Pagina 1 di 3 1 2 3 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 34

Discussione: Storie e detti..... rivisti e corretti!!

  1. #1

    Storie e detti..... rivisti e corretti!!

    Salve a tutti, sono il Prof. "Alessandro Bumblero", storico di professione e appassionato di racconti popolari e aneddoti che hanno dato origine ai più comuni modi di dire.
    Oggi sono qui con l'obbiettivo di fare finalmente chiarezza e correggere errori che nel tempo, generazione dopo generazione, hanno alterato il loro vero significate, rendendo
    finalmente giustizia e farvi conoscere le vere storie dalle quali si sono estrapolati i cosiddetti "modi di dire". Ad ogni lezione di occuperemo di un caso specifico raccontandone
    i particolari. A fine lezione lascerò a voi indovinare il giusto "detto", vediamo chi sarà tra voi il più perspicace.

    Cominciamo. Questa sera parleremo delle vere origini di due dei più comuni modi di dire.

    Nr. 1

    Toby Reno, era un cowboy del Wyoming. Possedeva un Ranch con tanti animali, buoi e cavalli. Un giorno si recò alla fiera dell' Est per comprare uno stallone. Ne vide uno, molto bello,
    morello (tutto nero), sembrava arrabbiato, imbronciato. Guardava tutti con segno di sfida. A Toby piacque subito. Decise di comprarlo. Il proprietario però lo mise in guardia. "Furia",
    così si chiamava, non era un cavallo docile, anzi, tutto il contrario, era forte, risoluto, sempre incattivito, pronto a fare disarcionare chiunque lo montasse. Toby si mise a ridere. Nella
    sua lunga carriera di cowboy, era riuscito sempre a domare i cavalli selvatici, anche quelli più tosti, convinto di riuscire, comprò il cavallo e se lo portò nella sua fattoria. L'indomani
    si alzo presto con l'intenzione di addomesticare Furia. Lo prelevò dalla stalla e lo porto al "tondino" cioè quel recinto dalla forma rotonda, che si usa per circolare in tondo i cavalli.

    Una volta dentro, si avvicinò al cavallo. Furia era molto nervoso, imbronciato. Aveva capito le intenzioni del suo nuovo padrone. Toby fece il suo primo tentativo di salire. In pochi
    secondi di ritrovò a terra. Si alzò, di siede una spolverata e si riavvicinò a Furia, che soffiando, mostrava tutto il suo nervosismo. Cercò di tenerlo fermo e riprovò a risalire. Niente
    da fare, nemmeno due secondi e fu nuovamente disarcionato. Affranto, Toby riprovò una terza volta e poi una quarta e poi ancora, una quinta volta. Non faceva in tempo a salire
    che il cavallo sistematicamente, lo disarcionava. Alla fine Toby si arrese e lo riportò nella stalla.

    Da questo episodio il famoso detto : _____________________________________________. (lascio prima a voi il tentativo di indovinare)


    Nr. 2


    Salvatore Buontempo era un ragazzo molto timido e impacciato. Lavorava in una falegnameria da molto tempo. La vita era piuttosto monotona, fino a quando venne a lavorare in negozio Sara.
    Sara era una ragazza carina, simpatica, molto solare e gentile con tutti. Salvatore Buontempo non ci mise molto ad innamorarsene perdutamente. Aveva problemi però a dichiararsi per via della
    sua profonda goffaggine e timidezza. Passarono i mesi, poi un anno.... finalmente un giorno Salvatore Buontempo si ripromise di dichiararsi. Venne in falegnameria tutto vestito elegante, profumato,
    con un mazzo di rose in mano. Sara era già in negozio, dietro il bancone che sistemava dei documenti. Per farla una sorpresa lui le si avvicinò di soppiatto, fino ad arrivare dietro di lei senza che questa
    se ne accorgesse. Proprio quando le era di spalle, ad un palmo da lei, inciampò su qualcosa e le finì addosso, facendola a sua volta cadere e sbattere la testa sullo spigolo del bancone.

    Sara cadde a terra, svenuta, il suo viso era tutto rosso, le usciva tanto sangue dalla fronte. Di fronte a quella vista, disperato, Salvatore Buontempo, in un momento di profondo sconforto e dispiacere,
    si tirò un colpo di pistola nella tempia.

    Da questo triste episodio, il famoso detto _____________________________________________. (anche i questo caso, tocca a voi indovinare)


    E con con questo, ci salutiamo per stasera...

    Arrivederci a presto alle prossime lezioni.
    Ultima modifica di bumble-bee; 30-09-2019 alle 09:43
    Bambol utente of the decade

  2. #2
    ????? ???????????? L'avatar di Pazza_di_Acerra
    Data Registrazione
    09/12/09
    Località
    Sul pianeta Terra
    Messaggi
    15,171
    Rosso di sara, beltempo si spara. (vergognati! )
    semel in anno licet insanire, cotidie melius

  3. #3
    Citazione Originariamente Scritto da Pazza_di_Acerra Visualizza Messaggio
    Rosso di sara, beltempo si spara. (vergognati! )
    Dovrei vergognarmi per quale motivo, perché era facile?

    Della prima che mi dici?
    Bambol utente of the decade

  4. #4
    ????? ???????????? L'avatar di Pazza_di_Acerra
    Data Registrazione
    09/12/09
    Località
    Sul pianeta Terra
    Messaggi
    15,171
    Citazione Originariamente Scritto da bumble-bee Visualizza Messaggio
    Dovrei vergognarmi per quale motivo, perché era facile?

    Della prima che mi dici?
    Non perché era facile, ma per averla concepita!
    Sulla prima non ho la minima idea e lascio l'onere ad altri.
    semel in anno licet insanire, cotidie melius

  5. #5
    Citazione Originariamente Scritto da Pazza_di_Acerra Visualizza Messaggio
    Non perché era facile, ma per averla concepita!
    Sulla prima non ho la minima idea e lascio l'onere ad altri.
    Ancora non sai cosa è capace di partorire la mia mente!!!

    Ne ho già una decina in forno....
    Bambol utente of the decade

  6. #6
    Citazione Originariamente Scritto da Pazza_di_Acerra Visualizza Messaggio
    ma per averla concepita!
    la colpa non é la concezione, ma i ricordi giovanili...
    9788898526109_0_221_0_75.jpg

  7. #7
    ????? ???????????? L'avatar di Pazza_di_Acerra
    Data Registrazione
    09/12/09
    Località
    Sul pianeta Terra
    Messaggi
    15,171
    Ehi Sherlock, mi hanno rubato l'ombrello! Ci pensi tu?
    semel in anno licet insanire, cotidie melius

  8. #8
    Nr. 3

    C'era una volta una gatta molto particolare. Era molto vispa, dinamica, attiva, non si fermava mai un momento a riposare. Un bel giorno conobbe un bel gatto persiano. Aitante, bello, moro e presto se ne innamorò.
    Si fidanzarono e, dopo qualche tempo, la gatta rimase incinta. Ben presto la gatta si accorse di essere in stato di gravidanza, il suo peso aumentava, i suoi ormoni si scompensavano, insomma non era più vispa
    e dinamica come prima e quindi non era in effetti molto contenta di questa situazione, tant'è che piuttosto che aspettare il normale periodo di gestazione, partorì prima del tempo. Non fu una bella idea. I gattini
    che vennero al mondo non erano questo bel vedere... più piccoli del normale, spellacchiati, imbronciati, sofferenti, incattiviti....brutti!!! Dopo questa esperienza la gatta ne ebbe altre, una volta conobbe un gatto
    siberiano, che la mise anch'esso incinta. Stessa cosa, partorì prima del tempo ed i gattini vennero al mondo con le stesse peculiarità dei fratellini. Poi ancora conobbe un gatto siamese.... ed anche con lui mise
    al mondo altri gattini abbronciati, sofferenti, incattiviti e brutti, poiché partoriti sempre di fretta.

    Da questo episodio il famoso detto _________________________. (a voi la prima possibile risposta)
    Ultima modifica di bumble-bee; 30-09-2019 alle 11:24
    Bambol utente of the decade

  9. #9
    Citazione Originariamente Scritto da restodelcarlino Visualizza Messaggio
    la colpa non é la concezione, ma i ricordi giovanili...
    9788898526109_0_221_0_75.jpg
    Citazione Originariamente Scritto da Pazza_di_Acerra Visualizza Messaggio
    Ehi Sherlock, mi hanno rubato l'ombrello! Ci pensi tu?
    Ok, lo ammetto, tutto parte da questa intuizione... ma quelle che seguono sono frutto della mia mente (bacata) e vi sfido a trovare le risposte!!
    Bambol utente of the decade

  10. #10
    Comunque Carletto.... sei uno spione!!!
    Bambol utente of the decade

  11. #11
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    11,017
    Il 3 cos'è, la gatta frettolosa fece i gattini biechi?
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  12. #12
    Sovrana di Bellezza L'avatar di ReginaD'Autunno
    Data Registrazione
    01/05/19
    Messaggi
    1,265
    N. 1
    Matto come un cavallo
    Corteggiata da l'aure e dagli amori, siede sul trono de la siepe ombrosa, bella regina dè fioriti odori, in colorita maestà la rosa
    CLAUDIO ACHILLINI

  13. #13
    Citazione Originariamente Scritto da Vega Visualizza Messaggio
    Il 3 cos'è, la gatta frettolosa fece i gattini biechi?
    BRAVISSIMA..... VEDI CHE NOI DUE ABBIAMO FEELING!!!!!

    Bambol utente of the decade

  14. #14
    Citazione Originariamente Scritto da ReginaAutunno Visualizza Messaggio
    La gatta frettolosa fece i gattini ciechi.
    Ci sei andata vicina... quellò è il vero modo di dire, il per necessità... artistiche, diciamo così, li devo storpiare!!!



    Nessuno risponde al racconto Nr. 1?


    altrimenti entro la sera lo svelo io
    Bambol utente of the decade

  15. #15
    Citazione Originariamente Scritto da Pazza_di_Acerra Visualizza Messaggio
    Ehi Sherlock, mi hanno rubato l'ombrello! Ci pensi tu?
    in biblioteca ho trovato questo. E' il tuo?
    situazione_da_interpretare-png.jpg
    Immagini Allegate Immagini Allegate
    Ultima modifica di restodelcarlino; 30-09-2019 alle 13:06 Motivo: non riesco a elimanre l'allegato

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •