Pagina 202 di 213 PrimaPrima ... 102 152 192 198 199 200 201 202 203 204 205 206 212 ... UltimaUltima
Risultati da 3,016 a 3,030 di 3193

Discussione: Corona virus

  1. #3016
    Superstite L'avatar di Doppio
    Data Registrazione
    04/08/10
    Località
    Dietro di te
    Messaggi
    4,798
    "Sono una persona contraria a questo vaccino semplice (ma non chiamatemi no-vax), ricondivido gongolando tutte le cattive notizie che trovo"

    Dio, bastava approfondire un po' per ridimensionare le affermazioni
    https://www.open.online/2022/01/13/e...sinformazione/
    Non avete ancora visto niente

    Moderatore droghe

  2. #3017
    Opinionista L'avatar di Spirit
    Data Registrazione
    17/07/21
    Messaggi
    2,404
    Bufalari antibufale. E questa vedremo se è vera oppure no. Può darsi che abbiano recuperato il loro neurone impazzito: https://www.recnews.it/2022/01/16/re...3LExxsFO1ElUR8
    Da due anni è in atto, del resto, la disinformazione a manetta, spesso si tratta di disinformazione PREVENTIVA. Il metodo è semplice. Si minacciano vagamente o meno misure liberticide per abituare il gregge a un clima di terrore come cosa normale, poi magari le suddette misure si applicano in dose minima. O comunque, come è giusto che sia, si trova il modo di sfuggire a questo gioco al massacro. Il segreto sta nel non avere paura, perché il fatto di avere paura ci rende obbedienti anche alle regole più assurde, ne deriva che l'obbedienza di massa diventa uso, consuetudine. E tutti sappiamo che le leggi si basano soprattutto sulla CONSUETUDINE (che fa rima con "mansuetudine").
    Ultima modifica di Spirit; 17-01-2022 alle 14:52
    “Siamo tutti uguali davanti alla legge, ma non davanti agli incaricati di applicarla.”
    (S. Lec)

  3. #3018
    Superstite L'avatar di Doppio
    Data Registrazione
    04/08/10
    Località
    Dietro di te
    Messaggi
    4,798
    Cioè, se gira voce che Pinco Pallino abbia detto X, e si interroga Pinco Pallino circa cosa abbia detto c'è da scoprire chi abbia ragione?
    Non avete ancora visto niente

    Moderatore droghe

  4. #3019
    Superstite L'avatar di Doppio
    Data Registrazione
    04/08/10
    Località
    Dietro di te
    Messaggi
    4,798
    Comunque se dai del bufalaro a qualcuno dovresti fornire qualche prova, tipo come quando hai condiviso questo articolo:
    Citazione Originariamente Scritto da Spirit
    Una gran brutta notizia arriva dall'Inghilterra, a meno che non sia lo stesso governo inglese a spargere fake news...purtroppo quando qualcuno ne parlava gli si dava del no vax... Il vac cino si rivela inutile per la variante Delta.

    https://www.meteoweb.eu/2021/09/sars...inati/1722954/
    E ti ho fatto notare che la pubblicazione linkata nell'articolo non solo era stata selezionata specificamente perché era l'unica che non riportava dati sulle percentuali, ma nell'introduzione (pagina 3) smentiva la tesi dell'articolo stesso.
    Non avete ancora visto niente

    Moderatore droghe

  5. #3020
    ????? ???????????? L'avatar di Pazza_di_Acerra
    Data Registrazione
    09/12/09
    Località
    Sul pianeta Terra
    Messaggi
    27,674
    Sogno di ritrovarmi davanti a un Borgonovo o Capezzone o Paragone qualsiasi e sbattergli sul musino questi due numerini:
    - Autunno/Inverno 2020-2021: decessi dal 1° ottobre al 17 gennaio, senza Delta e Omicron: 46283.
    - Autunno/Inverno 2021-2022: decessi dal 1° ottobre al 17 gennnaio, con Delta e Omicron: 10370.
    35913 morti in meno, parenti stretti di TRENTASEIMILA.
    Dopo di che possiamo discutere di obbligo o non obbligo, di Greenpass per fare cosa e dove e come e quando. Possiamo discutere di tutto, anche se non ci riusciamo perché esiste solo il bianco e il nero ed è impossibile fare due chiacchiere nel grigio.
    Ma quando si parla di vite umane o di gente che agonizza nelle terapie intensive nessuno se la può cavare spostando altrove il discorso o, peggio, negando.
    semel in anno licet insanire, cotidie melius

  6. #3021
    Opinionista L'avatar di Spirit
    Data Registrazione
    17/07/21
    Messaggi
    2,404
    Tamponamento a catena fra le macchine in coda per i tamponamenti! https://www.tgcom24.mediaset.it/cron...-202202k.shtml
    “Siamo tutti uguali davanti alla legge, ma non davanti agli incaricati di applicarla.”
    (S. Lec)

  7. #3022
    Opinionista L'avatar di Spirit
    Data Registrazione
    17/07/21
    Messaggi
    2,404
    Citazione Originariamente Scritto da Pazza_di_Acerra Visualizza Messaggio
    Sogno di ritrovarmi davanti a un Borgonovo o Capezzone o Paragone qualsiasi e sbattergli sul musino questi due numerini:
    - Autunno/Inverno 2020-2021: decessi dal 1° ottobre al 17 gennaio, senza Delta e Omicron: 46283.
    - Autunno/Inverno 2021-2022: decessi dal 1° ottobre al 17 gennnaio, con Delta e Omicron: 10370.
    35913 morti in meno, parenti stretti di TRENTASEIMILA.
    Dopo di che possiamo discutere di obbligo o non obbligo, di Greenpass per fare cosa e dove e come e quando. Possiamo discutere di tutto, anche se non ci riusciamo perché esiste solo il bianco e il nero ed è impossibile fare due chiacchiere nel grigio.
    Ma quando si parla di vite umane o di gente che agonizza nelle terapie intensive nessuno se la può cavare spostando altrove il discorso o, peggio, negando.
    C'è poco da discutere. L'estate scorsa abbiamo avuto periodi con 4 o 5 decessi giornalieri in Italia per covid. Non c'era alcun vaccino. Con l'autunno la situazione è deragliata perché la gente è tornata al lavoro, le scuole si sono riaperte, non si è fatto nulla per l'affollamento sui mezzi pubblici (dopo il disastro dell'anno prima). La Delta infuriava. Poi si è affermata a poco a poco la variante omicron assai più leggera, tanto che molti miei amici, alcuni anziani, se la sono cavata con un po' di febbre (tutti erano NON vaccinati). I contagi sono però elevati nonostante i vaccini, i quali non influiscono sull'omicron. Oltretutto nessuna pandemia ha mai influito per più di due anni nella storia dell'Uomo. Eccola, la spiegazione banalissima. Stiamo finalmente per uscirne. Non so però se politici e "scienziati" usciranno mai dalla loro pandemia, di sbroccamento dei cervelli.
    Ah, a proposito di vite umane spezzate, quante ne ha sulla coscienza l'onorevole delle mie ciabatte ROBERTO SPERANZA che si è opposto a qualsiasi tipo di cura a domicilio? Ora le hanno accettate, ma ci sono voluti due anni che hanno causato una strage! Borgonovo, Capezzone, Paragone, Belpietro, Giordano, Porro sono encomiabili per il coraggio e la passione che mettono nei loro interventi e nei loro scritti. Saranno sempre più ascoltati, alla fine la verità la vince sempre.
    Ultima modifica di Spirit; 18-01-2022 alle 18:55
    “Siamo tutti uguali davanti alla legge, ma non davanti agli incaricati di applicarla.”
    (S. Lec)

  8. #3023
    Opinionista L'avatar di LadyHawke
    Data Registrazione
    29/04/19
    Messaggi
    5,630
    Citazione Originariamente Scritto da Spirit Visualizza Messaggio
    C'è poco da discutere. L'estate scorsa abbiamo avuto periodi con 4 o 5 decessi giornalieri in Italia per covid. Non c'era alcun vaccino.
    La scorsa estate(2021) io ero già vaccinata
    Forse ti riferisci all'estate del 2020 che non c'erano vaccini ed eravamo appena usciti da un lockdown duro e stretto di due mesi in cui eravamo veramente inchiodati tutti in casa con tutte le attività,tranne quelle essenziali, chiuse.
    Si è visto poi che anche questo virus ha un andamento stagionale, cioè in autunno e inverno quando ci si rinchiude in casa o nei locali chiusi si diffonde con maggior facilità, anche tra i vaccinati.
    L'illusione diffusa è stata di credere(o far credere) inizialmente che il vaccino impedisse i contagi e la diffusione del virus.
    Adesso si è capito che il vaccino serve, non se ne può fare a meno, ma ha una durata inferiore da quella ipotizzata inizialmente, protegge dalle infezioni gravi e dal rischio di finire in terapia intensiva ma non impedisce comunque di contagiarsi e diffonderlo soprattutto se sono passati più di 4 mesi.

    Infatti superati i 6 mesi tanti bivaccinati si sono contagiati ed ammalati pensando forse che bastasse solo il vaccino per proteggersi dal contagio quando non è così.
    A sto punto bisognerebbe puntare anche a qualcosa di diverso oltre i vaccini, cioè anche su cure domiciliari e ospedalizzare solo quelli più gravi o che necessitano.
    E parere del tutto personale, smetterla di rilasciare bollettini di guerra ogni giorno sui vari tg e media di quanti positivi, non si può che ogni giorno non si fa che parlare di covid su tutti i canali, sta diventando ossessivo.
    La vita è veramente molto semplice, ma noi insistiamo nel renderla complicata.
    Confucio

  9. #3024
    Opinionista L'avatar di flying dutchman
    Data Registrazione
    14/04/21
    Località
    davanti alla simonetta
    Messaggi
    386
    Citazione Originariamente Scritto da Spirit Visualizza Messaggio
    Ah, a proposito di vite umane spezzate, quante ne ha sulla coscienza l'onorevole delle mie ciabatte ROBERTO SPERANZA che si è opposto a qualsiasi tipo di cura a domicilio? Ora le hanno accettate, ma ci sono voluti due anni che hanno causato una strage! Borgonovo, Capezzone, Paragone, Belpietro, Giordano, Porro sono encomiabili per il coraggio e la passione che mettono nei loro interventi e nei loro scritti. Saranno sempre più ascoltati, alla fine la verità la vince sempre.
    cure a domicilio nel 2020? follia.
    But I'll try to carry off a little darkness on my back
    'Til things are brighter, I'm the Man In Black

  10. #3025
    Superstite L'avatar di Doppio
    Data Registrazione
    04/08/10
    Località
    Dietro di te
    Messaggi
    4,798
    Finché chi si occupa di "cure domiciliari" non pubblica i dati sui suoi risultati in modo da potreli mettere a confronto con i protocolli che sono stati applicati vale quanto la cristalloterapia, e nessuno ti impedisce di curarti con la cristalloterapia, ma non la metterei nelle linee guida ufficiali.

    A parte tutto anche chi si è sottoposto alle cure proposte da fondazione Ippocrate e compagnia cantante, il caso di aggravamento che richiedesse l'ospedalizzazione è stato ospedalizzato (questo è scritto nel loro sito, non è che me lo invento), perciò non esistono cure domiciliari per le forme gravi della malattia ai quali Speranza si sarebbe opposto, ammetendo che tali cure abbiano effettivamente avuto un impatto positivo sulla diminuzione delle ospedalizzazioni, si sarebbe trattato di imporre un protocollo medico a persone che avevano contratto una malattia in forma lieve, o persino asintomatica, ci può pure stare, ma non c'era in corso una polemica sulla libertà di sottoporsi o meno ad un protocollo medico, quando questo non è strettamente necessario?

    Poi... "Speranza"... non è che mi piaccia o lo consideri particolarmente illuminato, nemmeno dico che non abbia fatto errori, però... esci un po dall'orticello, se esistessero cure domicilari efficaci che avrebbero salvato delle vite, possibile che in nessuno stato nel mondo si sia deciso di applicarle dimostrando aldilà dei dubbi di noi pecore che quella era la strada da seguire? Magari sono male informato io e questo stato c'è, fosse anche il Vaticano o San Marino, presentino i dati e sono pronto ad offrirmi volontario per fare il boia per i politici nel mondo che condanneremo a morte per strage... sembra proprio un lavoro adatto a me.
    Non avete ancora visto niente

    Moderatore droghe

  11. #3026
    Opinionista L'avatar di Spirit
    Data Registrazione
    17/07/21
    Messaggi
    2,404
    Se si aspetta che la malattia assuma una forma grave è difficile intervenire, certo, e gli ospedali si intasano. Si deve intervenire immediatamente, la "vigile attesa" è un crimine. Ci sono voluti due anni per capirlo, adesso i medici possono adottare le misure idonee
    https://www.ilcorrieredellacitta.com...le-attesa.html
    https://www.altalex.com/documents/ne...tologia-medici
    “Siamo tutti uguali davanti alla legge, ma non davanti agli incaricati di applicarla.”
    (S. Lec)

  12. #3027
    Superstite L'avatar di Doppio
    Data Registrazione
    04/08/10
    Località
    Dietro di te
    Messaggi
    4,798
    Non è un mistero che le cose si sarebbero potute fare meglio, d'altra parte l'Italia è stato il primo paese occidentale ad essere colpito da un virus nuovo, nondimeno quando si parla di "vigile attesa" ci sono personaggi che mistificano consapevolmente, pieni di conflitti di interesse a farlo, che propongono "cure" domiciliari di cui non forniscono i dati, impiegano farmaci sperimentali con dubbio consenso degli interessati e spesso e volentieri diffondo notizie assolutamente false, poi ciascuno sceglie in chi riporre la sua fiducia.

    Resta il fatto che dovresti fare pace con te stesso Spirit, se non puoi imporre un vaccino a una persona perché non è in pericolo di vita non poi nemmeno imporgli un proptocollo terapeutico, perché le "cure domiciliari" proposte dai personaggi ambigui di cui sopra non sono mai state proibite e nemmeno sconsigliate, solo, visto che non sono stati forniti i dati non sono state inserite in alcun protocollo, aggiungere che visto che c'è chi le ha seguite, trovo lecito supporre che se avessero avuto risultati concreti ci sarebbe stato tutto l'interesse a fornirte i dati.
    Non avete ancora visto niente

    Moderatore droghe

  13. #3028
    Opinionista L'avatar di Spirit
    Data Registrazione
    17/07/21
    Messaggi
    2,404
    Tempo fa vidi questo video di Mazzucco veramente interessante con dati inoppugnabili.

    https://www.bing.com/videos/search?q...DE9D&FORM=VIRE
    “Siamo tutti uguali davanti alla legge, ma non davanti agli incaricati di applicarla.”
    (S. Lec)

  14. #3029
    Superstite L'avatar di Doppio
    Data Registrazione
    04/08/10
    Località
    Dietro di te
    Messaggi
    4,798
    I dati delle ricerche si pubblicano sulle riviste specializzate e si sottopongono a revisione tra pari e farlo è semplice, bisogna dichiarare quante persone si sono sottoposte a un certo proptocollo di cura e quante di queste sono poi state ospedalizzate, finite in terapia intensiva o morte, se poi le percentuali sono diverse rispetto a quelli che hanno seguito altri protocolli la cosa sarebbe evidente, ed essendo dati disponibili a tutti (ma tutti tutti, anche tu o io) non esiste che un Bassetti o Burioni dall'alto del suo pèrincipio di autorità dica di no, la caratteristica dei dati sperimentali è quella di essere replicabili, qualsiasi laboratorio deve poter ripetere la sperimentazione e confermare o smentire i dati.

    In ogni caso, davvero ti sarebbe stato bene se nei primi giorni in cui hai avuto sintomi ti avessero bombato a forza di farmaci sperimentali? Contento tu, ma non eri contro la dittatura sanitaria?
    Non avete ancora visto niente

    Moderatore droghe

  15. #3030
    ????? ???????????? L'avatar di Pazza_di_Acerra
    Data Registrazione
    09/12/09
    Località
    Sul pianeta Terra
    Messaggi
    27,674
    semel in anno licet insanire, cotidie melius

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •