Pagina 1 di 26 1 2 3 4 5 11 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 384

Discussione: Il Testamento di Gesù.

  1. #1

    Il Testamento di Gesù.

    Il giorno dell'ultima cena Gesù ha fatto il suo Testamento lasciando all'Umanità il suo Corpo e il suo Sangue.
    Affinché il Testamento fosse valido era necessaria la morte del testatario.
    Era necessaria la morte di Gesù affinché l'Eucarestia con il suo Corpo e il suo Sangue diventasse un'eredità preziosa per l'Umanità.
    L'eredità di Gesù ha un valore inestimabile in quanto ci ha lasciato se stesso con dei meriti e delle capacità che noi non riusciremmo mai ad avere:tutto a nostra disposizione!
    Chi dà valore al mondo,ai suoi godimenti passeggeri farà sicuramente una bella vita ma deve accontentarsi di avere dei limiti,dei momenti in cui la parola FINE è inevitabile(denaro,successo,bellezza e anche amore e affetti raggiungono una conclusione)e ci si deve accontentare di ciò che si è avuto.Per tanti basta così:godere il tempo di una vita. Gesù con la Resurrezione ha dimostrato che non tutto finisce qui.

  2. #2
    Opinionista L'avatar di crepuscolo
    Data Registrazione
    08/10/07
    Messaggi
    22,388
    Io non credo sia una dimostrazione, quanto piuttosto un atto di fede.

  3. #3
    whatever.. L'avatar di Misterikx
    Data Registrazione
    24/03/05
    Località
    estero
    Messaggi
    15,301
    Citazione Originariamente Scritto da crepuscolo Visualizza Messaggio
    Io non credo sia una dimostrazione, quanto piuttosto un atto di fede.
    se lo avessero bruciato il tutto finiva li?
    " Non siamo in un salotto borbonico col mignolo sollevato e l'inchino obbligatorio. Qui siamo tutti uguali. Non ti aspettare in un forum cose difficili da trovare pure tra amici e parenti." Nahui

  4. #4
    Opinionista L'avatar di crepuscolo
    Data Registrazione
    08/10/07
    Messaggi
    22,388
    Beh, ci sarebbe stata un'altra storia.
    Comunque io credo che sia l'uomo ad aver bisogno di un Dio; la storia ha dimostrato che l'uomo può avere tutto, soldi, potere ecc. ma è anche ovvio quello che comporta averli, egoismo, cattiveria, ingiustizia, distruzione, ecc.; quello che non può avere, e per questo gli tira maledettamente il culo, è l'immortalità. Personalmente vedo la mortalità come un senso di giustizia, altrimenti l'uomo non avrebbe freni, immagina un Hitler od uno Stalin immortali. Quindi per alcuni la morte è la completa perdita di tutto anche di sé stessi, ma per altri è una liberazione. In sostanza per chi fa soffrire la morte è una maledizione ma per chi è costretto a subire la sofferenza la morte è una benedizione.
    Comunque caro Elvis con il se si può solo ragionare ma la realtà è senza se: se mio padre e mia madre quella sera fossero andati al cinema io non ci sarei, ma questa non è la realtà perché quella sera i miei genitori hanno fatto una bella scopata ed io sono qui.
    Ultima modifica di crepuscolo; 05-04-2021 alle 15:19

  5. #5
    Opinionista
    Data Registrazione
    30/04/19
    Messaggi
    618
    "Donna Rachele" ha scritto:

    Chi dà valore al mondo,ai suoi godimenti passeggeri farà sicuramente una bella vita ma deve accontentarsi di avere dei limiti,dei momenti in cui la parola FINE è inevitabile(denaro,successo,bellezza e anche amore e affetti raggiungono una conclusione)e ci si deve accontentare di ciò che si è avuto.Per tanti basta così:godere il tempo di una vita. Gesù con la Resurrezione ha dimostrato che non tutto finisce qui.
    Donna Raché preferisco la bella vita. La tua la immagino triste, grigia, in continua espiazione per le colpe del mondo, ti penso coi capelli grigi, il viso pallido e le cosiddette "occhiaie nere" (alone scuro) al di sotto delle palpebre inferiori.

    Se puoi ogni tanto cerca di sorridere


    La parola "FINE" coinvolge anche te.

    Lo so, post mortem tu ti vedi come un angelo abbagliante che felicemente leviti verso Dio per l'agognato incontro nel luogo dove il tempo si trascorre pregando. Che noia !

    Preferisco l'Inferno. E' frequentato da gente simpatica, peccatori non pentiti, felici di aver vissuto.
    Ultima modifica di doxa; 05-04-2021 alle 10:08

  6. #6
    رباني L'avatar di King Kong
    Data Registrazione
    05/07/17
    Messaggi
    1,243
    Citazione Originariamente Scritto da doxa Visualizza Messaggio
    "Donna Rachele" ha scritto:



    Donna Raché preferisco la bella vita. La tua la immagino triste, grigia, in continua espiazione per le colpe del mondo, ti penso coi capelli grigi, il viso pallido e le cosiddette "occhiaie nere" (alone scuro) al di sotto delle palpebre inferiori.

    Se puoi ogni tanto cerca di sorridere


    La parola "FINE" coinvolge anche te.

    Lo so, post mortem tu ti vedi come un angelo abbagliante che felicemente leviti verso Dio per l'agognato incontro nel luogo dove il tempo si trascorre pregando. Che noia !

    Preferisco l'Inferno. E' frequentato da gente simpatica, peccatori non pentiti, felici di aver vissuto.
    Che tristezza questo commento.
    Aut hic aut nullubi

  7. #7
    Opinionista
    Data Registrazione
    30/04/19
    Messaggi
    618
    King per me è triste la tua riflessione. Non sono un credente e devi rispettare la mia opinione.

    Tu puoi credere nel trascendente o nell'immanente. A me non interessa e non faccio il moralista.

    Con Rachele Giacobi ho già avuto discussioni in passato in altri forum, per tua informazione.

  8. #8
    ????? ???????????? L'avatar di Pazza_di_Acerra
    Data Registrazione
    09/12/09
    Località
    Sul pianeta Terra
    Messaggi
    25,962
    Con Rachele Giacobi hai un'innegabile vantaggio: una volta letto il titolo della discussione, puoi fare a meno di leggere anche il post perché sai già che cosa avrà scritto.
    semel in anno licet insanire, cotidie melius

  9. #9
    رباني L'avatar di King Kong
    Data Registrazione
    05/07/17
    Messaggi
    1,243
    Citazione Originariamente Scritto da doxa Visualizza Messaggio
    King per me è triste la tua riflessione. Non sono un credente e devi rispettare la mia opinione.

    Tu puoi credere nel trascendente o nell'immanente. A me non interessa e non faccio il moralista.

    Con Rachele Giacobi ho già avuto discussioni in passato in altri forum, per tua informazione.
    Che tu sia credente o no non mi riguarda.
    Nel tuo commento non ne hai fatto una questione nè di fede nè di morale, ma hai semplicemente proiettato i tuoi pregiudizi sulla persona dell'utente Rachele Giacobi chiamandola molto irrispettosamente "Donna Rachè" e attribuendole connotazioni fisiche e caratteriali atte ad alimentare lo scherno e la derisione, come un qualsiasi bulletto delle scuole medie dove il tuo comportamento passerebbe sotto il nome di mobbing e richiederebbe l'intervento dell'assistente sociale.
    Per restare in tema di fede, trovo contradditorie le tue affermazioni "non sono credente" e "preferisco l'inferno".
    Però, oh, saranno anche fatti tuoi.
    Aut hic aut nullubi

  10. #10
    Opinionista L'avatar di esterno
    Data Registrazione
    23/07/14
    Messaggi
    868
    Citazione Originariamente Scritto da crepuscolo Visualizza Messaggio
    -- Io non credo sia una dimostrazione, quanto piuttosto un atto di fede. --



    Infatti "Crep" _ che quel che vien riportato lo si deve al Primo scrittore della nuova religione _ che tu conosci in quanto ben documentato sulla storia del primitivo cristianesimo..

    Infatti nella sua 1 Corinzi (capitolo 11 ) vuol far credere che l' istituzione del (futuro) banchetto eucaristico gli sarebbe stata Rivelata addirittura Dal cielo direttamente dal "signore"..ecc..eccc... A ruota seguiranno gli altri autori (dopo ben 25/30 anni da quella mitica 1 Corinzi.

    Non è dato sapere se la primitiva setta gesuana (quello della chiesa di Gerusalemme di Giacomo il Giusto _ per intenderci) ricordasse quell' evento epocale _ ovvero che "quel giudeo" del II Tempio avesse prospettato il Nuovo Patto / di fatto abolendo quello a suo tempo l' iddioabramitico avrebbe stipulato con i (seppur..leggendari) patriarchi del passato !

    Ma non sembra perchè, come sai, proprio la fazione di Giacomo il Giusto era la componente dei giudei-cristiani che, assolutamente, NON condividevano le stravaganti tesi tarsiote _ preferendo di gran lunga rimenere fedeli alla Torah !!
    E poi basterebbe ricordare quel celeberrimo passo dell' illuminato Matteo (o chi per esso) ovvero 5.17 (NON sono venuto ad abolira la divina Torah /
    Tu sai bene che i furbacchioni cristiani preferiscono usare l' espressione greca di "Legge" (avente una connotazione forense _ mentre è Istruzione RI-velata ).

    A parte la gia' mitica 1 Corinzi _ il Tarso nella sua 2 Corinzi (cap. 3) vuol far credere che il divinAbba' lo avrebbe reso Idoneo ad essere "ministro del Nuovo" Patto.. Praticamente vien fatto passare il divinAbba' come affetto da demenza senile..

    Infatti TUTTI gli autori del Tanak (sempre ispirati dal santo spirito) riportavano come l' iddiAbramatico Mai e poi Mai avrebbe abbandonato non solo il mitico Patto ma anche il - suo - popolo primogenito.. seppur avente la perseverante dura cervice.

    Cito solo alcuni passi di quelle sublimi ispirazione dei diversi autori:

    - salmo 89 (seppur punendo con la frusta i "suoi" figli.. NON violera' la fedelta' tantomeno NON violera' la mitica Allenza/Patto _ che giuro' sulla sua santita' Una volta per "sempre" !

    - salmo 94 (l' iddio non respinge il - suo- popolo, la sua eredita' Non puo' abbandonarla..

    - Isaia 41 ( stabiliro' con/per voi (gli ebrei) un' Alleanza Eterna (!)

    - Ezechiele 43 (nel luogo ove poso i Miei santi piedi.. abitero' "Per Sempre" in mezzo a loro.

    - Isaia 54 (anche se si dovessero spostare i monti Mai vacilla' la Mia Alleanza..ecc..ecc....eccc..ecc..ecc..ecc....

    Ora appare questo autobeatificatosi apostolo _ e dalle sue "misteriose" visioni.. fa intendere, ai potenziali convertiti, quanto fasulli fossero gli antichi autori (sara' stato per via di quella botta alla testa ?? )


    E dunque ben avevi scritto.... trattasi semplicemente di "fede" (quella stessa che veniva Imposta con le buone o le cattive !!), ed essa è il risulto dell' accurata manipolazione delle candide menti degli infanti che bevono, bevono....


    -

  11. #11
    Opinionista L'avatar di crepuscolo
    Data Registrazione
    08/10/07
    Messaggi
    22,388
    Sempre a chiarezza , Esterno, i tuoi interventi; e li gradisco sempre volentieri, anche perché per il Vecchio Testamento non ho una gran conoscenza come l'hai tu.
    Comunque se pensiamo ad un Dio creatore di un mondo retto da leggi fisiche, chimiche e biologiche delle quali anche noi ne facciamo parte concepisco la dimostrazione come un fatto scientifico per la conoscenza sempre più profonda di tale mondo, che non è detto che porti a Dio; per questo quando si parla di Dio non posso immaginare una dimostrazione come lo è per la natura; ma Dio oggi può essere concepito, a mio avviso, proprio come un atto di fede, un particolare sentimento che, come tutti i sentimenti, spesso viene a trovarsi addirittura in contrasto con la realtà che ci circonda intendendo anche la nostra ragione logica.
    In conclusione quindi non lo sento come un sentimento da imporre agli altri ma un sentimento da alimentare quotidianamente dentro noi stessi; gli altri casomai ci stanno intorno ed osservano come agiamo.

  12. #12
    Opinionista
    Data Registrazione
    30/04/19
    Messaggi
    618
    King Kong ha scritto
    hai semplicemente proiettato i tuoi pregiudizi sulla persona dell'utente Rachele Giacobi chiamandola molto irrispettosamente "Donna Rachè
    King consideravo conclusa la questione con la mia risposta, invece tu insisti, allora insisto anch'io. Mi devi spiegare perché "Donna Raché" è irrispettoso. Il tuo è un pregiudizio linguistico o ti evoca la moglie di Mussolini e come tale la consideri da non rispettare ?

    Preferisco farla finita qui se ti è possibile !

    Negli scritti della Giacobi dovresti notare che usa aprire topic con il primo post ispirato dalla dottrina cattolica o dalla Bibbia, poi scompare. Non replica mai ai post altrui perché non sa che dire.
    Ultima modifica di doxa; 05-04-2021 alle 16:59

  13. #13
    Opinionista L'avatar di esterno
    Data Registrazione
    23/07/14
    Messaggi
    868
    Citazione Originariamente Scritto da Rachele Giacobi Visualizza Messaggio
    - Il giorno dell'ultima cena Gesù ha fatto il suo Testamento lasciando all'Umanità il suo Corpo e il suo Sangue.
    Affinché il Testamento fosse valido era necessaria la morte del testatario. - Era necessaria la morte di Gesù affinché l'Eucarestia con il suo Corpo e il suo Sangue diventasse un'eredità preziosa per l'Umanità. -



    Quanto postato va bene per i soli credenti..

    Per altri che rifiutano quanto inculcatogli sin dalla prima poppata.. lo scenario dell' autore della Ebrei (capitolo 9) è alquanto ambiguo, "fantasioso" e non veritiero:
    Infatti la "poetica" conclusione del Patto/Alleanza nel Tanak presenta ben 3 (tre) versioni _ a seconda della tradizione /jawista - elohista !

    Ma come ben si sa questo (anonimo) autore della Ebrei, era un degno diligente continuatore di SauloTarso quello che, i correligionari del Gesu' somatico, accusano come l' insuperabile manipolatore del Tanak !!

    Infatti l' autore della Ebrei fa intendere la figura del "mediatore" della (inventata) Nuova alleanza, ovvero di colui che sarebbe morto per redimere le gravissime colpe compiute sotto la Prima alleanza..

    Per quanto l' impellente necessita' dello spargimento di sangue (secondo il nuovo ispirato autore) riguardava la tradizione "elohista (Esodo capitolo 24) -

    In verita' detto capitolo contempla "anche" la tradizione yawhista / che invece prospetta la presenza di volentorosi ragazzotti atti a scannare i giovenchi !
    Il rito che sugellava la stipula del fantastico Patto consisteva dunque con una bella mangiata in "com-unione" con il divinAbba' !

    La terza versione invece la si trova nel Libro di Giosuè -
    Da osservare comunque che detta versione è stata "Aggiunta" Dopo l' esilio babilonese (!) - a dimostrazione quante volte i "sacri" scritti siano state ri-toccate, ri-formulate, ri-aggiustate..ecc.. a seconda delle varie situazioni eccc...eccc....

    E comunque il mitico Patto di Giosuè è contemplato nel capitolo 24 (meglio 24.14/27) - Questo il racconto:

    Il riunito popolo israelita proclamo' solennemente di servire unicamente il "loro" iddioEtnico !

    Come "testimonianza" dell' avvenuta sigla dell' Alleanza (proclamazione solenne di tutto il popolo) ovvero il fondamentale accordo "verbale" tra il divinGeloso e il popolo _ Giosuè prese una pietra.. poichè "essa avrebbe" udito la voce divina e la pose verticalmente nel sacro luogo.. sotto la grande quercia !

    Ovvio questa versione di Giosuè Non colpiva con gli effetti speciali.. infatti per SauloTarso, l' inventore del Primo e Secondo Adam, era quanto mai preferibile la versione elohista _ e infatti proprio la celeberrima "parola della croce" è stato il Primo pilastro fondante della sua dottrina.


    -

  14. #14
    Opinionista L'avatar di esterno
    Data Registrazione
    23/07/14
    Messaggi
    868
    Citazione Originariamente Scritto da doxa Visualizza Messaggio
    -- Negli scritti della Giacobi dovresti notare che usa aprire topic con il primo post ispirato dalla dottrina cattolica o dalla Bibbia, poi scompare. Non replica mai ai post altrui perché non sa che dire. --


    Confermo quanto hai postato .


    -

  15. #15
    ????? ???????????? L'avatar di Pazza_di_Acerra
    Data Registrazione
    09/12/09
    Località
    Sul pianeta Terra
    Messaggi
    25,962
    La fa anche in altri forum, sotto altri nomi.
    semel in anno licet insanire, cotidie melius

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •