Pagina 4 di 6 PrimaPrima 1 2 3 4 5 6 UltimaUltima
Risultati da 46 a 60 di 82

Discussione: Social love.

  1. #46
    Posh&Rebel L'avatar di efua
    Data Registrazione
    07/12/11
    Località
    In un interminabile viaggio
    Messaggi
    14,386
    Citazione Originariamente Scritto da ReginaD'Autunno Visualizza Messaggio
    Prudenza ci vuole si, ma anche occhi aperti!
    Ma devi cercare qualcosa Regina?
    Where there’s will there’s a way

    -Work hard have fun & be nice-

  2. #47
    Opinionista L'avatar di LadyHawke
    Data Registrazione
    29/04/19
    Messaggi
    2,587
    Citazione Originariamente Scritto da doxa Visualizza Messaggio
    Con l’attrazione virtuale è facile essere suggestionati dalle affinità caratteriali, dai reciproci vantaggi di arricchimento culturale, dalle idealizzazioni e proiezioni.
    Questo perchè nel virtuale ci si lascia attrarre, idealizzando, non dalla persona che ci può essere dietro ma dalle chiacchiere, dalle parole
    Passata l'adolescenza non si può più essere ingenue e sprovvedute.
    La vita è veramente molto semplice, ma noi insistiamo nel renderla complicata.
    Confucio

  3. #48
    straniera L'avatar di nahui
    Data Registrazione
    05/03/09
    Località
    in una nuvola di smog
    Messaggi
    19,220
    Ma anche nel reale si chiacchiera parecchio, eh... Secondo me non c'è tutta questa differenza, tranne i casi di truffe vere e proprie. Il rischio e che quando ci si incontra non scatti il feeling fisico, chimico, anche se adesso, con foto e video, anche questo rischio è minore. Forse sarebbe meglio incontrarsi prima di diramare gli inviti per le nozze, ecco...
    Chissà se è meglio non capire un cazzo.
    Forse campi meglio
    Efua

  4. #49
    Posh&Rebel L'avatar di efua
    Data Registrazione
    07/12/11
    Località
    In un interminabile viaggio
    Messaggi
    14,386
    Citazione Originariamente Scritto da nahui Visualizza Messaggio
    Ma anche nel reale si chiacchiera parecchio, eh... Secondo me non c'è tutta questa differenza, tranne i casi di truffe vere e proprie. Il rischio e che quando ci si incontra non scatti il feeling fisico, chimico, anche se adesso, con foto e video, anche questo rischio è minore. Forse sarebbe meglio incontrarsi prima di diramare gli inviti per le nozze, ecco...
    Grazie per avermi accarezzato l’io
    Sono salita alla ribalta per essere una sorta di camionista
    Where there’s will there’s a way

    -Work hard have fun & be nice-

  5. #50
    Opinionista L'avatar di LadyHawke
    Data Registrazione
    29/04/19
    Messaggi
    2,587
    Citazione Originariamente Scritto da nahui Visualizza Messaggio
    Ma anche nel reale si chiacchiera parecchio, eh... Secondo me non c'è tutta questa differenza, tranne i casi di truffe vere e proprie. Il rischio e che quando ci si incontra non scatti il feeling fisico, chimico, anche se adesso, con foto e video, anche questo rischio è minore. Forse sarebbe meglio incontrarsi prima di diramare gli inviti per le nozze, ecco...


    Per me la differenza c'è se si resta legati o si prolunga troppo nel virtuale, sotto forma di dialoghi epistolari perchè attraverso le parole, le chat, messaggerie ecc... permettono di farci conoscere per ciò che vogliamo dire o non dire di noi, diverso nel reale in cui non ci sono solo parole ma anche il linguaggio del corpo a parlare, poi lo scritto resta più impresso rispetto a dialoghi orali ed è più facile idealizzare come detto da Doxa
    Con questo non demonizzo il mezzo, chat, social o quant'altro, oggi appunto come dici tu c'è la possibilità di vedersi attraverso foto, video quindi a meno di postare le foto della prima comunione...
    Insomma resta, come ho già detto, un mezzo per mettere in contatto persone che altrimenti non avrebbero occasione d'incontrarsi, ma non deve restare finalizzato al virtuale, secondo me.
    La vita è veramente molto semplice, ma noi insistiamo nel renderla complicata.
    Confucio

  6. #51
    Posh&Rebel L'avatar di efua
    Data Registrazione
    07/12/11
    Località
    In un interminabile viaggio
    Messaggi
    14,386
    Durante questa pandemia e conseguente lockdown, sapete quanti filmS si saranno girati sulle frequenze del web?
    Secondo me chi non è un furbo del web, non lo è nemmeno nel reale
    Non credo che nel reale sia propriamente una volpe
    E credo che il web sia democratico
    Dalle pari opportunità
    Il fattore fisico, per quanto determinante, viene un attimino dopo
    Ci si conosce e avvicina per altro
    Vero o presunto, sta all’intelligenza dei singoli
    Se poi trovi il kinder cereali, la figurella ce la fa cmq lui/lei
    L’unica attenuante che gli sarebbe piaciuto/a essere come raccontava
    Eh ma le ciambelle per essere ciambelle, seppure non perfetto
    Il buco devo avercelo!
    Where there’s will there’s a way

    -Work hard have fun & be nice-

  7. #52
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    17,389
    Citazione Originariamente Scritto da LadyHawke Visualizza Messaggio


    Per me la differenza c'è se si resta legati o si prolunga troppo nel virtuale, sotto forma di dialoghi epistolari perchè attraverso le parole, le chat, messaggerie ecc... permettono di farci conoscere per ciò che vogliamo dire o non dire di noi, diverso nel reale in cui non ci sono solo parole ma anche il linguaggio del corpo a parlare, poi lo scritto resta più impresso rispetto a dialoghi orali ed è più facile idealizzare come detto da Doxa
    può darsi;
    io - ma riguarda solo me - ho constatato un po' il contrario; se ci si scrive a lungo e si è vigili, tante cose si capiscono, nel bene e nel male;
    l'incontro diretto senza conoscersi può essere travolgente, ma di persona siamo molto più addestrati a mentire, inconsapevolmente, proprio perché "costruiti" per farlo dall'infanzia;
    per iscritto, sapendo leggere, si notano tante cose; le suscettibilità, le omissioni, le insicurezze, le propensioni a sintonizzarsi oppure a forzare e tanto altro;
    gli inganni si possono verificare, ma tra persone predisposte a quei ruoli;

    in un forum la capacità di vedere gli altri c'è ancora di più, perché l'interazione coi terzi mostra anche tanto altro del carattere, in modo più esplicito, che magari non verrebbe fuori quando il dialogo si limita a due;

    forse sono stato solo fortunatissimo, ma ho idea che se una persona ti piace tanto dopo un certo rodaggio on-line e hai un minimo di nozione delle fattezze, difficilmente non scatta qualcosa; purché, ovviamente, si sia sedimentato tutto nel tempo.
    c' del lardo in Garfagnana

  8. #53
    straniera L'avatar di nahui
    Data Registrazione
    05/03/09
    Località
    in una nuvola di smog
    Messaggi
    19,220
    Citazione Originariamente Scritto da efua Visualizza Messaggio
    Grazie per avermi accarezzato l’io
    Sono salita alla ribalta per essere una sorta di camionista
    Dev'essere proprio una cosa zodiacale L'amore per i viaggi, le avventure, la birra... Per un po' ho seguito religiosamente il programma di chef Rubio sulle trattorie preferite dai camionisti
    Chissà se è meglio non capire un cazzo.
    Forse campi meglio
    Efua

  9. #54
    Posh&Rebel L'avatar di efua
    Data Registrazione
    07/12/11
    Località
    In un interminabile viaggio
    Messaggi
    14,386
    Citazione Originariamente Scritto da nahui Visualizza Messaggio
    Dev'essere proprio una cosa zodiacale L'amore per i viaggi, le avventure, la birra... Per un po' ho seguito religiosamente il programma di chef Rubio sulle trattorie preferite dai camionisti
    Il Sagittario è un segno dannato
    Se ci aggiungi poi l’ascendente e la luna stai apposto
    Basta che guardi un cavallo selvatico, sono loro
    Where there’s will there’s a way

    -Work hard have fun & be nice-

  10. #55
    la viaggiatrice L'avatar di dark lady
    Data Registrazione
    09/03/05
    Località
    On the road
    Messaggi
    54,247
    Io invece sarò sfortunata col web non so che dire. I casi umani sono la quotidianità.
    Che poi con la scusa che sono dietro a uno schermo si prendono delle libertà di linguaggio che vis a vis col cavolo che avrebbero le palle di prendersi.
    C'è un tizio ad esempio che mi ha chiesto l'amicizia su fb dopo che l'ho conosciuto una sera con amici comuni. Ha iniziato a stalkerizzarmi la sera stessa. All'inizio va beh si possono pure fare due chiacchiere, ma ad una certa diventa pesante la cosa. Soprattutto quando uno diventa insistente e pure volgare dopo che gli hai detto che non è proprio cosa. Alla fine ho dovuto bloccarlo perché la situazione era insostenibile. Una poi passa per la cattiva di turno, ma la gente se le cerca proprio.
    “Io e il mio gatto... siamo due randagi senza nome che non appartengono a nessuno e a cui nessuno appartiene” [cit. Colazione da Tiffany]

    Noi vogliamo cantare l'amor del pericolo, l'abitudine all'energia e alla temerità [cit: Manifesto futurista] .

  11. #56
    Opinionista L'avatar di LadyHawke
    Data Registrazione
    29/04/19
    Messaggi
    2,587
    Citazione Originariamente Scritto da axeUgene Visualizza Messaggio
    può darsi;
    io - ma riguarda solo me - ho constatato un po' il contrario; se ci si scrive a lungo e si è vigili, tante cose si capiscono, nel bene e nel male;
    l'incontro diretto senza conoscersi può essere travolgente, ma di persona siamo molto più addestrati a mentire, inconsapevolmente, proprio perché "costruiti" per farlo dall'infanzia;
    per iscritto, sapendo leggere, si notano tante cose; le suscettibilità, le omissioni, le insicurezze, le propensioni a sintonizzarsi oppure a forzare e tanto altro;
    gli inganni si possono verificare, ma tra persone predisposte a quei ruoli;

    in un forum la capacità di vedere gli altri c'è ancora di più, perché l'interazione coi terzi mostra anche tanto altro del carattere, in modo più esplicito, che magari non verrebbe fuori quando il dialogo si limita a due;

    forse sono stato solo fortunatissimo, ma ho idea che se una persona ti piace tanto dopo un certo rodaggio on-line e hai un minimo di nozione delle fattezze, difficilmente non scatta qualcosa; purché, ovviamente, si sia sedimentato tutto nel tempo.
    Boh! Io penso che una sorta di filtro di protezione tra noi, il nostro essere e l'esterno ce l'abbiamo tutti.
    I miei genitori, per fare un esempio, si sono piaciuti e conosciuti in una balera al paese, sono andati avanti qualche anno a scriversi lettere( oggi avrebbero usato il computer)e frequentarsi quasi zero perchè lavoravano in regioni diverse, ma posso dirti che si sono conosciuti realmente solo nel tempo e dopo che sposati hanno vissuto insieme.
    Riguardo alle conoscenze su forum, blog, social ecc..la mia esperienza è ( parlo di amicizie, non amori) che a volte ci sono personaggi costruiti che svolgono un ruolo, che conosciuti di persona si rivelano completamente diversi dal ruolo o personaggio che interpretano nel web.Altri abbastanza aderenti al personaggio del web.
    Mi è capitato di conoscere una mod che pareva proprio "stronza" sul forum, bacchettava spesso e volentieri e poi ai raduni totalmente diversa, gentilissima, generosa, quasi materna, al contrario un'utente sul forum che pareva una leader, con carattere rivelarsi poi insipida e più taciturna, l'opposto che sul web, tanto che pure mio marito se ne accorse da come l'avevo descritta sul forum non corrispondeva alla realtà.
    Certo se si è attenti le incongruenze, che io chiamo "note stonate" prima o poi nel tempo saltano fuori, ci sono persone che sono false anche nel web, che si creano castelli di menzogne, che prima o poi crollano, e anche senza essere laureati in scienze della comunicazione, se ci si trasforma in Sherlock Holmes andando a cercare si scopre.
    La vita è veramente molto semplice, ma noi insistiamo nel renderla complicata.
    Confucio

  12. #57
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    17,389
    Citazione Originariamente Scritto da LadyHawke Visualizza Messaggio
    Certo se si è attenti le incongruenze, che io chiamo "note stonate" prima o poi nel tempo saltano fuori, ci sono persone che sono false anche nel web, che si creano castelli di menzogne, che prima o poi crollano, e anche senza essere laureati in scienze della comunicazione, se ci si trasforma in Sherlock Holmes andando a cercare si scopre.
    ecco, è questo che intendevo; dal punto di vista delle cazzate, si può raccontare di tutto e costruirsi un personaggio, e anche continuare a mentire su quella falsariga;

    di persona siamo educati al ruolo sociale, a mostrarci in un certo modo per comunicare, nonostante la corporeità; per iscritto, paradossalmente lo schermo e la distanza rilassano, c'è l'illusione del controllo, e siccome il mezzo scritto è molto più mediato, è molto più facile sbracarsi;
    a parte le menzogne, è proprio il carattere a venir fuori involontariamente su tante coordinate convergenti;

    per esempio, l'attitudine alla malignità, al pettegolezzo, l'invidia, l'irascibilità, il vittimismo, la lamentela, il capriccio infantile, solo per citare le prime cose che mi vengono in mente, dopo un po' un osservatore appena attento le nota, si fa un quadro del puzzle, pure incompleto, ma significativo;

    sono difetti che abbiamo tutti, in una certa misura, ma sono proprio le note stonate nei tentativi di dissimularli nella rappresentazione di sé a fare da spia sul "personaggio";
    a fare un minimo di attenzione bastano poche parole a rivelare una mentalità e uno stato d'animo; ci sono cose, formule di pensiero - diverse per ognuno di noi - che non ci verrebbero in mente, perché ci manca proprio quel sentimento, e che altri invece concepiscono nel loro repertorio;

    ognuno di noi ha presenti delle "bestemmie", comportamenti e pensieri tabù che sono rivelatori di una distanza umana, che induce alla diffidenza e che sono a bassa intensità; cioè, quello non ci fa caso, perché non sono eclatanti, ma noi sì; potrebbe essere la piccola malignità, la ripicca, la critica pretestuosa; dai e dai, ti fai un'idea di compatibilità e incompatibilità, ecc...
    c' del lardo in Garfagnana

  13. #58
    straniera L'avatar di nahui
    Data Registrazione
    05/03/09
    Località
    in una nuvola di smog
    Messaggi
    19,220
    Citazione Originariamente Scritto da LadyHawke Visualizza Messaggio
    al contrario un'utente sul forum che pareva una leader, con carattere rivelarsi poi insipida e più taciturna, l'opposto che sul web, tanto che pure mio marito se ne accorse da come l'avevo descritta sul forum non corrispondeva alla realtà.
    No dai, qui devo fare una precisazione perché mi sento proprio tirata in causa In questo caso non è falsità, ma timidezza... Io sono così, gradassa e spiritosa per iscritto, una mummia egiziana nella vita reale Quale sarebbe la vera me ? Entrambe, ma sui social in 5 minuti mi comporto come con i miei familiari, voi mi conoscete come mi conoscono mia madre o mia sorella, e come NON mi conosce la collega di lavoro che frequento da 20 anni, perché sul luogo di lavoro devo mantenere un certo aplomb , non dico la parolaccia o non faccio il doppio senso sessuale, per tantissime buone ragioni che non possono annoverarsi nella falsità o dell'ipocrisia. Chi mi ha sentito per telefono sa anche che ho persino difficoltà nell'elaborazione orale della frase Scrivo come una scheggia e parlo come una novantenne con l'Alzheimer.
    Ora, in una conoscenza finalizzata all'amore, secondo te come è meglio conoscermi ? Dal vivo, nascosta dietro una tenda tipo geco, o sui social ?
    Chissà se è meglio non capire un cazzo.
    Forse campi meglio
    Efua

  14. #59
    Posh&Rebel L'avatar di efua
    Data Registrazione
    07/12/11
    Località
    In un interminabile viaggio
    Messaggi
    14,386
    Ahhh ma allora tu i messaggi vocali te li scrivi?



    Penso che le persone possano adottare le strategie di personalità, vere o presunte, che le aggrada
    Ci sono uomini che hanno piacere ad interpretare un personaggio femminile
    Io farei fatica a calarmi nella parte e non ne vedo il senso ma solo perché questo modo di fare non sarebbe congeniale alla mia personalità e al mio modo di essere qui
    Mi perplimono solo le personalità immotivatamente aggressive, quelle pretestuosamente litigiose
    Delle quali poi lo show stanca
    Per il resto cerco di relazionarmi con rispetto, perché seppure dalle nostre case, sempre esseri umani siamo
    Qualcuno è pure una mezza bestia
    Ma, dettagli
    Where there’s will there’s a way

    -Work hard have fun & be nice-

  15. #60
    la viaggiatrice L'avatar di dark lady
    Data Registrazione
    09/03/05
    Località
    On the road
    Messaggi
    54,247
    Citazione Originariamente Scritto da nahui Visualizza Messaggio
    No dai, qui devo fare una precisazione perché mi sento proprio tirata in causa In questo caso non è falsità, ma timidezza... Io sono così, gradassa e spiritosa per iscritto, una mummia egiziana nella vita reale Quale sarebbe la vera me ? Entrambe, ma sui social in 5 minuti mi comporto come con i miei familiari, voi mi conoscete come mi conoscono mia madre o mia sorella, e come NON mi conosce la collega di lavoro che frequento da 20 anni, perché sul luogo di lavoro devo mantenere un certo aplomb , non dico la parolaccia o non faccio il doppio senso sessuale, per tantissime buone ragioni che non possono annoverarsi nella falsità o dell'ipocrisia. Chi mi ha sentito per telefono sa anche che ho persino difficoltà nell'elaborazione orale della frase Scrivo come una scheggia e parlo come una novantenne con l'Alzheimer.
    Ora, in una conoscenza finalizzata all'amore, secondo te come è meglio conoscermi ? Dal vivo, nascosta dietro una tenda tipo geco, o sui social ?
    Beh credo che sia comprensibile che per una persona abbastanza timida sia più semplice relazionarsi per iscritto piuttosto che in pubblico. Lo capisco perché pure io sono timida anche se ormai ho imparato a nasconderlo anche di persona.
    Chi sei delle due? Entrambe le cose, in fondo. La timidezza è sempre e comunque una parte di te, che riesci a mettere da parte solo online.
    Da ragazzina ero timida, non mi relazionavo se non con poche persone. Poi sono finita a fare un lavoro in cui la relazione con gli altri è il perno fondante e ho imparato un po' alla volta a relegare la mia timidezza in qualche recondito angolo del mio animo. C'è sempre, ogni tanto preme, ma la tengo a bada. Chi sono, la dark lady timida e schiva o quella socievole e di compagnia? Credo entrambe, in fondo. Una è la me stessa ancora un po' immatura e spaurita, l'altra è quella matura e navigata, ma di fatto continuo a essere entrambe.
    “Io e il mio gatto... siamo due randagi senza nome che non appartengono a nessuno e a cui nessuno appartiene” [cit. Colazione da Tiffany]

    Noi vogliamo cantare l'amor del pericolo, l'abitudine all'energia e alla temerità [cit: Manifesto futurista] .

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •