Pagina 5 di 7 PrimaPrima 1 2 3 4 5 6 7 UltimaUltima
Risultati da 61 a 75 di 102

Discussione: Fenomeni paranormali od extrasensoriali

  1. #61
    Opinionista L'avatar di gillian
    Data Registrazione
    12/12/20
    Località
    Genova Albaro
    Messaggi
    3,051
    Citazione Originariamente Scritto da Doppio Visualizza Messaggio
    Preferisco quelli che vendevano per corrispondenza sull'intrepido, se voglio vedere i defunti compro una pala

    E per quelli che si fanno incenerire! fai le analisi chimiche delle ... ceneri?
    sono modesto e me ne vanto!
    Gil

  2. #62
    Opinionista L'avatar di crepuscolo
    Data Registrazione
    08/10/07
    Messaggi
    24,570
    Citazione Originariamente Scritto da gillian Visualizza Messaggio
    Sì, non sono credente salvo conversioni di comodo all'ultimo afflato ... ma facciamo l'ipotesi che lo sia ... Dio creò La femmina da una costola dell'uomo ... magari riuscissmo a farlo anche noi ... ma Lui era Dio, mica per niente! ... ora risulta che tutti i figli che verranno appresso nascono da rapporti incestuosi ..o paraincestosi ... direi quasi paranormali ...ed allora perchè io non ho potuto scopare mia sorella? o mia cugina bellissima ... quando ero ragazzo ci eravamo presi una cotta! Fummo subito allontanati! ... ed era giusto i fligli tra affini indeboliscono la razza ... a conferma del principo di biodivesità.
    Su Adamo ed Eva nel vecchio testamento vi sono due versioni, quella più antica e, guarda caso da te citata, è nettamente patriarcalcapitalistica, mentre la seconda è decisamente, anche se apparentemente democratica, classista sul genere del sesso, dato che chi ha redatto il vecchio testamento apparteneva a quella gente che considerava Eva e tutte femmine, in quanto da lei discese, indiavolate perché il serpente l'ha mal consigliata/e e lei/ loro ci sono cadute e ci cascano e non derivanti anche da Adamo, in effetti in fatto di geni ed ereditarietà non capivano un piffero.
    La peggior parte comunque la fatta Adamo perché il redattore pur da levarlo dagli impicci ne fece un pusillanime.
    I rapporti tra parenti comunque sono stati sempre consumati o dall'elite per non mischiare il sangue e quindi un eventuale annacquamento per i fini di potere assoluto né più e né meno del comportamento di un rinoceronte dominante, gli incesti erano praticati anche dai diseredati che si consolavano come le bestie, cioè senza pensare a ciò che lasciavano dopo. Chi stava in mezzo, tipo la medio piccola borghesia di oggi, bottegai, commercianti, artigiani, ecc. non faticavano, conoscendo altri usi e costumi, a scegliere quel modo di vivere consono ai loro bisogni, considera anche che i figli di costoro andavano a lavorare molto presto, pensando allora come oggi che se un figlio non viene al più presto in bottega poi non impara più come dovrebbe.
    La biodiversità per me non c'entra affatto, neanche sapevano cos'era.
    Se ci deve essere per forza un rapporto è bene non procreare perché tra parenti i caratteri recessivi vengono più facilmente fuori; è assodato che l'incrocio tra bianchi e neri generi figli migliori dal punto di vista genetico.
    Ultima modifica di crepuscolo; 24-02-2021 alle 14:48

  3. #63
    Opinionista L'avatar di crepuscolo
    Data Registrazione
    08/10/07
    Messaggi
    24,570
    Citazione Originariamente Scritto da gillian Visualizza Messaggio
    [B]:

    In quanto il cervello in incipit è una tabula rasa ... spetta ai genitori, all'ambiente ... farlo crescere ... ed a patto che non nasca con idiosincrasie iniziali si tratta solo di farlo crescere agevolando i suoi istinti ed attidudini già insite del suo DNA.
    Non credo sia proprio tabula rasa, addirittura sembra che il bambino in pancia senta i rumori esterni e le voci ed anche l'umore della madre, le carezze sulla pancia, tant'è che i medici consigliano di tenerlo sempre presente con affetto.

  4. #64
    Opinionista L'avatar di crepuscolo
    Data Registrazione
    08/10/07
    Messaggi
    24,570
    Citazione Originariamente Scritto da gillian Visualizza Messaggio
    [B]



    Laonde per cui, prima di fare andare il cervello, o meglio la sua anima, in paradiso od all'inferno, Dio nella sua infinita bontà ed onniscenza dovrebbe tenere conto di tutti i trascorso di quel cervello.
    Secondo me non è che Dio manda in paradiso o all'inferno se uno non se lo merita. Anche se il termine "meritare" puzzerebbe di schiavismo non lo è più quando siamo noi coscienti e consapevoli di quel che facciamo, cioè quando il cervello comincia a delinearsi per bene, che per me coincide con la tenera età che va all'incirca dai 5 ai 7-8-9 anni di età.
    Prima è tutto impulso ed apprendimento e non c'è molto tempo per ragionare.

  5. #65
    Opinionista L'avatar di gillian
    Data Registrazione
    12/12/20
    Località
    Genova Albaro
    Messaggi
    3,051
    Attualmente esistono solo dei limiti sperimentali per i diversi canali di decadimento, tutti molto maggiori della vita media dell'universo. Ad esempio, uno dei canali di decadimento maggiormente studiato è il seguente:
    p → π0 + e+

    con un limite inferiore per la vita media parziale pari a 1,6×1033 anni, cioè superiore all'età dell'universo.

    Questo per me il protone è il vero Dio che è nato ... ma è quasi immortale, di noi rimarranno solo i ns. protoni ... che vagheranno nel cosmo fino alla fine dei tempi.
    Una volta morti si stacca la spina e finisce tutto lì!

    Paradiso ed inferno sono solo delle invenzioni delle varie chiese ... ma passiamoli un po’ in rassegna … tanto per farci l’dea di come le religioni vedono i loro paradisi.!

    Cristiani, ebrei, musulmani, induisti: tutti descrivono, a modo loro, i luoghi dove i giusti si incontreranno dopo la morte.


    Ebrei.Nei testi dei rabbini il paradiso viene descritto come un recinto di rose e mirti, in mezzo al quale si erge l’Albero della vita. Un paradiso di pura spiritualità, nel quale il massimo piacere è passeggiare in compagnia di Dio
    .

    Cristiani. Il paradiso dei cristiani viene descritto nella Genesi e nell’Apocalisse di Giovanni dove si descrive la Gerusalemme celeste: circondata da mura solide, custodite da angeli, con al centro il trono di Dio e l’Albero della vita. Tuttavia, anche dopo la Bibbia, molti santi e teologi sono tornati sull’argomento. Si arriva con un corpo “in forma”, secondo Sant’Agostino. È un giardino fiorito presieduto da Maria, angeli a disposizione e scala che conduce alla Santissima Trinità, secondo Savonarola. Poi però la Chiesa ha preferito frenare l’immaginazione dei credenti e ricondurre la localizzazione del paradiso tra i misteri della fede: il paradiso è un luogo del cielo dove avviene la comunione con Dio. «Questa comunione beata con Dio e con tutti coloro che sono in Cristo supera ogni possibilità di comprensione e di descrizione», recita il Catechismo della Chiesa Cattolica.

    Musulmani. Nel Corano i musulmani pii di entrambi i sessi entrano in un giardino di piaceri, il Gan Eden: il clima è buono, l’acqua abbonda, e così frutta, carne e miele. Ci sono vergini bellissime, le urì, per allietare le giornate ma anche tutti i propri cari. In una immagine sacra immagine ai musulmani, Maometto, guidato dall'arcangelo Gabriele, sale in Paradiso.

    Buddisti. La Terra Pura è il luogo dove si ritrovano i devoti del Buddha Amida: è cosparsa di laghi e fiori di loto e gli eletti hanno abiti splendidi. Non ci sono donne umane, ma solo ninfe, le apsaras.
    In realtà però la concezione del buddhismo classico (600 avanti Cristo) è un po' diversa: il Buddha non parla del “dopo” perché quello che conta è la liberazione dal dolore dell’esistenza. La felicità, cioè il nirvana, è la fine delle continue rinascite, il nulla.

    Induisti. Esistono diversi paradisi, tra i quali quelli di Visnu e di Shiva. Sono luoghi da dove, dopo un breve soggiorno, si torna sulla terra, in una nuova vita.
    Nel Vaikhunta, il paradiso di Visnu, ci sono solo corpi perfetti, in un ambiente sfavillante di mille colori, tra fiumi di vino e laghi di burro. Si mangia di buon appetito e si fa l’amore senza stancarsi.

    Pellerossa. Per i nativi americani l’aldilà è il proseguimento della vita terrena, ma senza più affanni. Quindi il paradiso è fatto di praterie, bisonti da cacciare e tante fonti d’acqua. Ma la gioia massima è che in paradiso si possono incontrare gli antenati.

    Taoisti. Secondo il taoismo cinese gli immortali vivono sulle montagne, non mangiano ma aspirano vento e bevono la rugiada. Per muoversi montano su nubi di vapore o su draghi volanti.

    Vichinghi. Il paradiso vichingo si chiama Valhalla ed è un palazzo situato in cielo. Secondo la tradizione vi accede soltanto chi muore da eroe. Le anime vengono condotte dalle “valchirie” (donne a cavallo) in questa splendida residenza di Odino in attesa della battaglia finale contro il male. Per prepararsi ogni giorno combattono nelle pianure di Ásgarðr, organizzando giostre cavalleresche, e ogni sera le ferite si rimarginano, le membra si ricompongono e i guerrieri ritornano nel palazzo di Valhalla per banchettare.

    Antichi Egizi. Con la barca solare si arriva al regno dei morti dove Osiride presiede 42 giudici che devono pesavare il cuore dei defunti. Se leggero, per mancanza di colpe, si è ammessi. Altrimenti si muore per sempre. Tuttavia l'aldilà è un ambiente oscuro, dal quale però si ritorna dopo un certo periodo. Per questo bisogna conservare il corpo intatto con la mummificazione.

    Antichi Greci e Romani. Dopo la morte tutte le anime buone (quelle amate dagli dei) vanno nei Campi Elisi. Anche gli antichi romani hanno ripreso questa tradizione. Come scriveva Omero, nei Campi Elisi gli uomini vivono tranquilli, non c’è neve, pioggia o freddo e spira una brezza di zefiro costante.

    Sciegliete Voi il Vs. paradiso preferito ... io preferisco quello dei musulmani ... ma temo che non ci saranno vergini bellissime, le urì, per allietare le giornate.!


    https://www.focus.it/cultura/mistero...erse-religioni
    Ultima modifica di gillian; 24-02-2021 alle 17:21
    sono modesto e me ne vanto!
    Gil

  6. #66
    Opinionista L'avatar di crepuscolo
    Data Registrazione
    08/10/07
    Messaggi
    24,570
    Sempre che le vergini siano d'accordo, visto che ora esiste la parità di genere...poi per trovare una vergine doresti avere non più di 15 o 16 anni.

  7. #67
    Opinionista L'avatar di gillian
    Data Registrazione
    12/12/20
    Località
    Genova Albaro
    Messaggi
    3,051
    Citazione Originariamente Scritto da crepuscolo Visualizza Messaggio
    Sempre che le vergini siano d'accordo, visto che ora esiste la parità di genere...poi per trovare una vergine doresti avere non più di 15 o 16 anni.
    Per i giovanissimi pane e nutella a piacere! Fino a 12 anni ....cellullulare nuovo di ultima generazione e computer! oltre diventano tutti guerrieri di Allah! a suon di ed infine ... essendo stata abolita già in terra la libertà di genere ... si proseguirà con urì a volontà.


    Allah 'akbar ... Allah è il più grande!
    Ultima modifica di gillian; 24-02-2021 alle 18:03
    sono modesto e me ne vanto!
    Gil

  8. #68
    Opinionista L'avatar di gillian
    Data Registrazione
    12/12/20
    Località
    Genova Albaro
    Messaggi
    3,051

    Parapsicologia e religione

    💆🤑Le differenze tra paranormale e religione vanno innanzitutto ricercate sul piano empirico: mentre le affermazione relative al paranormale si riferiscono al mondo fisico e quindi possono essere oggetto di indagine scientifica, la religione appartiene al mondo della metafisica e quindi non suscettibile di indagine.👀🙄

    Nonostante questo, i due campi spesso si toccano senza necessariamente incontrarsi: davanti al rito religioso, ad esempio, dell'eucaristia, nella transustanziazione, la chiesa cattolica afferma « la conversione di tutta la sostanza del pane nella sostanza del Corpo di Cristo, e di tutta la sostanza del vino nella sostanza del Suo Sangue », sebbene «Tuttavia, le caratteristiche sensibili del pane e del vino, cioè le "specie eucaristiche", rimangono inalterate. » (Compendio al catechismo della Chiesa cattolica). L'essenza stessa di tale rito trova in ogni caso il proprio fondamento nella fede, più che nell'analisi scientifica.🤔

    In taluni casi, tuttavia, possono esservi punti di contatto tra paranormale e alcuni fenomeni religiosi (cosiddetto paranormale religioso), come ad esempio i miracoli: in questi casi, si tratta di fenomeni empirici (e come tali suscettibili di indagine scientifica), ai quali la religione attribuisce determinate cause e significati.😇

    https://it.m.wikipedia.org/wiki/Paranormale

    Esiste un "Premio di un milione di dollari" messo in palio dal prestigiatore e debunker James Randi a chiunque sia in grado di produrre un qualsiasi fenomeno paranormale purché in condizioni di controllo.🤩

    Altre sfide volte a provare l'esistenza del paranormale in condizioni di controllo sono quella denominata International Zetetic challenge del Laboratorio di Zetetica e quella da 100.000 dollari dell'associazione Australian Skeptics.🤑
    Ultima modifica di gillian; 24-02-2021 alle 22:46

  9. #69
    Opinionista L'avatar di gillian
    Data Registrazione
    12/12/20
    Località
    Genova Albaro
    Messaggi
    3,051

    La scenza rifiuta ciò che non spiega attraverso i suoi metodi

    La scienza non è il sapere tout-court, e l'epistemologia lo afferma con chiarezza. La scienza è una forma di sapere umano: quello che riesce a fondare le sue affermazioni su un preciso metodo, detto metodo scientifico, che richiede che un'affermazione, per essere considerata "vera", sia tra le altre cose verificabile (e secondo Karl Popper, falsificabile).🤔

    Il problema con il paranormale sorge perché, secondo gli scettici, chi lo studia afferma di potere aspirare a una verità di tipo scientifico, senza però sottoporsi alle verifiche tipiche del metodo scientifico. Semplificando un poco, in un esperimento scientifico, è sempre necessario riuscire a verificare:

    (a) che una spiegazione più semplice di quella proposta non sia in grado di rendere conto del fenomeno (rasoio di Occam);
    (b) che sia stato fatto tutto il possibile per escludere manipolazioni, contaminazioni, interferenze (anche e soprattutto involontarie e inconsce) da parte dei soggetti studiati e da parte degli studiosi stessi;
    (c) che i risultati siano statisticamente significativi, ossia che avvengano con frequenza superiore a quella che si avrebbe in base al semplice caso;
    (d) che i risultati siano verificabili da altri ricercatori (il successo costante di un unico ricercatore può essere dovuto a errore metodologico ripetuto, ma anche a truffa scientifica e manipolazione dei dati, più frequenti di quanto si pensi);
    (e) che i risultati siano ripetibili (un singolo successo può essere dovuto al puro caso).
    Fra queste altre caratteristiche, la più importante è che il campo dell'esperimento deve essere chiaramente delimitato, e che va definito con chiarezza prima di iniziare l'esperimento cosa si consideri una "riuscita" e cosa un "fallimento" dell'esperimento stesso.😰

    Nel caso delle ricerche sul cosiddetto "paranormale", invece, spesso una, talvolta più di una, in qualche caso, tutte queste regole non vengono rispettate. I tentativi che i ricercatori di estrazione scettica hanno fatto di porre in condizioni di controllo chi asseriva di avere poteri paranormali si sono, fino ad oggi, conclusi con l'assenza di risultati.😩

    Secondo i sostenitori dell'esistenza del paranormale, questo non implicherebbe che il paranormale non esista: potrebbe semplicemente darsi che gli esperimenti non siano ancora adeguati, esattamente come le onde radio esistevano anche prima che gli esseri umani fossero in grado di captarle e misurarle. Secondo tale tesi, se la situazione è questa, la scienza avrebbe bisogno di ampliare il proprio campo di conoscenze scientifiche per poter spiegare i cosiddetti fenomeni paranormali, inspiegabili secondo gli attuali paradigmi.🙄😎

    Quanto detto fin qui, secondo i sostenitori del paranormale, non implicherebbe che i fenomeni paranormali siano "falsi", ma che non esistono le leggi scientifiche entro cui inquadrare un mondo reale, molto più vasto di quello compreso nei confini della scienza o che comunque si tratterebbe di fenomeni per i quali l'indagine tramite metodo scientifico sarebbe inidonea e superata😟

    La tesi dominante tra i sostenitori del paranormale è che l'atteggiamento scientifico verso questo tipo di fenomeni dovrebbe essere oggi quella di apertura e non di tipo scettico, poiché, a detta loro, il termine "scettico" implicherebbe già di per sé un rifiuto aprioristico e un pre-giudizio, che sarebbe incompatibile con quello di imparzialità nella ricerca. Viene tuttavia fatto notare che scetticismo, per definizione, significa proprio ricercare la verità in assenza di pregiudizi.🤗

    Viceversa, la tentazione di annacquare il metodo scientifico, diminuendo il livello e il rigore del controllo e delle verifiche fino a che si ottengono infine risultati, può solo portare discredito a questo campo di ricerca, come dimostra la circostanza che ad oggi il paranormale è ricompreso nell'area delle pseudoscienze.😈

    https://it.m.wikipedia.org/wiki/Paranormale
    Ultima modifica di gillian; 24-02-2021 alle 22:47

  10. #70
    Opinionista L'avatar di gillian
    Data Registrazione
    12/12/20
    Località
    Genova Albaro
    Messaggi
    3,051
    Anche se non di tratta di un fenomeno ESP ... che dire di Malattie psichiche che una volta erano trattate come colpe per cui ti beccavi la prigione ... come la ❤️ cleptomania!
    Come non pensare, alla discriminazione che poco tempo fa si faceva dell'omosessualità ... di cui furono considerati colpevoli anche uomini illustri ... come il matematico Alan Turing ...un uomo degno dei massimi riconoscimenti mondiali di guerra... che gli sono stati attribuiti ... postumo dalla Regina Elisabetta ... dopo averlo ucciso a suon di ormoni.
    Quindi non solo i fenomeni ESP sono stati messi al bando ... ma in un prossimo futuro quando le nostre conoscenze sul funzionamento del cervello saranno maggiori ed i nostri strumenti di misura e diagnostici più affinati ... forse aggiungeremo nel campo delle scienze fenomeni per ora scientificamente incomprensibili!🤔🙄😎

  11. #71
    Opinionista L'avatar di gillian
    Data Registrazione
    12/12/20
    Località
    Genova Albaro
    Messaggi
    3,051

    Cool Percezione simbiotica nel gioco di fare le carte

    Non credo di essere dotato di doti ESP ... tuttavia vorrei narrare due episodi che in qualche maniera sembrano avvicinarsi!

    1°) Episodio:


    Avrò avuto 13 anni ed ero in vacanza a Lurisia, quel paese turistico termale del Piemonte, noto per le sue acque diuretiche che fa bene soprattutto a chi soffre di calcolosi renali.
    L'acqua Lurisia, almeno a Genova era molto nota ... imbottigliata recava la scritta "acqua oligominerale Lurisia dalla fonte radioattiva di Santa Barbara".

    Ebbene sì , radioattiva ... una volta si faceva leva sull'ignoranza della gente e ti facevano credre la radioattività fa bene!, infatti i due alberghi di lurisia prendevano il nome di due sostanze radioattive : l'Uranio ed il Radium... quest'ultimo era proprio vicino alle terme nel piccolo centro del paese.
    Ora la scritta radiottiva è sparita ... le terme ci sono ancora ..ma non so se esitono gli alberghi con quel nome poco rassicurante!

    Io, ero in vacanza all'Hotel Uranio, con mia zia ...ricordo che soffrivo di malinconia per la mancanza di mia madre e di mio papà!

    Per fortuna c'erano due ragazzi della mia età con cui abbiamo subito fraternizzato ...alla mattina andavamo alle terme ed al pomeriggio si usciva a giocare ed alla sera giocavamo a carte.

    Probailmente dovevo aver esibito qualcuno dei miei trucchi con le carte e forse una volta, per scherzo avevamo fatto una seduta spiritica ... il classico gioco della medaglietta che toccata da tutti insiene si spostava sulle lettere dell'alfabeto che avevamo disegnato su un foglio ... e formare una parola quale risposta ad una domanda che avevamo fatto!

    Chi di noi non ha mai fatto quel gioco?

    Ebbene una signora, che evidentemente credeva alla cartomanzia, mi chiese di farle le carte.

    Io, ho cercato di lasciar perdere ... ma la signora, di cui sapevo ben poche cose, quelle che si dicono quando si è tutti in uno stesso albergo, insisteva ...allora mi diede un mazzo di carte strane che non avevo mai visto e incominciai ... con un po' di gente curiosa, intorno ad un tavolinino.

    Incomiciai mettendo una carta sul tavolino e cercai di carpire dalla sua espressione qualche informazione, qualche aspettativa ... e comiciai a fare delle domandine: - lei forse vorrebbe saper qualcosa del suo futuro? o le interessa il passato? -

    - Il futuro! - rispose pronta la signora...

    Io, mi rifugiai in quelle poche cose che sapevo, ed estraendo carta dopo carta ... mi sentii incoraggiato nel sentire dire che era tutto giusto!

    Non so bene come successe ...ma ad un cero momento entrai come in sintonia con quella signora .. ed io in cominciai a fare delle affermazioni che non so bene con quale coraggio le avevo fatte! ... ma mi piovevano nella mente con un senso di trasporto, di sentimento che provavo di mano in mano nei suoi confronti!

    Per farla breve, la signora si complimentò con me completamente sbigottita e ricevetti i complimenti di molti che avevano partecipato alla mia lettura delle carte!.

    Da allora non feci più le carte a nessuno...mi ero quasi spaventato!



    2°) Episodio:



    Fui inviatato ad una festa , proprio da uno di quegli amici che avevo conosciuto a Lurisia, si ricordò di me probabilmente per la mia capacità di intrattenere i giovani ospiti con i miei trucchetti con le carte!

    Finita la festa di compleanno del mio amico ...incominciai con il mio solito repertorio ... mi ero così allenato che le mani agivano con scioltezza dando l'illusione di una magia..., in realtà era solo un trucco fatto con destrezza!

    Quando una ragazza spazientita ed incredula mi si avvicinò con una mazzo di carte da ramino.

    Me le mostrò aperte a ventaglio ed estrasse una carta a caso senza farmela vedere e me la presentò davanti con aria di sfida!

    - indovina questa ... se ne sei capace! - esclamò!

    Io non so bene ... se fu la disperazione ... lo stato di eccitazione in cui mi trovavo .. ma un'immagine mi si era formata nella mente ... un 6 di fiori!

    - 6 di fiori! - dissi ormai impotente!

    Lei scagliò le carte sul tavolo incredula! esclamando - non so proprio ... come tu faccia! -

    Guardai la carta che mi era rimasta in mano ed incredibilmente ... era proprio un 6 di fiori!

    Avevo con i jolly una probabilità di 1 su 54!


    Da allora smisi di allenarmi con le carte ... uso solo qulche trucco che mi ricordo con la mia nipotina ... ed a volte capisce anche il trucco!
    Ultima modifica di gillian; 25-02-2021 alle 10:16
    sono modesto e me ne vanto!
    Gil

  12. #72
    whatever.. L'avatar di Misterikx
    Data Registrazione
    24/03/05
    Località
    estero
    Messaggi
    15,327
    Citazione Originariamente Scritto da dark lady Visualizza Messaggio
    No no, non c'è nulla vicino alla casa.
    Io però non ho perso qualcuno di recente che potrebbe volermi contattare...
    Anche per questo in realtà sospetto dei gatti miei, anche se non capisco come possano fare un frastuono simile
    di al tuo compagno di piazzare una telecamera che registri tutta la notte no?!
    " Non siamo in un salotto borbonico col mignolo sollevato e l'inchino obbligatorio. Qui siamo tutti uguali. Non ti aspettare in un forum cose difficili da trovare pure tra amici e parenti." Nahui

  13. #73
    whatever.. L'avatar di Misterikx
    Data Registrazione
    24/03/05
    Località
    estero
    Messaggi
    15,327
    Citazione Originariamente Scritto da crepuscolo Visualizza Messaggio
    Gillian, tu perché non sei credente ma per il credente l'anima viene da Dio e quindi se la ritrova quando nasce, il cervello invece se lo deve costruire per andare in Paradiso e non all'Inferno.
    Non lo sapevi?
    ammesso che il cervello voglia andare da qualche parte...
    " Non siamo in un salotto borbonico col mignolo sollevato e l'inchino obbligatorio. Qui siamo tutti uguali. Non ti aspettare in un forum cose difficili da trovare pure tra amici e parenti." Nahui

  14. #74
    Opinionista L'avatar di gillian
    Data Registrazione
    12/12/20
    Località
    Genova Albaro
    Messaggi
    3,051
    Citazione Originariamente Scritto da Misterikx Visualizza Messaggio
    ammesso che il cervello voglia andare da qualche parte...
    Sì Misterikx l'osservazione di Crepuscolo nasce dagli Scritti S.Antonio Abate che io ho riportato con una certa ironia ... ma come dice il nostro Crep io non sono credente e quindi un credente può pensare quello che gli pare ... per esempio che il sillogismo credente -> anima -> cervello-> paradiso/inferno abbia un senso; ...per me non ne ha ... per me il cervello di un morto è un insieme di barioni in decadimento ... restano solo i protoni ...che sembra abbiano vita infinita!

    Misterkx come ti firmi mi piace molto ... ma veramente questo Nahui si interessa di forum?

    Il sentirsi uguali è per me un postulato ... e chi crede il contrario nei miei confronti ha tutto il mio rispetto... ma io ho sempre cercato di comportarmi da pari ... ed il rapporto tra bravi e meno bravi per me vale 1.

    Quello che mi aspettavo dal forum l'avevo trovato ... ma mi piace trovarmi tra la gente... tra amici e parenti ... le questioni difficili mi appassionano .. perchè la mente si accascia con le banalità e io cerco sempre di migliorarmi ...
    Ultima modifica di gillian; 26-02-2021 alle 09:17
    sono modesto e me ne vanto!
    Gil

  15. #75
    Party Crasher L'avatar di okno
    Data Registrazione
    30/03/06
    Località
    Paper St.
    Messaggi
    15,292
    Peccato che James Randi sia morto proprio l'anno scorso, avresti potuto vincere una fortuna grazie alle tue indiscutibili capacità paranormali.
    "Tipo piacevole. Mai scontato. Non banale." - Utente da Empoli


    -=1313=-

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BBAttivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG]Attivato
  • Il codice [VIDEO]Attivato
  • Il codice HTML � Disattivato