Pagina 1 di 8 1 2 3 4 5 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 115

Discussione: Flashback sull'Italia

  1. #1
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    53,928

    Flashback sull'Italia

    Censimento Istat Italia sempre più vecchia, l'età media sale a 45 anni

    Cresce il rapporto tra la popolazione di 65 anni e più e quella con meno di 15 anni: era del 33,5% nel 1951, è diventato del 180%!


    Calano ancora i residenti in Italia nel 2019: a fine anno - si legge nel censimento Istat con i dati definitivi, reso noto oggi - la popolazione censita in Italia ammonta a 59.641.488 residenti, circa 175mila persone in meno rispetto al 31 dicembre 2018, pari a -0,3% , ma risulta sostanzialmente stabile nel confronto con il 2011 (anno dell'ultimo censimento di tipo tradizionale), quando si contarono 59.433.744 residenti (+0,3%, per un totale di +207.744 individui). Rispetto al 2011, i residenti diminuiscono nell'Italia Meridionale e nelle Isole (-1,9% e -2,3%), e aumentano nell'Italia Centrale (+2%) e in entrambe le ripartizioni del Nord.

    Un paese sempre più vecchio: l'età media sale a 45 anni
    L'età media degli italiani si è innalzata nel 2019 di due anni rispetto al 2011 (da 43 a 45 anni) ed è cresciuto l'indice di vecchiaia, ovvero il rapporto tra gli over 65 anni e gli under 15 fino al 180%. Lo si legge nel Censimento Istat sul 2019 secondo il quale "Il numero di anziani per bambino passa da meno di uno nel 1951 a cinque nel 2019 (era 3,8 nel 2011) e l'indice di vecchiaia (dato dal rapporto tra la popolazione di 65 anni e più e quella con meno di 15 anni) è notevolmente aumentato, dal 33,5% del 1951 a quasi il 180% del 2019 (148,7% nel 2001)".

    Il Comune più giovane è Orta di Atella, in provincia di Caserta, con una età media di 35,3 anni; quello più vecchio è Fascia, in provincia di Genova, dove l'età media supera i 66 anni
    La Campania, con 42 anni, è la regione con la popolazione più giovane, seguita da Trentino Alto Adige (43 anni), Sicilia e Calabria (entrambe con 44 anni). La Liguria si conferma la regione con l'età media più elevata (49 anni). Anche nel 1951 la Campania e la Liguria erano la regione più giovane e quella più vecchia ma, per entrambe, l'età media risultava più bassa di 13-14 anni rispetto a quella registrata nel 2019.

    Aumentano gli stranieri
    Il lievissimo incremento di popolazione residente in Italia rispetto a dieci anni fa è da attribuire "esclusivamente alla componente straniera". Nel periodo 2011-2019 la popolazione di cittadinanza italiana è diminuita di circa 800 mila unità (-1,5%) mentre i cittadini stranieri sono aumentati di circa un milione (+25,1%), senza considerare che sono più di un milione le acquisizioni di cittadinanza nel periodo 2012-2019 e che già al censimento del 2011 i cittadini italiani per acquisizione erano quasi 700 mila.

    I cittadini stranieri risultano in crescita in tutte le regioni della penisola, a eccezione della Valle d'Aosta, mentre sono solo quattro le regioni in cui aumenta anche la popolazione italiana: Lombardia, Lazio, Trentino-Alto Adige ed Emilia-Romagna.

    La popolazione residente diminuisce nei comuni con meno di 5 mila abitanti (-520.843 individui rispetto al 2011) e aumenta in tutte le altre classi dimensionali, soprattutto nei comuni tra i 50 mila e i 100 mila abitanti (+3,6%) e in quelli con oltre 100mila abitanti (+2,5%). Questa dinamica è dovuta principalmente ai cittadini stranieri, la cui presenza aumenta in tutte le classi di ampiezza demografica. Gli italiani invece diminuiscono in tutte le classi di comuni, a eccezione di quella tra 50 mila e 100 mila abitanti.

    La struttura per genere della popolazione residente si caratterizza per una maggiore presenza di donne. Nel 2019 le donne sono 30.591.392 - il 51,3% del totale - e superano gli uomini di 1.541.296 unità.

    https://www.avvenire.it/attualita/pa...sale-a-45-anni
    amate i vostri nemici

  2. #2
    Opinionista L'avatar di gillian
    Data Registrazione
    12/12/20
    Località
    Genova Albaro
    Messaggi
    183
    Sì ...ho letto che l'Italia è il paese più vecchio del mondo ....secondo solo al Giappone e ciò nonostante l'ecatombe fra gli ultraottantenni che sta facendo il Covid.
    Ed ora con la pandemia suppongo che le nascite saranno ancora in diminuzione

  3. #3
    Superstite L'avatar di Doppio
    Data Registrazione
    04/08/10
    Località
    Dietro di te
    Messaggi
    3,536
    Citazione Originariamente Scritto da gillian Visualizza Messaggio
    Sì ...ho letto che l'Italia è il paese più vecchio del mondo ....secondo solo al Giappone e ciò nonostante l'ecatombe fra gli ultraottantenni che sta facendo il Covid.
    Ed ora con la pandemia suppongo che le nascite saranno ancora in diminuzione
    E perché mai? La storia insegna che i boom di nascite e le crisi di vario genere sono sempre accoppiate
    Non avete ancora visto niente

    Moderatore droghe

  4. #4
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    53,928
    Non è una questione matematica, Doppio: Ma culturale. Se le Persone sono morte dentro, non generano Vita.
    amate i vostri nemici

  5. #5
    Opinionista
    Data Registrazione
    06/12/08
    Messaggi
    3,708
    Oltre ad essere un generatore di assiomi ad cazzum, continui a sparare maiuscole come se non ci fosse un domani.
    La Famiglia, la Vita, le Persone e blablabla.
    Ebbravo Cono, sempre coerente

  6. #6
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    53,928
    PAESE SEMPRE PIU' VECCHIO L'età media degli italiani si è innalzata nel 2019 di due anni rispetto al 2011 (da 43 a 45 anni) ed è cresciuto l'indice di vecchiaia, ovvero il rapporto tra gli over 65 anni e gli under 15 fino al 180%. si legge nel Censimento Istat sul 2019 secondo il quale «Il numero di anziani per bambino passa da meno di uno nel 1951 a cinque nel 2019 (era 3,8 nel 2011) e l'indice di vecchiaia (dato dal rapporto tra la popolazione di 65 anni e più e quella con meno di 15 anni) è notevolmente aumentato, dal 33,5% del 1951 a quasi il 180% del 2019 (148,7% nel 2001).

    CAPITOLO ISTRUZIONE UN ITALIANO SU DUE HA LA LICENZA MEDIA In Italia il 50,1% delle persone ha al massimo la licenza media mentre i laureati e le persone che hanno conseguito un diploma di Alta Formazione Artistica Musicale e Coreutica (A.F.A.M.) di I o II livello rappresentano il 13,9% della popolazione.

    https://www.corriereadriatico.it/att...0-5646519.html
    amate i vostri nemici

  7. #7
    Superstite L'avatar di Doppio
    Data Registrazione
    04/08/10
    Località
    Dietro di te
    Messaggi
    3,536
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Non è una questione matematica, Doppio: Ma culturale. Se le Persone sono morte dentro, non generano Vita.
    Ci aggiorniamo tra qualche anno in proposito, mi imposto un promemoria per il 20 dicembre 2025 con il quote di questo messaggio, forse hai ragione tu, ma ci vorrà del tempo per stabilirlo.
    Non avete ancora visto niente

    Moderatore droghe

  8. #8
    Opinionista L'avatar di gillian
    Data Registrazione
    12/12/20
    Località
    Genova Albaro
    Messaggi
    183

    Cool

    Citazione Originariamente Scritto da Doppio Visualizza Messaggio
    E perché mai? La storia insegna che i boom di nascite e le crisi di vario genere sono sempre accoppiate
    Generalmente sì Doppio!
    Dopo la II guerra mondiale credo che ci sia stato un boom di nascite...ed il motivo è evidente... dopo tanta carestia se si può.... mangiare ci si abbuffa, ma durante una pandemia temo che il timore di trasmettere il virus ai pargoli e la crisi economica perdurante possano prevalere sui nostri istinti primari.... ora che le tecniche anticoncezionali sono state da allora perfezionate ...almeno fino a quando il vaccino avrà completato la sua missione.

    Nell'occasione Auguri di buon Natale!

  9. #9
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    53,928
    Citazione Originariamente Scritto da Doppio Visualizza Messaggio
    Ci aggiorniamo tra qualche anno in proposito, mi imposto un promemoria per il 20 dicembre 2025 con il quote di questo messaggio, forse hai ragione tu, ma ci vorrà del tempo per stabilirlo.
    Spero vivamente abbia ragione tu! Gli indicatori, gli esperti, gli analisti, i sociologi e soprattutto la Realtà, ci stanno tutti dicendo unanimemente che le Persone non vedono un Futuro.
    amate i vostri nemici

  10. #10
    Opinionista L'avatar di gillian
    Data Registrazione
    12/12/20
    Località
    Genova Albaro
    Messaggi
    183

  11. #11
    Superstite L'avatar di Doppio
    Data Registrazione
    04/08/10
    Località
    Dietro di te
    Messaggi
    3,536
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Spero vivamente abbia ragione tu! Gli indicatori, gli esperti, gli analisti, i sociologi e soprattutto la Realtà, ci stanno tutti dicendo unanimemente che le Persone non vedono un Futuro.
    Quello che si vede è irrilevante, o nel tezo mondo si figlia come conigli in base ad una lucida visione di un radioso futuro?
    Non avete ancora visto niente

    Moderatore droghe

  12. #12
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    53,928
    L'Uomo e la Donna non "figliano". Danno la Vita, amico Doppio.
    Noi occidentali, "evoluti e civili", giudichiamo e denigriamo coloro che, nonostante la povertà, trovano Naturale amarsi, sposarsi e avere Figli. Per noi i Figli sono spesso sinonimo di costo e di rottura di scatole
    Per loro sono comunque Dono e Ricchezza. Che arretràti, vero?
    amate i vostri nemici

  13. #13
    Opinionista L'avatar di gillian
    Data Registrazione
    12/12/20
    Località
    Genova Albaro
    Messaggi
    183

    Cool Natalità e pandemia

    La popolazione mondiale dovrebbe avvicinarsi ai 10 miliardi di persone nel 2050, anno in cui, secondo i calcoli, il 70% della popolazione mondiale vivrà nelle città. Ma dopo essersi moltiplicato per sette nel corso degli ultimi due secoli, il numero degli abitanti del pianeta si stabilizzerà a causa della minore fecondità. E non raggiungeremo gli 11 miliardi prima della fine del XXI secolo.
    L'esplosione demografica prima che da un aumento dei tassi di natalità, deriverebbe dal calo del tasso di mortalità a causa di miglioramenti nella medicina, nell’alimentazione, nella tecnologia, nell’educazione, e dal minor numero di morti di guerra.
    I paesi dell’Africa sub-sahariana hanno la più bassa aspettativa di vita media (51 anni), mentre gli europei occidentali (80 anni) e i nordamericani (79 anni) quello più alto.
    Quasi 700 milioni di persone non hanno accesso all’acqua. 2,4 miliardi di persone non hanno accesso a una toilette. E al mondo ci sono più persone dotate di un telefono cellulare che di una toiletteL’attuale pandemia ha ucciso attualmente circa 1,8 milioni di persone nel mondo...una inezia in confronto agli attuali 8 miliardi.
    La crescita attuale degli abitanti del pianeta è ancora vertiginosa: ogni anno nascono 140 milioni di persone e quanti ne muoiono? 58 milioni.
    Molte popolazioni con la crescita più rapida vivono nei Paesi più poveri e questo comporta ulteriori sfide per eliminare la povertà, raggiungere una maggiore uguaglianza, combattere la fame e la malnutrizione, rafforzare la copertura e la qualità dei sistemi sanitari ed educativi, per garantire che nessuno sia lasciato indietro.
    Sempre che le mutazioni del virus non si dimostrino vaccino resistenti ... ed allora lo scenario potrebbe tristemente cambiare!
    Ultima modifica di gillian; 23-12-2020 alle 10:47

  14. #14
    Superstite L'avatar di Doppio
    Data Registrazione
    04/08/10
    Località
    Dietro di te
    Messaggi
    3,536
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    L'Uomo e la Donna non "figliano". Danno la Vita, amico Doppio.
    Cambiare le parole in un modo che appaia al tuo retaggio culturale come positivo, non cambia la sostanza, io uso figliare in modo neutro, scientifico.

    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Noi occidentali, "evoluti e civili", giudichiamo e denigriamo coloro che, nonostante la povertà, trovano Naturale amarsi, sposarsi e avere Figli. Per noi i Figli sono spesso sinonimo di costo e di rottura di scatole
    Giudicare è il vostro pane quotidiano, infatti hai interpretato il termine figliare come giudicante, per me non c'è giudizio, ho fatto una costatazione antropologica riscontrabile a livello empirico

    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Per loro sono comunque Dono e Ricchezza. Che arretràti, vero?
    Come sopra, non trasferire su di me giudizi che non ho. Rispondono alle necessità ambientali, hanno un'elevata mortalità infantile, fanno i figli di scorta, è funzionale, lo è sempre stato; dove la sopravvivenza è per ragioni tecniche molto più garantita questo comportamento è spontaneamente didincentivato, si preferisce ridurre la quantità puntando sulla qualità della crescita (maggiore scolarizzazione, salute, opportunità) dei pochi, è funzionale, se hai un'idea migliore...
    Non avete ancora visto niente

    Moderatore droghe

  15. #15
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    53,928
    Siamo al tramonto, della civiltà occidentale Doppio. Abbiamo smarrito il senso stesso della Vita. Altro che "funzionali". Siamo degli zombies. Dei morti viventi.
    amate i vostri nemici

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •