Pagina 7 di 7 PrimaPrima ... 3 4 5 6 7
Risultati da 91 a 102 di 102

Discussione: Fenomeni paranormali od extrasensoriali

  1. #91
    Opinionista
    Data Registrazione
    16/11/08
    Messaggi
    2,083
    Dark lady, quello che hai raccontato non mi suscita una particolare sorpresa, come ho già scritto in questo forum, é da molto tempo che mi accadono questi accadimenti, però non avevo dato peso più di tanto, fino ad alcuni anni fa dialogando con un medico che mi citò un termine a me sconosciuto e cioè di sincroni, gli chiesi di approfondire, quindi la sua esposizione fu simile alle tue percezioni, parlo che lo psicanalista Carl Gusta Jung al suo tempo intraprese approfondite ricerche al riguardo. E' da poco tempo che ho acquistato il libro scritto dal famoso psicanalista il cui titolo é sincronicità, ti dirò su alcuni suoi passaggi sono rimasto un poco perplesso perché dall'inizio fino a metà viene spiegato con particolari tecnicismi troppo psicanalitici salvo diversi esempi statistici di accadimenti che anticipano determinati eventi, poi entra con la numerologia associandola alla astrologia, cosa per cui personalmente sono allergico salvo un caso accadutomi molti anni fa quando casualmente lessi un vecchio libretto di astrologia stampato nel negli anni trenta del secolo passato, leggendo le mie date di nascita con le relative ascendenti particolareggiate mi descriveva degli avvicendamenti sia che mi erano già accaduti quindi postumi e soprattutto quello a cui sarei andato incontro e curiosamente mi sono accaduti per filo e per segno, ora penso che sono in attesa di quello che mi accadrà, quindi salvo questa esperienza che non posso contraddire, l'astrologia in genere per me lascia il tempo che trova. Dalla metà in poi del libro scritto da Jung ho notato che si fa interessante di cui non ho ancora terminato. Un'ultima cosa riguardo a quel libro vetusto che lessi rimasi impressionato che me ne disfeci pensando con il senno di poi e quindi ingenuamente che distruggendolo avrei fermato gli accadimenti che avrebbero dovuti avvenire. Mi sono amaramente pentito del mio gesto e di non averlo più.
    Ultima modifica di Durante; 24-01-2023 alle 17:36

  2. #92
    la viaggiatrice L'avatar di dark lady
    Data Registrazione
    09/03/05
    Località
    On the road
    Messaggi
    64,757
    Ma cosa diceva il libro in merito a quel tipo di fenomeni?
    “Io e il mio gatto... siamo due randagi senza nome che non appartengono a nessuno e a cui nessuno appartiene” [cit. Colazione da Tiffany]

    Noi vogliamo cantare l'amor del pericolo, l'abitudine all'energia e alla temerità [cit: Manifesto futurista] .

  3. #93
    Opinionista
    Data Registrazione
    16/11/08
    Messaggi
    2,083
    Jung in sintesi dice che il nostro inconscio collettivo associato ad archetipi primordiali in funzione attiva della nostra psiche che per sua natura condensa la parte inconscia e archetipa, quindi gli avvenimenti sia dai più semplici come già hai riportato tu di incontrare una persona che é molto tempo che non vedi e percepisci spontaneamente che lo incontrerai, come quando dialoghi con una persona con cui stai parlando e non si sa come mai senti che dirà precisamente una parola anche se il discorso non é attinente al dialogo ma dall'interlocutore viene pronunciato, pur sapendo che determinati termini non fanno parte del suo repertorio ne culturale ne di costume. Riguardo al libro sono arrivato in un punto di lettura che da qui in avanti mi auguro che ci siano delle spiegazioni esaustive e comprovanti in modo da correlare queste peculiarità umane e se é come penso nella maggior parte del regno animale,
    Ultima modifica di Durante; 24-01-2023 alle 17:39

  4. #94
    Sovrana di Bellezza L'avatar di ReginaD'Autunno
    Data Registrazione
    01/05/19
    Località
    In un incantevole paese della regione dei trulli
    Messaggi
    10,566
    Ciao Dark! Io personalmente spesso o a volte percepisco ciò che deve accadere un momento dopo che succede qualcosa, oppure mi sembra di rivivere una cosa sognata di notte che si ripete nella vita reale, sarà empatia o deja vu? Non lo so. Ma l'unica cosa che posso dirti è che mi succede spesso e alcune volte volentieri! Spero che ti sia stata d'aiuto.
    Corteggiata da l'aure e dagli amori, siede sul trono de la siepe ombrosa, bella regina dè fioriti odori, in colorita maestà la rosa CLAUDIO ACHILLINI

  5. #95
    Opinionista L'avatar di gillian
    Data Registrazione
    12/12/20
    Località
    Genova Albaro
    Messaggi
    3,082
    Rettifico quando ho negato la telecinesi ...
    mia nipote a 6 anni mi ha confidato, facendomi giurare che non lo avrei detto a nessuno, che gli oggetti si allontanavano quando cercava di prenderli!...
    Io sorpreso, ma non troppo, poiché avevo letto di casi simili (sono appassionato del paranormale), il fenomeno capita raramente ai bambini in tenera età, ed ha il nome di Poltergeist (spirito rumoroso), succede quando il bambino è in stato di stress, infatti mia nipote aveva i genitori separati ... e poi divorziati, ed era sempre fonte di lite fra i genitori per poterla tenere!
    Il fenomeno generalmente dura poco (alcuni mesi al massimo) ...io mi sono prefisso di parlargliene quando è un po' piu' grande per nn turbala ulteriormente!
    Io, come ho già detto non so dove in questo sito, ho avuto una caso di telepatia quando avevo anch'io 6 anni ... ho sentito mia madre che mi chiedeva aiuto al telefono mentre stavo tranquillo a giocare con dei bottoni, mia zia mi arrestò ... perché era la telefonata era terminata ed io dopo uno stato di grande agitazione ... mi sono calmato.
    Solo successivamente stabilimmo che era mio padre che telefonava nel momento preciso in cui mia madre stava partorendo mia sorella!
    Suggestione? Non so ... sono fatti talmente rari che la scienza non può verificarli!
    Ultima modifica di gillian; 26-01-2023 alle 16:48

  6. #96
    Opinionista
    Data Registrazione
    16/11/08
    Messaggi
    2,083
    gillian anche se fossero verificati dalla scienza tali accadimenti la comprensione definitiva penso che non venga trovata, suppongo per quel che può valere ciò che sto' leggendo suppongo che vada preso in esame la meccanica quantistica, quindi come ben sai lo studio dell'infinitamente e infinitesimale piccolo. Rimane sempre un però gillian é esclusivamente una interazione tra in micro e il macro? Sarei propenso a credere che sia così. Prendo un semplice esempio, per come funziona un computer che per essere attivo necessita di un hardware di un software. Prevalentemente il software nel genere umano e quindi nelle tante e svariate religioni é come se si indicasse l'anima, lo spirito e l' hardware alla parte corporea quindi fisica. Fondamentalmente secondo il mio pensiero deduco che il tutto sia la faccia della stessa medaglia. Pure io ho avuto diverse esperienze come ho già decritto precedentemente, oltre ad altre esperienze che non descrivo perché se mi fossero state raccontate direi che sarebbero state allucinazioni. Oltre le religioni di impronta cristiana altre religioni orientali ha cercato di comprendere questi accadimenti soprattutto il taoismo ha cercato di capire e comprendere nella sua profondità questi episodi, però come tutte le credenze religiose la spiegazione è una sola che la nostra esistenza compreso tutto quello che ci lega con l'universo è attribuibile ad un Dio. Penso che tutto questo si riferisce esclusivamente di non accettare che dopo la la nostra esistenza biologica non ci sia più niente, quindi che sia l'istinto di sopravvivenza prevale su tutto. I fenomeni che si sono presentati a una moltitudine di persone sono parte naturale della nostra peculiarità esistenziale. La caratteristica del nostro cerebro ha perennemente necessità di dare una risposta alle vicende che ci si presentono, dalle più semplici che alle più complesse.

  7. #97
    Opinionista L'avatar di gillian
    Data Registrazione
    12/12/20
    Località
    Genova Albaro
    Messaggi
    3,082

    Cool

    Durante! ... spiegaci le tue allucinazioni ... tanto lo sappiamo che non sei schizofrenico.
    Comunque siamo alle solite ... quando non sappiamo spiegare fenomeni fisici cadiamo sempre nel teismo e nell'egocentrismo!
    Ma chi siamo noi ... un minuscolo granello di sabbia disperso nelle migliaia di spiagge terrestri, una molecola d'acqua su tutti gli oceani (escludendo fiumi laghi e ghiacciai) Supponiamo che in un bicchiere ci siano 100 grammi di acqua:
    il numero di molecole è circa 3,345*10^(24), Se assumiamo che un bicchiere contenga 0,1 L, allora in tutti gli
    oceani della Terra ci saranno, secondo questo calcolo approssimativo
    10^22 bicchieri.
    Il numero di molecole d'acqua di tutti oceani è pari 3,345*1046 molecole ... molecola più molecola meno!
    In un uomo medio di 70 Kg ci sono 7*1027 atomi.
    ma ora veniamo al cosmo, un luogo dove succede di tutto ... galassie che si scontrano, stelle supernove che esplodo che illuminano il cielo e le vediamo anche da terra (evento rarissimo sulla nostra scala temporale) ma su scala galattica molto frequente ... buchi neri che ingurgitano stelle come fossero panini imbottiti e dove le leggi di Einstein e di Hawking e della scienza cessano di avere un significato .... un universo che si può descrivere come un melting pot di materia visibile e non visibile che esplode o che si aggrega ... lo si può definire un universo proibito!
    Per non parlare della fisica quantistica dove ancora non è chiaro l'effetto della luce nella "doppia fenditura "e dove la particella di Higgs viene con eufemismo chiamata "la particella di di Dio" che darebbe origine a tutta la materia visibile e gli scienziati non riescono a mettere insieme la relatività di Einstein con la fisica quantistica cercando inutilmente una "gravità quantistica" per una "teoria del tutto!"
    Come non si riesce a scoprire come la materia oscura e la forza oscura ... che rappresentano più del 70% della materia visibile di tutto l'universo.
    Mi dirai ... cosa c'entra tutto ciò con i fenomeni paranormali? sono stati scoperti (per ora) solo un centinaio di mondi simili alla terra che per composizione (presenza di acqua ed ossigeno e carbonio) atmosferica, forza di gravità, luminosità della/e stella/e renderebbero la vita possibile! .... sono state trovate meteoriti con tenenti molecole organiche e via dicendo (principio antropico)!
    E tu Durante mi vieni a parlare testualmente di ... "
    religioni di impronta cristiana altre religioni orientali ha cercato di comprendere questi accadimenti soprattutto il taoismo ha cercato di capire e comprendere nella sua profondità questi episodi, però come tutte le credenze religiose la spiegazione è una sola che la nostra esistenza compreso tutto quello che ci lega con l'universo è attribuibile ad un Dio "
    Suvvia siamo seri ... la religione c'entra come i cavoli a merenda nei fenomeni paranormali ... parlerei invece di fenomeni potenziali della mente umana che non si sono evoluti con la specie!
    Ricordo di aver letto di un esperimento in Sud Africa che parlava di certe scimmie che erano addestrate allo scopo!
    In quadrante nero quadrato formato di tante celle visibile solo quando un punto luminoso appariva al centro di ogni cella ... orbene quando usi accendevano i punti lumini in celle a caso o random ... non più di sette ... rimanendo accese . e poi dopo poco tempo il quadro si spegneva ... l'uomo riusciva ad indovinare a mala a pena 4 o 5 celle in base alla disposizione geometrica delle stesse ... ma alla scimmia si facevano vedere sequenzialmente una cella per volta sempre a caso e spariva subito ... ebbene la scimmia indovinava la posizione tutte le 7 celle dove era comparso il punto luminoso!
    Come spiega ... glia antropologi sostengono che la scimmia abbia imparato a memorizzare la posizione di eventuali pericoli ... per poter scendere e fare rifornimenti ed altre funzioni corporali senza correre pericoli di incontrare qualche animale carnivoro!
    Per non parlare dell'istinto del cane che fiuta il padrone che sta arrivando a casa a chilometri di distanza entrando in agitazione palese ... può il fiuto del cane essere così potente da riuscire a percepire l'avvicinarsi dell'uomo a chilometri di distanza?
    No di certo ... il fiuto del cane può seguire una traccia dell'uomo fiutando un suo indumento ma poi seguendo i vari oggetti del percorso del padrone, di volta in volta, fiutando l'aria e gli oggetti a poche metri di distanza!
    Come vedi il paranormale non è altro che una proprietà della mente che non si è sviluppata ... sia nella telecinesi , nella chiaroveggenza, nell'ipnosi che è ormai usata in campo medico ed è uscita dai fenomeni extrasensoriali, sia nel sonnambulismo spiegato ormai scientificamente, sia nella rabdomanzia usata per cercare l'acqua ma anche metalli come metal detector umani ... ed altri che ora non mi vengono in mente perchè non ho tempo per approfondire!
    Certo di aver risposto ad alcuni tuoi dubbi ... ti saluto e grazie per l'interessamento ... ho tutto un volume sulla parapsicologia!
    Ultima modifica di gillian; 28-01-2023 alle 10:11
    sono modesto e me ne vanto!
    Gil

  8. #98
    Opinionista
    Data Registrazione
    16/11/08
    Messaggi
    2,083
    Gillian ti posso confermare la validità sia dell'ipnosi e della rabdomanzia, riguardo alla prima con la partecipazione con degli psicoterapeutici che furono fondamentali facemmo approfonditi studi sia pratici che induttivi con successivi riscontri, mi ricordo che tramite l'ipnosi inficiavamo sul sistema nervoso periferico, all'epoca era meglio conosciuto come simpatico ed parasimpatico, la parte cosciente dell'ipnotizzato veniva alienata come fosse in stand by, uso questo termine per semplificare, oltre alla regressione temporale fino ai ricordi più profondi dell'infanzia da parte della persona furono su richiesta di questi professionisti anestetizzati sempre sotto ipnosi alcune parti del corpo come la mano e successivamente del piede, facendo determinate cose che se fosse stato cosciente il dolore che avrebbe provato sarebbe stato impossibile proseguire, é ovvio che prima di procedere all'ipnosi avevamo colloquiato con l'interessato al riguardo. Facemmo altre prove che non sto' ad elencare, e il tutto finì a buon fine. Al risveglio dietro ordine post ipnotico non ricordava più niente, per correttezza gli facemmo rivedere tramite una telecamera gli avvenimenti, da notare che questa pratica già la adottavano gli egizi. Per quanto la seconda questione cioè la rabdomanzia ti dirò che l'abbiamo vissuta direttamente, avevamo del terreno collinare e l'acqua scarseggiava, a pochi km da noi sapevamo che abitava un rabdomante, andammo da lui, ci mettemmo d'accordo e lo facemmo venire sul posto. La dinamica fu: lui aveva un ramo di un diametro spesso di una varietà di salice, poi ci chiese una corda circa di un 15 metri, poi cominciò a camminare sia nel lato di longitudine e di latitudine, arrivò in un determinato punto questo ramo cominciò a muoversi come se in mano avesse avuto una serpe, disse qui sotto ci scorre tanta acqua come un torrente, poi distese la fune, sempre con questo ramo in mano, e via via che si allontanava il ramo e perdeva forza tra le sue mani fino ad annullarsi, poi prese il metro e misurò dal punto dove sentiva la presenza dell'acqua diciamo fino al punto zero. la misura della fune indicava 4 metri, ci disse che andava fatto uno scavi di quella misura e che poi avremmo trovato un lastrone di pietra serena, spaccando e creando una fessura su questa pietra la pressione tramite questa spaccatura avrebbe fatto defluire verso la superficie l'acqua. Sinceramente rimanemmo un poco perplessi, ma decidemmo di fare questo lavoro, incaricammo una azienda di escavazione e con sorpresa a 4 metri trovammo questo lastrone di pietra serena, con un macchinario a percussione fu fatto questa perforazione ed effettivamente l'acqua fu trovata, facemmo mettere degli anelli di cemento per creare un pozzo. Per quanto riguarda la sincronicità ne parleremo la prossima.

  9. #99
    Opinionista L'avatar di gillian
    Data Registrazione
    12/12/20
    Località
    Genova Albaro
    Messaggi
    3,082
    Avevo scritto un bell'articolo ... Ma l'ho perso proverò a fare un sunto ...ora non il tempo!
    Ipnosi e rabdomanzia sono usciti da un po' dalla metafisica o metapsichica che dir si voglia perché ben documentati ... ma anche la levitazione di un guru è stato più volte filmato ... e le spiegazioni di questi fenomeni ... come quelli meno documentabili del poltergeist dell'azione a distanza (telecinesi), inchino che la nostra mente sta dimenticando facoltà che una volta erano innate ... il fiuto od il sesto senso che un pericolo era in agguato ... un po' come i nativi dell'America capaci di seguire le tracce di un individuo meglio di un cane ... od auscultare per terra l'arrivo di cavalli!
    Il principio dell'ipnosi su basa sul principio del "monoideismo" ... l'uomo cioè, in un certo istante, può pensare ad una sola cosa alla volta, anche quando legge un libro o guarda un il fil il pensiero è sempre in movimento ... ma un Guru riesce a pensare ad una sola cosa per un lungo tempo per esempio "bianco" ma la concentrazione di questo tipo equivale al non pensare a niente e solo i Guru riescono ... ed a lungo andare porta all'estasi ed alla contemplazione provocando nella psiche e nel fisico della persona modifiche interessanti ... se poi accompagnate all' esercizio di pratiche di controllo respiratorio (pranayama) il Guru riesce a controllare il proprio battito cardiaco nonché la resistenza al dolore oltre a capacità che noi generalmente releghiamo nell'ambito del metafisico o psichico!
    Ultima modifica di gillian; 09-02-2023 alle 08:39

  10. #100
    Opinionista L'avatar di gillian
    Data Registrazione
    12/12/20
    Località
    Genova Albaro
    Messaggi
    3,082
    Citazione Originariamente Scritto da efua Visualizza Messaggio
    Il giorno in cui morì mio padre lo ricordo dalla mattina
    Lo sentivo come un giorno diverso
    Viaggiavo su di un bus che mi portava in aeroporto, avvertii un dolore fortissimo al petto, come una pugnalata al cuore
    Poco dopo ricevetti la telefonata che mio padre era morto
    Arrivai a casa dei miei e tutta la notte sentii crepitio di mobili e del congelatore, come se fossero dei botti
    Continuò così per qualche giorno
    Un paio di volte al buio ho sentito il rumore di un sasso sul vetro
    Quando il dolore della perdita si fa lancinante le luci dei faretti nella cucina si spengono e il frigorifero inizia a scoppiettare
    Durante le vacanze di Natale piangevo ai piedi dell’albero
    Mi cadde addosso un pupazzetto che mia figlia aveva messo sull’albero, senza che nessuno toccasse l’albero
    Io credo che l’energia di ognuno di noi in qualche modo resti e si palesi
    sono modesto e me ne vanto!
    Gil

  11. #101
    Opinionista L'avatar di gillian
    Data Registrazione
    12/12/20
    Località
    Genova Albaro
    Messaggi
    3,082
    @edit
    Ultima modifica di gillian; 02-05-2023 alle 06:26
    sono modesto e me ne vanto!
    Gil

  12. #102
    Opinionista L'avatar di gillian
    Data Registrazione
    12/12/20
    Località
    Genova Albaro
    Messaggi
    3,082
    Citazione Originariamente Scritto da efua Visualizza Messaggio
    Il giorno in cui morì mio padre lo ricordo dalla mattina
    Lo sentivo come un giorno diverso
    Viaggiavo su di un bus che mi portava in aeroporto, avvertii un dolore fortissimo al petto, come una pugnalata al cuore
    Poco dopo ricevetti la telefonata che mio padre era morto
    Arrivai a casa dei miei e tutta la notte sentii crepitio di mobili e del congelatore, come se fossero dei botti
    Continuò così per qualche giorno
    Un paio di volte al buio ho sentito il rumore di un sasso sul vetro
    Quando il dolore della perdita si fa lancinante le luci dei faretti nella cucina si spengono e il frigorifero inizia a scoppiettare
    Durante le vacanze di Natale piangevo ai piedi dell’albero
    Mi cadde addosso un pupazzetto che mia figlia aveva messo sull’albero, senza che nessuno toccasse l’albero
    Io credo che l’energia di ognuno di noi in qualche modo resti e si palesi
    Forse l'ho già rivelato in qualche altra discussione ... il dubbio che il fenomeno descritto da me vissuto da bambino fosse solo un fatto casuale e non un caso di telepatia ... ebbene questo dubbio ... cioè che il paranormale sia solo una invenzione di persone che amano scrivere e dissertare di fake news ... l'ho abbandonata quando la mia nipotina a 7 anni mi ha rivelato che gli oggetti che che cercava di prendere si allontanavano ... io ho glissato parlando dell'angelo custode che a volte decide di essere un pò dispettoso ... non ho più fatto riferimento a quegli episodi ... ma mi riprometto di riparlarne quando sarà più grande ... se sarò ancora vivo!
    Ma alcune considerazioni mi fanno credere che la cosiddetta "Poltergeist" (spirito rumoroso) esista veramente ... fenomeno che si verifica nel perodo infantile quando i bimbi sono soggetti a stress soprattutto familiari ... in quel periodo mio figlio e la mia ex nuora si stavano separando e la bambina era sballottata da un genitore all'altro!
    La conclusione che ne traggo è che i fenomeni paranormali in alcune circostanze esistano veramente ... anche se sono talmente rari e non riproducibili in laboratorio per una loro conferma scientifica!
    sono modesto e me ne vanto!
    Gil

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BBAttivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG]Attivato
  • Il codice [VIDEO]Attivato
  • Il codice HTML � Disattivato