dobbiamo seguire…. --


    Come devota... dovresti leggere e meditare su quel celebre Salmo (n. 139) - il piu' eloquente di tutto il Tanak.. sulla sorte PRE-stabilita, PRE-fissata, PRE-destinata (dall' iddioBiblico) riguardante "Tutto" il genere umano !
    ...ecccc....eccccc.....

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •