Pagina 7 di 7 PrimaPrima ... 3 4 5 6 7
Risultati da 91 a 96 di 96

Discussione: Una domanda

  1. #91
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    9,063
    Ma che risposta vuoi avere ad una domanda sciocca che ha una risposta ovvia che più ovvia non si può? Ma tu vai in un altro paese per vedere ciò che non c'è in Italia o cosa?
    Che chiedi quindi a fare se il turista viene qui per vedere il duomo di Firenze invece del tempio buddhista?
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  2. #92
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    13,751
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Benissimo, no problem! Sai dirmi però cosa vengono ad ammirare i milioni e milioni di turisti stranieri che vengono in Italia? I capolavori dell'Arte e della Storia Cristiana o Buddhista? Lo Stato riconosce alla Chiesa il suo ruolo culturale, oltre a quello religioso. Economico (visto la valuta pregiata che entra, a vantaggio di tutti noi) oltre a quello spirituale
    vabbè, ma una delega alla conservatoria dell'arte custodita nelle chiese cosa implicherebbe ? il turista visita i luoghi d'arte, tanto un duomo, quanto un tempio pagano; va a visitare S. Agnese in Agone come capolavoro del barocco, esattamente come visita il tempio di Vesta, il Partenone o la Moschea Blu;

    io, non cattolico, mi fido relativamente di più dei preti come conservatori del patrimonio artistico, e non ho grandi difficoltà a riconoscere un contributo economico alla Chiesa per questo; quindi ?
    non vedo in che modo questo possa riguardare in qualsiasi modo un giudizio di pregio sulla dottrina; quando un giocatore dell'Empoli segna e tu esulti non stai mostrando apprezzamento per il suo stile di vita personale, fuori dal campo; se quello ha 30 tatuaggi e cambia ragazza ogni settimana, ma segna 20 goal a campionato, tu esulti lo stesso e nessuno ti attribuisce l'apprezzamento di quella condotta.
    c' del lardo in Garfagnana

  3. #93
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    47,639
    Implica che non è che lo Stato si inventa l'otto per mille alla Chiesa Cattolica senza una motivazione, ragazzi. In più, prevede altre caselline che i cittadini possono barrare....
    In sintesi, lo Stato rimane laico pur riconoscendo nei Valori Religiosi qualcosa di prezioso. Che fa parte di sè.
    amate i vostri nemici

  4. #94
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    13,751
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Implica che non è che lo Stato si inventa l'otto per mille alla Chiesa Cattolica senza una motivazione, ragazzi. In più, prevede altre caselline che i cittadini possono barrare....
    In sintesi, lo Stato rimane laico pur riconoscendo nei Valori Religiosi qualcosa di prezioso. Che fa parte di sè.
    no, lo stato non si inventa l'8xmille alla Chiesa cattolica, ma a tutte queste, o allo stato stesso, il che esclude l'attribuzione di "prezioso" ai valori religiosi, bensì la rivolge al valore della libertà dell'individuo di scegliere; hai proprio frainteso l'oggetto; infatti:

    Il contribuente può scegliere di destinare l'8 per mille dell'IRPEF:

    allo Stato (a scopi di interesse sociale o di carattere umanitario);
    • alla Chiesa Cattolica (a scopi di carattere religioso o caritativo);
    • all’Unione italiana delle Chiese Cristiane Avventiste del 7° giorno (per interventi sociali, assistenziali, umanitari e culturali in Italia e all’estero sia direttamente sia attraverso un ente all’uopo costituito);
    • alle Assemblee di Dio in Italia (per interventi sociali e umanitari anche a favore dei Paesi del terzo mondo);
    • alla Chiesa Evangelica Valdese, (Unione delle Chiese metodiste e Valdesi) per scopi di carattere sociale, assistenziale, umanitario o culturale sia a diretta gestione della Chiesa Evangelica Valdese, attraverso gli enti aventi parte nell’ordinamento valdese, sia attraverso organismi associativi ed ecumenici a livello nazionale e internazionale;
    • alla Chiesa Evangelica Luterana in Italia (per interventi sociali, assistenziali, umanitari o culturali in Italia e all’estero, direttamente o attraverso le Comunità ad essa collegate);
    • all’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane (per la tutela degli interessi religiosi degli Ebrei in Italia, per la promozione della conservazione delle tradizioni e dei beni culturali ebraici, con particolare riguardo alle attività culturali, alla salvaguardia del patrimonio storico, artistico e culturale, nonché ad interventi sociali e umanitari in special modo volti alla tutela delle minoranze, contro il razzismo e l’antisemitismo);
    • alla Sacra Arcidiocesi ortodossa d’Italia ed Esarcato per l’Europa Meridionale (per il mantenimento dei ministri di culto, la realizzazione e manutenzione degli edifici di culto e di monasteri, scopi filantropici, assistenziali, scientifici e culturali da realizzarsi anche in paesi esteri);
    • alla Chiesa apostolica in Italia (per interventi sociali, culturali ed umanitari, anche a favore di altri Paesi esteri);
    • all’Unione Cristiana Evangelica Battista d’Italia (per interventi sociali, assistenziali, umanitari e culturali in Italia e all’estero);
    • all’Unione Buddhista Italiana (per interventi culturali, sociali ed umanitari anche a favore di altri paesi, nonché assistenziali e di sostegno al culto);
    • all’Unione Induista Italiana (per sostentamento dei ministri di culto, esigenze di culto e attività di religione o di culto, nonché interventi culturali, sociali, umanitari ed assistenziali eventualmente pure a favore di altri paesi).
    • all’Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai (IBISG), per la realizzazione delle finalità istituzionali dell’Istituto e delle attività indicate all’articolo 12, comma 1, lettera a) della legge 28 giugno 2016 n.130 nonché ad interventi sociali e umanitari in Italia e all’estero, ad iniziative per la promozione della pace, del rispetto e difesa della vita in tutte le forme esistenti e per la difesa dell’ambiente.

    tu confondi le gerarchie e l'oggetto dei "valori" perché non comprendi la legge e la differenza tra obbligo e facoltà:
    tu sei obbligato a contribuire alla scuola, alla difesa, all'ordine pubblico e alla sanità pubblica, inclusa l'applicazione della 194 sull'aborto; questo è "valore" attribuito dallo stato, perché è unobbligo; e questo effettivamente "fa parte dello stato"

    poi, hai la facoltà di destinare una frazione del tuo contributo o allo stato stesso, quindi non ad un ente religioso, o ad uno di quelli religiosi elencati, in nome della tua libertà; ma dove la tua chiesa e quella di Arcobaleno o i buddisti che recitano il nam-yo-renge-kyo sono considerate assolutamente indifferenti in termini di contenuti, di "valore";
    cioè, il valore perseguito da questa norma è la libertà individuale di avvalersi di una facoltà;
    se lo stato riconoscesse alla religione un valore, facendolo proprio, avresti un obbligo a contribuire ad enti religiosi, non la facoltà di farlo; questa è equivalente a quella di andare allo stadio, ad un concerto rock o ad un raduno col papa, per i quali lo stato dispone misure speciali di ordine pubblico, proprio attribuendo valore alla facoltà dei cittadini di partecipare.
    c' del lardo in Garfagnana

  5. #95
    #IoNonVoto L'avatar di Tiberio
    Data Registrazione
    16/08/16
    Messaggi
    1,972
    Io l'ho dato all'UBI, visto che comunque è obbligatorio.
    È vero, inizialmente risero di Niccolò Copernico e di Albert Einstein, ma è altrettanto vero che risero pure di Bozo il clown. (C. Sagan)

  6. #96
    Opinionista L'avatar di Arcobaleno
    Data Registrazione
    31/12/16
    Messaggi
    1,269
    Io l'ho dato allo Stato, visto che le Chiese mi hanno rinnegato.
    Fate l'amore, non la guerra.
    Lavorare tutti, lavorare meno.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •