Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 30

Discussione: Per sorridere : sottigliezze della lingua italiana

  1. #1

    Per sorridere : sottigliezze della lingua italiana

    SOTTIGLIEZZE DELLA LINGUA ITALIANA

    E' incredibile come la lingua italiana contenga delle sottigliezze impercettibili sul significato di alcune parole
    *****

    Cortigiano: uomo che vive a corte.
    Cortigiana: mignotta
    *****
    Massaggiatore: Kinesiterapista.
    Massaggiatrice: mignotta
    *****
    Il cubista: artista seguace del cubismo.
    La cubista: mignotta
    *****
    Il segretario particolare: portaborse.
    La segretaria particolare: mignotta
    *****
    Mondano: chi fa vita di società.
    Mondana: mignotta
    *****
    Un uomo di strada: uomo duro.
    Una donna di strada: mignotta
    ******
    Zoccolo: calzatura in cui la suola è costituita da un unico pezzo di legno.
    Zoccola: mignotta
    *****
    Intrattenitore: uomo socievole, che tiene la scena, affabulatore.
    Intrattenitrice: mignotta
    *****
    Steward: cameriere sull'aereo.
    Hostess: mignotta
    *****
    Uomo con un passato: chi ha avuto una vita, magari sconsiderata, ma intrigante.
    Donna con un passato: mignotta
    *****
    Maiale: animale da fattoria.
    Maiala: mignotta
    *****
    Uno squillo: suono del telefono o della tromba.
    Una squillo: mignotta
    *****
    Uomo da poco: miserabile, da compatire.
    Donna da poco: mignotta
    *****
    Un torello: un uomo molto forte.
    Una vacca: una mignotta
    *****
    Accompagnatore: pianista che suona la base musicale.
    Accompagnatrice: mignotta
    *****
    Uomo di malaffare: birbante, disonesto, farabutto.
    Donna di malaffare: mignotta
    *****
    Prezzolato: sicario.
    Prezzolata: mignotta
    *****
    Buon uomo: probo, onesto.
    Buona donna: mignotta
    *****
    Uomo allegro: un buontempone.
    Donna allegra: mignotta.
    *****
    Ometto: piccoletto, uomo inoffensivo.
    Donnina: mignotta
    *****
    Un professionista: un uomo che conosce bene la sua professione.
    Una professionista: una mignotta
    *****
    Un uomo senza morale: un politico.
    Una donna senza morale: una mignotta
    *****
    Uomo pubblico: uomo famoso, in vista.
    Donna pubblica: mignotta
    *****
    Uomo facile: uomo con il quale è facile vivere.
    Donna facile: mignotta
    *****
    Adescatore: uomo che coglie al volo persone e situazioni.
    Adescatrice: mignotta
    *****
    Uomo molto disponibile: un uomo gentile.
    Donna molto disponibile: mignotta
    *****
    Morale: o c'è qualche problema nella lingua italiana, oppure ci sono troppe mignotte !!
    Pnta rhi h?s potams

    arecata il 2 nick-name di Blasel

  2. #2
    Opinionista L'avatar di Lilia
    Data Registrazione
    28/04/19
    Località
    Roma-centro.
    Messaggi
    692
    Citazione Originariamente Scritto da arecata Visualizza Messaggio
    SOTTIGLIEZZE DELLA LINGUA ITALIANA

    E' incredibile come la lingua italiana contenga delle sottigliezze impercettibili sul significato di alcune parole
    *****

    Cortigiano: uomo che vive a corte.
    Cortigiana: mignotta
    *****
    Massaggiatore: Kinesiterapista.
    Massaggiatrice: mignotta
    *****
    Il cubista: artista seguace del cubismo.
    La cubista: mignotta
    *****
    Il segretario particolare: portaborse.
    La segretaria particolare: mignotta
    *****
    Mondano: chi fa vita di società.
    Mondana: mignotta
    *****
    Un uomo di strada: uomo duro.
    Una donna di strada: mignotta
    ******
    Zoccolo: calzatura in cui la suola è costituita da un unico pezzo di legno.
    Zoccola: mignotta
    *****
    Intrattenitore: uomo socievole, che tiene la scena, affabulatore.
    Intrattenitrice: mignotta
    *****
    Steward: cameriere sull'aereo.
    Hostess: mignotta
    *****
    Uomo con un passato: chi ha avuto una vita, magari sconsiderata, ma intrigante.
    Donna con un passato: mignotta
    *****
    Maiale: animale da fattoria.
    Maiala: mignotta
    *****
    Uno squillo: suono del telefono o della tromba.
    Una squillo: mignotta
    *****
    Uomo da poco: miserabile, da compatire.
    Donna da poco: mignotta
    *****
    Un torello: un uomo molto forte.
    Una vacca: una mignotta
    *****
    Accompagnatore: pianista che suona la base musicale.
    Accompagnatrice: mignotta
    *****
    Uomo di malaffare: birbante, disonesto, farabutto.
    Donna di malaffare: mignotta
    *****
    Prezzolato: sicario.
    Prezzolata: mignotta
    *****
    Buon uomo: probo, onesto.
    Buona donna: mignotta
    *****
    Uomo allegro: un buontempone.
    Donna allegra: mignotta.
    *****
    Ometto: piccoletto, uomo inoffensivo.
    Donnina: mignotta
    *****
    Un professionista: un uomo che conosce bene la sua professione.
    Una professionista: una mignotta
    *****
    Un uomo senza morale: un politico.
    Una donna senza morale: una mignotta
    *****
    Uomo pubblico: uomo famoso, in vista.
    Donna pubblica: mignotta
    *****
    Uomo facile: uomo con il quale è facile vivere.
    Donna facile: mignotta
    *****
    Adescatore: uomo che coglie al volo persone e situazioni.
    Adescatrice: mignotta
    *****
    Uomo molto disponibile: un uomo gentile.
    Donna molto disponibile: mignotta
    *****
    Morale: o c'è qualche problema nella lingua italiana, oppure ci sono troppe mignotte !!
    Nessun problema nella lingua italiana, é che vi sono troppe maiale..

  3. #3
    ????? ???????????? L'avatar di Pazza_di_Acerra
    Data Registrazione
    09/12/09
    Località
    Sul pianeta Terra
    Messaggi
    19,842
    Citazione Originariamente Scritto da Lilia Visualizza Messaggio
    Nessun problema nella lingua italiana, é che vi sono troppe maiale..
    No, no, il problema è che il linguaggio rispecchia alla perfezione il maschilismo di fondo.
    semel in anno licet insanire, cotidie melius

  4. #4
    Citazione Originariamente Scritto da Pazza_di_Acerra Visualizza Messaggio
    No, no, il problema è che il linguaggio rispecchia alla perfezione il maschilismo di fondo.
    Bello essere a casa e ritrovarla

    concordo pienamente

    senza FORSE, c'è poco da sorridere su quanto ho postato
    Pnta rhi h?s potams

    arecata il 2 nick-name di Blasel

  5. #5
    Superstite L'avatar di Doppio
    Data Registrazione
    04/08/10
    Località
    Dietro di te
    Messaggi
    3,371
    Citazione Originariamente Scritto da Lilia Visualizza Messaggio
    Nessun problema nella lingua italiana, é che vi sono troppe maiale..
    Dove, Dove?
    Non avete ancora visto niente

    Moderatore droghe

  6. #6
    Posh&Rebel L'avatar di efua
    Data Registrazione
    07/12/11
    Località
    In un interminabile viaggio
    Messaggi
    21,949
    Citazione Originariamente Scritto da Doppio Visualizza Messaggio
    Dove, Dove?
    Strano che tu non le veda
    Pare che qui ne siano ossessionate/i
    Where there’s will there’s a way

    -Work hard have fun & be nice-

  7. #7
    Opinionista L'avatar di Escolzia
    Data Registrazione
    10/08/16
    Messaggi
    5,784
    Non fa molto ridere.

  8. #8
    Sovrana delle Rose dai Petali d'Oro L'avatar di ReginaD'Autunno
    Data Registrazione
    01/05/19
    Località
    In un incantevole paese della regione dei trulli
    Messaggi
    3,380
    Si, l'avevo vista in televisione questa diciamo "poesia", ma non mi ricordavo l'evento e chi l'ha raccontata.
    Corteggiata da l'aure e dagli amori, siede sul trono de la siepe ombrosa, bella regina dè fioriti odori, in colorita maestà la rosa CLAUDIO ACHILLINI

  9. #9
    Opinionista L'avatar di follemente
    Data Registrazione
    22/12/09
    Località
    Al mare
    Messaggi
    6,773
    Questa è una notizia recente e riguarda le definizioni femminili dell'Oxford Dictionary: una italiana ha protestato ed i curatori hanno eliminato parecchi termini sessisti ed offensivi.

    https://d.repubblica.it/life/2020/11...donna-4831769/
    Ultima modifica di follemente; 14-11-2020 alle 20:51

  10. #10
    Superstite L'avatar di Doppio
    Data Registrazione
    04/08/10
    Località
    Dietro di te
    Messaggi
    3,371
    Citazione Originariamente Scritto da follemente Visualizza Messaggio
    Questa è una notizia recente e riguarda le definizioni femminili dell'Oxford Dictionary: una italiana ha protestato ed i curatori hanno eliminato parecchi termini sessisti ed offensivi.

    https://d.repubblica.it/life/2020/11...donna-4831769/
    Con tutto rispetto per la battaglia in se, non è curando i sitomi che si risolve il problema, altrimenti si sta nascondendo la polvere sotto il tappeto. Se suna eccellenza come l'Oxford Dictionary si trovano determinate espressioni e perché queste sono di uso comune (il contrario non avrebbe senso, non dico tutti, ma buona parte delle persone anglofone che usano bitch come sinonimo di woman, non credo siano grandi fruitori di dizionari). Credo che piuttosto che combattere il linguaggio per paura di cosa porta andrebbe osservato per capire da dove arriva e cercare dove si può migliorare a monte, è la strada più difficile, ma ho sentito dire che a vincere alcune tra le ultime più importanti battaglie contro la disciminazione era uno che aveva un sogno.
    Non avete ancora visto niente

    Moderatore droghe

  11. #11
    Opinionista L'avatar di follemente
    Data Registrazione
    22/12/09
    Località
    Al mare
    Messaggi
    6,773
    Tutto serve: curare i sintomi ed andare al nocciolo del problema.

  12. #12
    la viaggiatrice L'avatar di dark lady
    Data Registrazione
    09/03/05
    Località
    On the road
    Messaggi
    56,139
    Citazione Originariamente Scritto da Pazza_di_Acerra Visualizza Messaggio
    No, no, il problema è che il linguaggio rispecchia alla perfezione il maschilismo di fondo.
    Grande verità, purtroppo.
    “Io e il mio gatto... siamo due randagi senza nome che non appartengono a nessuno e a cui nessuno appartiene” [cit. Colazione da Tiffany]

    Noi vogliamo cantare l'amor del pericolo, l'abitudine all'energia e alla temerità [cit: Manifesto futurista] .

  13. #13
    la viaggiatrice L'avatar di dark lady
    Data Registrazione
    09/03/05
    Località
    On the road
    Messaggi
    56,139
    Citazione Originariamente Scritto da Doppio Visualizza Messaggio
    Dove, Dove?
    “Io e il mio gatto... siamo due randagi senza nome che non appartengono a nessuno e a cui nessuno appartiene” [cit. Colazione da Tiffany]

    Noi vogliamo cantare l'amor del pericolo, l'abitudine all'energia e alla temerità [cit: Manifesto futurista] .

  14. #14
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    18,299
    Citazione Originariamente Scritto da Doppio Visualizza Messaggio
    Con tutto rispetto per la battaglia in se, non è curando i sitomi che si risolve il problema, altrimenti si sta nascondendo la polvere sotto il tappeto. Se suna eccellenza come l'Oxford Dictionary si trovano determinate espressioni e perché queste sono di uso comune (il contrario non avrebbe senso, non dico tutti, ma buona parte delle persone anglofone che usano bitch come sinonimo di woman, non credo siano grandi fruitori di dizionari). Credo che piuttosto che combattere il linguaggio per paura di cosa porta andrebbe osservato per capire da dove arriva e cercare dove si può migliorare a monte, è la strada più difficile...
    questione interessante;
    a intuito, 30 anni fa avrei potuto dire la stessa cosa; ora non più, per via di una formazione a ragionare su certe questioni;

    in effetti, il linguaggio è di per se stesso "creatore" e discriminatorio, per via della rete di giudizi impliciti connessi e le parole non sono neutrali;
    se dico "pene", posso già immaginare un contesto medico-scientifico; mentre "membro" è più spesso giuridico; "fallo" letterario e psicanalitico e "cazzo" triviale; chi conosca solo quest'ultima espressione - c'era una barzelletta recitata in aretino - nel venire inibito all'uso dell'espressione in contesti diversi, apprenderà in giudizio contenuto nel linguaggio;

    pertanto, l'inibizione all'uso di determinate parole o formule comunica convenzionalmente l'ideologia sottesa; e, al contrario, se l'inibizione manca, viene meno anche la censura dell'idea connessa nell'immaginario di chi ricorre a quel linguaggio;
    infatti, la rivendicazione del politicamente scorretto come ribellione ad una pretesa "ipocrisia", è un topos ricorrente delle ideologie di sopraffazione: la persona down ha oggettivamente gli occhi a mandorla; perché non posso chiamarla mongoloide ?

    insomma, dici bitch o frocio nel contesto sbagliato, senza essere Mick Jagger sul palco, e ti becchi un cartone sul muso a farti presente che no, non si può; e così vieni a conoscenza del problema.
    c' del lardo in Garfagnana

  15. #15
    Posh&Rebel L'avatar di efua
    Data Registrazione
    07/12/11
    Località
    In un interminabile viaggio
    Messaggi
    21,949
    Ah ecco, un po' come la questione che se uno ha la testa a membro
    Perche' io non posso chiarmarlo testa di cazzo?
    Where there’s will there’s a way

    -Work hard have fun & be nice-

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •