Pagina 1 di 5 1 2 3 4 5 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 64

Discussione: In Europa vietato dire "Natale"

  1. #1
    Opinionista L'avatar di Spirit
    Data Registrazione
    17/07/21
    Messaggi
    1,134

    In Europa vietato dire "Natale"

    Quando la follia della "cultura della cancellazione" raggiunge vertici inarrivabili si arriva anche a queste aberrazioni... https://www.msn.com/it-it/notizie/po...?ocid=msedgntp

  2. #2
    Sovrana delle Rose dai Petali d'Oro L'avatar di ReginaD'Autunno
    Data Registrazione
    01/05/19
    Località
    In un incantevole paese della regione dei trulli
    Messaggi
    6,395
    Insomma è vietato dire tutto...
    A questo siamo arrivati per colpa di gente che non riesco proprio a capire perchè non so se siano ignoranti oppure stupidi!
    Corteggiata da l'aure e dagli amori, siede sul trono de la siepe ombrosa, bella regina dè fioriti odori, in colorita maestà la rosa CLAUDIO ACHILLINI

  3. #3
    Opinionista L'avatar di Breakthru
    Data Registrazione
    30/04/19
    Messaggi
    2,099
    Citazione Originariamente Scritto da Spirit Visualizza Messaggio
    Quando la follia della "cultura della cancellazione" raggiunge vertici inarrivabili si arriva anche a queste aberrazioni... https://www.msn.com/it-it/notizie/po...?ocid=msedgntp
    E allora? Io sono anni che scrivo "saremo chiusi per festività..." "Buone feste " senza specificare Natale o Pasqua
    Che senso avrebbero i miei auguri di buona Pasqua a chi non lo festeggia?

  4. #4
    Opinionista L'avatar di Escolzia
    Data Registrazione
    10/08/16
    Messaggi
    6,561
    Mo me lo segno che devo cambiare nome.

  5. #5
    Opinionista L'avatar di Spirit
    Data Registrazione
    17/07/21
    Messaggi
    1,134
    Pensavo che di solito prima di criticare un articolo esso vada letto.

  6. #6
    Opinionista L'avatar di Breakthru
    Data Registrazione
    30/04/19
    Messaggi
    2,099
    Citazione Originariamente Scritto da Spirit Visualizza Messaggio
    Pensavo che di solito prima di criticare un articolo esso vada letto.
    Dimmi... Cosa non hai capito?

  7. #7
    Opinionista L'avatar di LadyHawke
    Data Registrazione
    29/04/19
    Messaggi
    5,025
    Ho letto velocemente ma mi pare che riguardi i dipendenti della Commissione nella comunicazione esterna e interna, la comunicazione:
    vengono indicati i criteri da adottare per i dipendenti della Commissione nella comunicazione esterna ed interna.
    Penso che se incontri un amico, un parente e conoscente come te e gli auguri "Buon Natale" non verranno ad arrestarti e neanche ti denunceranno per aver fatto un augurio discriminante o non politically correct
    Così come non sopprimeranno le bambine chiamate Maria.
    La vita è veramente molto semplice, ma noi insistiamo nel renderla complicata.
    Confucio

  8. #8
    Opinionista L'avatar di Breakthru
    Data Registrazione
    30/04/19
    Messaggi
    2,099
    Mi piacerebbe poter verificare se questo esempio

    "Maria e Giovanni sono una coppia internazionale» é riportato sul documento di cui si parla nell'articolo o se é un esempio, sbagliato, proposto dal giornalista

  9. #9
    Opinionista L'avatar di LadyHawke
    Data Registrazione
    29/04/19
    Messaggi
    5,025
    Ecco mi sa pure a me.
    La vita è veramente molto semplice, ma noi insistiamo nel renderla complicata.
    Confucio

  10. #10
    Opinionista L'avatar di Spirit
    Data Registrazione
    17/07/21
    Messaggi
    1,134
    Citazione Originariamente Scritto da Breakthru Visualizza Messaggio
    Mi piacerebbe poter verificare se questo esempio

    "Maria e Giovanni sono una coppia internazionale» é riportato sul documento di cui si parla nell'articolo o se é un esempio, sbagliato, proposto dal giornalista
    I vari esempi citati riguardano, come è specificato nell'articolo, conferenze, comunicazioni e sedute ufficiali. Ma mi pare comunque assai significativo della tendenza ridicola e penosa insieme che va per la maggiore. (Ricordate ""Amen e A-Woman"?)
    Ultima modifica di Spirit; 28-11-2021 alle 19:46

  11. #11
    رباني L'avatar di King Kong
    Data Registrazione
    05/07/17
    Messaggi
    1,352
    Solite balle gonfiate per diffondere malumore e odio nelle menti con limitate capacità di giudizio.
    Aut hic aut nullubi

  12. #12
    Opinionista L'avatar di Breakthru
    Data Registrazione
    30/04/19
    Messaggi
    2,099
    Sì, ho già letto l'articolo
    Dall'articolo non é chiaro chi abbia scelto, sbagliando, i nomi Maria e Giovanni come esempio di nomi cristiani.
    Mi piacerebbe poter verificare
    Per quanto riguarda il giudizio, il linguaggio é cosa mobile e si adegua, si conforma al pensiero. Se oggi c'è la necessità di un linguaggio inclusivo non ci vedo nulla di ridicolo o penoso.
    Posso anche ipotizzare che un uomo europeo, bianco e forse eterosessuale(dato sensibile che ovvio non conosco)faccia fatica a capirne la necessità

  13. #13

  14. #14
    Opinionista L'avatar di Spirit
    Data Registrazione
    17/07/21
    Messaggi
    1,134
    Parlavo all'inizio di "cultura della cancellazione". Il discorso è assai interessante, ho appena letto un articolo dell'Huffington (tra l'altro sito notoriamente di sinistra) che ne parla, citando giustamente Orwell (quando in "1984" ci mostra un mondo rovesciato, dove la pace è guerra, la libertà è schiavitù ecc.).
    "La strada dell’inferno è lastricata di buone intenzioni ed ecco che, con l’ottima scusa di voler “decolonizzare il linguaggio” e combattere le discriminazioni – tutte cose lodevoli -, la cancel culture porta avanti una battaglia illiberale e totalitaria volta ad affermare una neolingua orwelliana, nuovo strumento di controllo sociale". E più avanti:
    "Ecco che la cancel culture ci conduce al paradosso in cui ci sono preti che mettono sotto accuso la “whiteness” di Cristo, mentre un cappa assordante cala sulle altre culture; e chi ponesse la questione del maschilismo nell’islam verrebbe subito tacciato di islamofobia". https://www.huffingtonpost.it/entry/...b63b8fc111725a

    Qui si parla di un atteggiamento assai comune oggi in Occidente, un aspetto del quale è combattere la libertà di espressione pensando con ciò di favorire l'uguaglianza. Tragico errore che porta ad un nuovo tipo di assolutismo culturale del quale cominciamo a pagare le conseguenze. Al punto di censurare Shakespeare e Dante, considerati precursori del nazionalsocialismo (nientepopodimeno...) https://www.barbadillo.it/97384-shak...ensiero-unico/

    Esagerazioni ormai non più limitate ad ambienti ristretti... e comunque la tendenza a pretendere di giudicare anche il lontano passato con gli occhi del presente, distorcendo completamente la prospettiva, è ormai diffusa...

  15. #15
    Opinionista L'avatar di Escolzia
    Data Registrazione
    10/08/16
    Messaggi
    6,561
    E' da tempo che si dibatte sull'uso della U o lo Schwa, ma è difficile trovare una forma che possa essere usata in tutte le lingue.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •