Pagina 1 di 33 1 2 3 4 5 11 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 490

Discussione: Una conferma sulla saggezza di non sposarsi e non avere figli negli ultimi tempi.

  1. #1
    Opinionista L'avatar di Arcobaleno
    Data Registrazione
    31/12/16
    Messaggi
    2,633

    Una conferma sulla saggezza di non sposarsi e non avere figli negli ultimi tempi.

    Questa discussione l'avevo già postata all'interno di un'altra, quando ero a rischio bannatura, per cui la ripropongo per tutti i visitatori del forum.
    Da "Ultimi giorni", testo avventista:

    Non mi sembra saggio mettere al mondo dei bambini. Il tempo è breve, i pericoli degli ultimi tempi incalzano e i bambini saranno distrutti dagli eventi. — Lettera 48, 1876. {UG 22.6}
    In tempi come questi, in cui la storia del mondo sta per concludersi e in cui stiamo entrando nel tempo della prova come mai prima di ora, meno matrimoni si faranno meglio sarà, sia per gli uomini che per le donne. — Testimonies for the Church 5:366 (1885). {UG 22.7}

    Forse le motivazioni non coincidono completamente con le mie, ma il consiglio è il medesimo.
    Per quanto riguarda i bambini, io ho messo in primo piano il problema della sovrappopolazione, ma ho fatto anche riferimento al problema delle grandi sofferenze che dobbiamo patire tutti.
    Per quanto riguarda i matrimoni, io ho considerato superato il rito in se stesso, che però è stato utile nel passato. Così verrebbe superato anche il principio della monogamia.
    Fate l'amore, non la guerra.
    Lavorare tutti, lavorare meno.

  2. #2
    Opinionista L'avatar di LadyHawke
    Data Registrazione
    29/04/19
    Messaggi
    3,122
    Si può accoppiarsi e convivere tutta la vita con la stessa persona anche senza sposarsi, come essere sposati e avere contemporaneamente una compagna, Pupo ne sa qualcosa.
    Non credo che il matrimonio sia superato.
    Riguardo ai figli....se tutti avessero ragionato e ragionassero in futuro secondo la "saggezza" sopra citata l'umanità si estinguerebbe.

  3. #3
    Opinionista L'avatar di Arcobaleno
    Data Registrazione
    31/12/16
    Messaggi
    2,633
    Citazione Originariamente Scritto da LadyHawke Visualizza Messaggio
    Riguardo ai figli....se tutti avessero ragionato e ragionassero in futuro secondo la "saggezza" sopra citata l'umanità si estinguerebbe.
    Questa è l'opinione di chi non crede alla vita eterna nel corpo, di chi non crede alla promessa fatta da Gesù ai suoi seguaci.
    Fate l'amore, non la guerra.
    Lavorare tutti, lavorare meno.

  4. #4
    Opinionista L'avatar di LadyHawke
    Data Registrazione
    29/04/19
    Messaggi
    3,122
    Potrebbe essere semplicemente l'opinione di chi non crede nella dottrina della chiesa avventista, ma magari in altre dottrine.
    Non ho sentito finora il Papa, i sacerdoti cattolici che non è saggio sposarsi e mettere al mondo figli in questi ultimi tempi.
    I credenti cattolici pur credendo alla vita eterna, continuano a sposarsi e anche a desiderare di mettere al mondo figli, anzi la fecondità della coppia, l'apertura verso la vita è l'auspicio per chi continua a credere e sposarsi secondo il rito cattolico.

  5. #5
    Opinionista L'avatar di Arcobaleno
    Data Registrazione
    31/12/16
    Messaggi
    2,633
    Citazione Originariamente Scritto da LadyHawke Visualizza Messaggio
    Potrebbe essere semplicemente l'opinione di chi non crede nella dottrina della chiesa avventista, ma magari in altre dottrine.
    Non ho sentito finora il Papa, i sacerdoti cattolici che non è saggio sposarsi e mettere al mondo figli in questi ultimi tempi.
    Certo, ma Papi e sacerdoti ricevono nuove rivelazioni da Dio o sono fermi a 2000 anni fa?
    E poi dimenticano parte del messaggio "canonico" di Gesù. Nel “Vangelo di Luca” (20:34-36) si legge:

    “E disse loro Gesù: - I figli di questo mondo prendono moglie e prendono marito, ma quelli che son fatti degni di avere parte di quell’altro mondo e della risurrezione dei morti, non prendono moglie né marito; non potranno infatti nemmeno più morire, ma sono pari agli angeli e sono figli di Dio, essendo figli della risurrezione. –“

    Come può risuscitare chi vuole restare bloccato a duemila anni fa, rinnegando le successive rivelazioni divine?
    L'errore di molti è ritenere di essere sempre 0-0, che una opinione valga l'altra, a prescindere dalla verità e dall'uso del cervello.
    Fate l'amore, non la guerra.
    Lavorare tutti, lavorare meno.

  6. #6
    Sovrana delle Rose dai Petali d'Oro L'avatar di ReginaD'Autunno
    Data Registrazione
    01/05/19
    Località
    In un incantevole paese della regione dei trulli
    Messaggi
    3,015
    Citazione Originariamente Scritto da Arcobaleno Visualizza Messaggio
    Certo, ma Papi e sacerdoti ricevono nuove rivelazioni da Dio o sono fermi a 2000 anni fa?
    E poi dimenticano parte del messaggio "canonico" di Gesù. Nel “Vangelo di Luca” (20:34-36) si legge:

    “E disse loro Gesù: - I figli di questo mondo prendono moglie e prendono marito, ma quelli che son fatti degni di avere parte di quell’altro mondo e della risurrezione dei morti, non prendono moglie né marito; non potranno infatti nemmeno più morire, ma sono pari agli angeli e sono figli di Dio, essendo figli della risurrezione. –“

    Come può risuscitare chi vuole restare bloccato a duemila anni fa, rinnegando le successive rivelazioni divine?
    L'errore di molti è ritenere di essere sempre 0-0, che una opinione valga l'altra, a prescindere dalla verità e dall'uso del cervello.
    Ognuno è libero di credere quello che vuole, c'è chi crede e chi non crede è una questione di intelligenza ma anche di fede a ciò che ognuno sceglie, e poi la fede è un argomento delicato che va trattato con rispetto.
    Corteggiata da l'aure e dagli amori, siede sul trono de la siepe ombrosa, bella regina dè fioriti odori, in colorita maestà la rosa CLAUDIO ACHILLINI

  7. #7
    Opinionista L'avatar di Turbociclo
    Data Registrazione
    28/04/19
    Località
    Roma
    Messaggi
    5,170
    Citazione Originariamente Scritto da Arcobaleno Visualizza Messaggio
    Questa discussione l'avevo già postata all'interno di un'altra, quando ero a rischio bannatura, per cui la ripropongo per tutti i visitatori del forum.
    Da "Ultimi giorni", testo avventista:

    Non mi sembra saggio mettere al mondo dei bambini. Il tempo è breve, i pericoli degli ultimi tempi incalzano e i bambini saranno distrutti dagli eventi. — Lettera 48, 1876. {UG 22.6}
    In tempi come questi, in cui la storia del mondo sta per concludersi e in cui stiamo entrando nel tempo della prova come mai prima di ora, meno matrimoni si faranno meglio sarà, sia per gli uomini che per le donne. — Testimonies for the Church 5:366 (1885). {UG 22.7}

    Forse le motivazioni non coincidono completamente con le mie, ma il consiglio è il medesimo.
    Per quanto riguarda i bambini, io ho messo in primo piano il problema della sovrappopolazione, ma ho fatto anche riferimento al problema delle grandi sofferenze che dobbiamo patire tutti.
    Per quanto riguarda i matrimoni, io ho considerato superato il rito in se stesso, che però è stato utile nel passato. Così verrebbe superato anche il principio della monogamia.
    Tu credi che stiamo vivendo "gli ultimi tempi?" Speriamo di no. Comunque, la cosa non mi riguarda personalmente data l'età, inoltre non ho avuto figli. Comunque il problema non è quello della sovrappopolazione, bensì quello della iniqua redistribuzione delle ricchezze, delle quali l'uno per cento della popolazione mondiale detiene il 50% .
    " L' uomo ha una tale passione per il sistema
    e la deduzione logica che è disposto ad alterare la verità,
    per non vedere il visibile, a non udire l' udibile,
    pur di legittimare la propria logica."

    Dostoevskij.

  8. #8
    Opinionista L'avatar di Arcobaleno
    Data Registrazione
    31/12/16
    Messaggi
    2,633
    Citazione Originariamente Scritto da Turbociclo Visualizza Messaggio
    Tu credi che stiamo vivendo "gli ultimi tempi?" Speriamo di no. Comunque, la cosa non mi riguarda personalmente data l'età, inoltre non ho avuto figli. Comunque il problema non è quello della sovrappopolazione, bensì quello della iniqua redistribuzione delle ricchezze, delle quali l'uno per cento della popolazione mondiale detiene il 50% .
    Chi afferma: "Speriamo di non stare vivendo negli ultimi tempi.", penso che sia abbastanza soddisfatto del mondo attuale e non voglia una radicale trasformazione nel mondo del futuro - l'altro mondo -.

    Sovrappopolazione, soprattutto dove si rischia la morte per fame, e scarsa redistribuzione delle ricchezze sono due problemi reali. L'uno non esclude l'altro.
    Fate l'amore, non la guerra.
    Lavorare tutti, lavorare meno.

  9. #9
    Opinionista L'avatar di LadyHawke
    Data Registrazione
    29/04/19
    Messaggi
    3,122
    Citazione Originariamente Scritto da Arcobaleno Visualizza Messaggio
    Certo, ma Papi e sacerdoti ricevono nuove rivelazioni da Dio o sono fermi a 2000 anni fa?
    E poi dimenticano parte del messaggio "canonico" di Gesù. Nel “Vangelo di Luca” (20:34-36) si legge:

    “E disse loro Gesù: - I figli di questo mondo prendono moglie e prendono marito, ma quelli che son fatti degni di avere parte di quell’altro mondo e della risurrezione dei morti, non prendono moglie né marito; non potranno infatti nemmeno più morire, ma sono pari agli angeli e sono figli di Dio, essendo figli della risurrezione. –“

    Come può risuscitare chi vuole restare bloccato a duemila anni fa, rinnegando le successive rivelazioni divine?
    L'errore di molti è ritenere di essere sempre 0-0, che una opinione valga l'altra, a prescindere dalla verità e dall'uso del cervello.
    Ma infatti il passo che hai citato tratto dal vangelo di Luca se non erro risale a 2000 anni fa.
    Si riferisce ad un episodio, in cui avversari di Gesù cercarono di metterlo in difficoltà con una domanda trabocchetto sul caso della donna dai sette mariti. Vigeva la pratica, del levitico, che prevedeva che se un uomo sposato decedeva senza aver avuto figli, l’ eventuale fratello ne doveva sposare la vedova, così da assicurare una discendenza e una memoria al defunto.

    Mi pare che di passi avanti se ne siano fatti in 2000 anni ad oggi, non è più prassi, tra cristiani cattolici, che una donna debba sposarsi il cognato, fratello del marito defunto, per assicurare ad ogni costo una discendenza del marito.
    "Il paradosso fittizio è introdotto per costringere Gesù a schierarsi con loro contro i farisei – l’ altra corrente giudaica avversaria – negando la risurrezione che questi ultimi sostenevano come dottrina di fede. Infatti, sogghignando, alla fine gli domandano: «Alla risurrezione, di quale dei sette la donna sarà moglie?».
    Cristo, nella sua risposta, non cade nel tranello e replica volando alto: «I figli di questo mondo prendono moglie e prendono marito; ma quelli che sono giudicati degni della vita futura e della risurrezione dai morti, non prendono né moglie né marito: infatti non possono più morire, perché sono uguali agli angeli e, poiché sono figli della risurrezione, sono figli di Dio» (Luca 20,34-36)"
    Cosa vuol dire?
    Da quello che ho compreso io è che sposarsi, avere figli sono cose di questo mondo, del mondo fisico e non dell'aldila, nella resurrezione non si è ne mogli ne mariti ma tutti figli di Dio.
    Quindi la domanda-citazione:
    "Alla risurrezione, di quale dei sette la donna sarà moglie?».Non ha alcun senso.

  10. #10
    Opinionista L'avatar di Arcobaleno
    Data Registrazione
    31/12/16
    Messaggi
    2,633
    L'errore di molti è rimandare tutto all'aldilà. L'aldilà c'è, ma per molti dovrebbe essere l'aldiqua. Ossia, la risurrezione avviene qua, non là. La vita eterna è prevista qua, non là, tranne casi particolari. Almeno per i seguaci di Cristo, la speranza dovrebbe essere di stare assieme a lui qua, non là. Il regno dei Cieli deve essere realizzato qua, non là. Questa è stata la predicazione di Gesù.
    Fate l'amore, non la guerra.
    Lavorare tutti, lavorare meno.

  11. #11
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    53,238
    Rispose Gesù: «Il mio regno non è di questo mondo; se il mio regno fosse di questo mondo, i miei servitori avrebbero combattuto perché non fossi consegnato ai Giudei; ma il mio regno non è di quaggiù».

    GIOVANNI 18
    amate i vostri nemici

  12. #12
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    53,238
    Citazione Originariamente Scritto da LadyHawke Visualizza Messaggio
    Potrebbe essere semplicemente l'opinione di chi non crede nella dottrina della chiesa avventista, ma magari in altre dottrine.
    Non ho sentito finora il Papa, i sacerdoti cattolici che non è saggio sposarsi e mettere al mondo figli in questi ultimi tempi.
    I credenti cattolici pur credendo alla vita eterna, continuano a sposarsi e anche a desiderare di mettere al mondo figli, anzi la fecondità della coppia, l'apertura verso la vita è l'auspicio per chi continua a credere e sposarsi secondo il rito cattolico.
    Ma infatti! Dio è amante della Vita. Chi crede in Dio sa che quaggiù, sotto il Sole, siamo solo di passaggio. Che la Vita vera, piena, felice ed eterna, è ciò che Dio ci ha preparato....
    Per questo s'innamora, si fidanza, si sposa e si apre alla Vita! La nostra terza figlia, volata in Cielo piccolina, la ritroveremo in Eterno. Per sempre! Poichè Cristo è risorto. Facendo diventare la Morte "sorella". Niente più che un passaggio. Da una condizione a un'altra.
    amate i vostri nemici

  13. #13
    Opinionista L'avatar di crepuscolo
    Data Registrazione
    08/10/07
    Messaggi
    21,421
    Citazione Originariamente Scritto da LadyHawke Visualizza Messaggio
    Si può accoppiarsi e convivere tutta la vita con la stessa persona anche senza sposarsi, come essere sposati e avere contemporaneamente una compagna, Pupo ne sa qualcosa.
    Non credo che il matrimonio sia superato.
    Riguardo ai figli....se tutti avessero ragionato e ragionassero in futuro secondo la "saggezza" sopra citata l'umanità si estinguerebbe.
    Infatti è la teologia di chi crede prossima la fine del mondo. Ma forse sono più di 150 anni che gli Avventisti aspettano; in effetti sembrerebbe che morire da soli non sia augurabile, come se quel Dio esistesse solo in gruppo e sia sempre per venire.

  14. #14
    Opinionista L'avatar di crepuscolo
    Data Registrazione
    08/10/07
    Messaggi
    21,421
    Citazione Originariamente Scritto da Arcobaleno Visualizza Messaggio
    Questa è l'opinione di chi non crede alla vita eterna nel corpo, di chi non crede alla promessa fatta da Gesù ai suoi seguaci.
    La vita eterna non può risiedere in un corpo destinato al disfacimento.
    Anche s. Paolo dice che saremo trasformati, trasformati per contenere la vita eterna.
    Solo il corpo di Gesù non si è trovato perché era già glorioso, mentre il cadavere dei suoi seguaci è rimasto in questo mondo corruttibile.

  15. #15
    Opinionista L'avatar di crepuscolo
    Data Registrazione
    08/10/07
    Messaggi
    21,421
    Citazione Originariamente Scritto da LadyHawke Visualizza Messaggio
    Potrebbe essere semplicemente l'opinione di chi non crede nella dottrina della chiesa avventista, ma magari in altre dottrine.
    Non ho sentito finora il Papa, i sacerdoti cattolici che non è saggio sposarsi e mettere al mondo figli in questi ultimi tempi.
    I credenti cattolici pur credendo alla vita eterna, continuano a sposarsi e anche a desiderare di mettere al mondo figli, anzi la fecondità della coppia, l'apertura verso la vita è l'auspicio per chi continua a credere e sposarsi secondo il rito cattolico.
    Il fatto è che l'avvento di Cristo sembrerebbe anticipato da immani sofferenze, quindi a che servirebbe continuare come prima, mettere al mondo figli che poi dovranno soffrire o saranno indifesi e di peso se si debba fuggire.
    Premetto che non conosco gli Avventisti ma so cos'è l'avvento, quindi potrei anche sbagliarmi nelle mie considerazioni, non lo so.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •