Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 23

Discussione: Sarcasmo, ironia, cinismo

  1. #1
    Opinionista
    Data Registrazione
    30/04/19
    Messaggi
    147

    Sarcasmo, ironia, cinismo

    Sarcasmo, ironia e cinismo sono spesso usati da interlocutori che frequentano forum con sezioni dedicate anche alla politica e la religione. Questi due argomenti facilitano lo scontro anziché l’incontro. I nick tendono a rimanere arroccati sulle proprie convinzioni, favorite dalla fede e dalle ideologie.

    Usa il sarcasmo chi vuol evidenziare la propria supremazia su qualcuno, tendendo alla sua delegittimazione.

    Chi crede che una battuta offensiva sia uno dei modi per marcare la propria superiorità intellettuale rispetto ad un altro nick.

    Chi si sente su “piedistallo”, per formazione, per cultura, lavoro o per narcisismo e si crede detentore di una saggezza che utilizza per disprezzare l’altro.

    Usa il sarcasmo chi, sicuro di sé, manifesta la sua aggressività per vedersi riconosciuta una presunta superiorità.

    Il sarcasmo tende ad umiliare e delegittimare l’interlocutore.

    sarcasmo: questa parola deriva dal tardo latino, sarcasmus, che a sua volta deriva dal greco antico sarkasmòs, dal verbo sarkazein (= dilaniare, tagliare o lacerare un pezzo di carne; sarx = carne).

    L’etimo conferma la negatività beffarda e violenta del sarcasmo.

    Il sarcasmo non va confuso con l’ironia.

  2. #2
    Opinionista
    Data Registrazione
    30/04/19
    Messaggi
    147
    Ironia.

    Differenza tra ironia e sarcasmo: tra ciò che fa sorridere e ciò che ferisce.

    È possibile essere ironici senza essere sarcastici, non viceversa: dipende da quale valore si attribuisce alle parole usate.

    Il lemma “ironia” deriva dal greco “eirōneía” (= dissimulazione, finzione). L’ironia consiste nell'affermare il contrario di ciò che si pensa per provocare una risata senza finire nel sarcasmo.

    Comunemente, con ironia si fa riferimento a un determinato modo di esprimersi dando alle parole un significato differente, però il tono di voce fa comprendere lall’interlocutore quello che in realtà si vuole esprimere.

    L’ironia può essere scherzosa, bonaria irrisione, non cattiva.

    La “sequenza ironica” se ben dosata sdrammatizza, è divertente ha effetto quando gli interlocutori mostrano una certa quantità di background condiviso e conoscono l’evento focale.
    Ultima modifica di doxa; 09-10-2019 alle 12:44

  3. #3
    Opinionista
    Data Registrazione
    30/04/19
    Messaggi
    147
    Cinismo

    Il cinismo è caratterizzato da una visione nichilistica della vita e delle persone.

    Lo scrittore di origine irlandese Oscar Wilde era incline alla ricerca di aforismi e paradossi. Era sferzante per attrarre l’attenzione dei suoi lettori e nel contempo invitarli alla riflessione.
    Nel romanzo “Il ritratto di Dorian Gray” scrisse: “Il cinismo è l'arte di vedere le cose come sono, non come dovrebbero essere”.

    Nell’antichità il cinismo fu una scuola filosofica di derivazione socratica fondata da Antistene di Atene (IV secolo a.C.) presso il Ginnasio Cinosarge, da cui forse deriva la parola “cinismo”. I seguaci di questa corrente filosofica auspicavano l'eliminazione degli agi allo scopo di raggiungere la serenità dell'animo.
    Noto esponente della filosofia cinica fu Diogene di Sinope (413-323 a.C).

    Nei secoli la parola cinismo ha avuto un ampliamento di significato e nel nostro tempo allude all’atteggiamento sprezzante verso ogni principio e valore politico, morale ed etico-religioso.

    In ambito socio-psicologico il cinismo è un atteggiamento caratterizzato da sfiducia verso gli altri, nella convinzione che gli esseri umani sono egoisti per natura.

    Viene considerato cinico anche chi mostra mancanza di morale, è un “calcolatore” e un opportunista spregiudicato.

    Gli indignati e lugubri moralisti (categorie di cui è sempre opportuno diffidare), volgono al cielo il loro lamento, inveiscono contro il cinismo.

    Al contrario, il filosofo Friederich Nietzsche si ostinava a lamentarne la mancanza. Egli era convinto che "il cinismo è quanto di più alto può essere raggiunto sulla terra; per conquistarlo servono i pugni più forti e le dita più delicate".

  4. #4
    Opinionista L'avatar di LadyHawke
    Data Registrazione
    29/04/19
    Messaggi
    742
    A86E347C-052F-4C5F-89FE-013601ADBFAF-678x358.png
    Prendiamo ad esempio questa immagine su Greta, uso questa per comodità perchè l'ho vista pubblicata qui, non è l' unica nel web ne girano tante di meme su Greta.
    Mi domando questa immagine cosa rappresenta? Ironia, sarcasmo o cinismo?
    A prescindere dalla simpatia o meno, dall' essere d'accordo o meno sulla sua battaglia, non so se ridere o... piangere.

  5. #5
    Opinionista L'avatar di Host eria
    Data Registrazione
    05/02/15
    Messaggi
    352
    Citazione Originariamente Scritto da LadyHawke Visualizza Messaggio
    A86E347C-052F-4C5F-89FE-013601ADBFAF-678x358.png
    Prendiamo ad esempio questa immagine su Greta, uso questa per comodità perchè l'ho vista pubblicata qui, non è l' unica nel web ne girano tante di meme su Greta.
    Mi domando questa immagine cosa rappresenta? Ironia, sarcasmo o cinismo?
    A prescindere dalla simpatia o meno, dall' essere d'accordo o meno sulla sua battaglia, non so se ridere o... piangere.
    ironica stupidità

  6. #6
    Opinionista L'avatar di LadyHawke
    Data Registrazione
    29/04/19
    Messaggi
    742
    Stupidità sicuramente a me invece quando l'ho vista mi ha urtato, l'ho percepita come una forma di sarcasmo, di cattiveria, derisione verso la persona che rappresenta cioè nei confronti di Greta, non è neanche satira politica perchè prende di mira l'immagine nell'espressione di una ragazzina di 16 anni.
    Si possono contestare le idee, le azioni, ma non deridere le persone per l'aspetto o l'espressione, cosa che invece sempre più spesso viene fatta attraverso i social.

  7. #7
    Opinionista L'avatar di Turbociclo
    Data Registrazione
    28/04/19
    Località
    Roma
    Messaggi
    826
    Citazione Originariamente Scritto da LadyHawke Visualizza Messaggio
    A86E347C-052F-4C5F-89FE-013601ADBFAF-678x358.png
    Prendiamo ad esempio questa immagine su Greta, uso questa per comodità perchè l'ho vista pubblicata qui, non è l' unica nel web ne girano tante di meme su Greta.
    Mi domando questa immagine cosa rappresenta? Ironia, sarcasmo o cinismo?
    A prescindere dalla simpatia o meno, dall' essere d'accordo o meno sulla sua battaglia, non so se ridere o... piangere.
    Avevo già visto quella immagine. La presa in giro per me rientra nell'ironia, di solito. Ma occorre saperla fare, chi ha rintracciato quella somiglianza ha qualcosa di geniale. Ma ammetto che in ciò che penso influisce la mia profonda antipatia per il soggetto in questione. Sul quale si potrebbe aprire un thread, ma assolutamente non mi va.
    È il tempo che hai perduto per la tua rosa che ha reso la tua rosa così importante

  8. #8
    Opinionista L'avatar di Turbociclo
    Data Registrazione
    28/04/19
    Località
    Roma
    Messaggi
    826
    Ma qui non sarebbe alla fine la stessa cosa?

    100924198-27913036-0351-4a21-a057-fb066f74a279.jpg
    È il tempo che hai perduto per la tua rosa che ha reso la tua rosa così importante

  9. #9
    Opinionista L'avatar di LadyHawke
    Data Registrazione
    29/04/19
    Messaggi
    742
    Non credo sia la stessa cosa e in ogni caso vignette come queste che girano sui social e si condividono di solito non mi fanno ridere, manco sorridere.
    Anch'io non provo una spiccata simpatia per Greta però non userei la sua immagine per "ironizzare" sul suo aspetto e in un certo senso deriderla e nel web ne girano parecchie.
    Nel caso di Greta io ci percepisco un sarcasmo più che ironia, leggendo la descrizione fatta da Doxa per ogni voce, sarà che la percezione è personale e ognuno può percepire diversamente.

  10. #10
    Opinionista L'avatar di Turbociclo
    Data Registrazione
    28/04/19
    Località
    Roma
    Messaggi
    826
    Affine ai termini fin qui trattati, è il termine SATIRA, definibile come: "« Quella manifestazione di pensiero talora di altissimo livello che nei tempi si è addossata il compito di 'castigare ridendo mores', ovvero di indicare alla pubblica opinione aspetti criticabili o esecrabili di persone, al fine di ottenere, mediante il riso suscitato, un esito finale di carattere etico, correttivo cioè verso il bene. » Ma questa è una definizione giuridica (data dalla Corte di Cassazione), preferisco quest'altra: "Composizione poetica che rivela e colpisce con lo scherno o con il ridicolo concezioni, passioni, modi di vita e atteggiamenti comuni a tutta l’umanità, o caratteristici di una categoria di persone o anche di un solo individuo" (Treccani). La satira vera dovrebbe rivolgersi contro il potere, a destra e a sinistra indifferentemente, cosa che purtroppo accade di rado. Colpire anche, ad esempio, le mode culturali, dietro alle quali c'è il vuoto e l'ignoranza, la superficialità di abbracciare delle opinioni senza aver minimamente approfondito la materia della quale ci si occupa.
    È il tempo che hai perduto per la tua rosa che ha reso la tua rosa così importante

  11. #11
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    50,660
    Citazione Originariamente Scritto da LadyHawke Visualizza Messaggio
    Stupidità sicuramente a me invece quando l'ho vista mi ha urtato, l'ho percepita come una forma di sarcasmo, di cattiveria, derisione verso la persona che rappresenta cioè nei confronti di Greta, non è neanche satira politica perchè prende di mira l'immagine nell'espressione di una ragazzina di 16 anni.
    Si possono contestare le idee, le azioni, ma non deridere le persone per l'aspetto o l'espressione, cosa che invece sempre più spesso viene fatta attraverso i social.
    *****
    amate i vostri nemici

  12. #12
    Opinionista L'avatar di Turbociclo
    Data Registrazione
    28/04/19
    Località
    Roma
    Messaggi
    826
    A proposito di Greta, questo è un esempio di ironia, un po' diverso infatti dall'altra immagine...

    EGmOWpWX4AEezA4.jpg
    È il tempo che hai perduto per la tua rosa che ha reso la tua rosa così importante

  13. #13
    Eufonista L'avatar di BiO-dEiStA
    Data Registrazione
    22/02/10
    Località
    La terra delle tre stirpi
    Messaggi
    5,155
    Citazione Originariamente Scritto da LadyHawke Visualizza Messaggio
    Si possono contestare le idee, le azioni, ma non deridere le persone per l'aspetto o l'espressione, cosa che invece sempre più spesso viene fatta attraverso i social.
    Allora in altri tempi avremmo dovuto scandalizzarci anche per le vignette che prendevano in giro Andreotti per la gobba o le orecchie a foglia larga, e magari dar ragione a chi emetteva la fatwa per quelle su Maometto o sul corano. La satira può essere di buono o cattivo gusto, ma è una delle poche conquiste della nostra civiltà, e se sei un personaggio pubblico devi essere pronto a riceverla, oltre che a fare buon viso a cattivo gioco, perché ne va della tua immagine.
    Chi volente o nolente finisce sotto le luci dei riflettori -finché dura- si ritrova in un mondo diverso da quello dei comuni mortali, dove è facile fare soldi, ma che comunque ha le sue regole. Greta Thunberg è figlia di una cantante molto famosa in Svezia, e di sicuro non ha fatto tutto da sola; non ho ancora capito chi la sponsorizzi dietro le quinte, ma prima o poi verrà fuori.
    Citazione Originariamente Scritto da Ned Flanders Visualizza Messaggio
    Sono stato tanto...ma tanto Laurina, lontano dal Signore: Ne ho combinate di cotte e di crude. Ti basti sapere soltanto questo....

  14. #14
    Opinionista L'avatar di LadyHawke
    Data Registrazione
    29/04/19
    Messaggi
    742
    Citazione Originariamente Scritto da Turbociclo Visualizza Messaggio
    A proposito di Greta, questo è un esempio di ironia, un po' diverso infatti dall'altra immagine...

    EGmOWpWX4AEezA4.jpg
    Questo è già diverso anche se comunque la satira dovrebbe essere rivolta verso la politica e non verso una ragazzina di 16 anni deridendo per il suo aspetto che qualcuno sui social ha paragonato addirittura a "personaggio da film horror" scusandosi poi. Ripeto a me l'altra ha provocato un fastidio perchè si attacca e deride l'aspetto di una ragazzina fra l'altro con la sindrome di Asperger, che sappiamo essere strumentalizzata e lo è anche da chi ha creato simili immagini.
    Anche se c'è diritto di satira e la legge lo prevede, dovrebbe esserci un limite, per lo meno il buonsenso, per me.

  15. #15
    Opinionista L'avatar di LadyHawke
    Data Registrazione
    29/04/19
    Messaggi
    742
    Citazione Originariamente Scritto da BiO-dEiStA Visualizza Messaggio
    La satira può essere di buono o cattivo gusto, ma è una delle poche conquiste della nostra civiltà, e se sei un personaggio pubblico devi essere pronto a riceverla, oltre che a fare buon viso a cattivo gioco, perché ne va della tua immagine.
    Non è detto che le conquiste siano sempre positive.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •