Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 21

Discussione: Marte addio

  1. #1
    Opinionista
    Data Registrazione
    08/12/21
    Messaggi
    204

    Marte addio

    https://www.google.com/url?sa=t&sour...jY6ffqwCPm9ZeB

    per fortuna il sistema di Giove resta fuori portata da umani e non umani annessi e connessi.

    Lo spazio è un nulla pieno di radiazioni,un abisso interstellare,un superabisso intergalattico.
    O Terra abitabile e vivibile o....amen

  2. #2
    Superstite L'avatar di Doppio
    Data Registrazione
    04/08/10
    Località
    Dietro di te
    Messaggi
    4,798
    E chi lo sa, a me hanno sempre affascinato le modifiche strutturali che il corpo umano subisce in condizioni estreme come quelle spaziali, avevo anche pensato ad uno scenario fantascientifico in cui parte dell'umanità dopo generazioni di nascite a gravità zero perdesse totalmente la struttura ossea diventando molluschi.

    Se tu dici "parto addioooooo"
    Non avete ancora visto niente

    Moderatore droghe

  3. #3
    Opinionista
    Data Registrazione
    08/12/21
    Messaggi
    204
    l'uomo resti quello che è,questo è quello è ciò che deve essere se non vuole squagliarsi e sparire dalla faccia dell'universo.

  4. #4
    Superstite L'avatar di Doppio
    Data Registrazione
    04/08/10
    Località
    Dietro di te
    Messaggi
    4,798
    Se non possiamo lasciare il pianeta l'uomo sparirà dalla faccia dell'universo, mica controlliamo il sole, se possiamo comunque si evolverà in adattamento a nuovi ambienti.
    Non avete ancora visto niente

    Moderatore droghe

  5. #5
    la viaggiatrice L'avatar di dark lady
    Data Registrazione
    09/03/05
    Località
    On the road
    Messaggi
    59,276
    Mica è detto che l'uomo resti quello che è. Nei millenni ci si è evoluti, e anche il corpo evolve adeguandosi alle modifiche dell'ambiente in cui è inserito.
    “Io e il mio gatto... siamo due randagi senza nome che non appartengono a nessuno e a cui nessuno appartiene” [cit. Colazione da Tiffany]

    Noi vogliamo cantare l'amor del pericolo, l'abitudine all'energia e alla temerità [cit: Manifesto futurista] .

  6. #6
    Opinionista L'avatar di gillian
    Data Registrazione
    12/12/20
    Località
    Genova Albaro
    Messaggi
    2,404
    Il problema è che per ora lasciamo tutto il propellente ... a terra ...la spinta deve essre tale da trasportare la navicella + il peso del propellente stesso ... è per questo che i razzi sono alti come un palazzi ... con vari stadi ... tutti pieni di cherosene più il peso della struttura dei vari stadi ... verrà il momento che i propusori saranno nella navicella spaziale!

    https://metadimensione.it/trasporti/...ica-per-marte/
    Ultima modifica di gillian; 21-01-2022 alle 17:48
    sono modesto e me ne vanto!
    Gil

  7. #7
    Opinionista
    Data Registrazione
    08/12/21
    Messaggi
    204
    L' uomo vuole scappare da una prigione fatta così bene da non lasciare scappare mai nessuno(da vivo)
    Chi capisce questo impara ad ignorare e tangenziare accettando compromessi indispensabili ma dignitosi e onore...voli!
    (forse qualcuno capirà il senso delle due ultime parole così come sono scritte)
    In ogni caso leggete Solaris e vi accorgerete di quanto la Terra gli assomigli:un generatore e un trasformatore di soggetti sognanti
    in una realtà che non è quella che si crede...

  8. #8
    Opinionista L'avatar di gillian
    Data Registrazione
    12/12/20
    Località
    Genova Albaro
    Messaggi
    2,404
    Citazione Originariamente Scritto da alboversorio Visualizza Messaggio
    L' uomo vuole scappare da una prigione fatta così bene da non lasciare scappare mai nessuno(da vivo)
    Chi capisce questo impara ad ignorare e tangenziare accettando compromessi indispensabili ma dignitosi e onore...voli!
    (forse qualcuno capirà il senso delle due ultime parole così come sono scritte)
    In ogni caso leggete Solaris e vi accorgerete di quanto la Terra gli assomigli:un generatore e un trasformatore di soggetti sognanti
    in una realtà che non è quella che si crede...
    Quello che tu scrivi non mi è tanto chiaro ... forse ti capisci da solo!
    Comunque ... una volta volare sembrava scritto nel libro dei sogni ... poi andare nello spazio terrorizzava "horror vacui" ... ora gli uomini fanno passeggiate nello spazio ed assemblano strutture ... poi abbiamo passeggiato sulla luna ... ciò che una volta sembrava impossibile ... oggi è realtà.
    Non è dato sapere dove sono i limiti della scienza e tecnologia umana ... chissà forse inventeranno un propulsore antigravità.🤔🙄😅

    https://www.reccom.org/viaggiare-nello-spazio/
    Ultima modifica di gillian; 21-01-2022 alle 19:52

  9. #9
    Opinionista
    Data Registrazione
    08/12/21
    Messaggi
    204
    volare nei sogni è un piacere normale,volare con mezzi tecnici pure(a chi piace).
    Ma nessuna persona resisterebbe su un aereo per una settimana su un aereo rifornito in volo ( se non fosse addestrata a farlo e una professionista)
    Sto parlando comunque di terra e atmosfera,un ambiente familiare.
    Al di fuori dell'atmosfera il discorso cambia totalmente,sulla luna,su Marte e altro escluderebbe il 99,... % della popolazione mondiale impedendone un esodo anche ridottissimo
    Su questo bisogna essere chiari:io sono capo rifugio nella protezione civile Svizzera e so che cosa succede
    Durante una settimana di permanenza là dentro ai corsisti pur essendo gente preparata.
    Le passeggiate lunari sono niente al confronto di una permanenza anche molto limitata su di essa.
    I voli Apollo sono una barzelletta vs quelli interplanetari nel sistema solare.Una permanenza breve su Marte porrebbe problemi di ogni genere e il viaggio relativo pure.
    Non parlo neanche del sistema di Giove che resterà per fortuna fuori dalla portata terrestre per sempre,visto che il pianeta terra ha solo qualche decennio di vivibilità,ma questo sembra che alcuni di voi non lo considerino credendo forse a qualche miracolosa scoperta o intervento non umano.
    Io scrivo racconti di fantascienza ma lo spazio che io e gli altri scrittori di questo ambito considerano e descrivono NON è lo spazio reale,non è il cosmo reale,non sono le civiltà reali,sono favole per adulti,film letterari,pura fantasia!
    La realtà,gli astrofisici lo sanno bene è completamente diversa:un abisso di abissi,un mare di radiazioni,una solitudine totale,una noia nel viaggiarvi da un punto di riferimento naturale o artificiale all'altro.
    Inoltre,non esiste freschezza e naturalità ,dovete bere "acqua" reciclara dall'urina,respirare aria recuclata dall'anidride carbonica,mangiare cose che io non mangerei neppure se morissi di fame,
    guardare l'esterno con schermi di interfaccia (a meno che crediate alle vetrate panoramiche...)e quello che vedete non è,ripeto non è una fantasmagoria di colori,ma un nero con puntini luminosi,una via lattea comunque tetra e semioscura e basta.
    L'unica galassia che vedreste sarebbe,se aveste una buona vista,quella di Andromeda.Alla fine dovreste attaccarvi a un telescopio e concludere che l'avreste potuto fare anche restando a terra.
    La verità non è comoda o scomoda,piacevole o meno,fantasie e sogni,la verità è vera e basta,come la realtà terrena e quella spaziale.
    Restano la fantasia e la creatività e non è poco,un divertimento,una favola un sogno da svegli guidato da libri e film,che volete di più?
    D'altra parte,la terra funzia così e io torno a dire che la ritengo un generatore e un allevamento di soggetti inseriti in una sistemica che la gente non conosce a sufficienza per evitare di SUBIRLA E SERVIRLA uscendone almeno in parte!

  10. #10
    Opinionista L'avatar di gillian
    Data Registrazione
    12/12/20
    Località
    Genova Albaro
    Messaggi
    2,404
    Citazione Originariamente Scritto da alboversorio Visualizza Messaggio
    volare nei sogni è un piacere normale,volare con mezzi tecnici pure(a chi piace).
    Ma nessuna persona resisterebbe su un aereo per una settimana su un aereo rifornito in volo ( se non fosse addestrata a farlo e una professionista)
    Sto parlando comunque di terra e atmosfera,un ambiente familiare.
    Al di fuori dell'atmosfera il discorso cambia totalmente,sulla luna,su Marte e altro escluderebbe il 99,... % della popolazione mondiale impedendone un esodo anche ridottissimo
    Su questo bisogna essere chiari:io sono capo rifugio nella protezione civile Svizzera e so che cosa succede
    Durante una settimana di permanenza là dentro ai corsisti pur essendo gente preparata.
    Le passeggiate lunari sono niente al confronto di una permanenza anche molto limitata su di essa.
    I voli Apollo sono una barzelletta vs quelli interplanetari nel sistema solare.Una permanenza breve su Marte porrebbe problemi di ogni genere e il viaggio relativo pure.
    Non parlo neanche del sistema di Giove che resterà per fortuna fuori dalla portata terrestre per sempre,visto che il pianeta terra ha solo qualche decennio di vivibilità,ma questo sembra che alcuni di voi non lo considerino credendo forse a qualche miracolosa scoperta o intervento non umano.
    Io scrivo racconti di fantascienza ma lo spazio che io e gli altri scrittori di questo ambito considerano e descrivono NON è lo spazio reale,non è il cosmo reale,non sono le civiltà reali,sono favole per adulti,film letterari,pura fantasia!
    La realtà,gli astrofisici lo sanno bene è completamente diversa:un abisso di abissi,un mare di radiazioni,una solitudine totale,una noia nel viaggiarvi da un punto di riferimento naturale o artificiale all'altro.
    Inoltre,non esiste freschezza e naturalità ,dovete bere "acqua" reciclara dall'urina,respirare aria recuclata dall'anidride carbonica,mangiare cose che io non mangerei neppure se morissi di fame,
    guardare l'esterno con schermi di interfaccia (a meno che crediate alle vetrate panoramiche...)e quello che vedete non è,ripeto non è una fantasmagoria di colori,ma un nero con puntini luminosi,una via lattea comunque tetra e semioscura e basta.
    L'unica galassia che vedreste sarebbe,se aveste una buona vista,quella di Andromeda.Alla fine dovreste attaccarvi a un telescopio e concludere che l'avreste potuto fare anche restando a terra.
    La verità non è comoda o scomoda,piacevole o meno,fantasie e sogni,la verità è vera e basta,come la realtà terrena e quella spaziale.
    Restano la fantasia e la creatività e non è poco,un divertimento,una favola un sogno da svegli guidato da libri e film,che volete di più?
    D'altra parte,la terra funzia così e io torno a dire che la ritengo un generatore e un allevamento di soggetti inseriti in una sistemica che la gente non conosce a sufficienza per evitare di SUBIRLA E SERVIRLA uscendone almeno in parte!
    Alboversorio o Albavversario = avversario dell'alba ... sembra un nick più adatto al tuo modo di pensare ... soffri mica di depressione?
    Certo la terra è una casa ideale per l'uomo ... chissà forse irrepetibile ... ma gli astronomi, come sai, stanno scoprendo molti pianeti che hanno acqua e quindi favoreli alla nascita di forme di vita ... forme intelligenti come e superiore alla nostra ... sembra improbabile ... nessun segnale che possa indicare la presenza di forme intelligenti non è mai stata captata su tutte le frequenze d'onda possibili ... ma un segnale proveniente da una ipotetica intelligenza lanciata da una civiltà distante miliardi di anni luce ... ben difficilmente potrebbe essere captata ... richiederebbe una energia troppo grande ... infatti riusciamo a captare solo segnali di fenomeni galattici catastrofici ... l'esplosione di una supernova ... una stella di neutroni che collassa dentro un buco nero che hanno portato alla scoperta delle onde gravitazionali ... la possibilità di comunicare con eventuali civiltà extraterrestri ci è preclusa!
    visto che il pianeta terra ha solo qualche decennio di vivibilità
    Qui sembri eccessivamente catastrofico ... solo una guerra nucleare totale, nata probabilmente per errore, potrebbe forse portare allestinzione dell'uomo ... non i cambiamenti climatici e l'inquinamento progressivo della terra e dell'atmosfera ... hai troppa poca fiducia nelle capacità di reazione e di adattamento del sapiens sapiens forse in un lontano domani la terra potrebbe essere molto diversa ma l'uomo potrebbe sopravvivere in condizioni molto differenti ... a meno che arrivi il classico meteorite da un milione di tonellate come da libri di fantascienza ... ma non si sa se mai avverà e quando avverrà ma l'uomo si stà attrezzando anche contro a questa evenienza.
    La verità non è comoda o scomoda,piacevole o meno,fantasie e sogni,la verità è vera e basta
    in questo passo sembri il depositario della verità ... con un sillogismo che non significa un tubo " la verità e vera e basta" bella pensata Alboversorio ... quale è la verità vera Alboversorio ... quale il significato filosofico profondo di tale incotestabile ma inutile congettura!
    Di “verità” non è raro sentir parlare, nei media, di “verità vere”, come se ci fossero verità vere o false, come se qualcosa di incontrovertibile possa essere controvertito e come se non si distinguesse più il vero dal falso.
    Per quel che riguarda i viaggi nello spazio ... penso che prima di tutto dovremmo pensare più alla terra che allo spazio ... ma si sa l'uomo guarda sempre a nuovi traguardi ... così abbiamo superato il muro del suono e quello del calore ... così abbiamo messo i piedi sulla luna quando un libro di fantascienza narrava che la luna era ricoperta da uno strato di polvere così alta da sprofondarci!
    Io scrivo racconti di fantascienza ma lo spazio che io e gli altri scrittori di questo ambito considerano e descrivono NON è lo spazio reale,non è il cosmo reale,non sono le civiltà reali,sono favole per adulti,film letterari,pura fantasia!

    Alboversorio ... forse hai scritto tropppi romanzi di fantascienza ... ma la realtà scientifica ha mostrato talvolta di superare la fantasia della scienza ... allora ti propongo un'altra fantasia scientifica ... che si adatta alla teoria della Relatività Generale di Einstein ... un propulsore capace di dare una spinta continua nello spazio vuoto costante ... diciamo 9,8 m/s2 ... tanto per poter generare nell'abitacolo una gravità artificiale per un anno (ma non è possibile ... mi sai dire perchè?) potrebbe portare una astronave ad accelerazioni relativistiche e lo spazio di fronte si contrarrebbe riducendo di molto le enormi distanze siderali ... sì i famosi propulsori a curvatura di "Star Trek" ... ma quando finisce la fantasia ed inizia la realtà? ... nessuno può dirlo ... neanche l'Albavversario! 🤣🤣🤣🌟
    Ultima modifica di gillian; 22-01-2022 alle 11:42

  11. #11
    Opinionista
    Data Registrazione
    08/12/21
    Messaggi
    204
    gillian,quello che scrivo non sarà mai troppo visto il successo qui e altrove.
    Detto questo,se fosse vero quello che dici,saremmo già ....
    Invece,l'unica cosa sicura è il fatto che la Terra ha pochi decenni di vita poi comincerà a sopravvivere in condizioni da lasciar perdere.
    La condizione umana è quella di trovarsi in un cul de sac per molti aspetti ridicolo e,diciamolo ,pure meritato.
    Quindi parlare di queste cose al di fuori della fantascienza è davvero fanta...scienza!
    Capisco che una specie non l'ammwtta e che "altri" nascondano la verità illudendola,ma io non ho bisogno di ciò quindi godo il godibile che mi è congeniale.
    Viaggio su un'astronave dotata di tutti i confort con altre persone,nello spazio che piace a noi,senza peraltro ignorare la realtà e i suoi lati godibili.
    Per quanto riguarda Albaavversario ti sbagli:io non sono avversario di nessuno,non avverso ne albe ne tramonti,preferisco un buon meriggio
    di campagna con un sole ombreggiato dagli alberi e bagnato da un ruscello nei dintorni.
    Questo in realtà e simbolicamente,viaggio leggero e l'essere non mi risulta insostenibilmente leggero,ANZI...

  12. #12
    Opinionista L'avatar di gillian
    Data Registrazione
    12/12/20
    Località
    Genova Albaro
    Messaggi
    2,404
    Beato te ... che hai delle certezze sul ns. futuro!😎
    Chi vive sperando ... muore cantando!🤣🤣🤣
    C'è solo una differenza sostanziale ... chi spera lo fa per il meglio ... in questo caso si spera nel peggio e così sapendo a priori che il peggio sta per avvenire è giusto godersi il bello quotidiano che ancora è rimasto ... una bella filosofia che ricorda il "Carpe Diem" solo che in questo caso del futuro ... c'è certezza!🤔
    Ultima modifica di gillian; 22-01-2022 alle 18:30

  13. #13
    Opinionista
    Data Registrazione
    08/12/21
    Messaggi
    204
    la gente vive aspettando un miracolo o una tragedia,una salvezza o una condanna: una Vita o una Morte e intanto non gode quello che potrebbe godere semplicemente...vivendolo!
    La Terra:un pianeta di potenziali e felici viventi che si spotenziano da soli dandocene la colpa a vicenda,a Dio,al Diavolo agli alieni ...

  14. #14
    Opinionista L'avatar di gillian
    Data Registrazione
    12/12/20
    Località
    Genova Albaro
    Messaggi
    2,404
    Citazione Originariamente Scritto da alboversorio Visualizza Messaggio
    la gente vive aspettando un miracolo o una tragedia,una salvezza o una condanna: una Vita o una Morte e intanto non gode quello che potrebbe godere semplicemente...vivendolo!
    La Terra:un pianeta di potenziali e felici viventi che si spotenziano da soli dandocene la colpa a vicenda,a Dio,al Diavolo agli alieni ...
    Alboversorio ... parla per te ... io e molte altre persone (in Italia) si godono tranquillamente la vita a seconda del loro stato economico e di altri parametri ... le tue generalizzazioni fanno sorridere ... la gente! ma quale gente! ... quelli dell'Afghanistan che vivono sotto il regime dei Talebani o degli emigranti di cui sono carichi i barconi che sbarcano in tutto il sud Italia o quelli che sono respinti al confine della Polonia-Ungheria ...i tanti che vivono sotto un regime che non accettano ma guai ai dissidenti! (Russia, Cina, Corea del nord, Turchia ... etc.), quelli che non possono esprimere liberamente le loro idee ... come noi due che possiamo sparlare dei vari potenti della terra senza il timore di una censura onnipresente ed onnipotente? quelli la vita certamente non se la possono godere ... anzi è un incubo senza fine ... loro non sono potenziali felici ma derelitti in atto ... altro che potenziali felici viventi depotenziati!
    Ultima modifica di gillian; 23-01-2022 alle 07:18
    sono modesto e me ne vanto!
    Gil

  15. #15
    Opinionista
    Data Registrazione
    08/12/21
    Messaggi
    204
    Contento te e quelli come te che importa a me?
    Io sono contento con me e con quelli come me.Ognuno ha la sua coorte che lo segue,visibile e non,per vari motivi che su questo pianeta non capirete mai.Tu hai la tua,buona fortuna!
    Ultima modifica di alboversorio; 23-01-2022 alle 10:19

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •