Pagina 2 di 3 PrimaPrima 1 2 3 UltimaUltima
Risultati da 16 a 30 di 37

Discussione: Dolore, buddhismo, natura, ecc...

  1. #16
    Opinionista L'avatar di xmanx
    Data Registrazione
    10/10/11
    Messaggi
    1,521
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    I cimiteri fanno parte della Realtà.
    Niente è più reale di un cimitero, amico Xmanx. Tutto nasce e tutto muore. Prova a domandarti perchè siamo così atterriti dal virus, in questi giorni.
    L'Uomo ha percezione, del suo limite: E' fatto per la Vita, ma sa che deve morire.
    E' solo nella Fede, che Essa gli appare come un passaggio...un transito...un ponte verso l'Eternità.
    La morte e la paura della morte sono creazioni del nostro cervello. Fanno parte del videogame creato dal nostro cervello.
    Nella realtà vera la morte non esiste, poichè nell'universo nulla nasce e nulla muore ma tutto si trasforma.
    Ti sto parlando di concetti per adulti....e tu mi rispondi con i tuoi ritornelli del catechismo di un cristianeismo basato su una storiella per bambini.
    Tieniti le tue storielle per bambini. A me interessa capire la realtà per ciò che essa effettivemente è.
    Le storielle per bambini le lascio a te.
    Lo stagista.
    Apprendista stregone.

  2. #17
    Opinionista L'avatar di esterno
    Data Registrazione
    23/07/14
    Messaggi
    717
    Citazione Originariamente Scritto da xmanx Visualizza Messaggio
    -- Tieniti le tue storielle per bambini. A me interessa capire la realtà per ciò che essa effettivemente è. Le storielle per bambini le lascio a te. -




    Guarda DA DOVE quel "sublime passo (E' solo nella Fede, che Essa gli appare come un passaggio...un transito...un ponte verso l'Eternità) - è stato copiato-incollato !!

    Ecco la pagina di Google _ con quella pomposa espressione e come tale e quale è stata postata !!


    riporta quanto evidenziato (!) questa frase su Google _ e leggerai (dopo le quattro icone _ dove c'è una frecetta celeste !) ) Esattamente la STESSA frase !!


    catechismo della chiesa cattolica E' solo nella Fede, che Essa gli appare come un passaggio...un transito...un ponte verso l'Eternità.

    -

  3. #18
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    11,365
    Citazione Originariamente Scritto da xmanx Visualizza Messaggio
    La morte e la paura della morte sono creazioni del nostro cervello. Fanno parte del videogame creato dal nostro cervello.
    Nella realtà vera la morte non esiste, poichè nell'universo nulla nasce e nulla muore ma tutto si trasforma.
    Ti sto parlando di concetti per adulti....e tu mi rispondi con i tuoi ritornelli del catechismo di un cristianeismo basato su una storiella per bambini.
    Tieniti le tue storielle per bambini. A me interessa capire la realtà per ciò che essa effettivemente è.
    Le storielle per bambini le lascio a te.
    E ne devi avere tanti di videogame in testa.
    Vuoi vedere che forse se cominci a puzzare di cadaverina, sei morto?
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  4. #19
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    51,960
    Citazione Originariamente Scritto da xmanx Visualizza Messaggio
    La morte e la paura della morte sono creazioni del nostro cervello. Fanno parte del videogame creato dal nostro cervello.
    Nella realtà vera la morte non esiste, poichè nell'universo nulla nasce e nulla muore ma tutto si trasforma.
    Ti sto parlando di concetti per adulti....e tu mi rispondi con i tuoi ritornelli del catechismo di un cristianeismo basato su una storiella per bambini.
    Tieniti le tue storielle per bambini. A me interessa capire la realtà per ciò che essa effettivemente è.
    Le storielle per bambini le lascio a te.
    Ne deduco che non sei mai stato in un Cimitero....
    E di conseguenza non capisco il tuo continuo sbraitare, inveire, accusare e disprezzare coloro che ritieni responsabili dell'attuale situazione: Se la Morte è solo un concetto...una creazione del nostro cervello...un'astrazione mentale...una favoletta per bambini....di che ti preoccupi?
    Il credente invece la prende molto sul serio, la Morte. La considera l'unica vera cosa certa della Vita, guarda un po'. Perfino Cristo ha voluto sperimentarla sulla Croce e te la riduci a quello?
    Non avertene, ti prego, ma mi sa che il tuo corso di perfezionamento da apprendista stregone, necessiti di qualche aggiornamento....
    amate i vostri nemici

  5. #20
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    51,960
    Citazione Originariamente Scritto da esterno Visualizza Messaggio
    Guarda DA DOVE quel "sublime passo (E' solo nella Fede, che Essa gli appare come un passaggio...un transito...un ponte verso l'Eternità) - è stato copiato-incollato !!

    Ecco la pagina di Google _ con quella pomposa espressione e come tale e quale è stata postata !!


    riporta quanto evidenziato (!) questa frase su Google _ e leggerai (dopo le quattro icone _ dove c'è una frecetta celeste !) ) Esattamente la STESSA frase !!


    catechismo della chiesa cattolica E' solo nella Fede, che Essa gli appare come un passaggio...un transito...un ponte verso l'Eternità.

    -
    Veramente...il pensiero è mio, amico Esterno. E non hai linkato il capitolo del Catechismo.
    amate i vostri nemici

  6. #21
    Opinionista L'avatar di xmanx
    Data Registrazione
    10/10/11
    Messaggi
    1,521
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Ne deduco che non sei mai stato in un Cimitero....
    E di conseguenza non capisco il tuo continuo sbraitare, inveire, accusare e disprezzare coloro che ritieni responsabili dell'attuale situazione: Se la Morte è solo un concetto...una creazione del nostro cervello...un'astrazione mentale...una favoletta per bambini....di che ti preoccupi?
    Mi preoccupo perchè fanno parte del nostro cervello anche la compassione, l'intelligenza, la creatività e la cura per la vita nel suo insieme. Queste sono le caratteristiche di dio che si sono manifestate nell'homo. La nostra specificità di homo consiste proprio nel fatto che noi manifestiamo queste caratteristiche di dio...di cui noi siamo manifestazione.
    Lo stagista.
    Apprendista stregone.

  7. #22
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    51,960
    Rifletti: Se tutto dipendesse solo dal suo cervello, come mai l'Uomo non agisce sempre razionalmente? Sempre nello stesso modo logico? Come mai di fronte a certi avvenimenti ognuno agisce secondo la sua peculiarità? Secondo il suo carattere? Secondo la sua sensibilità? Secondo ciò che avverte interiormente? In ultima analisi, secondo Coscienza?
    Ti rispondo io: Perchè è dotato, di Coscienza. Di una sua propria sensibilità. Di una sua propria Morale. E' questo che lo distingue magnificamente dal resto del Creato.
    amate i vostri nemici

  8. #23
    Opinionista L'avatar di esterno
    Data Registrazione
    23/07/14
    Messaggi
    717
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    - E non hai linkato il capitolo del Catechismo---



    Eccoti accontentato:





    128 1, 1, 3, 162| ed essere radicata nella fede della Chiesa/ La fede -
    129 1, 1, 3, 162| fede della Chiesa / La fede _ inizio della vita eterna
    130 1, 1, 3, 163| La fede ci fa gustare come in anticipo




    162
    La fede è un dono che Dio fa all'uomo gratuitamente.
    Noi possiamo perdere questo dono inestimabile.
    San Paolo, a questo proposito, mette in guardia Timoteo: Combatti “la buona battaglia con fede e buona coscienza, poiché alcuni che l'hanno ripudiata hanno fatto naufragio nella fede” (⇒ 1Tm 1,18-19).
    Per vivere, crescere e perseverare nella fede sino alla fine, dobbiamo nutrirla con la Parola di Dio; dobbiamo chiedere al Signore di accrescerla; [Cf ⇒ Mc 9,24; ⇒ Lc 17,5; ⇒ Lc 22,32 ] essa deve operare “per mezzo della carità” (⇒ Gal 5,6), [Cf ⇒ Gc 2,14-26 ] essere sostenuta dalla speranza [Cf ⇒ Rm 15,13 ] ed essere radicata nella fede della Chiesa.



    La fede - inizio della vita eterna

    163
    La fede ci fa gustare come in anticipo la gioia e la luce della visione beatifica, fine del nostro pellegrinare quaggiù. Allora vedremo Dio “a faccia a faccia” (⇒ 1Cor 13,12), “così come egli è” (⇒ 1Gv 3,2). (⇒ 1Gv 3,2). La fede, quindi, è già l'inizio della vita eterna:

  9. #24
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    11,365
    Rifletti, è l'ennesima volta che ripeti la tiritera del cervello e della coscienza. Ti è stato già detto qui qualcosa, fatto esempi. Hai pure i figli laureati in medicina. A che ti serve ripetere in continuazione una grande, gigantesca, strepitosa cazzata?
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  10. #25
    Greto L'avatar di Tiberio
    Data Registrazione
    16/08/16
    Località
    SV
    Messaggi
    2,947
    La cosa sorprendente è che ogni atomo nel tuo corpo viene da una stella che è esplosa. E gli atomi nella tua mano sinistra vengono probabilmente da una stella differente da quella corrispondente alla tua mano destra. È la cosa più poetica che conosco della fisica:
    Tu sei polvere di stelle.
    Voi non potreste essere qui se le stelle non fossero esplose, perché gli elementi che concernono l'evoluzione – il carbonio, l'azoto, l'ossigeno, il ferro – non furono creati all'inizio del tempo. Sono stati creati nella fornace nucleare delle stelle, e il solo modo perché si trovassero nel tuo corpo, non è se non che le stelle fossero così gentili da esplodere. Dunque, dimentica Gesù. Le stelle sono morte perché tu potessi essere qui adesso.

    Prof. Lawrence M. Krauss


    Lupo ululà e castello ululì

  11. #26
    Greto L'avatar di Tiberio
    Data Registrazione
    16/08/16
    Località
    SV
    Messaggi
    2,947
    Doppio
    Lupo ululà e castello ululì

  12. #27
    Opinionista L'avatar di Turbociclo
    Data Registrazione
    28/04/19
    Località
    Roma
    Messaggi
    2,808
    Citazione Originariamente Scritto da xmanx Visualizza Messaggio
    Il buddismo è una religione altamente INDIVIDUALISTA perchè mette se stessi, il proprio dolore e il superamento del proprio dolore al centro.
    Il buddismo è, quindi, la MASSIMA espressione dell'EGO...proprio di quell'EGO che, a chiacchiere, dice di voler eliminare.
    Non è affatto così. Il Buddha storico mise al centro della sua concezione KARUNA, cioè "compassione", intesa anche come misericordia, empatia, MAITRI, come benevolenza, carità. Ben nota è la pratica mahayana del "Grande veicolo" con la concezione del bodhisattva al servizio dell'umanità, nella compresenza di amore e saggezza. Il Buddha rifiuta a un certo punto la sua vita nel lusso per cercare la conoscenza e trasmetterla, dopo aver compreso la vanità di una vita superficiale condotta nell'ignoranza. Ovviamente alla base di tutto c'è il superamento del dolore sì, ma quello dell'intera umanità. La corrente del buddhismo theravada (o hinayana) si fonda invece essenzialmente sulla meditazione e la disciplina, al fine di assicurarsi (questa sì) una via personale al miglioramento in senso propriamente individuale. Il fascino del buddhismo lo vedo proprio nel fatto di essere una religione senza Dio (nel senso in cui lo vedono le religioni formalizzate). Una religione che mette l'uomo al centro di tutto, non devi cercare l'Assoluto in chissà quale luogo eccelso e lontanissimo. Puoi trovarlo dentro di te.
    È il tempo che hai perduto per la tua rosa che ha reso la tua rosa così importante

  13. #28
    Greto L'avatar di Tiberio
    Data Registrazione
    16/08/16
    Località
    SV
    Messaggi
    2,947
    Citazione Originariamente Scritto da Turbociclo Visualizza Messaggio
    Non è affatto così. Il Buddha storico mise al centro della sua concezione KARUNA, cioè "compassione", intesa anche come misericordia, empatia, MAITRI, come benevolenza, carità. Ben nota è la pratica mahayana del "Grande veicolo" con la concezione del bodhisattva al servizio dell'umanità, nella compresenza di amore e saggezza. Il Buddha rifiuta a un certo punto la sua vita nel lusso per cercare la conoscenza e trasmetterla, dopo aver compreso la vanità di una vita superficiale condotta nell'ignoranza. Ovviamente alla base di tutto c'è il superamento del dolore sì, ma quello dell'intera umanità. La corrente del buddhismo theravada (o hinayana) si fonda invece essenzialmente sulla meditazione e la disciplina, al fine di assicurarsi (questa sì) una via personale al miglioramento in senso propriamente individuale. Il fascino del buddhismo lo vedo proprio nel fatto di essere una religione senza Dio (nel senso in cui lo vedono le religioni formalizzate). Una religione che mette l'uomo al centro di tutto, non devi cercare l'Assoluto in chissà quale luogo eccelso e lontanissimo. Puoi trovarlo dentro di te.
    Probabilmente sa poco di buddhismo
    Lupo ululà e castello ululì

  14. #29
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    51,960
    Citazione Originariamente Scritto da esterno Visualizza Messaggio
    Eccoti accontentato:





    128 1, 1, 3, 162| ed essere radicata nella fede della Chiesa/ La fede -
    129 1, 1, 3, 162| fede della Chiesa / La fede _ inizio della vita eterna
    130 1, 1, 3, 163| La fede ci fa gustare come in anticipo




    162
    La fede è un dono che Dio fa all'uomo gratuitamente.
    Noi possiamo perdere questo dono inestimabile.
    San Paolo, a questo proposito, mette in guardia Timoteo: Combatti “la buona battaglia con fede e buona coscienza, poiché alcuni che l'hanno ripudiata hanno fatto naufragio nella fede” (⇒ 1Tm 1,18-19).
    Per vivere, crescere e perseverare nella fede sino alla fine, dobbiamo nutrirla con la Parola di Dio; dobbiamo chiedere al Signore di accrescerla; [Cf ⇒ Mc 9,24; ⇒ Lc 17,5; ⇒ Lc 22,32 ] essa deve operare “per mezzo della carità” (⇒ Gal 5,6), [Cf ⇒ Gc 2,14-26 ] essere sostenuta dalla speranza [Cf ⇒ Rm 15,13 ] ed essere radicata nella fede della Chiesa.



    La fede - inizio della vita eterna

    163
    La fede ci fa gustare come in anticipo la gioia e la luce della visione beatifica, fine del nostro pellegrinare quaggiù. Allora vedremo Dio “a faccia a faccia” (⇒ 1Cor 13,12), “così come egli è” (⇒ 1Gv 3,2). (⇒ 1Gv 3,2). La fede, quindi, è già l'inizio della vita eterna:
    "E' solo nella Fede, che Essa gli appare come un passaggio...un transito...un ponte verso l'Eternità." Questo è ciò che ho scritto. Come vedi non c'è nulla di copiato. E' ciò che penso io e (con altre parole) ciò che pensa la Chiesa. Cosa trovi di strano? Ti sembra strano che un Cattolico la pensi come la Chiesa?
    amate i vostri nemici

  15. #30
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    51,960
    Citazione Originariamente Scritto da Vega Visualizza Messaggio
    Rifletti, è l'ennesima volta che ripeti la tiritera del cervello e della coscienza. Ti è stato già detto qui qualcosa, fatto esempi. Hai pure i figli laureati in medicina. A che ti serve ripetere in continuazione una grande, gigantesca, strepitosa cazzata?
    Quale sarebbe la cazzata? Che l'Uomo ha una Coscienza? Che è una meravigliosa sintesi di Materia e Spirito? Che oltre a un Corpo possiede anche un'Anima? Che fra pensiero e azione, in lui, vi è sempre la mediazione etica? Quale?
    amate i vostri nemici

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •