Pagina 83 di 98 PrimaPrima ... 33 73 79 80 81 82 83 84 85 86 87 93 ... UltimaUltima
Risultati da 1,231 a 1,245 di 1459

Discussione: L’affetto allargato

  1. #1231
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    53,894
    Citazione Originariamente Scritto da Vega Visualizza Messaggio
    Tu sembri non averlo il contatto con la vita reale. Voglio dire, fra l'apocalisse che annunci, fatta di egoismo, narcisismo, edonismo e la santità, ci starà tutto un mondo nel mezzo, 50 sfumature di vita e famiglie, no?
    Che fanno buca tutte ad Empoli queste persone o famiglie disastrate, egoiste e tutto il resto?
    Ora che tu venga a cantare che i genitori vadano a raccontare ai figli di fare quel che gli pare, di trombare a destra e a manca e con chiunque (li vedo proprio tutti questi genitori ad inneggiare agli accoppiamenti come satiri e ninfe, soprattutto alle figlie!), di accaparrarsi tutto e di più fa ridere i polli e credo chi ti legge.
    Con questo ci staranno i figli viziati come ci son sempre stati, qualcuno con educazione un pò più lassa, ma non è che stanno le cose così a 360°.
    Poi, se le persone sono disorientate ed hanno conflitti, ci vuole qualcuno competente se sentono il bisogno di rivolgersi a terzi, non a chi le canta in un certo modo. Ma soprattutto chi le canta in un certo modo, dovrebbe mettersi la mano sulla coscienza e farsi un esamino interiore.
    Parli di inganni. Credi non sia ingannare gli altri dicendo quello che affermi tu o chi come te fa questo tipo di volontariato?
    Non credo che l'attività che fate si limiti solo alla propria esperienza, raccontando semplicemente cosa è successo personalmente in coppia ed in famiglia. E mi sa di sì, che vogliate proporre l'elisir e forse in questo c'è un pò di quella presunzione e narcisismo che deprechi.
    Io capisco che tu da credente abbia il puntello di dio e faccia presente che dio c'è e aiuta (e bacchetta), ma si recupera e si va avanti anche senza credere in amici invisibili.
    Ti ho parlato infatti anche di Unioni Civili. Vengono da noi anche Coppie di non credenti, Laura. Sai cosa le accomuna tutte? Il desiderio di parlare, di mettere in comune i problemi....di farsi ascoltare da qualcuno. Non a caso si chiamano CENTRI DI ASCOLTO. Noi non diciamo quasi niente, credimi. Le facciamo parlare, le Persone. Buttare fuori tutto, con sincerità. Il grande problema di oggi nella Coppia è l'incomunicabilità. A un certo punto non ci si riconosce più, si diventa anonimi. Sconosciuti l'uno all'altro...
    Parlare aiuta a ricollegare i fili, a riaccendere la corrente, a ritrovare in qualche modo i motivi che hanno provocato il black-out....
    amate i vostri nemici

  2. #1232
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    53,894
    Citazione Originariamente Scritto da nahui Visualizza Messaggio
    Ah, perché, bisogna dire ai figli di non fare sesso ? Scusate, ero distratta.
    Bisogna recuperare il Valore e il Dono immenso della Sessualità, Barbara. Che oggi è enormemente svilito, rimpicciolito, strumentalizzato e ridotto a bene di consumo....

    "tutti coloro che vivono amori liquidi e sperimentano l’amore liquido in realtà sono alla ricerca di libertà e sono insoddisfatti perché avrebbero bisogno – come tutti gli esseri umani – di sicurezza. Sicurezza che rifuggono giacché, oltre a richiedere impegno, li fa sentire “legati” rispetto al desiderio di cambiare e di cercare di meglio.
    L’amore liquido non è in grado di creare legami forti e autentici, ma solo connessioni. Le “connessioni” non danno sicurezza. E’ più probabile invece che diano tanta angoscia, perché, senza sicurezza, quel che rimane, appunto, è l’ansia dell’incertezza. E l’amore liquido va a braccetto con la seduzione liquida, con la sessualità liquida. Tutta liquidità che evita ogni sfida sentimentale fatta di intimità autentica, troppo rischiosa, eh, di questi tempi in cui si ha bisogno di amore – quello sempre, non si smetterà mai di averne bisogno – ma si pretende la libertà, che spesso rischia di trasformarsi in disconnessione da se stessi."

    https://www.lapersonagiusta.com/prob...ido-seduzione/
    amate i vostri nemici

  3. #1233
    Ha questa predisposizione a ricercare la feccia dell'essere umano come fosse cosa che non lo riguardasse ma solo riferito agli altri , la domanda che vorrei fargli : ma per quale motivo tu senti attratto e hai tutta questa esperienza sulle bassezze umane e non ci parli invece della tua meravigliosa esistenza ?

  4. #1234
    Se vuoi trasformare questo letamaio in giardino fiorito e profumato raccontaci dei fiori e non del letame

  5. #1235
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    18,468
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Ma ne fai una questione di audience, Axe? La Verità è sempre scomoda, impopolare, fastidiosa....e certo non si misura coi likes, con gli applausi e con le classifiche (18 sono single, 12 separati, 8 divorziati, 4 sposati eccetera ).
    beh, però è molto significativo che, di fronte alle persone in carne ed ossa che siamo, e che smentiscono la tua idea, tu non sia in grado di rimproverare a nessuno quella faciloneria ed edonismo che dovrebbero essere imperanti; tutti hanno argomentato la loro posizione, senza nascondersi dietro un dito o sfuggendo; dato il campione, o l'idea che riporti è erronea, o non l'hai capita bene, oppure c'è un'ipocrisia di fondo nel valutare il tutto;

    i likes ? caro il mio Marìo Antonietto, tu continui a fraintendere una rivoluzione sociale per un fenomeno dovuto a sentimenti futili; la regina aveva l'attenuante di vivere in un mondo suo di corte, e quella rivoluzione stava appena iniziando;
    nel tuo caso è già un secolo che si compie, ma tu in realtà lo sai bene e qui fai come un giapponese moderno, che sa che la guerra è finita da un pezzo ma va in vacanza sull'isoletta e si finge soldato indomito che aspetta gli americani col fucile in mano; una finzione;

    Di nuovo siamo finiti in un vicolo cieco: Per te quel che conta è la legge, fatta in definitiva dalle esigenze di "libertà" dell'individuo. Per me invece, è proprio tale esigenza portata all'eccesso che sta spingendo la Società verso una deriva etica dalla quale sarà durissima risalire.
    che ci vuoi fare ? la legge rappresenta il nostro comune denominatore, la sensibilità generale, il Bene comune; a te non piace ? legittimo, come è legittimo che uno sia monarchico e desideri che Emanuele Filiberto smetta i suoi balletti in tv e vada al Quirinale al posto di Mattarella;

    Quei pensatori sono solo Cassandre? Magari, i troiani, avessero ascoltato Cassandra, amico mio. Magari!
    Io credo invece che ci stiano indicando una via. Diametralmente opposta a quella che stiamo ahimè percorrendo....
    ...
    Garantiti dalla legge, ma terribilmente soli, Axe. Soli e infelici.
    vedi, io non censuro le tue personali preferenze; figurati...

    ma l'assurdità del tuo vaticinio sta nel pensare che le persone in carne ed ossa cambino i loro sentimenti e inclinazioni sedimentate nella loro vita e profonde - quanto ti piace la parola... - perché leggono te, Bauman, Recalcati o il papa;
    questo non succederà mai, come mai è accaduto;

    il punto da vedere è solo quanto ci metteranno le diverse società a smaltire gli ancora troppi rottami di quel mondo vecchio che continui a sentire come tuo d'elezione, per codificare compiutamente un'idea di famiglia che incorpori quella rivoluzione che vuoi rimuovere;

    quello che pensiamo tu, io o il papa è irrilevante; tu puoi dire ai tuoi figli che il matrimonio è per sempre, che bisogna fare figli, che la società liquida è brutta e cattiva;

    ma, nell'ipotesi che quelli ti diano retta, l'idea si incrocia con quanto vedono attorno a loro, è cioè che quel modello di relazione che piace a te e quel per sempre può essere o diventare un inferno, o un infernetto, semplicemente perché le persone sono individui in evoluzione, con loro bisogni legittimi, che possono non più coincidere con quelli altrui per motivi radicali;
    oppure, che semplicemente ci si può sbagliare nel valutare in origine le persone, perché abbiamo l'istinto e l'educazione alla dissimulazione, a "venderci" come partner appetibili, per nostri esclusivi fini di realizzazione, finendo per pagare le conseguenze di quei progetti auto-centrati;

    è per questo che la gente è prudente, non si sposa o si sposa di meno, e con riserva; non per l'ideologia individualista; che c'è, beninteso, ma è la conseguenza della crisi e del tramonto di quell'idea di famiglia, non certo la causa, come fraintendi;

    ti basterebbe leggere quello che scrivono tutti qui delle loro esperienze, di come e perché educano i loro figli in un certo modo, secondo nuove consapevolezze; ma tu non vuoi leggere, né intendere;

    avresti certamente l'intelligenza per capire che il mondo è sempre andato avanti, che la società di oggi non è certo peggiore o più immorale di quella di 50 o 100 anni fa;
    ma preferisci vedere il bicchiere mezzo vuoto, perdendoti il buono e restando corrucciato; che, in fondo, sarebbe una legittima preferenza, non fosse che ti allontana dalla sensibilità di cui partecipano i tuoi stessi figli, e questa è vera solitudine, secondo me.
    Ultima modifica di axeUgene; 24-11-2020 alle 11:11
    c' del lardo in Garfagnana

  6. #1236
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    11,934
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Ti ho parlato infatti anche di Unioni Civili. Vengono da noi anche Coppie di non credenti, Laura. Sai cosa le accomuna tutte? Il desiderio di parlare, di mettere in comune i problemi....di farsi ascoltare da qualcuno. Non a caso si chiamano CENTRI DI ASCOLTO. Noi non diciamo quasi niente, credimi. Le facciamo parlare, le Persone. Buttare fuori tutto, con sincerità. Il grande problema di oggi nella Coppia è l'incomunicabilità. A un certo punto non ci si riconosce più, si diventa anonimi. Sconosciuti l'uno all'altro...
    Parlare aiuta a ricollegare i fili, a riaccendere la corrente, a ritrovare in qualche modo i motivi che hanno provocato il black-out....
    Vengono da noi anche Coppie di non credenti
    Ma non è che almeno una parte di chi viene, crendente o non credente, pensa di avere consulenze psicologiche aggratisse?

    Non a caso si chiamano CENTRI DI ASCOLTO. Noi non diciamo quasi niente, credimi.
    Sarà per questo che ti "sfoghi" tanto qui?

    So che magari è brutto dirlo e sarà forse un pregiudizio, ma ci credo poco che ci sia tutto questo umile e neutro ascolto. Sarà perché proprio qui ne dici tante e parecchio infelici di uscite e di perle, oltre ad un certo atteggiamento.
    L'intento finale è sempre quello, far prendere quel binario, dovuto alla fissazione religiosa, all'indissolubilità e al fare figli. Il tutto senza avere gli strumenti per capire ed aiutare le persone senza essere di parte, senza tirare l'acqua al mulino.
    Ti rammento che giocare a fare lo psicologo è sempre un rischio e lo è anche prendendosi a metro di misura (vedi esperienza personale e la cosiddetta testimonianza).
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  7. #1237
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    11,934
    "tutti coloro che vivono amori liquidi e sperimentano l’amore liquido in realtà sono alla ricerca di libertà e sono insoddisfatti perché avrebbero bisogno – come tutti gli esseri umani – di sicurezza. Sicurezza che rifuggono giacché, oltre a richiedere impegno, li fa sentire “legati” rispetto al desiderio di cambiare e di cercare di meglio.
    Cono scusa, non è che tu prendi un certo tipo di tendenza e di persone che fanno così per spalmarla, come tuo solito, su tutto e tutti? Sembra proprio così, senza fare distinguo alcuno.
    Se una relazione finisce e ne viene stabilita un'altra, che sta durando, dove la vedi questa liquidità estrema?
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  8. #1238
    Citazione Originariamente Scritto da Vega Visualizza Messaggio
    Cono scusa, non è che tu prendi un certo tipo di tendenza e di persone che fanno così per spalmarla, come tuo solito, su tutto e tutti? Sembra proprio così, senza fare distinguo alcuno.
    Se una relazione finisce e ne viene stabilita un'altra, che sta durando, dove la vedi questa liquidità estrema?
    Anche la Vinavil è liquida...

    vinavil.jpg

    ... poi però, appiccica!!!
    Bambol utente of the decade

  9. #1239
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    11,934
    :d
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  10. #1240
    straniera L'avatar di nahui
    Data Registrazione
    05/03/09
    Località
    in una nuvola di smog
    Messaggi
    19,649
    Mah... Adesso che sono relativamente anziana vedo le cose da una prospettiva diversa. Per moltissimo tempo ho creduto nell'amore romantico, facendone un mito ed essendo affetta dalla malattia che in letteratura è definita "bovarismo". Da manuale proprio
    Il guaio peggiore, per tutti, ma soprattutto per le donne, è confondere il sano istinto sessuale con l'amore, riversando sull'ignaro portatore di pene un carico di aspettative francamente eccessivo. L'unico rimedio a questa malattia è la libertà sessuale e l'esperienza. Infatti, appena uscita fuori dalla parrocchietta sono guarita e davvero maturata. Se questa guarigione sia stata un bene o un male lo decideranno i posters
    Quindi auspico che la mia progenie si senta libera di smontare sti miti prima dei 25, per poter scegliere il suo compagno di vita libera dal bisogno.
    Chissà se è meglio non capire un cazzo.
    Forse campi meglio
    Efua

  11. #1241
    Boh, devo essere atipico. Ho considerato elevare il puro istinto sessuale a qualcosa di più sentito, voluto proprio per quell'idea di romanticismo che pervade chi cerca, in un rapporto, gioia, compiacimento e partecipazione dell'altro... forse è indice di immaturità o pura visione di chi sogna ad occhi aperti o crede che il mondo sia come lo si immagina, non saprei. Forse, più semplicemente, si tratta di superbia di chi vuole essere voluto, piuttosto che approfittare, non so davvero. So solo che donarsi è più nobile che pretendere o cogliere un frutto che non si merita. Senza con questo condirlo di significati meramente religiosi. L'etica, la considerazione, il rispetto, sono ideali che stanno al di sopra di ogni credo religioso, pertanto, avverto chi si sentirebbe di condividere questo pensiero, di non infilarci nessuna motivazione che possa condurre ad alcun dio o credo religioso. La religione è un fatto che dovrebbe rimanere personale, intimo e non nominata a uso tipico apostolico... di apostoli ne bastano quelli citati nel Nuovo Testamento.

    Buona notte.
    Bambol utente of the decade

  12. #1242
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    53,894
    Citazione Originariamente Scritto da dietrologo Visualizza Messaggio
    Ha questa predisposizione a ricercare la feccia dell'essere umano come fosse cosa che non lo riguardasse ma solo riferito agli altri , la domanda che vorrei fargli : ma per quale motivo tu senti attratto e hai tutta questa esperienza sulle bassezze umane e non ci parli invece della tua meravigliosa esistenza ?
    E' un Forum, questo. Non una chat. E si chiama "Discutere" proprio perchè vengono analizzati i problemi che attraversano la Società da un punto di vista generale, non personale. Non sono le singole storie di Tizio o di Caio che interessano. Detto questo, sono quì da 14 anni e mezzo e conoscete tutto di me. Ho raccontato la mia storia tante volte. E' per questo che mi ritrovo perfettamente nelle analisi e nelle conclusioni di tanti pensatori ed esperti che hanno fatto le loro riflessioni sull'argomento: La nostra Società soffre non perchè sia particolarmente cattiva o espressione di chissà quale "feccia" o "bassezza", Mik. Ma perchè ha smarrito il senso del Bene Comune. Ha perso l'orientamento etico. Il vero significato del vivere, dell'amare, del relazionarsi con gli Altri.
    amate i vostri nemici

  13. #1243
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    53,894
    Citazione Originariamente Scritto da axeUgene Visualizza Messaggio
    beh, però è molto significativo che, di fronte alle persone in carne ed ossa che siamo, e che smentiscono la tua idea, tu non sia in grado di rimproverare a nessuno quella faciloneria ed edonismo che dovrebbero essere imperanti; tutti hanno argomentato la loro posizione, senza nascondersi dietro un dito o sfuggendo; dato il campione, o l'idea che riporti è erronea, o non l'hai capita bene, oppure c'è un'ipocrisia di fondo nel valutare il tutto;

    i likes ? caro il mio Marìo Antonietto, tu continui a fraintendere una rivoluzione sociale per un fenomeno dovuto a sentimenti futili; la regina aveva l'attenuante di vivere in un mondo suo di corte, e quella rivoluzione stava appena iniziando;
    nel tuo caso è già un secolo che si compie, ma tu in realtà lo sai bene e qui fai come un giapponese moderno, che sa che la guerra è finita da un pezzo ma va in vacanza sull'isoletta e si finge soldato indomito che aspetta gli americani col fucile in mano; una finzione;


    che ci vuoi fare ? la legge rappresenta il nostro comune denominatore, la sensibilità generale, il Bene comune; a te non piace ? legittimo, come è legittimo che uno sia monarchico e desideri che Emanuele Filiberto smetta i suoi balletti in tv e vada al Quirinale al posto di Mattarella;


    vedi, io non censuro le tue personali preferenze; figurati...

    ma l'assurdità del tuo vaticinio sta nel pensare che le persone in carne ed ossa cambino i loro sentimenti e inclinazioni sedimentate nella loro vita e profonde - quanto ti piace la parola... - perché leggono te, Bauman, Recalcati o il papa;
    questo non succederà mai, come mai è accaduto;

    il punto da vedere è solo quanto ci metteranno le diverse società a smaltire gli ancora troppi rottami di quel mondo vecchio che continui a sentire come tuo d'elezione, per codificare compiutamente un'idea di famiglia che incorpori quella rivoluzione che vuoi rimuovere
    Non resta che metterlo agli atti: Axeugene ne capisce e ne sa più di Zygmunt Bauman, di Papa Francesco e degli altri filosofi, sociologi, scrittori, analisti e psicoterapeuti che si sono espressi sull'argomento. Ok? Per Axeugene la Società attuale non soffre di niente. Anzi: è virtuosa! Sta mettendo in campo una vera e propria rivoluzione sociale, apportatrice di nuove speranze per le generazioni a venire, di nuove opportunità di futuro, di orizzonti luminosi e intriganti. Narcisismo, individualismo ed edonismo galoppante sono invenzioni di "simpatici vecchietti" che della Vita sanno poco o niente. Considerare la Sessualità come un Dono, innamorarsi, fidanzarsi, sposarsi nella prospettiva del per sempre, perdonarsi, sovvenirsi, completarsi, avere Figli, educarli passando loro Valori solidi e non liquidi, sono retaggi del passato, nicchie di ipocrisia non al passo coi tempi.
    Dimmi un si e lo mettiamo agli atti.
    amate i vostri nemici

  14. #1244
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    53,894
    Citazione Originariamente Scritto da Vega Visualizza Messaggio
    Cono scusa, non è che tu prendi un certo tipo di tendenza e di persone che fanno così per spalmarla, come tuo solito, su tutto e tutti? Sembra proprio così, senza fare distinguo alcuno.
    Se una relazione finisce e ne viene stabilita un'altra, che sta durando, dove la vedi questa liquidità estrema?
    Se durasse...se fosse stabile nel tempo, la seconda Relazione sarebbe solida. Il dramma grosso che ci sovrasta, è che la seconda diventa poi facilmente la terza. La terza, quarta e la quarta, quinta. Il tutto portandosi spesso appresso con nonchalance Bambini piccoli e Adolescenti, che avrebbero invece bisogno di stabilità emotiva ed affettiva. E' questo l'abominio, Laurina mia! E' questa la cosa desolante!!!
    Una volta, diversi anni fa, Cona si trovava coi Bambini in un negozio, suscitando gli sguardi divertiti e incuriositi degli altri avventori. Si fece avanti una signora e le chiese "Che bellini, sono tutti suoi?" Al che Cona rispose di si. "Ma suoi come? Mica li avrà fatti con un uomo solo, vero?" Al suo nuovo si, lo stupore e l'incredulità della signora fu più che palese.
    Il tutto per dire in quale tipo di "cultura" siamo oramai immersi. E ti parlo di un fatto....diciamo di almeno vent'anni fa!
    amate i vostri nemici

  15. #1245
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    53,894
    Citazione Originariamente Scritto da bumble-bee Visualizza Messaggio
    Boh, devo essere atipico. Ho considerato elevare il puro istinto sessuale a qualcosa di più sentito, voluto proprio per quell'idea di romanticismo che pervade chi cerca, in un rapporto, gioia, compiacimento e partecipazione dell'altro... forse è indice di immaturità o pura visione di chi sogna ad occhi aperti o crede che il mondo sia come lo si immagina, non saprei. Forse, più semplicemente, si tratta di superbia di chi vuole essere voluto, piuttosto che approfittare, non so davvero. So solo che donarsi è più nobile che pretendere o cogliere un frutto che non si merita. Senza con questo condirlo di significati meramente religiosi.
    Finalmente! standing ovation.
    Non si riesce a capire che non si tratta di tornare alla Religione, ma alla NATURALITA'. Di tutti i personaggi letti in questi mesi, solo uno è credente: Il Santo Padre!!!
    Tutti gli altri (di eterogenea provenienza culturale) dicono in sintesi solo una cosa: Il bene individuale messo al posto del Bene Comune è un male. Un male a prescindere. Un male per l'intera collettività. Non avere più legami solidi ma liquidi, è un male. Fare sesso anche senza coinvolgimento sentimentale, è un male. Non fare più Figli, è un male. Far pagare alle parti più fragili della Società (Anziani e Bambini) l'idolatria per la nostra singola "libertà" personale, è un male. Che prima o poi ci si ritorcerà contro.
    Non si tratta, per concludere, di tornare all'antico. Si tratta proprio di ripensare i nostri modelli di Vita. Quelli attuali hanno prodotto sfaceli, rovine, solitudini, depressioni, conflitti di genere e infelicità.
    amate i vostri nemici

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •