Pagina 1 di 7 1 2 3 4 5 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 98

Discussione: Sex Working

  1. #1

    Sex Working




    MILANO

    «Io, studentessa, escort per pagarmi l’università: guadagno fino a 6 mila euro al mese, 5 anni e poi smetto»
    La ventenne studia Economia, la sua coinquilina fa il Conservatorio e l’amico Scienze Politiche. «Non è prostituzione, il marciapiede non lo vediamo neanche da lontano. È sex working. Cinque anni e poi stop»
    Obiettivo? «Mi rifiuto di abitare in un bilocale di periferia in quattro, così invece posso stare appena un po’ più comoda, in zona Isola, mi pago gli studi e soprattutto metto da parte i soldi che mi serviranno per fondare una start up o aprire un negozio tutto mio, invece che restare disoccupata».


    https://milano.corriere.it/notizie/c...dcf4e6aa.shtml

    che dire..

  2. #2
    la viaggiatrice L'avatar di dark lady
    Data Registrazione
    09/03/05
    Località
    On the road
    Messaggi
    57,313
    Beh, sicuramente ci vuole coraggio. Però mi fa ridere il fatto che non vogliano chiamarla prostituzione. Perché tale è.
    Chiaro che non è paragonabile alla tratta, quella non è prostituzione, p schiavitù.
    LA prostituzione è un mestiere, se uno ha il coraggio di usarlo per pagarsi gli studi dovrebbe anche avere coraggio di chiamarlo col suo nome.
    “Io e il mio gatto... siamo due randagi senza nome che non appartengono a nessuno e a cui nessuno appartiene” [cit. Colazione da Tiffany]

    Noi vogliamo cantare l'amor del pericolo, l'abitudine all'energia e alla temerità [cit: Manifesto futurista] .

  3. #3
    qui da noi ci sono sempre state queste studentesse.

    una donna che fa del suo corpo e della sua bellezza ciò che le pare, nella nostra società, è diversa.

    e se non rientra in canoni omologati di moglie, mamma, figlia, sorella o amante, è discriminata.

  4. #4
    la viaggiatrice L'avatar di dark lady
    Data Registrazione
    09/03/05
    Località
    On the road
    Messaggi
    57,313
    Beh ma perché siamo in una società maschilista. Le prostitute sono sempre esistite dalla notte dei tempi, ben prima che esistessero tratte e protettori.
    Ognuno vende di se quel che gli pare.
    “Io e il mio gatto... siamo due randagi senza nome che non appartengono a nessuno e a cui nessuno appartiene” [cit. Colazione da Tiffany]

    Noi vogliamo cantare l'amor del pericolo, l'abitudine all'energia e alla temerità [cit: Manifesto futurista] .

  5. #5
    Cosmo-Agonica L'avatar di Bauxite
    Data Registrazione
    25/12/09
    Messaggi
    28,492
    Il mio dubbio è in quei cinque anni dopo i quali smetterebbe.
    Difficilmente ci si disabitua a certi standard di vita, tendo a dubitare che si possa decidere entro quando finire.
    un po' di possibile, sennò soffoco.
    G. Deleuze

  6. #6
    Citazione Originariamente Scritto da Bauxite Visualizza Messaggio
    Il mio dubbio è in quei cinque anni dopo i quali smetterebbe.
    Difficilmente ci si disabitua a certi standard di vita, tendo a dubitare che si possa decidere entro quando finire.
    anfatti...rotto il ghiaccio (va beh) è tutto in discesa; figurati se smette a 25 anni con davanti svariate stagioni di lauti guadagni al nero. altro che start up...

  7. #7
    la viaggiatrice L'avatar di dark lady
    Data Registrazione
    09/03/05
    Località
    On the road
    Messaggi
    57,313
    Infatti io sono sempre più convinta che la legalizzazione sia necessaria. Con tanto di codice Ateco, tasse da pagare e tutto il resto. Che poi sarebbe pure il sistema migliore per combattere il sistema delle tratte.
    “Io e il mio gatto... siamo due randagi senza nome che non appartengono a nessuno e a cui nessuno appartiene” [cit. Colazione da Tiffany]

    Noi vogliamo cantare l'amor del pericolo, l'abitudine all'energia e alla temerità [cit: Manifesto futurista] .

  8. #8
    Citazione Originariamente Scritto da dark lady Visualizza Messaggio
    Infatti io sono sempre più convinta che la legalizzazione sia necessaria. Con tanto di codice Ateco, tasse da pagare e tutto il resto. Che poi sarebbe pure il sistema migliore per combattere il sistema delle tratte.
    dark gli avvocati evadono molto di più
    Ultima modifica di dietrologo; 31-03-2021 alle 13:50

  9. #9
    Cosmo-Agonica L'avatar di Bauxite
    Data Registrazione
    25/12/09
    Messaggi
    28,492
    Citazione Originariamente Scritto da dark lady Visualizza Messaggio
    Infatti io sono sempre più convinta che la legalizzazione sia necessaria. Con tanto di codice Ateco, tasse da pagare e tutto il resto. Che poi sarebbe pure il sistema migliore per combattere il sistema delle tratte.
    Invece credo che per le tratte serva molto ma molto di più, in primis affrontare retaggi culturali più che retrogradi e difficili da estirpare.
    un po' di possibile, sennò soffoco.
    G. Deleuze

  10. #10
    Già trent'anni fa, a Francoforte, c'era chi si pagava gli studi, chi le vacanze...

    E comunque una cosa è il marciapiede, un'altra è scegliere pochi, ma buoni, educati e gentili a cui darla in affitto, divertendosi, magari, senza patire o subire soprusi e violenze.

    Il mondo cambia, io se tornassi giovane farei l'accompagnatore a pagamento per poche ma "bone" donne benestanti e con voglia di trasgressione.
    Bambol utente of the decade

  11. #11
    la viaggiatrice L'avatar di dark lady
    Data Registrazione
    09/03/05
    Località
    On the road
    Messaggi
    57,313
    Non c'entra quanto rende ma il fatto che dovrebbe appunto essere considerato un lavoro come tanti altri.
    Se guardiamo alla morale, gli avvocati fanno di peggio, per dire
    “Io e il mio gatto... siamo due randagi senza nome che non appartengono a nessuno e a cui nessuno appartiene” [cit. Colazione da Tiffany]

    Noi vogliamo cantare l'amor del pericolo, l'abitudine all'energia e alla temerità [cit: Manifesto futurista] .

  12. #12
    Posh&Rebel L'avatar di efua
    Data Registrazione
    07/12/11
    Località
    In un interminabile viaggio
    Messaggi
    25,253
    Io fui studentessa fuori sede ma studiavo solamente
    Praticamente una sfigata
    Non è una occupazione che rientrerebbe nelle mie corde
    Preferirei anche oggi condividere la casa con altri che sudiano come me, anziché voler avere un appartamento tutto mio pagato con la patata
    Con quella per divertirsi davvero deve essere tutto gratis
    Probabilmente sono persone con una marcia in più
    Ma anche io dubito che essendo entrato in contatto con certi standard di guadagno, decidi di smettere e te ne vai a fare uno stage a 700 euro al mese
    Quando ti va di lusso
    Where there’s will there’s a way

    -Work hard have fun & be nice-

  13. #13
    la viaggiatrice L'avatar di dark lady
    Data Registrazione
    09/03/05
    Località
    On the road
    Messaggi
    57,313
    Citazione Originariamente Scritto da Bauxite Visualizza Messaggio
    Invece credo che per le tratte serva molto ma molto di più, in primis affrontare retaggi culturali più che retrogradi e difficili da estirpare.
    Senza dubbio anche quello. Ma legalizzare la professione mette automaticamente all'angolo l'illegalità, e quindi la tratta. La malavita traffica notoriamente nel non consentito. Come per la droga: se legalizzassero quella leggera verrebbe meno il monopolio che ne hanno le associazioni a delinquere.
    “Io e il mio gatto... siamo due randagi senza nome che non appartengono a nessuno e a cui nessuno appartiene” [cit. Colazione da Tiffany]

    Noi vogliamo cantare l'amor del pericolo, l'abitudine all'energia e alla temerità [cit: Manifesto futurista] .

  14. #14
    Citazione Originariamente Scritto da bumble-bee Visualizza Messaggio
    Già trent'anni fa, a Francoforte, c'era chi si pagava gli studi, chi le vacanze...

    E comunque una cosa è il marciapiede, un'altra è scegliere pochi, ma buoni, educati e gentili a cui darla in affitto, divertendosi, magari, senza patire o subire soprusi e violenze.

    Il mondo cambia, io se tornassi giovane farei l'accompagnatore a pagamento per poche ma "bone" donne benestanti e con voglia di trasgressione.
    beh dai , dal culo della hunziker alle tette della belen é almeno un trentennio che diciamo alle regazze di fare le zoccole per avere soldi e fama... I risultati prima o poi arrivano.. ora lo fanno e se ne vantano pure

  15. #15
    straniera L'avatar di nahui
    Data Registrazione
    05/03/09
    Località
    in una nuvola di smog
    Messaggi
    19,843
    Io non mi scandalizzo, però provo un po' di tristezza, penso ai rischi che corrono, alle inevitabili umiliazioni... Non vorrei che aveste un'immagine un po' troppo edulcorata e cinematografica della prostituzione. Ti pago, sei mia, me ne frego di farti male, di lacerarti, di farti godere...
    Si deve essere portate, psicologicamente e fisicamente. Non sono soldi facili, anche se gli uomini hanno questa fantasia erotica della prostitute che si innamora per quella mezz'ora del loro fantastico birillo. Datevi una svegliata
    Il vero castigo per chi mente non è di non essere più creduto, ma di non potere credere a nessuno.
    (George Bernard Shaw)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •