Pagina 1 di 4 1 2 3 4 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 55

Discussione: Signora permette, mi presento, Rodolfo Bumbletino.... il grande amatore!!!

  1. #1

    Signora permette, mi presento, Rodolfo Bumbletino.... il grande amatore!!!

    Buona sera a tutte... mi presento, sono Rodolfo Bumbletino, bis-nipote del famoso attore e play-boy Rodolfo Valentino...

    grande conquistatore di cuori femminili dei primi anni del Novecento.


    images.jpg


    Apro questo thread poiché ho intenzione di corteggiare tutte le utentesse di questo forum e nel perseguire questo intento, adotterò tutte le tecniche e le tattiche necessarie

    affinché la prescelta di turno, caschi dal pero come un frutto maturo.


    Ciò comporterà un arduo impegno, poiché è risaputo, ogni donna è diversa e necessita di attenzioni particolari, pertanto, adotterò argomentazioni specifiche,

    oltre a "location" e creazione di atmosfere attentamente studiate per colpire il cuore della corteggiata.


    Naturalmente, il nick della prescelta di turno, all'inizio, non sarà rivelato, anzi, tenderò a nasconderne l'identità il più possibile, affinché ognuna di voi possa leggere e,

    in caso, identificarsi in lei, contribuendo ad alimentare un certo pathos e spingervi, in qualche modo, a partecipare alla discussione.


    Solamente alla fine, rivelerò i nick, sperando che il corteggiamento messo in atto, si sia adattato alle peculiarità del soggetto.

    Ciò che mi aspetto da parte vostra è la massima sincerità, nel caso io sia riuscito a toccare i tasti giusti, nell'ammettere che il corteggiamento adottato,

    sia stato azzeccato, confermandone l'efficacia o decretandone il totale fallimento, nel caso sia stato del tutto o in parte inadeguato o

    semplicemente, non adatto alle vostre peculiarità.

    .......


    Concludo qui questo thread iniziale, che vuole essere una premessa dei miei intenti e molto presto, questa sera stessa, spero, inizierò il mio primo corteggiamento.

    Vi auguro un sincero in bocca al lupo, perché nessuna, hai me, sarà esclusa... che sia ancora una frequentatrice o che non lo sia più.

    Fanciulle avvisate... mezze importunate!!!

    A molto presto.
    Bambol utente of the decade

  2. #2
    Lady nr. 1

    Per prima cosa, ti regalerò un mazzo di fiori. Sceglierò le pansè, fiori dai colori intensi, che ben si adattano al tuo carattere, dolce e allo stesso tempo impulsivo, genuino e dai sentimenti profondi e sinceri. Un mazzo con fiori dai mille colori, uno più bello dell'altro, cosicché possano riflettere le varie espressioni del tuo bel viso... ora sorridente, ora sorpreso, felice... ma anche imbronciato, deluso, stupito e a volte magari arrabbiato. Perché per ogni espressione che assume, si colora e si illumina di immenso, sempre e comunque.

    Panse-14-big-908-804.jpg

    Poi ti porterò al mare. Non so se hai fatto caso, ma al tramonto il mare assume un colore unico, particolare. Perde quel blu intenso del giorno e, pian piano, si attenua, diventando azzurro pastello, prima di imprimesi di quel nero, profondo, che lo caratterizza la notte. Ebbene vive una metamorfosi. Cambia la sua "pelle" preparandosi ad accogliere il buio della notte. Come un bruco poco prima di diventar farfalla. Questa trasformazione capita anche a noi. Anche noi viviamo questa metamorfosi, lasciamo la razionalità del giorno, per vivere le nostre passioni durante le ore notturne e, il tramonto, segna l'inizio di questo cambiamento. Passeggeremo lungo la spiaggia, ascoltando il fragore delle onde che rischiano di bagnare i nostri piedi. Istintivamente, cercheremo di indietreggiare, l'uno a scapito dell'altra, per ridere nel caso uno di noi non faccia in tempo a ritirarsi e quindi finisca con il bagnarsi i piedi.

    Ti porterò in un posto dalla vista mozzafiato, che si affaccia sul porto, illuminato a giorno da mille luci intense e gialle.

    fonte.jpg

    Ti parlerò della legenda di Aretusa, la più bella delle ancelle della dea Artemide, che cercò di scappare dal giovane Alfeo, facendosi trasformare in una fonte, distante mille miglia dalla Grecia, ma Alfeo, perdutamente innamorato di lei, chiese aiuto agli dei, i quali lo trasformarono in un fiume sotterraneo che dalla lontana Grecia, arrivò a sgorgare direttamente nella fonte nella quale si era trasformata la sua amata. A quel punto, Aretusa, finalmente si convinse della sincerità di Alfeo, accogliendolo tra le sue braccia.

    Così come la legenda narra, io sarò il tuo Alfeo e farò di tutto per convincerti del mio amore, genuino, sincero, superando le tue diffidenze, dedicandoti ogni secondo della mia vita. Saprò capirti con un semplice sguardo e darti ciò che tu cerchi. Ti starò accanto ogni volta che lo vorrai. Prima di cenare, ti chiederò di ballare un pezzo che sicuramente troverai molto sensuale...



    E mentre balleremo, guancia a guancia... respirerò il tuo profumo, inebriandomi di te... la testa comincerà a girarmi come se avessi bevuto non so quanto e, in questa voragine dalle mille sensazioni e pulsioni, proverò a stringerti a me, forte, sperando che la musica non finisca mai per non rompere l'incantesimo di questo magico momento. Sognerò ad occhi aperti, immaginando scenari surreali in cui non esisteranno altri, che io e te. Ora abbracciati l'uno all'altra, ora camminando per prati, mano nella mano...

    Terminata la musica e ritrovata la ragione, ti accompagnerò al tavolo, aiutandoti a sederti, per poi ordinare la cena :

    Si inizia direttamente con un primo piatto

    spaghetti ai ricci.jpg

    Spaghetti ai ricci di mare, dal gusto delicato, dolce...

    per poi proseguire con un secondo...

    secondo.jpg


    a base di gamberoni, cozze e ostriche...

    Il tutto annaffiato con una bella bottiglia di vino bianco, ghiacciato...

    vino.jpg

    un bel sorbetto, alla fine, per toglierci il sapore del pesce...

    sorbetto.jpg

    Durante la cena, ti parlerò di me. Ti parlerò delle mie passioni, dei miei sogni ancora nel cassetto, dei viaggi fatti e quelli che mi piacerebbe fare. Ti chiederò di te, delle tue passioni, cosa ti sarebbe piaciuto diventare e ascolterò i tuoi racconti senza perdermi i minimi dettagli... perché sono i dettagli che fanno capire la profondità di una persona e sono i dettagli che fanno innamorare le persone, ed io... voglio che ti innamori di me.

    Finito di cenare, faremo una passeggiata sul lungomare, l'uno abbracciato all'altra e, nel chiarore della notte, di chiederò di amarmi con il profondo del tuo cuore. Probabilmente penserai sul momento che non sarò l'uomo ideale per te... ma lasciami dire... un uomo sinceramente innamorato, è un uomo votato alla passione e pervaso dal desiderio di rendere la sua amata, la donna più felice del mondo. Bisogna solo dargli il tempo di dimostrarlo e ben presto se ne avrà certezza. Permettimi di renderti felice.
    Ultima modifica di bumble-bee; 10-09-2019 alle 15:02
    Bambol utente of the decade

  3. #3
    Lady nr. 2

    Per prima cosa verrò a prenderti sotto casa tua. Suonerò il citofono e tu mi risponderai, dicendomi che sarai pronta tra cinque minuti. In realtà vuoi farmi aspettare di proposito, un po' perché è la prassi, un po' perché vuoi testare la mia pazienza. Sei una donna dinamica, spigliata, ti piace condurre il gioco e dominare gli uomini, ed io oggi, starò al gioco, accondiscendendo ad ogni tua richiesta, passando sopra persino a possibili capricci improvvisati o studiati a tavolino. Dopo mezz'ora passata sotto il portone di casa tua, ho già fatto amicizia con qualche vicino e contato almeno cinque vecchiette che dal palazzo di fronte mi osservano cercando di passare inosservate. Finalmente scendi, sei splendida, sorridente, sgargiante. Non chiedi neanche scusa per l'attesa, che subito mi chiedi dove ti porto. Vuoi sapere tutto e in anticipo, poiché vuoi avere in mano la situazione. Non ti piacciono le sorprese per non trovarti spiazzata, impreparata.

    Per prima cosa andremo all'opera.

    https://www.youtube.com/watch?v=lnAyu8JPvlU

    A vedere, Notre Dame de Paris. E qui, ti sorprendo. Non te l'aspettavi. Abbastanza impegnativo, lo so. Ma strategico. Ho bisogno di tempo per lavorarti ai fianchi. Prenderti di petto non sarebbe l'ideale, reattiva e combattiva come sei... allora ti faccio sciroppare due ore di teatro per stancarti e poi cominciare a plasmarti... smussarti e... aprire la strada che porta al tuo cuore. Usciti dal teatro, ci dirigeremo al centro, presso uno dei locali più "IN" della città. Ci gusteremo un cocktail rinfrescante... un "Bloody Mary" per l'esattezza.

    Allegato 29463

    Parleremo dell'esibizione appena vista, soffermandoci sui dettagli scenici e criticando possibili sbavature di protagonisti e comparse... per poi dilungarci su possibili altre esibizioni interessanti, per la quale vale la pena di vedere. Per mettere a tacere lo stomaco, accompagnamo il drink con qualche stuzzichino, senza rovinarci l'appetito, poiché la cena ci aspetta. Ho prenotato infatti un tavolo presso il Grand Hotel, uno degli alberghi più esclusivi della città, dotato di un ristorante molto rinomato la cui terrazza offre una meravigliosa vista sul mare.

    Allegato 29464 Allegato 29465

    Naturalmente tu sei l'ospite d'onore. Sul tavolo a noi riservato, giace un mazzo di rose...

    Allegato 29466

    rigorosamente rosse. Si rosse. Rosso è il simbolo della passione, del desiderio, dell'erotismo e romanticismo. Saranno loro ad aprirmi la strada per il tuo cuore, mentre io ti prenderò per la gola. Beh, si, detta così sembra voglia strozzarti... invece sto per stupirti con i piatti prelibati che ti faranno trasalire. Cominciamo.

    Per prima cosa un piccolo antipasto. Una bella insalata di mare con carciofi.

    Allegato 29467

    giusto per aprire lo stomaco e metterci alle spalle il cocktail di "Maria la sanguinaria"

    poi un primo piatto molto delicato, un bel piatto di linguine all'astice...

    Allegato 29468

    a sentirne solo il profumo si rischia di perdere conoscenza!! Infine un secondo, molto particolare...

    Allegato 29469

    Gamberoni all'arancia con contorno di lenticchie. Il tutto annaffiato dal dell'ottimo vino bianco Regaleali, servito fresco.

    Allegato 29470

    Come dessert, un delizioso creme caramel con intorno, fragole di bosco

    Allegato 29471

    Durante la cena, ti ascolterò ed osserverò con molta attenzione i movimenti del tuo corpo, per notarne eventuali messaggi involontari. So che sei furba e attenta, ma sia il vino che ti ho versato ogni qual volta il tuo bicchiere era vuoto, sia i sintomi della digestione, dovrebbero portarti sonnolenza, svolgere un effetto di rintontimento... quanto basta per allentare le tue difese e permettermi di avvicinarmi all'obbiettivo. Ci troviamo in terrazza, nel mezzo della notte, tutte due mezzi brilli e presi dall'euforia... provo a stuzzicarti facendo qualche battuta, per farti ridere di gusto... poi... ad un mio accenno... il cameriere mette su un disco ed io ti invito a ballare.



    Arrivati a questo punto... ogni cosa dovrebbe andar da se... vino, musica, ballo e.... camera da letto... ci troviamo già in hotel... infatti e la suite, è già prenotata per la notte!!!
    Bambol utente of the decade

  4. #4
    la viaggiatrice L'avatar di dark lady
    Data Registrazione
    09/03/05
    Località
    On the road
    Messaggi
    48,841
    La seconda potrebbero essere Pazza o Folle, a occhio e croce.
    Sulla prima ho qualche dubbio.
    Qui si tratta di vivere, non di arrivare primo, e al diavolo il destino

  5. #5
    ????? ???????????? L'avatar di Pazza_di_Acerra
    Data Registrazione
    09/12/09
    Località
    Sul pianeta Terra
    Messaggi
    14,299
    Anche sulla seconda!
    semel in anno licet insanire, cotidie melius

  6. #6
    Citazione Originariamente Scritto da bumble-bee Visualizza Messaggio
    [CENTER][SIZE=4][COLOR=#0000ff]Buona sera a tutte... mi presento, sono Rodolfo Bumbletino, bis-nipote del famoso attore e play-boy Rodolfo Valentino...
    Per la parità di genere e per calcare le orme dell'illustre celeberrimo antenato, immagino tu abbia previsto "quote azzurre", no?

  7. #7
    Opinionista
    Data Registrazione
    30/04/19
    Messaggi
    348
    Citazione Originariamente Scritto da dark lady Visualizza Messaggio
    La seconda potrebbero essere Pazza o Folle, a occhio e croce.
    Sulla prima ho qualche dubbio.
    Citazione Originariamente Scritto da Pazza_di_Acerra Visualizza Messaggio
    Anche sulla seconda!

    Ma poi ci svelerà a chi sono dedicati questi trionfi di gastronomia?

  8. #8
    Citazione Originariamente Scritto da restodelcarlino Visualizza Messaggio
    Per la parità di genere e per calcare le orme dell'illustre celeberrimo antenato, immagino tu abbia previsto "quote azzurre", no?
    oh senti, tu la devi piantare con queste storia delle quote azzurre!!! A me il "savoiardo" non piace!!!
    Bambol utente of the decade

  9. #9
    Citazione Originariamente Scritto da Breakthru Visualizza Messaggio
    Ma poi ci svelerà a chi sono dedicati questi trionfi di gastronomia?
    Non lo so, ci devo pensare.


    Citazione Originariamente Scritto da dark lady Visualizza Messaggio
    La seconda potrebbero essere Pazza o Folle, a occhio e croce.
    Sulla prima ho qualche dubbio.
    Citazione Originariamente Scritto da Pazza_di_Acerra Visualizza Messaggio
    Anche sulla seconda!
    mi piace il fatto che vi state interessando...
    Ultima modifica di bumble-bee; 11-09-2019 alle 22:15
    Bambol utente of the decade

  10. #10
    Lady nr. 3

    Uhm... questa tipa qui, non sarà facile conquistarla. Ci troviamo di fronte ad una "gnocca" che sa di esser "gnocca". Abituata ad esser circondata da "mosconi" che ci provano in ogni istante e quindi, stufa di veder puerili tentativi d'approccio, tutti uguali, schematici, che puntano a farle notare solo e unicamente la sua straordinaria bellezza. Lo sa bene di esser bella, non aspetta mica me per capirlo. L'unico modo di corteggiare una gnocca è quello di evitare di essere banali. Bisogna attirare la sua attenzione, di non cadere in soggezione. Se lei è una gnocca, io devo dimostrarle di essere alla sua altezza, cioè altrettanto "gnocco" e interessante. Via ogni pensiero negativo, tipo "così straordinariamente bella e quindi fuori dalla mia portata" oppure mostrarmi impacciato, insicuro, timido. Nessuna donna vorrebbe accanto un uomo così... figuriamoci una gnocca. In guerra si dice che la miglior difesa sia l'attacco. Devo essere sicuro di me, non aver paura, non svendermi, non rivelare tutto già al primo appuntamento. Lasciarla incuriosire, circondandomi di mistero e allo stesso tempo, lavorarla ai fianchi.

    Una gnocca, anche se cerca di nasconderlo, va fiera del suo corpo. La prenderò un po' in giro, scherzosamente, le farò notare qualche difetto fisico, questo abbasserà la sua autostima e allo stesso tempo, si troverà di fronte qualcuno che le fa una critica, cosa alla quale non è assolutamente abituata.

    Molti pensano che una bella gnocca sia per forza di cose, anche stupida. Niente di più falso. Noi maschi siamo superficiali, notiamo solo l’aspetto fisico, senza badare alle altre peculiarità, come carattere, simpatia, sensibilità ecc. Tutte doti che completano una donna, dandole la giusta dose di sex appeal e femminilità. Un peccato lasciarsi alle spalle, queste doti. Sono questi i punti sul quale dovrò lavorare, perché, il semplice fatto che lei si accorga che mi sto interessando ad altri aspetti della sua persona, che non sia la solita e scontata banale bellezza, la condurrà ad approfondire la conoscenza per vedere se sono diverso dai soliti mosconi con la quale è abituata ad avere a che fare.

    La prima cosa che farò sarà quella di darmi un tono, un atteggiamento sicuro di me, a tratti spavaldo, per niente impressionato dalla tua bellezza, perché io, sono abituato a corteggiare belle donne. Io, sono sicuro di me e so cosa voglio. Voglio lei e riuscirò ad averla. Ti inviterò a bere qualcosa, con una banale scusa: "Ciao, oggi è il mio compleanno e vorrei brindare alla mia salute in compagnia, ti andrebbe di bere qualcosa insieme?" oppure "Questo locale è decisamente noioso, tanti soggetti poco interessanti e diverse tipe, carine, ma allo stesso tempo banali, non tutte però…. qualcuna, per fortuna, si distingue…. non so se andar via o rimanere… anche tu ti stai annoiando?" quest’ultima frase dovrebbe metterla in allarme, sulla difensiva... proseguo dicendole "Non mi sono mai annoiato tanto in vita mia, posso avere il piacere di offrirti da bere?" Se ho giocato bene le mie carte, ho già impiantato il tarlo della curiosità nella tua testa. Anche tu sei annoiata, inoltre, non mi sono avvicinato con il classico sorriso da imbecille, propinandoti una serie di complimenti e questo, in qualche modo ti sorprende. Non hai ancora capito se è una tattica, oppure se in realtà io sia veramente annoiato e poco interessato a te, in quanto semplice gnocca e vuoi scoprirlo, quindi accetti il mio invito.

    Accettando da bere, supero la prima fase, la più difficile, l'approccio. Si tratta ora di intavolare una discussione che possa tenerti incollata alla sedia per consentirmi di andare avanti. Ti chiedo cosa ci fai qui, se sei da sola o in compagnia e così discorrendo, rivolgendoti altre domande generiche. Mai rivolte al tuo aspetto fisico o facendoti un complimento. Nel parlarti, assumo una postura serena, rilassata. Do per scontato che sei una gnocca e quindi non c’è bisogno di ribadirlo. Allo stesso tempo, ti guardo negli occhi quando ti parlo, sorrido poco e do risposte brevi alle tue domande seguendo la formula : "più mistero = più interesse".

    Soltanto dopo aver bevuto e chiacchierato del più e del meno, ti invito a lasciare il locale per qualcosa di più interessante da fare. Il centro pupula di gente e ci sono diversi locali caratteristici che offrono sicuramente di meglio rispetto a quello in cui ci troviamo, senza colore, frequentato per lo più da gente poco interessante e sciatta, insomma non adatto a noi. Tu non sai se accettare, non vuoi dare l’impressione di uscire con uno sconosciuto… io allora insisto, proponendo di chiamare un taxi per portarci lontano da qui. Sentendomi dire taxi, un po' ti ammorbidisci. Non è come accettare di andare in auto con uno sconosciuto. Incuriosita, accetti. Pago il conto, ti faccio indossare il cappotto e ci dirigiamo fuori, dove in taxi già ci aspetta.

    Scendiamo in piazza, passeggiando tra la gente. E’ Sabato, c’è confusione. Qualche artista di strada intrattiene le persone. Ci fermiamo un po' a guardare, poi, ti propongo di andare a cena insieme. Titubi un po', ma io insisto, senza pregarti. Abbiamo già rotto il ghiaccio, bevuto qualcosa insieme, parlato un poco di noi… perché non approfondire la conoscenza mettendo qualcosa sotto i denti? Cosa ci sarebbe di male? E poi, abbiamo entrambi fame!!
    Ci sediamo al ristorante, scegliendo un tavolo appartato, così da non essere in mezzo alla folla. E’ importante trovarsi a stretto contatto, riuscendo ad intavolare una discussione senza che tutt'intorno si senta il vociare di altre persone, rendendo caotica e confusionaria la nostra conversazione, che invece ha bisogno della giusta atmosfera, di un eccellente sintonia per un piacevole tête-à-tête.

    Ci portano i menù, che entrambi guardiamo. Colgo il tuo iniziale imbarazzo. Hai fame, ma non vuoi passare per colei che fagociterebbe un tacchino intero, pertanto ti limiti ad ordinare qualcosa di leggero, quasi inconsistente, del quale sai benissimo rimarrai delusa e proverai ancora fame. Allora ti vengo in aiuto proponendoti una gustosa fetta di pesce spada arrosto, coadiuvata da due enormi gamberoni con contorno di insalata. Un piatto unico, ma corposo e, allo stesso tempo, leggero. Accetti il consiglio e nell'attesa che ci servino le pietanze, intavoliamo una piacevole conversazione. Provo a chiederti cosa fai per vivere, quali sono le tue aspirazioni, cosa chiedi al tuo futuro… insomma tutte domande rivolte a ciò che vuoi dalla vita.

    Quando mi rivolgi le stesse domande ti rispondo di essere un uomo single, più che per scelta, dovuto al caso, alle circostanze. Non credo alle cosiddette “anime gemelle”. Ognuno di noi è l’anima di se stesso. Vivere in simbiosi con qualcuno, non è facile. Lo si può fare se si accetta l’idea di permettere al partner di far parte di te e allo stesso modo, tu devi essere parte del tuo partner. Essere cioè due persone e una sola anima. Serve una grande maturità da parte di entrambi, oltre ad un profondo sentimento d’amore, tale da annullare ogni forma di personalismo per vivere in simbiosi, l’uno per l’altra. Trovare una persona così richiede tempo e soprattutto, una volta trovata, ci vuole altro tempo per entrare in sintonia, poiché il processo che ti porta ad affidarti completamente all'altro è lungo e non privo di ostacoli e deve passare attraverso vari aspetti del carattere e forme di egoismo proprie e del partner. Non tutti sono in grado di riuscirci.

    Dopo averti “intontito” con le mie elucubrazioni sentimentali, finalmente ci portano da mangiare. Entrambi affamati, mangiamo con gusto, continuando la nostra piacevole conversazione. Nel frattempo ci guardiamo negli occhi, studiandoci. Sarebbe presuntuoso da parte mia, pensare di averti già conquistata. Una “gnocca” come te sa che può pretendere il meglio che il mercato offre, semplicemente perché può permetterselo. Decido quindi che come primo appuntamento posso considerare un successo già il fatto che tu abbia accettato la mia compagnia ed aver cenato con me. Proseguiamo la piacevole conversazione, gustandoci un delizioso dessert e terminando di bere il buon vino che abbiamo in tavola.

    Propongo una passeggiata sul lungomare, illuminato a giorno dai lampioni e, arrivato di fronte al parcheggio dei taxi, ti ringrazio per la splendida serata che mi hai concesso, salvandomi dalla terribile noia di quel locale, oppure, facendomi il più bel regalo di compleanno che io abbia mai ricevuto, accettando di passare la serata in mia compagnia. In entrambi i casi, sono stato molto fortunato ad incontrarti.

    A questo punto siamo arrivati al momento più delicato. Se da una parte tu, per un semplice istante, hai tentato di manifestare un timido desiderio di continuare insieme la serata, dall'altra, io avrei l’imbarazzo di farmi audace e forte, come il ruolo fino ad ora recitato mi imporrebbe di essere e accettare di andare fino in fondo. Mi piaci da impazzire. Tutta la mia strategia era rivolta a conquistarti e probabilmente ci sono anche riuscito. Allo stesso tempo però, standoti accanto, ho realizzato che non voglio avere una semplice storia di una notte, sarebbe facile, scontato. Ho capito in realtà di volere di più. Ti voglio per sempre mia. Quindi mi limiterò a baciarti, manifestandoti un profondo e sincero ringraziamento, proponendoti di rivederci presto, prestissimo, l’indomani stesso, se ti farà piacere. Solo così mi sentirò realizzato e saprò con certezza, che anche tu mi vuoi davvero.
    Ultima modifica di bumble-bee; 11-09-2019 alle 20:54
    Bambol utente of the decade

  11. #11
    la viaggiatrice L'avatar di dark lady
    Data Registrazione
    09/03/05
    Località
    On the road
    Messaggi
    48,841
    Quest'utima potrebbe essere Regina d'Autunno.
    Qui si tratta di vivere, non di arrivare primo, e al diavolo il destino

  12. #12
    Opinionista L'avatar di follemente
    Data Registrazione
    22/12/09
    Località
    Al mare
    Messaggi
    3,964
    Oppure Dark.

  13. #13
    Opinionista L'avatar di Escolzia
    Data Registrazione
    10/08/16
    Messaggi
    4,438
    Citazione Originariamente Scritto da follemente Visualizza Messaggio
    Oppure Dark.
    Concordo!

    Mi diverte questo toto-lady!

  14. #14
    la viaggiatrice L'avatar di dark lady
    Data Registrazione
    09/03/05
    Località
    On the road
    Messaggi
    48,841
    Citazione Originariamente Scritto da follemente Visualizza Messaggio
    Oppure Dark.
    Ahahaha dubito! Non sono una gnocca, non vado fiera del mio corpo e soprattutto uno che mi abborda in un locale pretendendo di portarmi a cena per il suo compleanno quando manco lo conosco si beccherebbe una rispostaccia. Bumble mi conosce abbastanza bene, non credo mi abborderebbe così.
    Regina non so come sia fisicamente, ma mi da l'impressione di essere la classica bella ragazza inarrivabile, che si trova il codazzo di uomini. E credo sarebbe sensibile a un approccio così interessato e partecipe.
    Però ci vorrebbe che Bumble ci dicesse se ci stiamo azzeccando!
    Qui si tratta di vivere, non di arrivare primo, e al diavolo il destino

  15. #15
    la viaggiatrice L'avatar di dark lady
    Data Registrazione
    09/03/05
    Località
    On the road
    Messaggi
    48,841
    Però a pensarci bene Regina potrebbe pure essere quella n.1
    Qui si tratta di vivere, non di arrivare primo, e al diavolo il destino

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •