Pagina 79 di 89 PrimaPrima ... 29 69 75 76 77 78 79 80 81 82 83 ... UltimaUltima
Risultati da 1,171 a 1,185 di 1326

Discussione: Questo è l'Inizio della Fine

  1. #1171
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    14,511
    Citazione Originariamente Scritto da Breakthru Visualizza Messaggio
    E dove si trova l'Eden? Perché scrivi "sulla Terra" con la T maiuscola ad intendere il pianeta?
    Perché prima dove erano?

    Non mi raccontare la Genesi, forse la conosco meglio di te


    Sono morti e dopo morti hanno sperimentato dolore, fatica e di nuovo morte

    Per i punti 1 e 2 e 3? nulla da dire?




    Parla per te
    Ma non lo sa nemmeno lui. In un'altra occasione, se non ricordo male, disse pure in Cielo!
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  2. #1172
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    14,511
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Guarda quante volte hai parlato al condizionale. Rileggi quante volte hai usato la parola "potrebbe". Dio parla con i fatti, Laura. Non per ipotesi. Che siamo sempre perfettamente liberi di scegliere è UN FATTO!!! E su ciò che avremo scelto nella nostra esistenza terrena, saremo giudicati. È scritto. Non me lo invento io.
    Attaccati ora pure ai tempi dei verbi e alle supercazzole sul giudizio.
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  3. #1173
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    60,002
    Quaggiù (sulla terra....sulla Terra) siamo solo di passaggio, ragazze. Il nostro destino è il Cielo! È il Paradiso, è l'Eden! È la condizione originaria per la quale Dio ha creato l'Uomo e la Donna. È tornare (e stavolta per sempre!) alla Comunione con Lui, all' Armonia con la Natura, alla Concordia fra i due generi e all' Amore per gli Altri, non più nemici ma Fratelli: Fratelli tutti!!!
    amate i vostri nemici

  4. #1174
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    60,002
    Citazione Originariamente Scritto da axeUgene Visualizza Messaggio
    no; parla come un pio ebreo di due millenni fa, che - come probabilmente i suoi fratelli di fede dell'epoca - aveva da obiettare sulla tradizione del ripudio; esattamente come oggi tanti tuoi fratelli di fede hanno da obiettare contro quella dottrina obsoleta di cui discutiamo;


    ha'voglia; ma questo certamente NON è amore per quella persona, ma per il benessere che ti può dare ottenere le sue attenzioni, che è una cosa parecchio diversa; io potrei dire: amo le tigri; perciò mi faccio uno zoo, dove le tengo in gabbia; ma quelle vorrebbero fare la loro vita nel Bengala; se io le amassi davvero, invece di amare il piacere di contemplarle in gabbia nel mio zoo, le lascerei libere;


    beh, mi pare che in effetti si neghi, almeno fino all'eventuale matrimonio; una filosofia che oggi è sgangherata e nevrotica;


    i pareri degli esperti andrebbero valutati nell'insieme;

    come in ogni percorso di cambiamento, è ovvio che ci siano smarrimenti e ansie; ma il regime di relazioni precedente a questa liberazione della sessualità femminile era francamente schifoso e osceno; fondato sullo stupro e sulla prostituzione, oltre che sulla subalternità femminile;

    peraltro, come ripeto da sempre, se queste preoccupazioni e relative "proposte" del clero e addentellati esperti avessero un reale fondamento di genuina sensibilità affettiva, quella postura raccomandata sarebbe molto popolare e seguita spontaneamente;

    al contrario, la realtà ti mostra che ovunque il genere femminile vede in quegli equilibri la ricetta di una sottomissione; Miriano intitola: "sposati e sii sottomessa"; c'è poco da equivocare;
    poi, per me puoi pure vendere una Fiat Duna come fosse un gran chic anticonformista; ma devi trovare dei testimonial parecchio efficienti; se mostri la famiglia pachistana, ci sta che riscuoti risultati miserelli.
    Nel Matrimonio cristiano non ci si sposa per mettere in gabbia la Moglie, non ci si sposa per ammanettare il Marito....
    Purtroppo nemmeno sul minimo punto riusciamo a concordare. Continui a mettere nello stesso calderone, stupri, prostituzione, violenza e Rispetto reciproco, Perdono quotidiano e Mutua Sottomissione....

    "Siate sottomessi gli uni gli altri, come per il Signore" (Efesini 5)

    Dove stare sottomessi non significa certo annullarsi o reprimersi, ma mettere al primo posto il Bene dell'Altro. Ragionare non più sull'io, ma sul noi.
    amate i vostri nemici

  5. #1175
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    14,511
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Quaggiù (sulla terra....sulla Terra) siamo solo di passaggio, ragazze. Il nostro destino è il Cielo! È il Paradiso, è l'Eden! È la condizione originaria per la quale Dio ha creato l'Uomo e la Donna. È tornare (e stavolta per sempre!) alla Comunione con Lui, all' Armonia con la Natura, alla Concordia fra i due generi e all' Amore per gli Altri, non più nemici ma Fratelli: Fratelli tutti!!!
    Cono, spero ti renda conto che Cielo/Paradiso e pianeta Terra sono posti un "pochino" differenti, no? Se tiri fuori l'armonia con la natura, capisci che hai il dovere di essere chiaro sul destino umano e delle anime e sul dove staranno per l'eternità, oltre ad essere chiaro sulla domanda reltiva a dove era collocato l'Eden.
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  6. #1176
    Opinionista L'avatar di Breakthru
    Data Registrazione
    30/04/19
    Messaggi
    3,229
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Breakthru, sono morti. Scacciati sulla Terra hanno sperimentato dolore, fatica e Morte. È il nostro retaggio quaggiù, sotto le stelle.
    Citazione Originariamente Scritto da Breakthru Visualizza Messaggio
    perché prima dove erano?

    Sono morti e dopo morti hanno sperimentato dolore, fatica e di nuovo morte

    Per i punti 1 e 2 e 3? nulla da dire?
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Nell'Eden! Un luogo e una condizione paradisiaca, Breakthru: dove Dio, Uomo e Natura vivevano in Armonia perfetta. Col peccato tutto viene stravolto. Infatti Eva accusa il Serpente ("mi ha ingannata") Adamo accusa Dio ("La Donna che TU, mi hai posto accanto mi ha dato dell'albero") e tutti e due si nascondono perché si scoprono nudi. Cioè deboli e fragili. Non è forse la nostra condizione, amica mia? La nostra fotografia? Quando vogliamo fare da soli, senza Dio, quando mangiamo il frutto del peccato, sempre ne ricaviamo paura. Solitudine e paura.
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Quaggiù (sulla terra....sulla Terra) siamo solo di passaggio, ragazze. Il nostro destino è il Cielo! È il Paradiso, è l'Eden! È la condizione originaria per la quale Dio ha creato l'Uomo e la Donna. È tornare (e stavolta per sempre!) alla Comunione con Lui, all' Armonia con la Natura, alla Concordia fra i due generi e all' Amore per gli Altri, non più nemici ma Fratelli: Fratelli tutti!!!

    Chiedo scusa , forse non ho fatto la domanda in forma comprensibile

    Il paradiso terrestre, Eden, giardino, comedirsivoglia, di cui si parla in Genesi dove si trovava?

    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Nell'Eden! Un luogo e una condizione paradisiaca, Breakthru:
    quale luogo, dove?


    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Il nostro destino è il Cielo! È il Paradiso, è l'Eden!
    quello è il fine ma l'Eden dove si trovava?

  7. #1177
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    20,674
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Nel Matrimonio cristiano non ci si sposa per mettere in gabbia la Moglie, non ci si sposa per ammanettare il Marito....
    Purtroppo nemmeno sul minimo punto riusciamo a concordare. Continui a mettere nello stesso calderone, stupri, prostituzione, violenza e Rispetto reciproco, Perdono quotidiano e Mutua Sottomissione....
    non sono io a mettere le cose nello stesso calderone, ma la storia e la società, la cronaca:
    la prostituzione femminile è un accessorio essenziale a protezione di quel negozio giuridico - così lo chiama il codice, non io - che è il matrimonio;

    "Siate sottomessi gli uni gli altri, come per il Signore" (Efesini 5)

    Dove stare sottomessi non significa certo annullarsi o reprimersi, ma mettere al primo posto il Bene dell'Altro. Ragionare non più sull'io, ma sul noi.
    belle parole, ma la realtà materiale - che puntualmente viene confermata nella dottrina dei "carismi" - poi assegna ruoli gerarchici diversi e la sostanziale subalternità sociale della donna;

    ma guarda che io non ho nulla da ridire sulle preferenze, sia chiaro; se a te piace quell'idea, liberissimo;

    ho solo fatto presente che con la contraccezione femminile sono crollati tutti i presupposti di quel modello di famiglia; che tu ne prenda atto o meno è rilevante solo per te e per il modo in cui ti poni tu rispetto al mondo, per prima la generazione dei tuoi figli;

    hai più probabilità di far ascoltare ai tuoi figli Nilla Pizzi anziché Annalisa, che di convincerli a pensare alla famiglia nel modo in cui la intendi tu; e questo a prescindere dall'educazione che hai impartito loro; perché quel modello non lo incontrano più nemmeno, non nel loro mondo, nei gesti quotidiani; non saprebbero nemmeno come pensare le loro stesse azioni, come collocarle nel pensiero, nell'immaginario;

    tu ancora non te ne rendi conto, perché ti culli in queste chiacchiere da forum, ma è come se tu raccontassi a un 20enne che vai in giro sempre con una scorta di gettoni del telefono, sia mai ti trovassi nella necessità; puoi pure raccontargli delle cabine, di quelle rotte e della fila; ma quello ti guarderà come tu fossi uno di quei grulli coi cartelli che annunciano la fine del mondo.
    c'� del lardo in Garfagnana

  8. #1178
    Citazione Originariamente Scritto da Breakthru Visualizza Messaggio


    quello è il fine ma l'Eden dove si trovava?


    Break...Break...



    Ma ti ha già risposto...in giardino dell'Eden é il posto in cui il signor Adamo (e consorte) hanno fisicamente e storicamente commesso il reato (che paghiamo da millenni)..."storia", mica chiacchiere o miti/leggende. Me lo ha confermato (dopo lunga tortura), chiaramente ed sinceramente, qui, sul Forum. Quindi, il "luogo"...é il ben noto "Luogo del delitto" (o "Scena del crimine"). E' chiaro, no? E se vuoi una risposta più precisa, chesso', le coordinate geografiche...bé, sei pignola. Torturandolo a lungo anche tu, ti risponderà, prima o poi. Ti dirà, rispondendo a tono, che se proprio vuoi saperlo, bé, che "I tonni compongono serenate in sanscrito". Contenta?

  9. #1179
    Opinionista L'avatar di Breakthru
    Data Registrazione
    30/04/19
    Messaggi
    3,229
    Citazione Originariamente Scritto da restodelcarlino Visualizza Messaggio


    Break...Break...



    Ma ti ha già risposto...in giardino dell'Eden é il posto in cui il signor Adamo (e consorte) hanno fisicamente e storicamente commesso il reato (che paghiamo da millenni)..."storia", mica chiacchiere o miti/leggende. Me lo ha confermato (dopo lunga tortura), chiaramente ed sinceramente, qui, sul Forum. Quindi, il "luogo"...é il ben noto "Luogo del delitto" (o "Scena del crimine"). E' chiaro, no? E se vuoi una risposta più precisa, chesso', le coordinate geografiche...bé, sei pignola. Torturandolo a lungo anche tu, ti risponderà, prima o poi. Ti dirà, rispondendo a tono, che se proprio vuoi saperlo, bé, che "I tonni compongono serenate in sanscrito". Contenta?
    Mah... mi lascia sempre più perplessa, nel suo slancio scrive delle panzane, roba che qualche secolo fa la scomunica, prima ancora il rogo e poi si deve arrabattare per metterci le pezze, mistificando il più delle volte. La mistificazione può essere inclusa nel concetto di falsa testimonianza?

    Sulla tortura soprassiedo, reggo poco la vista degli umori corporali

  10. #1180

    Citazione Originariamente Scritto da Breakthru Visualizza Messaggio
    Sulla tortura soprassiedo, reggo poco la vista degli umori corporali
    Basta scegliere la tortura adeguata.
    Lista non esaustiva: solletico, polvere per grattare, lettura non-stop delle mie svanverate...

  11. #1181
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    14,511
    Unghie sulla lavagna, lo scibile sulla filosfia dell'ateismo...
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  12. #1182
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    60,002
    Citazione Originariamente Scritto da Breakthru Visualizza Messaggio
    Chiedo scusa , forse non ho fatto la domanda in forma comprensibile

    Il paradiso terrestre, Eden, giardino, comedirsivoglia, di cui si parla in Genesi dove si trovava?

    quale luogo, dove?


    quello è il fine ma l'Eden dove si trovava?
    Ragazze è semplicissimo! È sufficiente appoggiarsi al testo...
    Il linguaggio di gen. 1-11 è composto da tessere mitologiche per una lettura sapienziale dell' esistenza e dell' esperienza umana nel mondo. Il giardino di Eden prende per modello una bellissima oasi nel deserto e ne fa il simbolo della vita riconciliata che Dio aveva pensato per l' uomo se non fosse stata inquinata dal Maligno. Può darsi che l' autore sacro pensasse a un luogo ameno realmente esistente, ma in ogni caso nel racconto biblico va sempre privilegiato il Simbolo ...il Messaggio....l'Insegnamento, che diventa cifra di una integrità originaria di vita voluta dal Creatore. Sarà poi Gesù Cristo a chiarire definitivamente che il Suo Regno non è e non sarà di questo mondo. Che quaggiù siamo solo un soffio....crusca portata dal vento.....
    amate i vostri nemici

  13. #1183
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    60,002
    Citazione Originariamente Scritto da axeUgene Visualizza Messaggio
    non sono io a mettere le cose nello stesso calderone, ma la storia e la società, la cronaca:
    la prostituzione femminile è un accessorio essenziale a protezione di quel negozio giuridico - così lo chiama il codice, non io - che è il matrimonio;


    belle parole, ma la realtà materiale - che puntualmente viene confermata nella dottrina dei "carismi" - poi assegna ruoli gerarchici diversi e la sostanziale subalternità sociale della donna;

    ma guarda che io non ho nulla da ridire sulle preferenze, sia chiaro; se a te piace quell'idea, liberissimo;

    ho solo fatto presente che con la contraccezione femminile sono crollati tutti i presupposti di quel modello di famiglia; che tu ne prenda atto o meno è rilevante solo per te e per il modo in cui ti poni tu rispetto al mondo, per prima la generazione dei tuoi figli;

    hai più probabilità di far ascoltare ai tuoi figli Nilla Pizzi anziché Annalisa, che di convincerli a pensare alla famiglia nel modo in cui la intendi tu; e questo a prescindere dall'educazione che hai impartito loro; perché quel modello non lo incontrano più nemmeno, non nel loro mondo, nei gesti quotidiani; non saprebbero nemmeno come pensare le loro stesse azioni, come collocarle nel pensiero, nell'immaginario;

    tu ancora non te ne rendi conto, perché ti culli in queste chiacchiere da forum, ma è come se tu raccontassi a un 20enne che vai in giro sempre con una scorta di gettoni del telefono, sia mai ti trovassi nella necessità; puoi pure raccontargli delle cabine, di quelle rotte e della fila; ma quello ti guarderà come tu fossi uno di quei grulli coi cartelli che annunciano la fine del mondo.
    Non c'è da convincere nessuno, credimi: si tratta di vivere la Vita, il Matrimonio e l'Amore secondo la Parola di Dio. Pare che sia sempre possibile. I nostri ragazzi....i nostri giovani, cercano risposte alte, Axe. Sono prostrati, disillusi, bruciati, annoiati come ripete continuamente il testo della canzone vincitrice di Sanremo. Alle loro aspettative non possiamo continuare a rispondere con "Fai tutte le esperienze che vuoi, prendi la pillola, usa il preservativo, sii vincente, fatti una posizione" eccetera. Questa mentalità lì sta uccidendo, poco alla volta.
    amate i vostri nemici

  14. #1184
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    20,674
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Non c'è da convincere nessuno, credimi: si tratta di vivere la Vita, il Matrimonio e l'Amore secondo la Parola di Dio. Pare che sia sempre possibile. I nostri ragazzi....i nostri giovani, cercano risposte alte, Axe. Sono prostrati, disillusi, bruciati, annoiati come ripete continuamente il testo della canzone vincitrice di Sanremo.
    veramente, a Sanremo trovi mediamente personaggi che esprimono proprio tutta quella fluidità che aborrisci, e certamente la "noia" non la attribuiscono alla libertà;
    ma quello, al più, è il termometro di sentire diffuso; cioè, oramai nemmeno la nonnina di provincia si scandalizza davvero, visto che guarda Tiziano Ferro o Mika, sapendo che hanno mariti e non mogli;
    Alle loro aspettative non possiamo continuare a rispondere con "Fai tutte le esperienze che vuoi, prendi la pillola, usa il preservativo, sii vincente, fatti una posizione" eccetera. Questa mentalità lì sta uccidendo, poco alla volta.
    mi pare che chi uccide, in effetti, siano quei partner uomini di cui si legge in cronaca;

    tu dici ai tuoi figli che trombare e usare contraccettivi li uccide un poco alla volta; secondo te - visto che oggi non si muore più di parto - quelli dovrebbero fare tutti una dozzina di figli; pure il papa - il papa, non io - ha detto: uno, due, tre, va bene; ma non è che dovete fare come i conigli ! oh, è il papa, mica Pannella eh

    se ti va bene, i 20enni di oggi pensano tu sia un po'ro rintronato; altrimenti la sentono come invidia;

    poi: "sii vincente, fatti una posizione"; perché, tu li hai mandati a scuola perché fossero bocciati ? speravi che alle abilitazioni e ai concorsi fallissero ?

    a volte, involontariamente, anche i genitori migliori comunicano in modo ambivalente: non è cattiveria, ma chi ha studiato poco o trombato poco o male, un po' di invidia la cova sempre, perché questa è la natura umana;

    ma, a prescindere dalle posizioni morali - ognuno quel che vuole - l'idea di potersi opporre al desiderio che le persone sentono come legittimo - cioè, non hanno pensieri che si accusano, direbbe Paolo - mi sembra l'idiozia più grande e autodistruttiva che una persona matura possa covare;

    contrariamente a come forse pensi o racconti, i giovani che trombano sono, come tutti, tendenzialmente ordinari, monogami, innamorati e tendenzialmente leali; tu racconti il tutto come se la libertà sessuale e la contraccezione implichino che questi partecipino quotidianamente ad orge in locali per scambisti
    che è un po' come dire che il bicchierino di vov fa di te un alcolista che gira tutto il giorno in stato di ubriachezza;

    va beh, non insisto oltre, ché non serve a nulla.
    c'� del lardo in Garfagnana

  15. #1185
    Opinionista L'avatar di Breakthru
    Data Registrazione
    30/04/19
    Messaggi
    3,229
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Ragazze è semplicissimo! È sufficiente appoggiarsi al testo...
    Il linguaggio di gen. 1-11 è composto da tessere mitologiche per una lettura sapienziale dell' esistenza e dell' esperienza umana nel mondo. Il giardino di Eden prende per modello una bellissima oasi nel deserto e ne fa il simbolo della vita riconciliata che Dio aveva pensato per l' uomo se non fosse stata inquinata dal Maligno. Può darsi che l' autore sacro pensasse a un luogo ameno realmente esistente, ma in ogni caso nel racconto biblico va sempre privilegiato il Simbolo ...il Messaggio....l'Insegnamento, che diventa cifra di una integrità originaria di vita voluta dal Creatore. Sarà poi Gesù Cristo a chiarire definitivamente che il Suo Regno non è e non sarà di questo mondo. Che quaggiù siamo solo un soffio....crusca portata dal vento.....
    ma Adamo fu posto in un giardino non nel regno di dio, di cui si comincia a parlare solo nei vangeli

    Adamo si trova in un luogo che è solo metafora di integrità ma non è un luogo reale

    Dunque nessun animale da accudire, nessun giardino da vigilare, Adamo non lavorava... eppure mi pare di ricordare una discussione... certamente mi sbaglio
    Ultima modifica di Breakthru; 13-02-2024 alle 13:07

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BBAttivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG]Attivato
  • Il codice [VIDEO]Attivato
  • Il codice HTML � Disattivato