Pagina 1 di 13 1 2 3 4 5 11 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 188

Discussione: Guardi il cielo e ...

  1. #1
    Opinionista
    Data Registrazione
    30/04/19
    Messaggi
    1,475

    Guardi il cielo e ...

    Vega, a Roma c’è una mostra di tuo gradimento: l’astronomia e l’astrofisica.

    L’astronomia è considerata una “macchina del tempo”.

    E “Macchine del tempo” è il titolo della mostra nel Palazzo delle Esposizioni a Roma, organizzata dall’Istituto Nazionale di Astrofisica fino al 24 marzo 2024.

    Astronomia e astrofisica per tutti, grandi e piccoli, neofiti e appassionati.

    Quando guardiamo una stella noi non la vediamo come è adesso ma come appariva quando emise la luce che noi percepiamo ora.



    La differenza tra il tempo della stella e il nostro è tanto più grande quanto maggiore è la distanza che ci separa. Dipende dalla velocità della luce: circa 300 mila km al secondo (299729, 458 km/s nel vuoto).



    La mostra ha come obiettivo far conoscere l’astrofisica tramite un percorso fatto di exhibit interattivi, foto di telescopi e satelliti, suoni coinvolgenti, videogiochi e molto altro.

    E’ un connubio tra divulgazione scientifica, gioco e cultura. Un’avventura nello spazio e nel tempo.

    I telescopi che gli astrofisici oggi usano in luoghi lontani dal pianeta Terra sono in grado di trasportarci virtualmente in un remoto passato, all’origine dell’universo, all’indomani del Big Bang, quando le prime galassie e le stelle hanno preso forma, ma anche di capire la storia del nostro pianeta e del sistema solare tramite la ricerca e l’osservazione di esopianeti, di mondi lontani che stanno nascendo o che già orbitano attorno ad altre stelle.

    I segnali che ci arrivano dalla galassia di Andromeda, la spirale simile alla nostra “vicina” Via Lattea, impiegano 2 milioni e mezzo di anni per raggiungerci.

    L’universo è una realtà in continuo divenire. L’astrofisica ci offre delle istantanee, mettendole insieme ricostruiamo l’evoluzione cosmica.

    La mostra “Macchine del tempo” vuol essere un viaggio attraverso la meraviglia e la complessità del cosmo. Pianeti vicini e lontani, il Sole e le stelle, la nostra galassia e le galassie lontane, stelle compatte e buchi neri, le sorgenti di onde gravitazionali, gli effetti della materia oscura e della energia oscura, l’evoluzione cosmologica, la ricerca della vita nell’universo: sono questi i grandi temi dell’astrofisica, presenti in questa rassegna.

  2. #2
    Opinionista L'avatar di gillian
    Data Registrazione
    12/12/20
    Località
    Genova Albaro
    Messaggi
    3,054
    Citazione Originariamente Scritto da doxa Visualizza Messaggio
    Vega, a Roma c’è una mostra di tuo gradimento: l’astronomia e l’astrofisica.

    L’astronomia è considerata una “macchina del tempo”.
    .............
    L’universo è una realtà in continuo divenire. L’astrofisica ci offre delle istantanee, mettendole insieme ricostruiamo l’evoluzione cosmica........................................... ........

    La mostra “Macchine del tempo” vuol essere un viaggio attraverso la meraviglia e la complessità del cosmo. Pianeti vicini e lontani, il Sole e le stelle, la nostra galassia e le galassie lontane, stelle compatte e buchi neri, le sorgenti di onde gravitazionali, gli effetti della materia oscura e della energia oscura, l’evoluzione cosmologica, la ricerca della vita nell’universo: sono questi i grandi temi dell’astrofisica, presenti in questa rassegna.
    E pensare che solo 50 anni fa c'era ancora chi pensava che l'universo fosse stazionario (Fred Hoyle ed altri) e che il vuoto creasse nuove particelle .... infatti la radiazione cosmica di fondo fu solo ipotizzata ma scoperta (per caso) solo nel 1978 da Arno Penzias e Robert Wilson .... ciò pose fine ad ogni disputa proclamando l'evidenza del Big Bang e con la spettrometria alla constatazione dell'universo in espansione accelerata.

    Ultima modifica di gillian; 07-01-2024 alle 16:26
    sono modesto e me ne vanto!
    Gil

  3. #3
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    14,525
    Nel 1978 vinsero il Nobel, la scoperta è del 1964, anno in cui poi fu abbandonata la teoria dell'universo stazionario.

    A Firenze c'è questa di mostra:

    https://www.museogalileo.it/it/event...tazionali.html
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  4. #4
    Opinionista L'avatar di gillian
    Data Registrazione
    12/12/20
    Località
    Genova Albaro
    Messaggi
    3,054
    Citazione Originariamente Scritto da Vega Visualizza Messaggio
    Nel 1978 vinsero il Nobel, la scoperta è del 1964, anno in cui poi fu abbandonata la teoria dell'universo stazionario.

    A Firenze c'è questa di mostra:

    https://www.museogalileo.it/it/event...tazionali.html
    Meno male ... mi sembrava di essere più giovane quando avevo letto quel libro di Hoyle probabilmente l'ho trovato tra il '72 ed il '74
    in biblioteca ... ma non mi ero accorto che il libro era probabilmente datato e la scoperta di Penzias della CMBR era già stata fatta... dieci anni prima!
    Ma allora ho incominciato a lavorare ed avevo poco tempo per informarmi ... oggi sono sono più aggiornato ... salvo alcune cantonate!!
    Ultima modifica di gillian; 08-01-2024 alle 11:59
    sono modesto e me ne vanto!
    Gil

  5. #5
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    60,019
    Citazione Originariamente Scritto da Vega Visualizza Messaggio
    Nel 1978 vinsero il Nobel, la scoperta è del 1964, anno in cui poi fu abbandonata la teoria dell'universo stazionario.

    A Firenze c'è questa di mostra:

    https://www.museogalileo.it/it/event...tazionali.html
    Grazie! Molto molto interessante, guarderò di convincere Cona ad andare. È molto comodo... alla stazione praticamente. Te ci sei stata? Pensi di andare? Magari è l'occasione buona per conoscersi di persona.
    amate i vostri nemici

  6. #6
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    60,019
    Citazione Originariamente Scritto da doxa Visualizza Messaggio
    Vega, a Roma c’è una mostra di tuo gradimento: l’astronomia e l’astrofisica.

    L’astronomia è considerata una “macchina del tempo”.

    E “Macchine del tempo” è il titolo della mostra nel Palazzo delle Esposizioni a Roma, organizzata dall’Istituto Nazionale di Astrofisica fino al 24 marzo 2024.

    Astronomia e astrofisica per tutti, grandi e piccoli, neofiti e appassionati.

    Quando guardiamo una stella noi non la vediamo come è adesso ma come appariva quando emise la luce che noi percepiamo ora.



    La differenza tra il tempo della stella e il nostro è tanto più grande quanto maggiore è la distanza che ci separa. Dipende dalla velocità della luce: circa 300 mila km al secondo (299729, 458 km/s nel vuoto).



    La mostra ha come obiettivo far conoscere l’astrofisica tramite un percorso fatto di exhibit interattivi, foto di telescopi e satelliti, suoni coinvolgenti, videogiochi e molto altro.

    E’ un connubio tra divulgazione scientifica, gioco e cultura. Un’avventura nello spazio e nel tempo.

    I telescopi che gli astrofisici oggi usano in luoghi lontani dal pianeta Terra sono in grado di trasportarci virtualmente in un remoto passato, all’origine dell’universo, all’indomani del Big Bang, quando le prime galassie e le stelle hanno preso forma, ma anche di capire la storia del nostro pianeta e del sistema solare tramite la ricerca e l’osservazione di esopianeti, di mondi lontani che stanno nascendo o che già orbitano attorno ad altre stelle.

    I segnali che ci arrivano dalla galassia di Andromeda, la spirale simile alla nostra “vicina” Via Lattea, impiegano 2 milioni e mezzo di anni per raggiungerci.

    L’universo è una realtà in continuo divenire. L’astrofisica ci offre delle istantanee, mettendole insieme ricostruiamo l’evoluzione cosmica.

    La mostra “Macchine del tempo” vuol essere un viaggio attraverso la meraviglia e la complessità del cosmo. Pianeti vicini e lontani, il Sole e le stelle, la nostra galassia e le galassie lontane, stelle compatte e buchi neri, le sorgenti di onde gravitazionali, gli effetti della materia oscura e della energia oscura, l’evoluzione cosmologica, la ricerca della vita nell’universo: sono questi i grandi temi dell’astrofisica, presenti in questa rassegna.
    Grazie anche a te, Doxa!

    Non riesco a immaginare come l’orologio dell’universo possa esistere senza un orologiaio.
    (Voltaire)
    amate i vostri nemici

  7. #7
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Non riesco a immaginare come l’orologio dell’universo possa esistere senza un orologiaio.
    (Voltaire)
    Nel frattempo, un sacco di gente (da te citata spessissimo, Albert, per esempio ) ha dimostrato scientificamente che" l'orologio dell'universo", col suo "tempo assoluto" non esiste. Ergo....

    Ah, questa é la sezione "Scienza, natura e ambiente" e Voltaire non é come il prezzemolo.

    Scopo della risposta: farti riflettere a non citare a casaccio. La "svanvera" mi é riservata. Per contratto.
    Non entro nello stantio quanto inutile e sterile dibattito su esistenze iperuraniche o meno: già mi sono espresso.
    Ultima modifica di restodelcarlino; 08-01-2024 alle 12:50

  8. #8
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    14,525
    Mi sorge il dubbio che quella sia esattamente una frase di Voltaire, detta proprio così, soprattutto per il riferimento all'orologio dell'universo.
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  9. #9
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    14,525
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Grazie! Molto molto interessante, guarderò di convincere Cona ad andare. È molto comodo... alla stazione praticamente. Te ci sei stata? Pensi di andare? Magari è l'occasione buona per conoscersi di persona.
    Forse sì, non so quando.

    Potrebbe essere occasione per gita sociale del mio gruppo astrofili.
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  10. #10


    Citazione Originariamente Scritto da Vega Visualizza Messaggio
    Mi sorge il dubbio che quella sia esattamente una frase di Voltaire, detta proprio così, soprattutto per il riferimento all'orologio dell'universo.
    Naturalmente, no.

    La realtà é che esamina l'argomento nel "Traité de métaphisique", all'inizio del capitolo II. E dice, precisamente:

    "....omissis... Quand je vois une montre dont l’aiguille marque les heures, je conclus qu’un être intelligent a arrangé les ressorts[4] de cette machine, afin que l’aiguille marquât les heures....omissis... mais je ne peux conclure de cela seul que cet être ait fait la matière avec rien, et qu’il soit infini en tout sens. J’ai beau chercher dans mon esprit la connexion de ces idées : « Il est probable que je suis l’ouvrage d’un être plus puissant que moi, donc cet être existe de toute éternité, donc il a créé tout, donc il est infini, etc. » Je ne vois pas la chaîne qui mène droit à cette conclusion ; je vois seulement qu’il y a quelque chose de plus puissant que moi, et rien de plus.

    https://fr.wikisource.org/wiki/Trait.../Texte_complet

    Meno gradevole/divertente di altre opere, ma sempre interessante.
    (Si, Voltaire lo leggo in lingua originale)

  11. #11
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    14,525
    Mi pareva. Mi ricordavo vagamente qualcosa ma che non fossero quelle le parole e parlare di orologio dell'universo era un pochino presto.

    Cono quando imparerà a non fidarsi di tutto quello che copia-incolla dalla rete?
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  12. #12
    Cosmo-Agonica L'avatar di Bauxite
    Data Registrazione
    25/12/09
    Messaggi
    33,084
    Citazione Originariamente Scritto da Vega Visualizza Messaggio
    Nel 1978 vinsero il Nobel, la scoperta è del 1964, anno in cui poi fu abbandonata la teoria dell'universo stazionario.

    A Firenze c'è questa di mostra:

    https://www.museogalileo.it/it/event...tazionali.html
    Bella.
    Ci sei stata?

    Ho letto la risposta a Cono.
    un po' di possibile, sennò soffoco.
    G. Deleuze

  13. #13
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    14,525
    Ancora no. Vedrò di andarci. Devo anche andare alla nuova libreria fatta nel cinema Odeon. Queste feste e ferie sono coincise con l'influenza, sigh!
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  14. #14
    Citazione Originariamente Scritto da Vega Visualizza Messaggio

    Cono quando imparerà a non fidarsi di tutto quello che copia-incolla dalla rete?
    Cono adotta il criterio: scartare tutto quello che é in disaccordo con la "Verità".
    non é una novità

  15. #15
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    14,525
    Visto che Voltaire strizza l'occhio ad un'entità intelligente superiore, bastava verificare se erano pensiero e parole sue.
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BBAttivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG]Attivato
  • Il codice [VIDEO]Attivato
  • Il codice HTML � Disattivato