Pagina 5 di 5 PrimaPrima 1 2 3 4 5
Risultati da 61 a 68 di 68

Discussione: Salvare il mondo

  1. #61
    Opinionista
    Data Registrazione
    06/02/16
    Messaggi
    5,032
    Senza considerare che, per ogni "grande pensatore" che presenta una tesi, ce ne sta un altro che presenta una antitesi equivalente il che, delegando la la libera critica e il ragionamento autonomo, si traduce nel mettersi bovinamente nelle mani dell'uno o dell'altro che capiscono e sanno

  2. #62
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    11,758
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Se lo dicesse solo Conogelato, sarebbe la mia parola contro la tua e stop alla discussione. Quelli postati sono studi e analisi scientifiche di chi ne sa e ne capisce molto più di noi.
    La tiritera che non lo dici tu ma Pinco Pallino l'hai già ripetuta a iosa. Che senso ha intavolare una discussione così? Tu lanci un argomento ma basta che uno dica qualcosa facendo un'osservazione, ponendo un dubbio o una critica ecco che attacchi con le tiritere ad oltranza ed i copia-incolla, per i quali ti ingegni all'infinito di trovare gli articoli che ripetano più o meno le stesse cose. Ma questo non è il modo di discutere e soprattutto perché il tuo intento non è quello realmente di parlare dell'argomento, approfondire, incuriosire ed incuriosirti di scienza (o altro argomento se di altra sezione) ma quello di gridare tutti i giorni all'apocalisse e all'uomo cattivo. E vedi sempre l'altro come insensibile, che non si rende conto dei problemi.
    Con questo non è che voglio trascinare nemmeno io per altre pagine quello che ti sto dicendo, però tu sei chiuso in questo girotondo.
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  3. #63
    Opinionista L'avatar di Turbociclo
    Data Registrazione
    28/04/19
    Località
    Roma
    Messaggi
    5,145
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    E' davvero incredibile! Se l'uomo non c'entrasse niente, come mai si fanno le conferenze sul clima a Kyoto, a Il Cairo, a Pechino e ultimamente a Parigi? Per giocare alla morra? A mosca cieca?
    Ma roba da matti, ragazzi!!!
    Cono, io penso che tu abbia sentito nominare Antonino Zichichi, il più famoso fisico italiano vivente (fra l'altro cattolicissimo, come saprai), e Carlo Rubbia, che ha vinto nel 1984 il premio Nobel per la chimica. Lo sai cosa pensano dell'argomento? Se vuoi andiamo a vedere i loro articoli a riguardo. Pensi che anche loro non abbiano capito nulla?
    http://www.meteoweb.eu/2017/06/ecco-...lluomo/914748/
    " L' uomo ha una tale passione per il sistema
    e la deduzione logica che è disposto ad alterare la verità,
    per non vedere il visibile, a non udire l' udibile,
    pur di legittimare la propria logica."

    Dostoevskij.

  4. #64
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    53,199
    Amici, io penso che sia sufficiente osservare la Realtà: Non si tratta di dare ragione a quello o a quell'altro. Guardiamoci intorno, ripensiamo a come ha respirato la Natura intorno a noi con soli 2 mesi di lockdown. E chiediamoci se davvero l'attività antropica non abbia niente a che fare col riscaldamento globale. Chiediamoci se l'Amazzonia che va in fumo, i poli che si sciolgono, i gas serra che continuiamo a spedire in atmosfera a ritmi insostenibili, i disastri delle petroliere che riversano in mare micidiali tonnellate di greggio, possano lasciarci dormire sonni tranquilli. Possano assicurare comunque un Futuro sereno alle Generazioni che verranno. Almeno questo, possiamo farlo.
    amate i vostri nemici

  5. #65
    Opinionista L'avatar di Turbociclo
    Data Registrazione
    28/04/19
    Località
    Roma
    Messaggi
    5,145
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Amici, io penso che sia sufficiente osservare la Realtà: Non si tratta di dare ragione a quello o a quell'altro. Guardiamoci intorno, ripensiamo a come ha respirato la Natura intorno a noi con soli 2 mesi di lockdown. E chiediamoci se davvero l'attività antropica non abbia niente a che fare col riscaldamento globale. Chiediamoci se l'Amazzonia che va in fumo, i poli che si sciolgono, i gas serra che continuiamo a spedire in atmosfera a ritmi insostenibili, i disastri delle petroliere che riversano in mare micidiali tonnellate di greggio, possano lasciarci dormire sonni tranquilli. Possano assicurare comunque un Futuro sereno alle Generazioni che verranno. Almeno questo, possiamo farlo.
    Ripeto, è innegabile il fenomeno del riscaldamento globale che crea tanti problemi. Ma NON E' dovuto all'attività dell'uomo, quello che è dovuto all'attività dell'uomo è invece l'inquinamento dell'aria, delle acque, del suolo. Quindi si parla di problemi diversi. A questo tipo di inquinamento occorre provvedere in fretta, perché la Terra sa autoregolarsi, e può far sparire tranquillamente il suo inquilino più dannoso per lei.
    " L' uomo ha una tale passione per il sistema
    e la deduzione logica che è disposto ad alterare la verità,
    per non vedere il visibile, a non udire l' udibile,
    pur di legittimare la propria logica."

    Dostoevskij.

  6. #66
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    11,758
    Non nominare Zichichi che s'è incasinato anche lui i neuroni.

    L'impatto antropico c'è, non solo nell'inquinamento. Quello che però è un messaggio che non viene spiegato forse a dovere o che porta a pensare ad un punto di non ritorno, è quello che nel tempo il pianeta ne ha viste tante di oscillazioni climatiche perfino più elevate dei 2 gradi in più di media di cui ci preoccupiamo oggi e che non vorremmo raggiungere così come il livello di anidride carbonica.
    Se va bene cercare di non inquinare, non devastare il pianeta e tamponare i danni al clima per la nostra percentuale di colpa, dall'altra è impensabile controllare il clima e le energie che ci sono in gioco e come detto prima, è ovvio che viviamo nel qui ed ora e che vogliamo che la natura intorno tutto sommato resti così.
    Ma oscillazioni nel breve periodo chi può controllarle? E quelle nel medio, lungo o lunghissimo periodo?.
    Certo, se all'attività umana si sommano i fattori naturali che ci possono diventare sfavorevoli, l'effetto si amplia e occorre tempo prima di tornare al livello precedente. E' questo uno dei punti cruciali, che non è detto bastino pochi anni o decenni per far sì che ad esempio la temperatura ritorni ai valori per noi normali. Il clima però dipende da tanti elementi, a partire dall'asse e orbita terrestre, l'attività solare fino alla distribuzione delle terre e la tettonica, gas nell'atmosfera, distribuzione delle foreste e dei ghiacciai, correnti calde o fredde nei mari ed oceani, attività vulcanica e perfino l'attività degli organismi.
    E' una pia illusione, almeno per le conoscenze e la tecnologia di adesso, pensare di avere e mantenere un clima ed una natura immutabili così come li viviamo oggi.
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  7. #67
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    53,199
    Abbiamo poco tempo, Laura. A forza di rimandare (come si dice da noi) siamo arrivati alle porte co' sassi....
    Adesso puoi ancora tenerlo sotto controllo, il riscaldamento globale. Fra pochi anni (continuando così le cose) non più. Intere città che si affacciano sul mare, saranno sommerse. Assisteremo a una selvaggia immigrazione ecologica, che farà impallidire quella che attualmente ci fa così tanta paura. Il prezzo più alto, come sempre, lo pagheranno le nazioni più povere del sud del mondo. Lo dice l'ONU, lo dice la UE, lo dice la Scienza, lo dice Papa Francesco: Di che altro, di chi altro ancora abbiamo bisogno per smuoverci?
    https://www.105.net/news/tutto-news/...ate-clock.html
    Ultima modifica di conogelato; 25-09-2020 alle 06:40
    amate i vostri nemici

  8. #68
    Opinionista L'avatar di Turbociclo
    Data Registrazione
    28/04/19
    Località
    Roma
    Messaggi
    5,145
    Sì, Cono, vuoi suggerire tu un modo per "pilotare" l'attività solare? https://ingvambiente.com/2019/02/05/...ima-terrestre/
    " L' uomo ha una tale passione per il sistema
    e la deduzione logica che è disposto ad alterare la verità,
    per non vedere il visibile, a non udire l' udibile,
    pur di legittimare la propria logica."

    Dostoevskij.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •