Pagina 25 di 32 PrimaPrima ... 15 21 22 23 24 25 26 27 28 29 ... UltimaUltima
Risultati da 361 a 375 di 478

Discussione: Storia e religioni

  1. #361
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    12,438
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Ancora non capisci. Ancora rifiuti di leggere la Storia superando vetusti steccati ideologici....
    Con quei "tre gatti" (12 apostoli semi-analfabeti) Gesù Cristo ha spaccato e diviso la Storia in due parti si o no? Ha portato l'Annuncio di Salvezza in tutto il mondo si o no? Il successore di Pietro è ancora oggi, anno di grazia del Signore 2021, ascoltato nei più alti consessi internazionali si o no? Evidentemente si. E come mai? Come si spiega? Che è avvenuto? Qual è il motore, il nocciolo, la linfa vitale che la guida?
    Per tutti un'ora d'aria, di gloria.
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  2. #362
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    55,426
    Citazione Originariamente Scritto da axeUgene Visualizza Messaggio
    mi riferivo ai frequentatori-predicatori di questa sezione;

    parrebbe di no, visto che la cosa riguarda si e no un quarto del genere umano, e in questo quarto i vescovi definiscono la società come "apostata";

    forse riverito nella forma, a volte;
    ascoltato direi proprio di no; ma lo dici tu stesso, visto che non fai altro che lamentare un "degrado morale" dell'oggi, oggi di qua, oggi di là... e il divorzio, l'aborto, si stacca la spina, non si è aperti alla vita, i matrimoni egualitari, ecc...
    guarda che queste cose le dici tu, mica io; a me pare che tu descriva un fallimento, altroché;

    se poi vogliamo parlare della storia, quella vera e documentata, sembrerebbe che i popoli educati alla croce e al Vangelo siano stati i più sanguinari, schiavisti e colonizzatori di tutti, sterminando infedeli, ma soprattutto fratelli di fede, a prescindere dalle diverse confessioni cristiane, tutti accomunati, e tutti benedetti dai vescovi, armate e fucili inclusi, fino agli orrori di 80 anni fa;
    ora, se il Vangelo è "buono", ma gli evangelizzati no, e hanno frainteso, si dovrebbe concludere che il pezzo difettoso della catena sia stato nella storia proprio quella Chiesa - pure nelle sue frammentazioni - che ha preteso di essere Magistra.
    Beh, ma ciò sarebbe assurdo, Axe: Una contraddizione in termini! La Chiesa ha annunciato in tutto il mondo, come da mandato del Suo Divin Fondatore. Poi c'è stato chi ha ascoltato e chi ha rifiutato. E anche questo ci dimostra che la Parola di Gesù Cristo si compie. Sempre.

    "Ecco: io vi mando come pecore in mezzo ai lupi; siate dunque prudenti come i serpenti e semplici come le colombe. Chi dunque mi riconoscerà davanti agli uomini, anch'io lo riconoscerò davanti al Padre mio che è nei cieli; chi invece mi rinnegherà davanti agli uomini, anch'io lo rinnegherò davanti al Padre mio che è nei cieli."

    MATTEO 10
    amate i vostri nemici

  3. #363
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    19,078
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Beh, ma ciò sarebbe assurdo, Axe: Una contraddizione in termini! La Chiesa ha annunciato in tutto il mondo, come da mandato del Suo Divin Fondatore. Poi c'è stato chi ha ascoltato e chi ha rifiutato. E anche questo ci dimostra che la Parola di Gesù Cristo si compie. Sempre.

    "Ecco: io vi mando come pecore in mezzo ai lupi; siate dunque prudenti come i serpenti e semplici come le colombe. Chi dunque mi riconoscerà davanti agli uomini, anch'io lo riconoscerò davanti al Padre mio che è nei cieli; chi invece mi rinnegherà davanti agli uomini, anch'io lo rinnegherò davanti al Padre mio che è nei cieli."

    MATTEO 10
    eh, si racconta male 'sta cosa, perché le pecore non comandano i lupi, come ha fatto la Chiesa per almeno una 15ina di secoli;
    del resto, visto che ti piacciono le citazioni:

    Matteo 7,16-20
    16 Dai loro frutti li riconoscerete. Si raccoglie forse uva dalle spine, o fichi dai rovi? 17 Così ogni albero buono produce frutti buoni e ogni albero cattivo produce frutti cattivi; 18 un albero buono non può produrre frutti cattivi, né un albero cattivo produrre frutti buoni. 19 Ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco. 20 Dai loro frutti dunque li potrete riconoscere.

    Luca 6,43-45
    43 Non c'è albero buono che faccia frutti cattivi, né albero cattivo che faccia frutti buoni. 44 Ogni albero infatti si riconosce dal suo frutto: non si raccolgono fichi dalle spine, né si vendemmia uva da un rovo. 45 L'uomo buono trae fuori il bene dal buon tesoro del suo cuore; l'uomo cattivo dal suo cattivo tesoro trae fuori il male, perché la bocca parla dalla pienezza del cuore.

    al punto che la Chiesa ha dovuto chiedere scusa, addirittura per se stessa, nemmeno per i fedeli, male istruiti; quelli sono i frutti, quello l'albero;

    se hai tanti figli, dai loro dieci regole e vedi che per lunghissimo tempo quasi tutti le trasgrediscono, sempre, abitualmente, i casi sono due:

    a) sei un cattivo padre e hai educato dei mostri, che prendono l'esempio dal tuo comportamento, ad onta delle belle parole;
    b) le regole sono sbagliate, sei in buona fede, ma per qualche motivo non hai la capacità di capire i motivi di quei figli, che nemmeno si nascondono e ti mentono, a loro volta in buona fede;

    io ti prospetto la seconda ipotesi, quella benevola; ma tu la intendi come ostile e ti trinceri in quella formuletta pissera del mandato petrino, che è un po' come se i giocatori di rugby negassero la legittimità del campionato di calcio perché il regolamento vieta di prendere la palla con le mani;
    per poi ritrovarti a commentare la società apostata, il mondo dei tuoi stessi figli, dalla cui sensibilità sei tu ad allontanarti, cancellando l'ovvio, la storia tutta, quella vera, e la stessa tua esperienza personale in cui avrai certamente fatto diversamente da come avrebbero inteso i tuoi genitori, ma hai dimenticato;

    a parte la tua personale convenienza, è utile a qualcuno ?
    c' del lardo in Garfagnana

  4. #364
    Opinionista
    Data Registrazione
    25/05/21
    Messaggi
    117
    Axe.

    Pecore e lupi, ma l'Impero di Roma era caduto (476) e la chiesa
    faceva parte dei regni Romano-barbarici, aveva visto come si go
    vernava ed ha imitato, se non aveva un minimo di stabilità interna non
    poteva predicare nulla. E poi si sa che nella chiesa vi sono sempre stati i re-
    gnanti, i capi, e poi i poveri di spirito, i santi. Tuttora c'è qualcuno cui la chiesa serve,
    se qualcuno muore si chiama il prete, lo stesso per i battesimi, e anniversari, forse è
    una cosa esteriore, ma vi sono tanti malati che vengono accolti l'11 febbraio, anniversario
    delle apparizioni di Lourdes dal Papa, chi se li prenderebbe? Capita sotto carnevale e vanno
    tutti a ballar, e i poveretti vanno dal Papa.

  5. #365
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    19,078
    Citazione Originariamente Scritto da Fiammetta Visualizza Messaggio
    Tuttora c'è qualcuno cui la chiesa serve,
    se qualcuno muore si chiama il prete, lo stesso per i battesimi, e anniversari, forse è
    una cosa esteriore, ma vi sono tanti malati che vengono accolti l'11 febbraio, anniversario
    delle apparizioni di Lourdes dal Papa, chi se li prenderebbe? Capita sotto carnevale e vanno
    tutti a ballar, e i poveretti vanno dal Papa.
    la carità la fanno in tanti; io verso il mio 8x1000 alla chiesa valdese, ma esistono anche tante organizzazioni laiche; la Chiesa ha anche diversi meriti "politici" e culturali, per cui è anche ben retribuita; ma il punto centrale però è che dai Padri in poi, quelli avrebbero dovuto evangelizzare, produrre un'umanità migliore;

    ora, difficilmente si sono viste orde tanto sanguinarie quanto quelle che brandivano una croce, educate al Vangelo; i maggiori sterminatori di cristiani ? altri cristiani; e questo per almeno 17 secoli, mica un giro d'orologio;

    al di là delle polemichette inani da forum sulle trascendenze, le predestinazioni, i sistemi teologici, che al più servirebbero a spiegare alcune cosette a chi sia andato a scuola con un profitto appena sufficiente, se uno ha un minimo di sensibilità etico-religiosa lo sgomento di fronte a certi esiti dovrebbe prevalere su tutto, essere LA discussione; sgomento vuol dire dubbio, contrizione autentica, e pure silenzio; non orgoglio da tifoseria di curva;

    qui si legge che è colpa del "peccato"; che potrebbe anche essere un concetto utile, purché declinato adeguatamente, non a fare propaganda al prodotto e ai venditori;

    io non faccio certo il predicatore, ma certi discorsi mi sembrano blasfemi, da quanto abbassano il livello di certe questioni alla meschinità dell'opportunismo; se uno volesse imporre alla gente come deve morire o questionare sulla sessualità e famiglia altrui, lo potrei pure capire;
    ma evitiamo il dileggio alla morale di mettere a certi argomenti, o alla vanità di esibirli, il vestitino del sacro e il tono ieratico, quando si tratta di nevrosi e angosce private;

    cioè,. vai - in generale, non tu Fiammetta, beninteso - in analisi, ché ce fai più bella figura...
    c' del lardo in Garfagnana

  6. #366
    Opinionista
    Data Registrazione
    25/05/21
    Messaggi
    117

    Sz

    Citazione Originariamente Scritto da axeUgene Visualizza Messaggio
    la carità la fanno in tanti; io verso il mio 8x1000 alla chiesa valdese, ma esistono anche tante organizzazioni laiche; la Chiesa ha anche diversi meriti "politici" e culturali, per cui è anche ben retribuita; ma il punto centrale però è che dai Padri in poi, quelli avrebbero dovuto evangelizzare, produrre un'umanità migliore;

    ora, difficilmente si sono viste orde tanto sanguinarie quanto quelle che brandivano una croce, educate al Vangelo; i maggiori sterminatori di cristiani ? altri cristiani; e questo per almeno 17 secoli, mica un giro d'orologio;

    al di là delle polemichette inani da forum sulle trascendenze, le predestinazioni, i sistemi teologici, che al più servirebbero a spiegare alcune cosette a chi sia andato a scuola con un profitto appena sufficiente, se uno ha un minimo di sensibilità etico-religiosa lo sgomento di fronte a certi esiti dovrebbe prevalere su tutto, essere LA discussione; sgomento vuol dire dubbio, contrizione autentica, e pure silenzio; non orgoglio da tifoseria di curva;

    qui si legge che è colpa del "peccato"; che potrebbe anche essere un concetto utile, purché declinato adeguatamente, non a fare propaganda al prodotto e ai venditori;

    io non faccio certo il predicatore, ma certi discorsi mi sembrano blasfemi, da quanto abbassano il livello di certe questioni alla meschinità dell'opportunismo; se uno volesse imporre alla gente come deve morire o questionare sulla sessualità e famiglia altrui, lo potrei pure capire;
    ma evitiamo il dileggio alla morale di mettere a certi argomenti, o alla vanità di esibirli, il vestitino del sacro e il tono ieratico, quando si tratta di nevrosi e angosce private;

    cioè,. vai - in generale, non tu Fiammetta, beninteso - in analisi, ché ce fai più bella figura...
    AXE.

    Ma tu, gentile Axe, ti aspettavi un'umanità migliore dopo i Padri?
    Ma Roma era già culla di ogni civiltà a partire dall'humanitas sci-
    pionica, l'umanesimo nasce da noi ove si incontravano l'aretè stoica
    con la virtus aristocratica romana, e gli scrittori del tempo avviavano
    l'humanitas romana ad affrontare il compito di rivelare, dopo l'uomo
    investito di un dovere d'elevazione morale e sociale, l'uomo nella sua nuda
    individualità di creatura di passione e di dolore.
    Ecco che entra l'Umanesimo nella Costituzione Europea e non il Cristianesimo.
    Poi mi parli di quanto sangue é stato versato dalle milizie cristiane l'un contro l'altre
    armate, e meno male, sennò chissà quanti cattolici avevamo tra i piedi. Ma la gente
    non ha studiato, non sa queste cose, io ricordo che mamma fino a qualche anno fa
    comprava Famiglia Cristiana e in una lettera un vecchietto si lamenta e dice che ha
    scoperto i Borgia, e le loro turpitudini e chiede al papa Benedetto se é vero. Quello ri-
    sponde di non leggere certe cose, non sono vere e importanti, andiamo avanti, andiamo avanti..t

  7. #367
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    19,078
    Citazione Originariamente Scritto da Fiammetta Visualizza Messaggio
    AXE.

    Ma tu, gentile Axe, ti aspettavi un'umanità migliore dopo i Padri?
    non particolarmente;
    ma non vado in giro a magnificare lo splendido apporto dell'evangelizzazione della Chiesa come leggo qui, perché di un fallimento oggettivo si tratta; ha'voglia te a invocare origini divine, mandato pietrino...

    ma direi più o meno le stesse cose ad un comunista che facesse discorsi analoghi; gli farei presente le dittature, i gulag, ecc... che l'ideologia prevede la cessazione di quasi tutte le libertà; anche quelli volevano costruire "l'uomo nuovo" e ora si ritrovano in quei paesi con masse fascistizzate e nazionalizzate, indietro di quasi un secolo;

    per me queste ideologie sono solo nevrosi, bisogni individuali, pure comprensibili; ma con le decine di milioni di vittime forse sarebbe il caso di fare meno gli spiritosi o i vanitosi e attenersi ad un cauto riserbo, moderazione e ponderatezza;
    e non è questione dei Borgia; semplicemente che in fin dei conti si invoca il sacro più spesso per ficcare il naso tra le lenzuola altrui, fossero pure quelle del letto di morte; sempre di fatti privati si tratta, e questo è abbastanza inglorioso, direi; c'è poco da intonare Gloria.
    c' del lardo in Garfagnana

  8. #368
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    55,426
    Citazione Originariamente Scritto da axeUgene Visualizza Messaggio
    non particolarmente;
    ma non vado in giro a magnificare lo splendido apporto dell'evangelizzazione della Chiesa come leggo qui, perché di un fallimento oggettivo si tratta; ha'voglia te a invocare origini divine, mandato pietrino...
    Ma Axe...abiti sul pianeta Terra o su qualche asteroide? Non stai seguendo le folle oceaniche che seguono il Papa fra Ungheria e Slovacchia? Non guardi i tg in questi giorni? Anche la pandemia è passata in sott'ordine: Primo titolo per il viaggio del Santo Padre nel cuore dell'Europa. La Chiesa è più viva che mai, amico mio. L'annuncio di Salvezza risuona ancora nel mondo dopo 2021 anni. Nonostante peccati e tradimenti, scismi, divisioni, crociate, inquisizione eccetera. Ma magari hai la tv in riparazione. Può essere.
    amate i vostri nemici

  9. #369
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    19,078
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Ma Axe...abiti sul pianeta Terra o su qualche asteroide? Non stai seguendo le folle oceaniche che seguono il Papa fra Ungheria e Slovacchia? Non guardi i tg in questi giorni? Anche la pandemia è passata in sott'ordine: Primo titolo per il viaggio del Santo Padre nel cuore dell'Europa.
    è gratis; se Elton John facesse un concerto gratuito negli stessi posti ci sarebbe il triplo degli spettatori; tutti a favore delle adozioni gay ?
    siamo passati dl catechismo, al Grande Fratello tv, e ai giornaletti di gossip a misura della popolarità;
    è vero che la Chiesa è particolarmente popolare in quei paesi reazionari di Visegrad, Polonia, Slovacchia, Ungheria, sotto inchiesta UE per leggi liberticide...

    La Chiesa è più viva che mai, amico mio. L'annuncio di Salvezza risuona ancora nel mondo dopo 2021 anni. Nonostante peccati e tradimenti, scismi, divisioni, crociate, inquisizione eccetera. Ma magari hai la tv in riparazione. Può essere.
    io avrò la tv in riparazione, ma allora perché ti lagni della società "apostata", oggi di qua, oggi di là, il decadimento morale, divorzio, aborto, contraccezione, eutanasia, matrimoni egualitari, crisi delle vocazioni e dell'obolo, ecc..?
    sembri un tifoso al bar dello sport; critichi l'allenatore che non azzecca un cambio e il centrale che prende sempre goal di testa sui calci piazzati; entra nel bar il tifoso di un'altra squadra e ti dà ragione: sì, il centrale va male sulle palle alte, ma tu ti incazzi e gli dici che quello non capisce niente di calcio
    boh... contento te...
    c' del lardo in Garfagnana

  10. #370
    Opinionista L'avatar di crepuscolo
    Data Registrazione
    08/10/07
    Messaggi
    22,653
    Il fatto è che non sembra contento.

  11. #371
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    55,426
    Citazione Originariamente Scritto da axeUgene Visualizza Messaggio
    è gratis; se Elton John facesse un concerto gratuito negli stessi posti ci sarebbe il triplo degli spettatori; tutti a favore delle adozioni gay ?
    siamo passati dl catechismo, al Grande Fratello tv, e ai giornaletti di gossip a misura della popolarità;
    è vero che la Chiesa è particolarmente popolare in quei paesi reazionari di Visegrad, Polonia, Slovacchia, Ungheria, sotto inchiesta UE per leggi liberticide...

    E quando è stato in Africa? Tutti reazionari anche quei popoli o specchio invece di una Chiesa giovane e viva, piena di nuove vocazioni Sacerdotali?
    E quando è stato in America Latina? Negli States, padri della democrazia? Dimmi per favore una personalità mondiale che, oggi come oggi, può anche lontanamente paragonarsi a Papa Francesco. Al suo carisma, alla sua personalità. Per favore. Fai un nome. Uno solo.
    amate i vostri nemici

  12. #372
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    19,078
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    E quando è stato in Africa? Tutti reazionari anche quei popoli o specchio invece di una Chiesa giovane e viva, piena di nuove vocazioni Sacerdotali?
    E quando è stato in America Latina?
    certo, dove hanno fame e lo stipendiuccio da prete è comunque 10 volte quello che si racimola in media; ma sì, sono società tradizionaliste, patriarcali, altrimenti preda del fondamentalismo islamico, o, in America latina, di quello evangelico, vedi Brasile di Bolsonaro;

    Negli States, padri della democrazia?
    negli US c'è proprio la crisi peggiore di tutte, nonostante gli immigrati cattolici messicani; troppi scandali di pedofilia e crisi finanziaria; perdono obolo e si svenano in risarcimenti;
    Dimmi per favore una personalità mondiale che, oggi come oggi, può anche lontanamente paragonarsi a Papa Francesco. Al suo carisma, alla sua personalità. Per favore. Fai un nome. Uno solo.
    questo è gossip tv; purtroppo - e lo dico senza ironia - le cose comunque serie di cui può parlare il papa, che io sia d'accordo o meno, sono considerate meno delle dichiarazioni di Fedez e, all'estero, di altri personaggi dello spettacolo;

    in concreto, quando lamenti dell'apostasia occidentale, divorzio, contraccezione, aborto, eutanasia legale, matrimoni gay, degrado etico, rifiuto della famiglia e dell'apertura alla vita, cultura dello scarto e quant'altro, stai dicendo esattamente che la Chiesa e il papa sono cagati zero;
    guarda che queste cose le scrivi tu, mica io;

    ad un osservatore non di parte, che guardi ai fatti, non dovrebbe sfuggire la circostanza che, con tutti i problemi del mondo, le guerre, i disperati sui barconi, il degrado ambientale, gli squilibri economici - cose di cui il papa pure parla spesso - per cosa si mobilitano effettivamente in massa le parrocchie, la "Chiesa profonda" ?
    per il family Day, contro le unioni civili, cioè contro il diritto, di altri, senza che quelle impediscano in alcun modo la libertà di vivere secondo il Magistero;

    tu sostieni che io ho la tv rotta, ma lo vede chiunque che la stragrande maggioranza dei cattolici praticanti è generalmente orientata su posizioni tradizionaliste e reazionarie, plaude l'esibizione del rosario di Salvini e Meloni che si definisce "cristiana", ma nazionale, una pratica formalista e "culturale", identitaria, l'opposto di ciò che la stessa Dottrina, universalista, afferma; per non parlare dei paesi "amici", come Polonia e Ungheria, dove quei contesti identitari si distinguono particolarmente, facendo invocare l'estromissione dall'Unione;

    e guarda che qui io non sto giudicando nel merito, né i discorsi del papa, né le idee di quei fedeli, non è questo il punto;
    la questione è, sarebbe:
    quali ambizioni ha la Chiesa di influire sulle scelte della società ? queste ambizioni si realizzano effettivamente ? a me pare di no; ma pure a te e ai vescovi, visto che parlate di apostasia, e, visti i fatti concreti, certamente a ragione;
    se dico io la stessa cosa, sono disinformato e ho la tv in riparazione ?
    c' del lardo in Garfagnana

  13. #373
    Opinionista L'avatar di crepuscolo
    Data Registrazione
    08/10/07
    Messaggi
    22,653
    Probabilmente con l'alta definizione vedremo meglio i particolari,...anche se in buona parte la visione è gregaria del cervello.
    Ultima modifica di crepuscolo; 15-09-2021 alle 12:36

  14. #374
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    19,078
    Citazione Originariamente Scritto da crepuscolo Visualizza Messaggio
    Probabilmente con l'alta definizione vedremo meglio i particolari,...anche se in buona parte la visione è gregaria del cervello.
    beh, però certe questioni sono oggettive, sempre in termini di marketing del "prodotto" che proponi; prendiamo un'esempio macroscopico: qual è il tema primario sociale per la Chiesa ? direi la famiglia, anzi, la Famiglia, come scriverebbe Cono;
    ora, cosa ci dice la cronaca ? ci dice che un giorno sì e uno no, un uomo - non un uomo o una donna, 50/50% - uccide la propria compagna, in genere perché quella vuole lasciarlo o l'ha lasciato;
    ovviamente, qualunque persona maggiore di 13 anni capisce che questi casi non sono isolati, e tutto il resto è mulino bianco; per avere quel numero di femminicidi, alla base devono esserci decine o centinaia di migliaia di casi di quotidiana violenza, più o meno materiale e milioni di casi di infelicità famigliare che restano sommersi;

    cosa dice la Chiesa ? perdonatevi, vogliatevi bene, ma non divorziate, mai ! - in confronto, l'aspirante miss Italia che perora la pace nel mondo appare più appropriata ed autorevole - e recita il rosario con la glorificazione della donna, ma quella accuditrice dei "carismi", vocata all'accoglimento alle varie virtù ancillari del privato, ecc...
    non c'è un commento critico sul modello culturale che produce quel sentimento di proprietà maschile; il perché è ovvio: la maggior parte dei fedeli assidui alla messa, i militanti, quelli che puoi portare al Family day al Circo Massimo, sostanzialmente non predica affatto la violenza, ma in fondo è convinta di quei ruoli, e pensa che la donna che sta a casa coi figli - quindi, non guadagna e non è libera di andarsene se infelice o maltrattata - sia meglio, una cosa buona e giusta;

    secondo te, per quello che puoi osservare tu in famiglia o qui dentro, che influenza può realisticamente avere sulla maggior parte delle persone una chiesa rappresenta quella corrente di pensiero, soprattutto se ti metti nei panni di una donna, giovane o meno, madre o meno ?

    ora, qui ci perdiamo nelle elucubrazioni sulla trascendenza o su raffinate esegesi di Gesù, ma una cosa che si vuole religione dovrebbe comunque portare un messaggio forte e chiaro - non importa quale, quello è il "prodotto", più o meno azzeccato, ma è libera scelta; e deve dire qualcosa di davvero importante, che si manifesta in comportamenti concreti;

    per fare un esempio, io non sono vegano; ma la religione animalista che vediamo in giro, variamente coniugata, ha una sua forza intrinseca che incontra una sensibilità diffusa, sentita, che appartiene certamente anche a te e a quasi tutti, visto che quasi tutti amano gli animali; la gente che smette di mangiare carne e vestire derivati animali, che fa volontariato al canile, che fa militanza animalista, vistosa o discreta, comunque lo fa per un convincimento interiore, senza obbedire ad alcuna autorità o averne alcuna convenienza sociale, se non l'aggregazione eventuale con chi la pensa allo stesso modo; questo è un esempio di religione forte, anche se non si definisce chiesa;

    ora, quello che dico è che puoi sostenere qualsiasi dio, pure quello tradizionalista cattolico o dei talebani, se credi; ma i discorsi dottrinari poi dovrebbero confluire su un'idea "forte" e importante, fondamentale, perché se propagandi un dio dovresti stare lì per quello, e deve essere chiaro a tutti che mondo prospetti;
    mo', io vegano non potrei essere; alla carne del vitellino rinuncio volentieri, ma se mi togli la fritturina mi cruccio, anche perché credo e so che se il gambero e il calamaro non lo mangio io, se lo mangia un salmone o il granchio; aspetta mezz'ora di luce alle 4 di mattina a tira' su le reti e vedi cosa ti rimane; sei di mare, 'ste cose le sai
    ma quando mi parla un vegano capisco quello che dice e comunque non gli posso dar torto più di tanto, perché ha un suo senso; se mi parla un cattolico standard che promuove la Dottrina lo capisco per cultura, ma è un discorso mediato; dal punto di vista del sentimento diffuso è come sentir parlare un nostalgico del Regno delle Due Sicilie o della Germania est.
    c' del lardo in Garfagnana

  15. #375
    Opinionista L'avatar di crepuscolo
    Data Registrazione
    08/10/07
    Messaggi
    22,653
    Citazione Originariamente Scritto da axeUgene Visualizza Messaggio
    beh, però certe questioni sono oggettive,
    Di oggettivo, come ho già detto, c'è ben poco, c'è molto soggettivo.
    E' dimostrato da studi avanzati sul cervello che è sempre il padrone di casa a decidere come vedere, pochissimo decide l'occhio.
    Questi studi sono strati permessi da pazienti cerebrolesi.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •