Pagina 23 di 24 PrimaPrima ... 13 19 20 21 22 23 24 UltimaUltima
Risultati da 331 a 345 di 349

Discussione: Una conferma sulla saggezza di non sposarsi e non avere figli negli ultimi tempi.

  1. #331
    Opinionista L'avatar di crepuscolo
    Data Registrazione
    08/10/07
    Messaggi
    20,777
    Citazione Originariamente Scritto da axeUgene Visualizza Messaggio
    se ti legge il tuo vescovo gli prende un coccolone ...

    Gesù Cristo si oppone al mondo, e tu chiami questo a testimonianza della verità della Chiesa

    come se uno che si dicesse sportivo, vantasse le vittorie della propria squadra ottenute con la frode e la corruzione, in barba a de Coubertin...
    Infatti credo che Gesù ce l'abbia a morte con Dionigi: "Ma come? fratello Dionigi, mi sbagli pure la data?"

  2. #332
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    51,891
    Citazione Originariamente Scritto da axeUgene Visualizza Messaggio
    se ti legge il tuo vescovo gli prende un coccolone ...

    Gesù Cristo si oppone al mondo, e tu chiami questo a testimonianza della verità della Chiesa

    come se uno che si dicesse sportivo, vantasse le vittorie della propria squadra ottenute con la frode e la corruzione, in barba a de Coubertin...
    E' la tua risposta allora? Per te Gesù Cristo e la Chiesa hanno mentito e barato?
    Tutto quello che la Storia ha raccontato, tutta l'Arte che ci circonda, la Letteratura, Dante, Manzoni, Pascal, Kierkegaard, Francesco d'Assisi, Benedetto da Norcia, Caterina da Siena, Teresa di Calcutta, Massimiliano Kolbe, Giovanni Bosco, Karol Woytila, Giovanni Roncalli, Jorge Mario Bergoglio......personaggi insignificanti e truffaldini? Si?
    amate i vostri nemici

  3. #333
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    51,891
    Citazione Originariamente Scritto da Vega Visualizza Messaggio
    Tu cerca cosa ti pare, fatto sta che l'epidemia come pure un terremoto, non ci mandano certo messaggi per dirci quanto siamo peccatori o cattivi. La natura fa il suo, al limite tramite le conoscenze che abbiamo possiamo individuare cause e soluzioni. Poi se uno vuol frollarsi i neuroni con segnali e profezie faccia pure.
    In che spazio stiamo discutendo? Se vuoi aprire un topic in Scienze, fallo. Tantopiù se sei atea e pensi che tutto sia frutto del caso e del caos.
    Chi crede, ha bisogno di qualcos'altro: Di sapere perchè vive, da dove viene, verso cosa o Chi è diretto, qual è il senso della sua vita e dei fatti che accadono intorno a lui.
    amate i vostri nemici

  4. #334
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    16,932
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    E' la tua risposta allora? Per te Gesù Cristo e la Chiesa hanno mentito e barato?
    Tutto quello che la Storia ha raccontato, tutta l'Arte che ci circonda, la Letteratura, Dante, Manzoni, Pascal, Kierkegaard, Francesco d'Assisi, Benedetto da Norcia, Caterina da Siena, Teresa di Calcutta, Massimiliano Kolbe, Giovanni Bosco, Karol Woytila, Giovanni Roncalli, Jorge Mario Bergoglio......personaggi insignificanti e truffaldini? Si?
    beh, se tu credessi in Gesù, dovresti farti ebreo, visto che Gesù era un ebreo osservante, persino per la stessa Chiesa cattolica: ebreo per sempre, è scritto ;
    ma tu non credi nel vero Gesù; credi in Paolo, il quale, se non mente, dice tutto è il suo contrario, ossia, niente;

    infatti, puntualmente, hai pluralismo cristiano, confessionale; col che, tutti i tuoi discorsi sanno d'acqua calda, perché sotto le insegne della croce ti potrei elencare una sfilza di delinquenti, alcuni persino santi; se mi stuzzichi, ci sta che lo faccia, descrivendone in dettaglio le nobili gesta
    c' del lardo in Garfagnana

  5. #335
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    11,352
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    In che spazio stiamo discutendo? Se vuoi aprire un topic in Scienze, fallo. Tantopiù se sei atea e pensi che tutto sia frutto del caso e del caos.
    Chi crede, ha bisogno di qualcos'altro: Di sapere perchè vive, da dove viene, verso cosa o Chi è diretto, qual è il senso della sua vita e dei fatti che accadono intorno a lui.
    Se stai parlando di bisogni non stai parlando di fatti e l'unico fatto è avere un bisogno.

    Tu puoi anche pensare a segni e messaggi ma se pretendi ragione o distorci la realtà non è che trovi tutti che penzolano dalle tue labbra. Tanto più che le religioni spesso tirano fuori il peggio di sé in queste circostanze. Vai di segni premonitori, di peccati, punizioni, di stilettate verso l'uomo. Poi c'è chi, al posto di dio, ci mette la natura che si ribella. Ed il masochismo è servito.
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  6. #336
    Opinionista L'avatar di crepuscolo
    Data Registrazione
    08/10/07
    Messaggi
    20,777
    Hai riempito la calza della befana.

  7. #337
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    51,891
    Citazione Originariamente Scritto da axeUgene Visualizza Messaggio
    beh, se tu credessi in Gesù, dovresti farti ebreo, visto che Gesù era un ebreo osservante, persino per la stessa Chiesa cattolica: ebreo per sempre, è scritto ;
    ma tu non credi nel vero Gesù; credi in Paolo, il quale, se non mente, dice tutto è il suo contrario, ossia, niente;

    infatti, puntualmente, hai pluralismo cristiano, confessionale; col che, tutti i tuoi discorsi sanno d'acqua calda, perché sotto le insegne della croce ti potrei elencare una sfilza di delinquenti, alcuni persino santi; se mi stuzzichi, ci sta che lo faccia, descrivendone in dettaglio le nobili gesta
    Bene e Male. Santi e macellai. Buoni e cattivi: Nella Chiesa vi sono le stesse dinamiche che riscontriamo nella Società, Axe. Ciò che la salva e la rende LUMEN GENTIUM è la Sua Radice Divina. In forza della quale rimarrà salda. Per sempre. Parola di Gesù Cristo.
    amate i vostri nemici

  8. #338
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    51,891
    Citazione Originariamente Scritto da Vega Visualizza Messaggio
    Se stai parlando di bisogni non stai parlando di fatti e l'unico fatto è avere un bisogno.

    Tu puoi anche pensare a segni e messaggi ma se pretendi ragione o distorci la realtà non è che trovi tutti che penzolano dalle tue labbra. Tanto più che le religioni spesso tirano fuori il peggio di sé in queste circostanze. Vai di segni premonitori, di peccati, punizioni, di stilettate verso l'uomo. Poi c'è chi, al posto di dio, ci mette la natura che si ribella. Ed il masochismo è servito.
    Lo dice Gesù Cristo stesso, di fare attenzione ai segni, Laura.

    "Dal fico imparate questa parabola: quando già il suo ramo si fa tenero e mette le foglie, voi sapete che l'estate è vicina; così anche voi, quando vedrete accadere queste cose, sappiate che egli è vicino, alle porte." (Marco 13)

    Dio non punisce: Dio avverte. Invita. Richiama. Parla DENTRO la Storia. DENTRO i fatti che accadono intorno a noi....
    Io spero che dopo questo tempo di tribolazione, possiamo quantomeno ripensare i nostri stili di Vita, il nostro modio di guardare gli Altri....
    Ma ti confesso che su questo non sono molto ottimista.
    amate i vostri nemici

  9. #339
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    11,352
    Tu flashati pure la testa coi segni e le profezie se ti fa piacere. Io faccio altro.

    Alla faccia dell'avvertimento, muore la gente. Ci sarà qualcosa di distorto forse in questi segni che manda dio?

    Tu guardassi davvero in altro modo gli altri, non saresti qui ogni volta a fare la suocera.
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  10. #340
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    16,932
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Bene e Male. Santi e macellai. Buoni e cattivi: Nella Chiesa vi sono le stesse dinamiche che riscontriamo nella Società, Axe. Ciò che la salva e la rende LUMEN GENTIUM è la Sua Radice Divina. In forza della quale rimarrà salda. Per sempre. Parola di Gesù Cristo.
    credi ? benissimo ! a me non dà alcun fastidio; così siamo contenti tutti, no ?

    ma, se è così Lumen, perché lagnarsi se le persone ritengono altra la Verità, l'apostasia, ecc..?

    guarda che io non ho nulla da contestare alla Chiesa, che fa solo il mestiere suo;

    ti sto solo facendo presente l'ovvio, e cioè che non potendo più costringere le persone ad assoggettarsi a quella dottrina - una fra tante che si dichiarano "vere" - ti tocca convincere, con argomenti che inducono all'emulazione;

    quello che sembri non capire è che la tua predica avrebbe un senso se si rivolgesse a persone che avvertano il loro comportamento difforme come peccato, moralmente sbagliato e censurabile; come il ladro, che intende certamente, perché non vorrebbe che gli si rubi qualcosa;

    ma quando dici che non si dovrebbe divorziare se è il caso, intervieni a sòcera, o sostieni che si dovrebbero far figli quando non ci si sente, non tocchi alcuna corda morale in quelle persone; esattamente come un tradizionalista non ti convincerebbe a mangiare l'agnello per Pasqua, perché la tua morale è diversa dalla loro, che pure si dicono buoni cattolici;

    a prescindere dal merito, sembri uno che voglia vendere una Duna o una Multipla ad uno che sta davanti all'autosalone e medita di comprarsi la Golf; quello tifa Inter o Fiorentina, e tu, per sovrappiù, gli magnifichi le virtù di quelle auto dicendogli che le producono i proprietari della grande Juve

    non mi sembra una grande propaganda fide, a meno che il tuo vero scopo sia essere l'ultimo possessore di Fiat Duna.
    c' del lardo in Garfagnana

  11. #341
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    51,891
    Forse piano piano ci stai arrivando da solo: Appurato che la Chiesa abbia come fondamenta una Radice Divina (mi segui?) è lecito fare spallucce e bypassare con assoluta nonchalance quello che dice sul Matrimonio, sulla Sessualità, sulla Famiglia, sull'aborto, sull'eutanasia, sull'eugenetica e sui temi etici? A te basta dire "vabbè non sono d'accordo" per sentirti in pace? Dio esiste, Dio manda Suo Figlio, Suo Figlio muore per noi, fonda la Chiesa e a te basta dire che "è una fra tante"?!?!
    Che tu sia nato in Italia, in questa cultura e che qui ti venga annunciato l'Amore di Dio...non è UN FATTO? Preciso? Storico? Incontestabile? A cosa serve fare migliaia di ipotesi, parlare al condizionale (saresti potuto nascere in India ed eri induista, a Tel Aviv ed eri ebreo, a Il Cairo ed eri musulmano eccetera) e saltare a piè pari la REALTA'? Niente accade per caso: Se sei nato in Italia, Dio ha pensato di rivolgersi a te attraverso Gesù Cristo. Attraverso la Chiesa. Attraverso Pietro.
    amate i vostri nemici

  12. #342
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    51,891
    Citazione Originariamente Scritto da Vega Visualizza Messaggio
    Tu flashati pure la testa coi segni e le profezie se ti fa piacere. Io faccio altro.

    Alla faccia dell'avvertimento, muore la gente. Ci sarà qualcosa di distorto forse in questi segni che manda dio?

    Tu guardassi davvero in altro modo gli altri, non saresti qui ogni volta a fare la suocera.
    Prova a riflettere, ti prego: Se Dio è Amore, se Dio ci ama, può volere il nostro Male? Che contraddizione enorme, sarebbe!
    Quando l'Uomo soffre, Dio soffre con lui. Sempre! Altrimenti, dimmi, perchè avrebbe mandato Suo Figlio?

    " Disprezzato e reietto dagli uomini,
    uomo dei dolori che ben conosce il patire,
    come uno davanti al quale ci si copre la faccia,
    era disprezzato e non ne avevamo alcuna stima.
    Eppure egli si è caricato delle nostre sofferenze,
    si è addossato i nostri dolori
    e noi lo giudicavamo castigato,
    percosso da Dio e umiliato.
    Egli è stato trafitto per i nostri delitti,
    schiacciato per le nostre iniquità.
    Il castigo che ci dà salvezza si è abbattuto su di lui;
    per le sue piaghe noi siamo stati guariti!" (Isaia 53)

    Il Maligno, purtroppo, opera nel mondo: Anche con le malattie, con le sofferenze e con la Morte. Il responsabile è lui, non è Dio. Dio lo permette solo in vista di un Bene superiore...
    Quaggiù è così. Un incrocio continuo di Bene e Male. Dopo, nell'Eternità, ci sarà solo il Bene, solo la Pace, Laura. Solo l'Amore.

    «Il regno dei cieli si può paragonare a un uomo che ha seminato del buon seme nel suo campo. Ma mentre tutti dormivano venne il suo nemico, seminò zizzania in mezzo al grano e se ne andò. Quando poi la messe fiorì e fece frutto, ecco apparve anche la zizzania. Allora i servi andarono dal padrone di casa e gli dissero: Padrone, non hai seminato del buon seme nel tuo campo? Da dove viene dunque la zizzania? Ed egli rispose loro: Un nemico ha fatto questo. E i servi gli dissero: Vuoi dunque che andiamo a raccoglierla? No, rispose, perché non succeda che, cogliendo la zizzania, con essa sradichiate anche il grano. Lasciate che l'una e l'altro crescano insieme fino alla mietitura e al momento della mietitura dirò ai mietitori: Cogliete prima la zizzania e legatela in fastelli per bruciarla; il grano invece riponetelo nel mio granaio».

    Matteo 13,36-43

    Poi Gesù lasciò la folla ed entrò in casa; i suoi discepoli gli si accostarono per dirgli: «Spiegaci la parabola della zizzania nel campo». Ed egli rispose: «Colui che semina il buon seme è il Figlio dell'uomo. Il campo è il mondo. Il seme buono sono i figli del regno; la zizzania sono i figli del maligno, e il nemico che l'ha seminata è il diavolo. La mietitura rappresenta la fine del mondo, e i mietitori sono gli angeli. Come dunque si raccoglie la zizzania e si brucia nel fuoco, così avverrà alla fine del mondo. Il Figlio dell'uomo manderà i suoi angeli, i quali raccoglieranno dal suo regno tutti gli scandali e tutti gli operatori di iniquità e li getteranno nella fornace ardente dove sarà pianto e stridore di denti. Allora i giusti splenderanno come il sole nel regno del Padre loro. Chi ha orecchi, intenda!"
    amate i vostri nemici

  13. #343
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    16,932
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Forse piano piano ci stai arrivando da solo: Appurato che la Chiesa abbia come fondamenta una Radice Divina (mi segui?)
    ma appurato che ???
    storicamente è appurato che decenni dopo un gruppo di persone ha fondato una religione sulla vicenda - storicamente oscura e comprovatamente manipolata - di un predicatore ebreo osservante, il quale, secondo gli stessi testi, non aveva alcuna intenzione di fondare una religione diversa, si rivolgeva ai suoi correligionari, e la cui divinizzazione in nessun modo autorizzerebbe ad abbandonare quel credo e quei precetti;

    io ho appurato che tu credi a quell'invenzione, e rispetto questo tuo credere, come rispetto quello di altri a credere altro, nella misura in cui gli altri rispettano il mio punto di vista;
    nel momento in cui - come pretendi tu - quelli pongono la loro opinione come moralmente superiore alla mia, le cose cambiano; esattamente come tu non ti faresti dettare la morale da un Credo diverso dal tuo;

    è lecito fare spallucce e bypassare con assoluta nonchalance quello che dice sul Matrimonio, sulla Sessualità, sulla Famiglia, sull'aborto, sull'eutanasia, sull'eugenetica e sui temi etici?
    io non faccio affatto spallucce; enuncio proprio una morale diversa, secondo la quale il Bene sta nel rispetto della libera auto-determinazione delle persone per quanto attiene la propria sfera esclusiva di valori, e che esprime la legge civile nel momento in cui l'esercizio della libertà condiziona le vite e gli spazi di libertà altrui;

    tu confondi la circostanza che la mia etica non venga a ficcare il naso in casa tua con l'assenza di un'idea morale, perché sei abituato ad una postura opposta; un ragionamento infantile, da bambino capriccioso che non abbia mai sperimentato la privazione della libertà; se tu vivessi per un annetto in un paese anti-cattolico, in cui fossi privato della libertà di culto e perseguitato, realizzeresti presto la bellezza di quello che condanni come "relativismo", in cui la maggioranza non pretende di dettarti le regole;
    passa un decennio nella Cina di massimo un figlio per coppia, in nome di quell'idea di Bene comune, poi vedrai che apprezzerai il relativismo dell'ognuno si regoli come crede su queste cose;

    A te basta dire "vabbè non sono d'accordo" per sentirti in pace?
    certo, questa è esattamente la pace; perché l'alternativa sarebbe venire a casa tua ad imporre con la forza i miei valori, se questi non fossero esattamente improntati al rispetto della tua sfera privata;

    il problema si pone nel momento in cui tu sostieni che quella - extra legem - sia una sfera pubblica, e allora ingaggi un conflitto, aggredisci, mi costringi a difendere la libertà - di tutti, anche la tua - di non essere d'accordo, di non volere figli, di non voler soffrire se gravemente ammalati o di liberarsi di partner abusivi e altro;

    Dio esiste, Dio manda Suo Figlio, Suo Figlio muore per noi, fonda la Chiesa e a te basta dire che "è una fra tante"?!?!
    beh, certo, è la realtà ? perché mai dovrei credere a te e non a predicatori di altro ?
    se esistesse un dio siffatto, sarebbe un gran burlone, che lascia i credenti nell'equivoco di credere a questo o quello, morali diverse, magari sulla base del luogo di nascita

    Che tu sia nato in Italia, in questa cultura e che qui ti venga annunciato l'Amore di Dio...non è UN FATTO? Preciso? Storico? Incontestabile? A cosa serve fare migliaia di ipotesi, parlare al condizionale (saresti potuto nascere in India ed eri induista, a Tel Aviv ed eri ebreo, a Il Cairo ed eri musulmano eccetera) e saltare a piè pari la REALTA'? Niente accade per caso: Se sei nato in Italia, Dio ha pensato di rivolgersi a te attraverso Gesù Cristo. Attraverso la Chiesa. Attraverso Pietro.
    e se fossi nato in Olanda sarei calvinista, in URSS ateo...

    ma ti rendi conto che questa idea che esponi è esattamente relativismo materialista, del mondo ?
    ti leggesse un vescovo gli prenderebbe un coccolone, vedendo un cattolico che rinnega così la stessa parola: cattolico vuol dire universale, e universalista; che è esattamente l'opposto di quanto sostieni;
    e cioè che Cristo vale per tutti, anche per chi nasce al Cairo o a Tel Aviv;
    tu, per convincere me della bontà dei tuoi biscotti, mi stai dicendo che li dovrei apprezzare più di altri perché sono entrato in quel un discount monomarca; come dire: sei nato in Italia, non è un caso, compra una Fiat, tifa Juventus, mangia l'agnello !
    non è un fatto che tu sia nato in una terra di carnivori e cacciatori ? è un buon motivo per convincerti a mangiare finocchiona e rosticciana ?

    difficile immaginare propaganda fide peggiore...
    è come se tu volessi convincere i tuoi figli a tifare Empoli dicendo loro che dovrebbero perché la squadra vince scudetto e CL ad anni alternati; quelli, educati al valore della vittoria, appena sono in grado di capire tiferanno per il Real Madrid
    c' del lardo in Garfagnana

  14. #344
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    11,352
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Prova a riflettere, ti prego: Se Dio è Amore, se Dio ci ama, può volere il nostro Male? Che contraddizione enorme, sarebbe!
    Quando l'Uomo soffre, Dio soffre con lui. Sempre! Altrimenti, dimmi, perchè avrebbe mandato Suo Figlio?

    " Disprezzato e reietto dagli uomini,
    uomo dei dolori che ben conosce il patire,
    come uno davanti al quale ci si copre la faccia,
    era disprezzato e non ne avevamo alcuna stima.
    Eppure egli si è caricato delle nostre sofferenze,
    si è addossato i nostri dolori
    e noi lo giudicavamo castigato,
    percosso da Dio e umiliato.
    Egli è stato trafitto per i nostri delitti,
    schiacciato per le nostre iniquità.
    Il castigo che ci dà salvezza si è abbattuto su di lui;
    per le sue piaghe noi siamo stati guariti!" (Isaia 53)

    Il Maligno, purtroppo, opera nel mondo: Anche con le malattie, con le sofferenze e con la Morte. Il responsabile è lui, non è Dio. Dio lo permette solo in vista di un Bene superiore...
    Quaggiù è così. Un incrocio continuo di Bene e Male. Dopo, nell'Eternità, ci sarà solo il Bene, solo la Pace, Laura. Solo l'Amore.

    «Il regno dei cieli si può paragonare a un uomo che ha seminato del buon seme nel suo campo. Ma mentre tutti dormivano venne il suo nemico, seminò zizzania in mezzo al grano e se ne andò. Quando poi la messe fiorì e fece frutto, ecco apparve anche la zizzania. Allora i servi andarono dal padrone di casa e gli dissero: Padrone, non hai seminato del buon seme nel tuo campo? Da dove viene dunque la zizzania? Ed egli rispose loro: Un nemico ha fatto questo. E i servi gli dissero: Vuoi dunque che andiamo a raccoglierla? No, rispose, perché non succeda che, cogliendo la zizzania, con essa sradichiate anche il grano. Lasciate che l'una e l'altro crescano insieme fino alla mietitura e al momento della mietitura dirò ai mietitori: Cogliete prima la zizzania e legatela in fastelli per bruciarla; il grano invece riponetelo nel mio granaio».

    Matteo 13,36-43

    Poi Gesù lasciò la folla ed entrò in casa; i suoi discepoli gli si accostarono per dirgli: «Spiegaci la parabola della zizzania nel campo». Ed egli rispose: «Colui che semina il buon seme è il Figlio dell'uomo. Il campo è il mondo. Il seme buono sono i figli del regno; la zizzania sono i figli del maligno, e il nemico che l'ha seminata è il diavolo. La mietitura rappresenta la fine del mondo, e i mietitori sono gli angeli. Come dunque si raccoglie la zizzania e si brucia nel fuoco, così avverrà alla fine del mondo. Il Figlio dell'uomo manderà i suoi angeli, i quali raccoglieranno dal suo regno tutti gli scandali e tutti gli operatori di iniquità e li getteranno nella fornace ardente dove sarà pianto e stridore di denti. Allora i giusti splenderanno come il sole nel regno del Padre loro. Chi ha orecchi, intenda!"
    Cono, sei solito dire che dio è padrone della vita e della morte e ora è solo opera del diavolo il fatto di morire. Forse ti dimentichi il monito della Genesi con dio che parla all'uomo, dopo aver piantato i due famigerati alberi, dicendo che se mangiavano quel preciso frutto sarebbero morti?
    Il diavolo tentatore ancora non era entrato in azione. Se vogliamo cogliere un significato, si deduce che sia dio che abbia previsto la morte come piano B o punizione nel caso di comportamenti non conformi.

    Parlando delle malattie, fai diventare il diavolo un creatore di organismi al posto o al pari di dio. E' possibile, è corretto ciò?
    Se pensi all'evoluzione, ai fatti succeduti in milioni di anni, ai primi batteri comparsi circa 3 miliardi di anni fa, a chi dobbiamo pensare, a dio o al diavolo?
    Il fatto che dio permetta, non è che lo leva da certe responsabilità e lo lava rendendolo immacolato.
    La tiritera del bene superiore che verrà è un tappabuco per non saper che pesci prendere, buttato sempre lì in maniera vaga, con la scusa forse della fine dei tempi e la giustizia che verrà.
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  15. #345
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    51,891
    Questa è una risposta che mi piace. Senonaltro fai una domanda razionale: Perchè Dio ha dato tanto potere al Maligno? La risposta è variegata, ma ha come incipit la Libertà dell'Uomo. Che Dio poteva benissimo creare come un fiore...come un albero....come un gatto....come una marionetta. Perchè ha voluto che fosse, invece, creato "A Sua Immagine"? Bene e Male erano (sono!!!) le due variabili che conseguono e si collegano al nostro essere creature libere, Laura. La Morte (per l'Uomo) era una possibilità, capisci? Non esisteva per l'Uomo come non esisteva per Dio. Se l'Uomo non peccava non avrebbe mai sperimentato la Morte. Invece ahimè, ha preferito credere alla menzogna, all'inganno diabolico. Questa è la lettura (filosofica, antropologica e di Fede) che propone la Bibbia.
    Per il resto della Creazione (dinosauri, mammuth, virus di miliardi di anni fa) la Morte non era percepita come un dramma come avviene per l'Uomo. Dinosauri, mammuth e virus non sono dotati di consapevolezza di se'...di capacità di discernimento fra Bene e Male eccetera. Da quel momento in poi, da quella scelta sbagliata, l'Uomo avverte che nella Natura esiste per lui una minaccia: Si rompe inesorabilmente l'Armonia primordiale.

    "Con dolore ne trarrai il cibo
    per tutti i giorni della tua vita.
    Spine e cardi produrrà per te.
    Con il sudore del tuo volto mangerai il pane;
    finchè tornerai alla terra,
    perchè da essa sei stato tratto:
    polvere tu sei e in polvere tornerai!"

    Trasferito a noi, Uomini e Donne del terzo millennio, se accogliamo Dio, se obbediamo a Dio piuttosto che al Maligno, la Morte ci fa un baffo. Ha potere sul nostro Corpo, magari. Non sulla nostra Anima. In comunione con Dio siamo destinati alla Felicità Eterna! A ritornare a ciò per il quale Dio ci ha pensati, voluti e creati.

    "Che diremo dunque in proposito? Se Dio è per noi, chi sarà contro di noi? Egli che non ha risparmiato il proprio Figlio, ma lo ha dato per tutti noi, come non ci donerà ogni cosa insieme con lui? Chi accuserà gli eletti di Dio? Dio giustifica. Chi condannerà? Cristo Gesù, che è morto, anzi, che è risuscitato, sta alla destra di Dio e intercede per noi? Chi ci separerà dunque dall'amore di Cristo? Forse la tribolazione, l'angoscia, la persecuzione, la fame, la nudità, il pericolo, la spada?
    Ma in tutte queste cose noi siamo più che vincitori per virtù di colui che ci ha amati. Io sono infatti persuaso che né morte né vita, né angeli né principati, né presente né avvenire, né potenze, né altezza né profondità, né alcun'altra creatura potrà mai separarci dall'amore di Dio, in Cristo Gesù, nostro Signore." (Romani 8)
    Ultima modifica di conogelato; 25-03-2020 alle 23:58
    amate i vostri nemici

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •