Risultati da 1 a 1 di 1

Discussione: Homo ludens e iena ridens

  1. #1
    Opinionista
    Data Registrazione
    30/04/19
    Messaggi
    295

    Homo ludens e iena ridens

    “Grande tra gli uomini e di gran terrore è la potenza del riso: contro il quale nessuno si trova difeso da ogni parte. Chi ha il coraggio di ridere è padrone del mondo”. Questo aforisma è nato dalla penna di un autore che siamo soliti immaginare intristito e pessimista: è, infatti, il n. 78 dei “Pensieri” di Leopardi.

    “il riso fa buon sangue”, dice la sapienza popolare. Eppure c’è la convinzione che ascesi e tristezza siano sorelle e che religione e penitenza siano tra loro esclusive compagne di viaggio, così da accedere alla gioia come “segno eloquente” della spiritualità autentica.

    La vera spiritualità non è in un viso macerato, fosco e lamentoso, bensì nella gioia serena di chi è in pace con se stesso, con Dio e col mondo.

    Siamo in tempo di Quaresima, perciò...

    quando digiunate, non assumete un atteggiamento malinconico come gli ipocriti, che appaiono disfatti per far vedere agli altri che digiunano. In verità vi dico: hanno già ricevuto la loro ricompensa.
    Tu invece, quando digiuni, profumati la testa e lavati il volto, perché la gente non veda che tu digiuni, ma solo tuo Padre che è nel segreto; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà
    ” (Mt 6,16 - 18).

    Ancora Matteo:

    “Vi abbiamo suonato il flauto e non avete ballato, abbiamo cantato un lamento e non avete pianto. È venuto Giovanni, che non mangia e non beve, e dicono: ‘È indemoniato’. È venuto il Figlio dell’uomo, che mangia e beve, e dicono: “Ecco, è un mangione e un beone, un amico di pubblicani e di peccatori” (11, 17 – 19).

    Effettivamente il rabbì di Nazaret amava i banchetti e detestava gli ipocriti che quando digiunano diventano malinconici e assumono un'aria disfatta per far vedere agli altri che digiunano.

    Invece la iena ridens (o iena maculata) non è ipocrita, anche quando digiuna il suo muso sembra sempre avere un aspetto sorridente.



    il muso della iena ha sempre la dentatura in evidenza, che conferisce a questo animale un’espressione di assurda ilarità, quasi che si facesse costantemente beffe della preda.
    Ultima modifica di doxa; 19-03-2020 alle 08:33

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •