Pagina 2 di 6 PrimaPrima 1 2 3 4 5 6 UltimaUltima
Risultati da 16 a 30 di 87

Discussione: Perché gli animali non devono avere un anima?

  1. #16
    L'avatar di dietrologo
    Data Registrazione
    27/08/08
    Messaggi
    7,980
    Citazione Originariamente Scritto da Jerda Visualizza Messaggio
    No, che scherzare, se faccio un esempio così mica parlo per scherzo... volevo sapere cosa intendi con anima e se a tuo parere gli animali ce l'hanno.
    ho cercato di spiegarlo ma evidentemente non come vorresti la risposta , si gli animali hanno un anima di gruppo collettiva , quando vedi le rondini emigrare prima si riuniscono e poi viaggiano verso una direzione stabilita e chi glielo dice ?

  2. #17
    Alive and Kickin' L'avatar di Jerda
    Data Registrazione
    12/04/19
    Località
    Amsterdam
    Messaggi
    1,720
    L'uccello che sta in cima, stanno a cono e poi hanno un campo visivo di quasi 360 gradi i migratori.
    Ma dico che non capisco perché capisco gli esempi ma non il collegamento con l'anima. Se partissi a rovescio, descrivendo l'anima cos'è per te entriamo negli esempi degli animali, se mi fai esempi a piori ok, ma in che modo queste cose finirebbero all'anima?

  3. #18
    L'avatar di dietrologo
    Data Registrazione
    27/08/08
    Messaggi
    7,980
    Citazione Originariamente Scritto da Jerda Visualizza Messaggio
    L'uccello che sta in cima, stanno a cono e poi hanno un campo visivo di quasi 360 gradi i migratori.
    Ma dico che non capisco perché capisco gli esempi ma non il collegamento con l'anima. Se partissi a rovescio, descrivendo l'anima cos'è per te entriamo negli esempi degli animali, se mi fai esempi a piori ok, ma in che modo queste cose finirebbero all'anima?
    anima si interpone tra il corpo e li spirito , noi siamo innanzitutto esseri spirituali che usano un corpo e la memoria di tutto ciò che serve allo spirito viene incisa nell'anima che è una specie di registratore dove tutto viene inciso della vita vissuta

  4. #19
    Alive and Kickin' L'avatar di Jerda
    Data Registrazione
    12/04/19
    Località
    Amsterdam
    Messaggi
    1,720
    Ok. Fino allo spirito seguo, sulle memorie non so, però anche così sia, la vedo ugualmente negli animali come negli uomini.

  5. #20
    L'avatar di dietrologo
    Data Registrazione
    27/08/08
    Messaggi
    7,980
    Citazione Originariamente Scritto da Jerda Visualizza Messaggio
    Ok. Fino allo spirito seguo, sulle memorie non so, però anche così sia, la vedo ugualmente negli animali come negli uomini.
    faccio un esempio , scuola classe elementari ipotizziamo genere animale , classe media genere umano ...per assurdo potremo trovare un bambino ( animale ) in 5 elementare più evoluto di un ragazzo della prima media

    gli animali sono solamente ad uno stadio precedente il nostro , il regno vegetale lo stadio prima il minerale il primo stadio

  6. #21
    L'avatar di dietrologo
    Data Registrazione
    27/08/08
    Messaggi
    7,980
    la croce è un simbolo , la parte che penetra nella terra è il regno vegetale che affonda le radici nella terra , la parte orizzontale della croce è il regno animale ( colonna vertebrale parallela al terreno ) la parte finale sopra è l'uomo che tende verso l'alto ( colonna vertebrale eretta ) , questa è l'anima del mondo in evoluzione ( animali compresi )

    Rudolf Steiner :
    Una delle linee di forza che forma il Segno della Croce va verso
    il basso e questa è normale per l’essere vegetale. La stessa forza
    si manifesta nell’animale in linea orizzontale, abbracciando in
    circolo la terra, e nell’uomo prende la direzione opposta.
    Il principio animico sale dalla condizione vegetale a quella animale da qui all’umana. E Platone, nelle cui espressioni spesso
    affiorano cose attinenti all’iniziazione, emise la bella sentenza
    "L’anima del mondo è crocifissa sul corpo del mondo!"3 il che significa: l’anima del mondo passa attraverso a pianta, animale, uomo: è crocifissa nelle forze dei tre Regni: vegetale, animale, umano. Pertanto, se così iscriviamo la Croce nei tre regni della
    natura, la Croce diviene per noi l’Idea della direzione evolutiva.


    ...e per dirla tutta il significato della Croce è tutto al di fuori di ciò che viene predicato normalmente , sto andando ot ma non troppo perchè si parla anche di anima dell'animale

  7. #22
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    51,021
    Citazione Originariamente Scritto da Jerda Visualizza Messaggio
    Allora cos'è che noi abbiamo di più?
    La nozione di Bene e di Male, Jerda. La capacità di discernere fra questo e quello.
    La Coscienza: Spazio nel quale valutare e prendere decisioni fra istinto e azione.
    La Libertà: Bene d'incommensurabile valore. In virtù della quale diveniamo capaci di dominare i nostri istinti.

    Ciao caro, a martedì.
    amate i vostri nemici

  8. #23
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    11,080
    Seghe mentali in più non dimostrano certo l'esistenza di un'essenza immateriale che si distacca e sopravvive al corpo.
    Non è che nel cervello del tuo gatto non esiste un suo bene, col quale orienta in una certa misura il suo comportamento.
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  9. #24
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    11,080
    Citazione Originariamente Scritto da dietrologo Visualizza Messaggio
    ho cercato di spiegarlo ma evidentemente non come vorresti la risposta , si gli animali hanno un anima di gruppo collettiva , quando vedi le rondini emigrare prima si riuniscono e poi viaggiano verso una direzione stabilita e chi glielo dice ?
    Chissà chi glielo dirà!

    Genetica e comportamento no?
    C'è una proteina, il criptocromo, che sembra importante in quanto può fungere da fotorecettore o magnetocettore
    Per orientarsi, campo magnetico, sole, stelle, forme del paesaggio, odori.
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  10. #25
    Alive and Kickin' L'avatar di Jerda
    Data Registrazione
    12/04/19
    Località
    Amsterdam
    Messaggi
    1,720
    Dietro io ho capito tutto, ma mi nomini tante differenze tra uomo e animali che non spieghi. Non mi dici direttamente perché gli animali non hanno un’anima e gli uomini si. Non c’è un esempio tra quelli che fai che dica niente sull’anima. Per le altre teorie... arrivi come cono a citarmi verità buttate così sul tavolo, magari c’è un motivo ma se mi leggi le conclusioni dei libri e non spieghi perché secondo te l’anima starebbe nel ventricolo sinistro per esempio, sono dichiarazioni di fede. Steiner dice niente nel mezzo tra le sue conclusioni e le nostre premesse per dire come ci è arrivato? Di quello si può parlare, altrimenti diventa la Bibbia. Mica avrai letto che l’anima è nel ventricolo sinistro e ci hai creduto perché ti piaceva come collocazione? E la lista delle tante cose che un uomo può fare e un animale no non dicono niente sull’anima. È la dimostrazione che la frase riportata da turbo nel 3d siamo fatti così in letteratura sia solo parzialmente vera oggi: nessuno che si sforza di dare una parvenza di logica e razionalità a quello che dice, ma nemmeno una motivazione sul credere. Anche te Dietrologo: non è la risposta che “non mi piace”, è che senza che tu mi dia un motivo come faccio ad accettare una teoria dove il cuore contiene l’anima piccola come un atomo? A me paiono idee tribali, ma più per l’accettazione acritica che per l’idea in sé. Se ti rispondessi che invece sta nel fegato, senza darti motivi, potresti prendermi in considerazione? Non riesco a credere a tanto sfoggio di idee granitiche senza poter dire una parola nemmeno sotto richieste così palesemente ignorate da essere una confessione che non avete motivi ( on prove, motivi) di dire quello che dite. Io mi vergognerei a saltare le domande così, sembra un’ammissione di appartenere all’era della fine della ragione. Fa così tanto la paura di morire? Sempre, sempre. Perfino il Cristianesimo condanna il fideismo, siete riusciti da sempre a fare peggio in questa sezione.

    Cono non sono d’accordo con te. Credo che siano cose che ti ripeti e che non hai mai messo davvero un’idea davvero a sfidare le tue ad armi pari, quindi lo prendo come un’atto di Fede.
    Ultima modifica di Jerda; 25-10-2019 alle 09:28

  11. #26
    Alive and Kickin' L'avatar di Jerda
    Data Registrazione
    12/04/19
    Località
    Amsterdam
    Messaggi
    1,720
    Citazione Originariamente Scritto da Vega Visualizza Messaggio
    Chissà chi glielo dirà!

    Genetica e comportamento no?
    C'è una proteina, il criptocromo, che sembra importante in quanto può fungere da fotorecettore o magnetocettore
    Per orientarsi, campo magnetico, sole, stelle, forme del paesaggio, odori.
    Da quello che ho capito dietro non parlava dell’orientamento ma del loro muoversi sincroni in grandi stormi, come per gli storni che virano tutti insieme.

  12. #27
    L'avatar di dietrologo
    Data Registrazione
    27/08/08
    Messaggi
    7,980
    Citazione Originariamente Scritto da Jerda Visualizza Messaggio
    Dietro io ho capito tutto, ma mi nomini tante differenze tra uomo e animali che non spieghi. Non mi dici direttamente perché gli animali non hanno un’anima e gli uomini si. Non c’è un esempio tra quelli che fai che dica niente sull’anima. Per le altre teorie... arrivi come cono a citarmi verità buttate così sul tavolo, magari c’è un motivo ma se mi leggi le conclusioni dei libri e non spieghi perché secondo te l’anima starebbe nel ventricolo sinistro per esempio, sono dichiarazioni di fede. Steiner dice niente nel mezzo tra le sue conclusioni e le nostre premesse per dire come ci è arrivato? Di quello si può parlare, altrimenti diventa la Bibbia. Mica avrai letto che l’anima nel ventricolo sinistro e ci hai creduto perché ti piaceva come collocazione? E la lista delle tante cose che un uomo può fare e un animale no non dicono niente sull’anima. È la dimostrazione che la frase riportata da turbo nel 3d siamo fatti così in letteratura sia solo parzialmente vera oggi: nessuno che si sforza di dare una parvenza di logica e razionalità a quello che dice, ma nemmeno logica, una motivazione sul credere.

    Cono non sono d’accordo con te. Credo che siano cose che ti ripeti e che non hai mai messo davvero un’idea davvero a sfidare le tue ad armi pari, quindi lo prendo come un’atto di Fede.
    c'è troppa carne sul fuoco attorno questa discussione e bisognerebbe discuterne da un principio per dare una logica alla domanda .
    il mio cane dorme a letto con me ma prima di accucciarsi fa tre o quattro giri attorno a se stesso per frasi la cuccia che significa schiacciare l'erba alta e proteggersi nascondendosi come dormisse nella giungla , se non finisce la ciotola di cibo la rovescia sul pavimento per nasconderla per un secondo momento peccato che in casa non ho un metro di terra per tale scopo , se lo porto al mare e lo tengo sollevato sull'acqua senza immergerlo inizia a muovere le zampe ritmicamente come per nuotare e nessuno glielo ha insegnato ... tutte queste e moltissimi altri esempio noi li chiamiamo comportamenti istintivi ma in realtà vanno attingere da qualche fonte .

    lasciamo perdere il ventricolo sinistro per ora e differenziamo anima dell'uomo e anima del mio cane , tutte e due abbiamo questo registratore di coscienza se chiama anima dove tramite esperienze acquisiamo dati , esempio io so che non rubo e non ucciderò mai ma posso averlo fatto in passato e tramite vite e reazioni karmiche la legge è impressa , in altra entità umana magari meno evoluta tutto questo deve ancora succedere e ti spara in testa per lo zainetto come è successo ieri a Roma , bòn questo per spiegare a grandi linee l'utilità dell'anima

    l'anima dell'animale è molto simile ma è un'anima di gruppo che si collega alla propria razza e risponde alle leggi di razza , un leone o un boa lo puoi addomesticare farlo dormire con te ma se si sveglia male ti ingoia senza farsi troppi scrupoli

    c'è da dire che gli animali che più hanno vissuto a contatto con l'uomo ..cane gatto e cavallo per una legge di risonanza stanno iniziando ad avere comportamenti individuali , cioè carattere proprio e non di razza

  13. #28
    L'avatar di dietrologo
    Data Registrazione
    27/08/08
    Messaggi
    7,980
    in sostanza se l'uomo non ci mettesse lo zampino il cane sarebbe il lupo e non uno schihtzu viziato come il mio che viaggia sul cestino della bici , il gatto un animale selvatico come la lince e il cavallo inselvatichito che vive nel suo gruppo senza nessun comportamento umano da poter definire dotato di anima o coscienza

  14. #29
    Alive and Kickin' L'avatar di Jerda
    Data Registrazione
    12/04/19
    Località
    Amsterdam
    Messaggi
    1,720
    Volevo una definizione di anima e perché le cose che dici dovrebbero essere prova di esistenza dell’anima. Fai esempi in direzione opposta. Sono bravi tutti così a trovare conferme, ma ancora non vedo traccia di definizione di anima né di perché l’animale non l’abbia. Solo tante cose che per te sono approssimazioni successive, per me no. Mi pare di capire che per te gli animali abbiano un’anima, qualsiasi cosa sia. E a seconda della definizione posso concordare o no che esista, ma non me ne dai una. Con un metodo che parte dal basso con tanti esempi e niente ciccia per me è un minestrone. Non dico che ci sia una logica, ma che a tastoni così non ci si capisce niente.

  15. #30
    L'avatar di dietrologo
    Data Registrazione
    27/08/08
    Messaggi
    7,980
    se sono cose che senti per la prima volta possono sembrarti cazzate e te lo lascio credere , anch'io ho fatto questo percorso, ma a sentirle giungere da più parti e in diverse formalità alla fine la consideri una normalità e questo per quel che mi riguarda , considera anche che io provengo da un ateismo per lunghissimi anni ma che non mi ha mai soddisfatto e risposto alle mie domande , non seguo alcuna religione e non sono condizionato da alcuno e questo te lo dovresti anche segnare per quanto ti riguarda .

    se un giorno trovo in una bancarella per caso un testo di R.Steiner o della Blavatsky per magia le mie domande iniziano a ricevere risposte sensate dove non devo spegnere la ragione per accettarle ti trasferisco in poche righe e male assemblate ciò che mi ha convinto

    non son quà per convincere nessuno , me discuto quì come fossi seduto al bar a discutere di qualsiasi cosa , mi dovresti conoscere un pò di più da momento che sono anni che discutiamo , mi sorprende un pò questa cosa

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •