Pagina 5 di 5 PrimaPrima 1 2 3 4 5
Risultati da 61 a 67 di 67

Discussione: Social love.

  1. #61
    Beh, certo, alla fine siamo tutti un po' il dr. Jekyll e il signor Hyde, nel virtuale come nella vita reale. Credo che alla fine non cambi molto. Sia nel virtuale che nel reale abbiamo comportamenti alle volte contrastanti, dipende da chi ti trovi davanti e da cosa stai dicendo. Dipende anche da come ti senti in quel momento.
    Io mi trovo ad esprimere gli stessi concetti o a vivere quei concetti sia che mi trovi nel forum, in un social, o che stia facendo quattro chiacchere con gli amici al pub.
    Cerco sempre di essere me stesso, alla fine cosa cambia?
    Se uno non ha niente da nascondere non si troverà mai spiazzato nei confronti di nessuno, tantomeno in un forum.

  2. #62
    whatever.. L'avatar di Misterikx
    Data Registrazione
    24/03/05
    Località
    estero
    Messaggi
    15,187
    Citazione Originariamente Scritto da efua Visualizza Messaggio
    Ma devi cercare qualcosa Regina?
    la Regina é sempre vigile...
    " Non siamo in un salotto borbonico col mignolo sollevato e l'inchino obbligatorio. Qui siamo tutti uguali. Non ti aspettare in un forum cose difficili da trovare pure tra amici e parenti." Nahui

  3. #63
    Opinionista L'avatar di LadyHawke
    Data Registrazione
    29/04/19
    Messaggi
    2,580
    Citazione Originariamente Scritto da nahui Visualizza Messaggio
    No dai, qui devo fare una precisazione perché mi sento proprio tirata in causa In questo caso non è falsità, ma timidezza... Io sono così, gradassa e spiritosa per iscritto, una mummia egiziana nella vita reale Quale sarebbe la vera me ? Entrambe, ma sui social in 5 minuti mi comporto come con i miei familiari, voi mi conoscete come mi conoscono mia madre o mia sorella, e come NON mi conosce la collega di lavoro che frequento da 20 anni, perché sul luogo di lavoro devo mantenere un certo aplomb , non dico la parolaccia o non faccio il doppio senso sessuale, per tantissime buone ragioni che non possono annoverarsi nella falsità o dell'ipocrisia. Chi mi ha sentito per telefono sa anche che ho persino difficoltà nell'elaborazione orale della frase Scrivo come una scheggia e parlo come una novantenne con l'Alzheimer.
    Ora, in una conoscenza finalizzata all'amore, secondo te come è meglio conoscermi ? Dal vivo, nascosta dietro una tenda tipo geco, o sui social ?
    Non ti conosco e non posso dire nulla di te, così a sensazione non credo neanche che tu sia la persona che ho citato come esempio, perchè quella che ho citato è proprio persona falsa, non semplicemente timida, non posso in poche righe rendere l'idea ma ti basta sapere che la tipa con cui dialogavo anche nel privato, era convinta apparentemente che fossi, all'epoca "limitata" per poi doversi ricredere
    È vero che nel web si tende a lasciarsi più andare ma c'è differenza tra essere timide e lasciarsi un po' più andare a parlare, a raccontarsi ed essere false e manipolatrici, non aggiungo di più perchè sarebbe un discorso lungo e da spetteguless, non è il caso.
    Che poi fraintedersi nel web è un attimo
    La vita è veramente molto semplice, ma noi insistiamo nel renderla complicata.
    Confucio

  4. #64
    whatever.. L'avatar di Misterikx
    Data Registrazione
    24/03/05
    Località
    estero
    Messaggi
    15,187
    Citazione Originariamente Scritto da nahui Visualizza Messaggio
    No dai, qui devo fare una precisazione perché mi sento proprio tirata in causa In questo caso non è falsità, ma timidezza... Io sono così, gradassa e spiritosa per iscritto, una mummia egiziana nella vita reale Quale sarebbe la vera me ? Entrambe, ma sui social in 5 minuti mi comporto come con i miei familiari, voi mi conoscete come mi conoscono mia madre o mia sorella, e come NON mi conosce la collega di lavoro che frequento da 20 anni, perché sul luogo di lavoro devo mantenere un certo aplomb , non dico la parolaccia o non faccio il doppio senso sessuale, per tantissime buone ragioni che non possono annoverarsi nella falsità o dell'ipocrisia. Chi mi ha sentito per telefono sa anche che ho persino difficoltà nell'elaborazione orale della frase Scrivo come una scheggia e parlo come una novantenne con l'Alzheimer.
    Ora, in una conoscenza finalizzata all'amore, secondo te come è meglio conoscermi ? Dal vivo, nascosta dietro una tenda tipo geco, o sui social ?
    la cerimonia sui social
    poi dal vivo c´é l´incoronazione..
    " Non siamo in un salotto borbonico col mignolo sollevato e l'inchino obbligatorio. Qui siamo tutti uguali. Non ti aspettare in un forum cose difficili da trovare pure tra amici e parenti." Nahui

  5. #65
    straniera L'avatar di nahui
    Data Registrazione
    05/03/09
    Località
    in una nuvola di smog
    Messaggi
    19,219

    Per un Lp che ti ho venduto, dai...
    Io vi voglio tutti in fiera da Mister quando finisce sto casino...
    Chissà se è meglio non capire un cazzo.
    Forse campi meglio
    Efua

  6. #66
    whatever.. L'avatar di Misterikx
    Data Registrazione
    24/03/05
    Località
    estero
    Messaggi
    15,187
    ma anche no eh
    " Non siamo in un salotto borbonico col mignolo sollevato e l'inchino obbligatorio. Qui siamo tutti uguali. Non ti aspettare in un forum cose difficili da trovare pure tra amici e parenti." Nahui

  7. #67
    Opinionista L'avatar di xmanx
    Data Registrazione
    10/10/11
    Messaggi
    2,056
    Citazione Originariamente Scritto da Kanyu Visualizza Messaggio
    Facebook, Twitter, Instagram, Tinder, Grindr, Brenda, Skype, WhatsApp,… social network tradizionali, forum, video chat, messaggistica, un vasto mondo connesso in cui anche l’amore sembra sia incappato rinnovando le sue parole e i suoi metodi di seduzione.
    Storie qualunque di relazioni amorose nate, consumate, finite, tradite, celebrate grazie, su e con il web.
    E allora: domande che esigono risposte, riflessioni e la ricerca di testimonianze su di un (forse) nuovo modo di vivere le relazioni amorose; quali sono le regole del gioco?
    C'è un confine tra piacere, sperimentazione e sentimenti?
    Fenomeno più maschile o femminile? Com’è la vita di uomini e donne ai quali internet e i social network hanno regalato e regalano emozioni, sentimenti, piaceri o nuove relazioni?
    (questo 3d l'avevo già postato tempo fa su di un altro forum e il consenso era stato discreto).
    Voi che ne pensate?
    Avete avuto esperienze di questo genere?
    Questi strumenti - uniti ai metodi diciamo...tradizionali - sono un mezzo per instaurare relazioni più profonde e intime. Ovviamente durante l'uso "privato" che, per quanto mi riguarda, deve rimanere "privato".
    L'effetto è un po' come quello del "diario personale condiviso". Le cose che si scrivono su un diario spesso vanno oltre la "maschera" che indossiamo durante i momenti faccia-a-faccia. Questa è la cosa bella e insostituibile.

    Ovviamente non è un gioco.
    Lo stagista.
    Apprendista stregone.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •