Pagina 2 di 2 PrimaPrima 1 2
Risultati da 16 a 18 di 18

Discussione: Prossimo itinerario natalizio

  1. #16
    Opinionista L'avatar di Lilia
    Data Registrazione
    28/04/19
    Località
    Roma-centro.
    Messaggi
    549
    Citazione Originariamente Scritto da dark lady Visualizza Messaggio
    Bel giro, ma quanto ci metti a farlo tutto?

    Io quest'anno ho pochissimi giorni e me ne vado in Val d'Aosta.
    @Dark Lady.

    Parli al presente, ma a chi ti rivolgi?
    Avevo la forza dei 19 anni e ricordo che a Perugia dormii una notte in ostello,
    mi spostai in un paesetto all'interno dalla colf del pediatra ebreo, che sarebbe
    rimasta con lui a fare la colf, ma il medico preferì aspettare la morte a Gerusalemme
    per essere pi√Ļ vicino a l padre Abramo,che nelle Marche aveva l casa natale poi andai
    in un altro paesetto marchigiano
    nei paraggi, dal collega, che però mi deprimeva, e scesi a Termoli, mi ricordai che i miei
    conoscenti erano in pellegrinaggio nel Gargano
    -terra di misteri-e li volli raggiungere. quando il prete mistico disse che aspettava tutti
    i medici per raccontare un fatto, "conticuere omnes" tacquero tutti, meno mia madre,
    che disse, sono tutti qua,
    e il prete rispose, manca tua figlia, e mamma, ma è a Perugia, e il prete , no, sta arrivando qua,
    e in quel momento entro e mi guardano tutti come una marziana, poi mi dissero che ero tanto carina
    con questi jeans, stivaletti, occhiali ray-ban e capelli lunghissimi... Però ancora ci penso, come avra'
    fatto ad azzeccarci il prete, manco io sapevo dove volessi andare, mah.

    @ Xmanx.

    L'unica cosa buona del film Thelma & Louise é Brad Pitt,
    bellissimo, magrissimo, palestratissimo e niente altro, quelle
    due sembrano delle pazze, da chiudere in manicomio.

  2. #17
    la viaggiatrice L'avatar di dark lady
    Data Registrazione
    09/03/05
    Località
    On the road
    Messaggi
    50,311
    Citazione Originariamente Scritto da Lilia Visualizza Messaggio
    @Dark Lady.

    Parli al presente, ma a chi ti rivolgi?
    Avevo la forza dei 19 anni e ricordo che a Perugia dormii una notte in ostello,
    mi spostai in un paesetto all'interno dalla colf del pediatra ebreo, che sarebbe
    rimasta con lui a fare la colf, ma il medico preferì aspettare la morte a Gerusalemme
    per essere pi√Ļ vicino a l padre Abramo,che nelle Marche aveva l casa natale poi andai
    in un altro paesetto marchigiano
    nei paraggi, dal collega, che però mi deprimeva, e scesi a Termoli, mi ricordai che i miei
    conoscenti erano in pellegrinaggio nel Gargano
    -terra di misteri-e li volli raggiungere. quando il prete mistico disse che aspettava tutti
    i medici per raccontare un fatto, "conticuere omnes" tacquero tutti, meno mia madre,
    che disse, sono tutti qua,
    e il prete rispose, manca tua figlia, e mamma, ma è a Perugia, e il prete , no, sta arrivando qua,
    e in quel momento entro e mi guardano tutti come una marziana, poi mi dissero che ero tanto carina
    con questi jeans, stivaletti, occhiali ray-ban e capelli lunghissimi... Però ancora ci penso, come avra'
    fatto ad azzeccarci il prete, manco io sapevo dove volessi andare, mah.
    No ma dicevo del giro di XMax!
    Qui si tratta di vivere, non di arrivare primo, e al diavolo il destino

  3. #18
    Attendo conferma da un mio vecchio amico: dovrei andare a Espas, per una "passeggiata" a trovare dei lontani antenati...

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •