Pagina 2 di 3 PrimaPrima 1 2 3 UltimaUltima
Risultati da 16 a 30 di 40

Discussione: L'angolo della fisica moderna

  1. #16
    Opinionista L'avatar di gillian
    Data Registrazione
    12/12/20
    Località
    Genova Albaro
    Messaggi
    164
    Citazione Originariamente Scritto da gillian Visualizza Messaggio
    Non esistono velocità relative, la relatività generale afferma che la velocità della luce è costante rispetto a tutti i sistemi inerziali...quello che si osserva (come nell'esempio dei gemelli) è la contrazione dello spazio-tempo già verificato sperimentalmente.
    Se potessimo galoppare alla velocità della luce nella realtà non vedremmo nulla, ma una visione analoga a quella proposta nei telefilm avverrebbe a velocità prossime a quelle della luce, grazie a un effetto di distorsione chiamato Lampa-Terrell-Penrose.

    Inoltre, già al 10% della velocità della luce, a causa dell’effetto Doppler, si inizierebbero a percepire diversamente i colori, passando dallo spettro giallo a quello del violetto, fino a raggiungere progressivamente il nero più totale, man mano che ci si avvicina alla fatidica soglia.
    Puoi provare costruendo un'astronave a curvatura con motore ad antimateria!😄😄😄
    Armonia, Salute ed un minimo per una sopravvivenza decente sono gli ingredienti indispensabili per una vita serena.
    gillian

  2. #17
    Opinionista L'avatar di crepuscolo
    Data Registrazione
    08/10/07
    Messaggi
    21,758
    Citazione Originariamente Scritto da gillian Visualizza Messaggio
    Non esistono velocità relative, la relatività generale afferma che la velocità della luce è costante rispetto a tutti i sistemi inerziali...quello che si osserva (come nell'esempio dei gemelli) è la contrazione dello spazio-tempo già verificato sperimentalmente.
    Se potessimo galoppare alla velocità della luce nella realtà non vedremmo nulla, ma una visione analoga a quella proposta nei telefilm avverrebbe a velocità prossime a quelle della luce, grazie a un effetto di distorsione chiamato Lampa-Terrell-Penrose.

    Inoltre, già al 10% della velocità della luce, a causa dell’effetto Doppler, si inizierebbero a percepire diversamente i colori, passando dallo spettro giallo a quello del violetto, fino a raggiungere progressivamente il nero più totale, man mano che ci si avvicina alla fatidica soglia.
    Interessante, grazie.

  3. #18
    Opinionista L'avatar di gillian
    Data Registrazione
    12/12/20
    Località
    Genova Albaro
    Messaggi
    164
    Citazione Originariamente Scritto da SergioAD Visualizza Messaggio
    Si arriva primi per capacità intellettuale, organizzativa o per l'applicazione di standard che migliorano i processi lavorativi. Chi è bravo in tutte queste capacità ha maggiori probabilità di avere successo – ossia, mediamente è “più” avvantaggiato

    La carenza organizzativa italiana fa parte dello stereotipo. Per esempio quella relativa all'educazione pesa sul futuro dell'Italia, nell'identificazione dei requisiti per risolvere i problemi e così via... è più facile discutere di questo da posizioni critiche.

    Negli anni '80 s'era notato che apportare modifiche nei sistemi SW costava quasi quanto rifare il sistema allora è stato commissionato alla Università Carnegie Mellon di elaborare con l'industria SW USA una soluzione vantaggiosa e inventarono il CMMI.

    Non ti sto dicendo che hai torto, anzi, solo che ci vorrebbe uno sforzo che non abbiamo nel metabolismo.
    Caro SergioAD non postavi già nel Forum "La valle dell'Eco"? o mi sbaglio...scrivo su troppi forum e vi confondo.
    A proposito del mio post precedente che tu commenti...ho commesso un errore storico...perdona questa breve digressione storica...ma colgo l'occasione per parlarne.
    Non dovevo dire che saremmo tutti finiti a mangiare patate ma avrei dovuto dire che: ... "i cosacchi del Don avrebbero abbeverato i loro cavalli nella fontana di Trevi"...infatti i tedeschi erano molto lontani con Heisenberg (anche per ragioni di gelosie interne e la mancanza di appoggio completo di Hitler ed altri alti funzionari del nazionalsocialismo...leggi nazisti... dalla conoscenza ed alla sfruttamento della fissione atomica...erano riusciti a produrre quantità notevoli di acqua pesante ma non erano in grado di produrre uranio arricchito o plutonio per fare la bomba atomica.

    Von Brawn...anche lui vittima di gelosie ed ostruzionismo... non ha avuto appoggio per la costruzione dei primi missili terra-aria V1 e V2...il bombardamento di Londra non ha avuto la capacità di destabilizzare la resistenza inglese.
    La campagna di Inghilterra come sappiamo ha avuto un esito disastroso.
    Questa è stata la chiave per l'inizio della caduta dei progetti di Hitler del dominio sull'Europa e forse sul mondo più che la campagna di Russia...ben aiutata dall'America anche se fu un grosso errore che commise anche Napoleone....ma col senno di poi non avrei aiutato i russi...il Generale Inverno avrebbe comunque steso i crucchi ma l'America sarebbe arrivata prima a Berlino e non ci sarebbe stato il vergognoso muro e forse lo sterminio di tante vite tedesche ed anche di polacchi e magiari.
    La perfetta macchina organizzativa tedesca non aveva funzionato a dovere ... vittima della stessa solerzia e rigidità teutonica...troppi errori..gli aviatori tedeschi mentivano sull'entità dei danni riportati nel bombardamento, sul numero di aerei abbattuti..mentivano o avevano sottovalutato la complessa rete di antenne di rilevazione dei muoventi degli aerei nemici piazzati su tutto la costa orientale della Britannia..e "last but non list" quando ci fu lo sbarco in Normandia Hitler non potè essere avvisato in tempo per liberare le divisioni corazzate piazzate sulle coste olandesi...dove erroneamente si pensava che sarebbe avvenuto lo sbarco...perchè Hiter stava dormendo e non doveva essere svegliato!!!
    Deterrminante fu la codifica del codice segreto di Enigma da parte dei crittografi polacchi ma soprattuto dal genio inglese Alan Turing.

    Mai e poi mai i rifornimenti americani all'inghilterra sarebbero arrivati ...il comando tedesco era, grazie ad Enigma, informato sui muovimenti delle navi americane che portavano armi e rifornimenti alla ormai affamata ed esausta Inghilterra.

    Ormai la relatività ristretta di Einstein era stata pubblicata...ormai era nota la potenza dell'energia racchiusa negli atomi con la nota formula E=MC2.
    Il genio di Fermi con tutta l'equipe di scienziati del segretissimo progetto Manhattam permise, grazie ad una imponente organizzazione americana, e contribuì alla costruzione della bomba atomica...ma servì soltanto a terminare la guerra col Giappone!
    Mi sono dilungato troppo...senza affrontare la questione che tu mi hai proposto.
    Che dire...si sa che l'America è di gran lunga la più grande produttrice di SW...la famosa Silicon Valley...i vari geni che hanno generato i computer ed i processori più potenti..per il software la Microsoft di Bill Gates la Apple di Steve Jobs e l'invenzione dei computer desk-top, dei computer portatili, dei cellulari e dei linguaggi per le milioni di app., dei server, della rete internet, della modalità di colloquio client-server, della multiprogrammazione in real-time in uno stesso processore, dell'intelligenza distribuita, della robotica, dell'intelligenza artificiale....fino ai moderni supercalcolatori quantistici.
    Personalmente...nel mio lavoro per l'organizzazione dell'azienda e dei progetti si usava il PERT...ma credo che sia ormai caduto in disuso...e pensare che io usavo un computer a lettore di schede e unità a nastro con una memoria di 64Kb a tastiera con display esadecimale in linguaggio assembler (linguaggio macchina) schede perforate secondo il codice Hollerith...avevamo la figura delle perforatrici ed una stanza apposta per loro.
    Ora gli USA hanno l'università CMU e la società CMMI per il miglioramento dei processi all'interno di un progetto, in una divisione od un'intera organizzazione....come sono invecchiato!
    Ultima modifica di gillian; 30-12-2020 alle 11:07
    Armonia, Salute ed un minimo per una sopravvivenza decente sono gli ingredienti indispensabili per una vita serena.
    gillian

  4. #19
    Opinionista L'avatar di gillian
    Data Registrazione
    12/12/20
    Località
    Genova Albaro
    Messaggi
    164

    Cool

    SergioAD! Complimenti..hai girato il mondo...esperienze di radaristica e meccatronica...in India coi russi...sei stato in Germania perché ti piaccianno le patatine fritte tedesche... a proposito di Elsag hai mica conosciuto l'Ing. Fiumara che ha lavorato per un certo tempo alla progettazione dei radar a Genova?
    Io ero principalmente un softwarista, all'inizio ero programmatore e analista dei sistemi informativi... poi sono passato alla progettazione delle procedure ed anche alla progammazione delle stesse ed alla fine della carriera ero depositario della manutenzione di tante procedure...che tutti in Ilva erano stupiti e neppure io.... ora le ricordo tutte.

    Inizialmente assunto nel '71 dall'Italsider di Cornigliano (dove c'era il centro di calcolo) come programmatore dei sistemi gestionali amministrativi ..ho dovuto lasciare i miei studi di ingegneria al secondo anno..perchè avevo intenzione di sposarmi...come avvenne e necessitavo di un lavoro sicuro.
    Ho inziato con un corso di un mese a Roma per impare a programmare l'Univac 9300 (noi lo chiamavamo il Flipper) con l'assembler (una versione ridotta dell'assembler IBM 360) mi ricordo che la prima volta davanti al Flipper quando mi hanno detto di toccare un certo tasto per l'avviamento ho schiacciato il tasto OFF, quel giono non riuscimmo più a riavviare il computer....come esordio peggio di così .

    Nel giro di pochi anni io e la mia equipe con meno di 64 Kb di memoria (una piccola parte la occupava il sistema operativo) gestivamo tutta la parte amministrativa dei dipendenti di Cornigliano, di Campi della sede in Carignano, di Novi ed inizialmente di Taranto e Terni di tutti gli uffici vendita sparsi per l'Italia del personale stagionale per la colonia di soggiorno estivo per i bambini dei dipendenti a San Sicario (presso Sestriere).

    Col flipper usando le schede perforate e 6 unità di lettori di nastri magnetici, una console a tastiera con display in esadecimale facevamo le buste paga del personale di tutti questi stabilimenti...Inps, Inail, liquidazioni...tutto l'amministrativo insomma.
    Se penso che il mio computer ha 4Gb ...mi vien da ridere.

    Poi sono passato a tutt'altro genere, la gestione degli odini (Order Entry) su un calcolatore Sperry Univac 1100, mi sembrava di sognare, programmare in cobol direttamente da teleprint o da terminale era tutt'altra cosa.
    Fra le procedure da me progettate c'era la gestione del MOP (manuale operativo degli acciai) che come mi ha detto un collega che lavora ancora continuava a funzionare anche dopo che Riva aveva rilevato l'ormai ex-Italsider già Ilva.
    Per quei tempi il Centro, con tutti i nuovi calcolatori mainframe IBM 370 erano stati collocati in Carignano (centro di Genova)...ed io ho dovuto di nuovo andare a Roma ad imparare il nuvo sistema operativo CICS...dico la verità, mi sono subito trovato male...la logica era completamente diversa ma si continuava a lavorare in Cobol...ma la gestione delle procedure era passato completamente al Centro di calcolo situato alle fondamenta del caseggiato.
    Riempiva tutto un piano...sic! tutti gli altri piani erano riservati ai vari analisti-programmatori nonché alla dirigenza, mai Big erano in via Corsica con ristorante di lusso nello stabile per le le cene di lavoro ad alto livello.

    Noi avevamo un ufficio con moquette con vista su tutta Genova ed il mare...la mensa a pochi passi..il circolo per prendersi un caffè o giocare a carte, una biblioteca...e la portineria chudeva quasi sempre un occhio se uscivi senza timbrare il cartellino, spesso uscivamo per consulenze ma poi si cazzeggiava....eravamo veramente dei signori: ieri era veramente meglio di oggi almeno in quel particolare periodo...non potevi essere licenziato ameno di gesti folli, la contingenza in busta paga, le trasferte pagate a chilometro o esibendo le ricevute delle spese o in maniera forfettaria eravamo sempre in trasferta per aggiornamenti vari e il tutto contribuiva ad alzarti la busta paga e la pensione...soggiorno in alberghi a 4 stelle...stavamo bene e non ce ne rendavamo conto.

    Ho rifiutato...forse stupidamente a suo tempo la possibilità di diventare dirigente...forse per ragioni caratteriali, non sopportavo i capi e pretendevo che tutti mi trattassero alla pari, ero insomma un cane sciolto... le mie relazioni con gli altri erano ridotti al solo lavoro e comandare gli altri non era nelle mie corde, accettavo nuovi lavori perché il mio lavoro mi piaceva e basta e dov'ero nel mio campo primeggiavo inoltre nubi fosche stavano aleggiando ed io sentivo puzza di bruciato...i dirigenti potevano essere licenziati ... e pensare che hanno fatto dirigenti a iosa che non erano in grado di lustrarmi le scarpe nel campo amministrativo..
    "Dulcis in fundo" ...quando è stato il momento di separare l'Ilva SpA dall'Ilva in Liquidazione ...ed io ero ormai vicino alla pensione...finii in quest'ultima ...avrei voluto passare All'Office Automation per imparare a programmare in C++ od in Visual Basic...sono stato assegnato a gestire le....Fidejussioni attive e passive che il sig. Riva ha voluto eliminare in quanto considerati costosa ed inutile pacotilla...ma io dopo 2 anni sarei andato in pensione ed acettai senza troppo entusiasmo ..sai a quei tempi c'era anche il rischio della cassa integrazione.

    Questa a sommi capi è la mia storia lavorativa ma ora mi fermo perchè come e più di te.. sto scrivendo troppo!
    Ultima modifica di gillian; 01-01-2021 alle 12:21
    Armonia, Salute ed un minimo per una sopravvivenza decente sono gli ingredienti indispensabili per una vita serena.
    gillian

  5. #20
    Opinionista L'avatar di gillian
    Data Registrazione
    12/12/20
    Località
    Genova Albaro
    Messaggi
    164
    Io le lingue le ho imparate a scuola, francese e poco spagnolo (che ci è stato imposto?!), l'inglese l'ho imparato da solo con l'aiutino di qualche corso serale...ho fatto l'interprete all'italsider...ma parlavo con un olandese...mi è venuto bene quando lavoravo alla fine alle fidejussioni per scrivere all'estero ed ottenere la revoca del contratto, il tedesco l'ho studiato quando la mia nipotina ha deciso di frequentare la Kindergarten (l'asilo tedesco) e poi proseguire con la scuola germanica quì a Genova, in Carignano, proprio vicino a dove lavoravo io, ma la mamma pur non essendo madrelingua conosce molto bene il tedesco avendo vissuto la qualche tempo....io sono stato ben presto superato....a volte mia nipote mi dice una parola tedesca...e poi mi chiede "come dite questo voi in italia?"....ed io le rispondo: "ja, du bist ein Kartoffelesser" e poi ribatto con enfasi "mangiapatate!" ...lei alza le spalle con sussiego e se ne va...
    Ultima modifica di gillian; 01-01-2021 alle 14:20
    Armonia, Salute ed un minimo per una sopravvivenza decente sono gli ingredienti indispensabili per una vita serena.
    gillian

  6. #21
    Opinionista L'avatar di gillian
    Data Registrazione
    12/12/20
    Località
    Genova Albaro
    Messaggi
    164

    Cool Il gatto di Schroedinger

    Sapete nulla del "gatto di Schroedinger": potreste descrivermi il significato di questo famoso esperimento mentale ...io ho qualche dubbio in proposito?
    Armonia, Salute ed un minimo per una sopravvivenza decente sono gli ingredienti indispensabili per una vita serena.
    gillian

  7. #22
    Opinionista L'avatar di crepuscolo
    Data Registrazione
    08/10/07
    Messaggi
    21,758
    Mi sembra ci fosse una discussione se fosse possibile l'interazione tra osservatore ed osservato.
    Gli uni sostenevano che il gatto fosse gatto o niente solo a sollevamento coperchio della scatola dove il gatto era rinchiuso, gli altri sostenevano che il gatto c'è sempre, anche quando non c'è,e non solo quando si solleva il coperchio per vederlo.
    Il fatto è che ambedue i gruppi si accordarono che il gatto c'era sempre, si sollevasse o no il coperchio, perché si sentivano i continui miagolii; per fortuna non ne capirono il senso.
    Io sto dalla parte degli animali.
    Miao traduzione: gillian, ora hai capito il senso?
    Ultima modifica di crepuscolo; 05-01-2021 alle 15:37

  8. #23
    Opinionista L'avatar di gillian
    Data Registrazione
    12/12/20
    Località
    Genova Albaro
    Messaggi
    164
    Citazione Originariamente Scritto da crepuscolo Visualizza Messaggio
    Mi sembra ci fosse una discussione se fosse possibile l'interazione tra osservatore ed osservato.
    Gli uni sostenevano che il gatto fosse gatto o niente solo a sollevamento coperchio della scatola dove il gatto era rinchiuso, gli altri sostenevano che il gatto c'è sempre, anche quando non c'è,e non solo quando si solleva il coperchio per vederlo.
    Il fatto è che ambedue i gruppi si accordarono che il gatto c'era sempre, si sollevasse o no il coperchio, perché si sentivano i continui miagolii; per fortuna non ne capirono il senso.
    Io sto dalla parte degli animali.
    Miao traduzione: gillian, ora hai capito il senso?
    Crepuscolo, miagoli molto bene...si vede che hai studiato lingue...di gatto. 🐈😂
    Ora la mia confusione...dopo quello che mi hai detto è aumentata!😂
    Quello che non capisco se questo gatto 🐱 è vivo o morto prima dell'apertura del coperchio o dopo!
    Che la finiscano... questi fisici di prenderselsa con gli animali anche se non sono esperimenti reali.
    Vorrà dire che per avere maggiori delucidazioni chiederò direttamente al gatto di Schrödinger...sempre che non sia scappato e tu mi farai da interprete!🤣🤣🤣😂😂😂
    Armonia, Salute ed un minimo per una sopravvivenza decente sono gli ingredienti indispensabili per una vita serena.
    gillian

  9. #24
    Opinionista L'avatar di gillian
    Data Registrazione
    12/12/20
    Località
    Genova Albaro
    Messaggi
    164
    Nel'esperimento mentale di Schrödinger... il gatto imprigionato in una scatola è presente una sostanza radioattiva che casualmente potrebbe uccidere il gatto, sta di fatto che fino all'apertura della scatola non sappiamo se il gatto è vivo o morto...per cui questi scienziati sentenziano che è vivo e morto contemporaneamente ..fino all'apertura della scatola!
    Ormai siamo alla paranoia come si può essere vivi o morti contemporaneamente...e poi non potevano usare un sistema più semplice...non so una pistola con solo due colpi in canna che dopo un certo tempo spara lasciando una possibilità di sopravvienza del 50% al gatto!
    Armonia, Salute ed un minimo per una sopravvivenza decente sono gli ingredienti indispensabili per una vita serena.
    gillian

  10. #25
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    11,939
    Ti sei dimenticato che al decadimento radioattivo segue la rottura di una provetta di veleno.
    Non capisco perché parli di paranoia trattandosi di un esperimento non reale, un esempio per alcune particolarità della quantistica e delle particelle.
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  11. #26
    Opinionista L'avatar di gillian
    Data Registrazione
    12/12/20
    Località
    Genova Albaro
    Messaggi
    164
    Citazione Originariamente Scritto da Vega Visualizza Messaggio
    Ti sei dimenticato che al decadimento radioattivo segue la rottura di una provetta di veleno.
    Non capisco perché parli di paranoia trattandosi di un esperimento non reale, un esempio per alcune particolarità della quantistica e delle particelle.
    Ah! C'è anche il veleno...ma la questione non cambia... l'esperimento diventa ancora più complicato...bastava un qualsiasi congegno che desse al gatto la probabilità del 50% di sopravvivenza...per questo dico che i fisici sono un po' paranoici anche se l'esperimento è solamente una fantasia!😥
    Poi non entro nel discorso della sovrapposizione degli stati quantistici...ci tengo alla mia salute mentale!🤣🤣😂😂😅
    Armonia, Salute ed un minimo per una sopravvivenza decente sono gli ingredienti indispensabili per una vita serena.
    gillian

  12. #27
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    11,939
    la correlazione (entaglement) quantistica del gatto in uno stato osservata lontano istantaneamente (più velocemente rispetto alla luce) che "determina" o rende nota l'altro stato.
    ?

    Il discorso del gatto si presta un pò male ad essere osservato in due posti, due particelle o gruppi di particelle a distanza calza di più.
    Quello che non va frainteso è che non c'è un trasferimento di "informazione".
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  13. #28
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    11,939
    Citazione Originariamente Scritto da gillian Visualizza Messaggio
    Ah! C'è anche il veleno...ma la questione non cambia... l'esperimento diventa ancora più complicato...bastava un qualsiasi congegno che desse al gatto la probabilità del 50% di sopravvivenza...per questo dico che i fisici sono un po' paranoici anche se l'esperimento è solamente una fantasia!������
    Poi non entro nel discorso della sovrapposizione degli stati quantistici...ci tengo alla mia salute mentale!�������������� ����������������
    Ma perchè devi attribuire giudizi? E' un esempio di fisica dove è necessario dare certe impostazioni. Non a caso siamo in ambito probabilistico in cui c'è la decadenza di un elemento radioattivo o un fotone e di conseguenza questo si riflette sullo stato del gatto.
    La pistola poi c'è l'ha messa Penrose, dando una sua versione modificata dell'esperimento e al posto dell'elemento radioattivo c'è una sorgente che emette un fotone e uno specchio che può riflettere o lasciare passare il fotone. Se passa dallo specchio, un rilevatore poi farebbe azionare la pistola.
    Ultima modifica di Vega; 06-01-2021 alle 21:21
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  14. #29
    Opinionista L'avatar di gillian
    Data Registrazione
    12/12/20
    Località
    Genova Albaro
    Messaggi
    164
    Citazione Originariamente Scritto da Vega Visualizza Messaggio
    Ma perchè devi attribuire giudizi? E' un esempio di fisica dove è necessario dare certe impostazioni. Non a caso siamo in ambito probabilistico in cui c'è la decadenza di un elemento radioattivo o un fotone e di conseguenza questo si riflette sullo stato del gatto.
    La pistola poi c'è l'ha messa Rosen, dando una sua versione modificata dell'esperimento e al posto dell'elemento radioattivo c'è una sorgente che emette un fotone e uno specchio che può riflettere o lasciare passare il fotone. Se passa dallo specchio, un rilevatore poi farebbe azionare la pistola.
    Beh! Vega...forse non ho usato il termine giusto però proprio in bolla non lo sono...? a forza di mettere la testa a cuocere.🤔🤔🤔
    Però non capisco ...se c'è un elemento radioattivo...questo emetterà veramente un neutrone prima o poi che farà scattare tutto questo strano meccanismo...i tempi dipendono dall'elemento usato e dal suo tempo di dimezzamento...se lasciamo il 🐱 gatto dentro la scatola per troppo tempo... morirà certamente...senza poter emettere neanche un miao!😥
    Ultima modifica di gillian; 06-01-2021 alle 21:38

  15. #30
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    11,939
    Ma in bolla di che?

    Prima esordisci che ti appassiona la fisica, ora sembri l'opposto. Boh!
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •