Pagina 33 di 33 PrimaPrima ... 23 29 30 31 32 33
Risultati da 481 a 488 di 488

Discussione: Il piano dell'essere.

  1. #481
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    50,065
    Citazione Originariamente Scritto da LadyHawke Visualizza Messaggio
    Avevo già letto a suo tempo e anche rileggendo oggi, non cambia l'idea che mi sono fatta e cioè che siamo noi umani ad attribuire un antropomorfismo a un "Dio" che dovrebbe semmai essere essenza spirituale quindi non avere una forma precisa.
    Oltretutto guardando alle sue "creature", attribuendoGli qualità antropoforme, verrebbe da pensare che potrebbe averci ripensato sul " è cosa molto buona ".
    No! E' il contrario. Ci ama ancor più pazzamente quando ci vede vittime del Maligno, che instilla nei nostri cuori odio, egoismo, orgoglio, presunzione, malvagità d'ogni tipo....
    Mettiamo che te hai 2 figli: Uno tutto bravo, buono e obbediente. E uno ribelle, intransigente, finito nel giro della droga e dell'alcol: Li ami tutti e due, ok? Allo stesso modo. Ma per il secondo provi una grandissima pietà, poichè sai che sta soffrendo tantissimo. Così fa Dio con noi quando pecchiamo. Così fa il Padre misericordioso col figliol prodigo.

    "Non sono i sani che hanno bisogno del medico, ma i malati. Non sono venuto per salvare i giusti, ma i peccatori!" (Matteo 9)

    amate i vostri nemici

  2. #482
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    50,065
    Citazione Originariamente Scritto da Turbociclo Visualizza Messaggio
    esistono piani, disegni divini, come la Passione di Cristo ?
    se sì, era necessario che ognuno dei coinvolti facesse la sua parte per dare compimento a quel Disegno ?


    Sono un miscredente, ma mi pare di ricordare che esista un passo dei Vangeli in cui Cristo, prima di morire, proferisce queste parole: "Ecco, tutto è compiuto". Mi sbaglio Cono, puoi fare un altro copiaincolla? Mi pare cosa interessante...
    Ciao! Ho già risposto sopra ad Axeugene su questo. Spero in maniera esaustiva. Siamo stati rivestiti da Dio della Dignità di Persone, amico Turbociclo. P E R S O N E! Non siamo marionette nelle Sue mani.
    amate i vostri nemici

  3. #483
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    15,415
    Citazione Originariamente Scritto da Arcobaleno Visualizza Messaggio
    Infatti non c'è un dopo diverso. Ha visto prima ciò che gli uomini avrebbero fatto grazie al loro libero arbitrio. Non ti entra proprio in testa, eh.
    no, sei tu che rimuovi il postulato: questa capacità di conoscere - questo vuol dire onniscienza, non vedere, ignorante - precede necessariamente la creazione stessa come atto di volontà, visto che è prerogativa del dio trascendente; ciò implica necessariamente che ogni cosa e persona creata, viene creata con la consapevolezza e l'intendimento che il corso degli eventi sia esattamente quello, perché per Dio non può esservi alcuna incertezza, su nulla;

    sei talmente invasato da rimuovere non solo la più elementare capacità logica, ma anche da capire cosa stia sostenendo l'interlocutore:

    Certo, a te interessa sostenere che il libero arbitrio non esiste, per cui cancelli l'evidenza dei fatti, con forzature inaccettabili per chiunque.
    La tua pseudologica ti ha portato su Marte e non te ne sei nemmeno accorto. La realtà è diversa.
    io non intendo affatto sostenere che il libero arbitrio non esista;
    sto solo riportando argomentazioni logiche ovvie, che chi sia stato a scuola dovrebbe conoscere, per cui quel libero arbitrio, per essere sostenuto, necessita di una teologia diversa da quella della tradizione cristiana; altrimenti, se si vuol mantenere quella, con tutti i piani divini, le necessità, ecc... è forzoso concludere per un servo arbitrio, pena la negazione di onnipotenza e onniscienza divina e la crisi di tutto il sistema biblico, NT incluso.
    c' del lardo in Garfagnana

  4. #484
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    10,432
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Perchè non lo fa? Perchè salva Noè e la sua famiglia? Noè e gli animali? Eppure il peccato dell'Umanità era molto grande....
    Appoggiamoci al testo, Laurina:

    “Il Signore si pentì d'aver fatto l'uomo sulla terra, e se ne addolorò in cuor suo”. Questo versetto aggiunge che il cuore di Dio fu “addolorato”. Questo versetto dichiara che Dio si rammarica di aver creato l’uomo. Tuttavia, è evidente che Dio non ha rovesciato la sua decisione di crearlo. Anzi, attraverso Noè, ha permesso all’uomo di continuare ad esistere. Il fatto che oggi siamo ancora vivi, è prova tangibile del fatto che Dio non ha cambiato idea sulla creazione dell’uomo. Inoltre, il contesto di questo brano è una descrizione della condizione peccaminosa nella quale l’uomo stava vivendo, ed è il peccato dell’uomo che ha suscitato il dolore di Dio e non l’esistenza dell’uomo. Nella lingua originale, la parola tradotta con “pentire” è infatti l’espressione Ebraica “essere rammaricato/dispiaciuto per”. Dispiacersi per qualcosa non significa che c’è stato un cambiamento di pensiero, ma significa che si prova rammarico per una cosa che è successa. Attraverso l'Arca (figura e simbolo della Chiesa) e Noè (figura e simbolo di Cristo, l'Unico senza peccato) l'Umanità si salva dalle acque (figura e simbolo della Morte)
    Si, ci vedo un'altra, mirabile, Meraviglia di Dio.
    Perdonami.
    Ma tu vieni sempre a raccontare delle farfalline colorate che volano. Cosa buona e giusta fino ad un certo punto visto che affoga l'umanità. Ma già salva Noè e famiglia. Che culo!!
    Se ti sembra normale che un essere che tu definisci amore e bene assoluto faccia un'azione del genere...poi non ti lamentare di Hitler e altri.

    A parte questo, è chiaro che dal racconto mitologico, che narra di origini e cambiamenti, dovesse scappare fuori un motivo per conciliare la presenza dell'uomo sul pianeta.
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  5. #485
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    15,415
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Ti è stato ripetutamente risposto su questo. Ma te fai lo gnorri. In modo provocatorio. Di sicuro non sono le risposte che vorresti te e allora insisti.
    Te l'ha spiegato Arcobaleno e non va bene.
    Te l'ho spiegato io e non va bene.
    Te l'ha riassunto mirabilmente la Chiesa e di nuovo non va bene. Che altro pretendi sapientone dei miei stivali?
    nessuno di voi ha spiegato un bel nulla, ma vi siete limitato ad enunciare una tesi assurda, in quei termini;

    del resto, se tu non rimuovessi le tue capacità critiche, emulando uno stato di idiozia - perché idiota non sei, come non lo è Arcobaleno - ti domanderesti il perché non io, ma la tua stessa chiesa, nel Catechismo, debba concludere che l'origine del male è un mistero; visto che non è in grado di spiegare come dalla creazione di un dio trascendente, onnipotente e onnisciente possa essersi generato il male da qualcosa di estraneo a quella volontà Prima causa di tutto; poiché questo implica necessariamente che vi siano accadimenti possibili che sfuggano alla ultimativa volontà del Signore, negandone l'onnipotenza;

    lo capirebbe anche un bambino; non chi fa strame dell'intelligenza e del raziocinio che Dio gli ha dato, la butta nel cesso e tira lo sciacquone;

    E comunque:

    Dio ha un piano di Salvezza. Per ogni Uomo. Perchè il Mondo intero si salvi. Ok? Ci sei fin quì? A Dio questo solo interessa. Per porlo in essere, chiama ed elegge chi vuole. Non necessariamente i migliori. Anzi! Ebbene, il chiamato (l'unto...l'eletto...) non è un burattino nelle Sue mani. Non è un robot o una marionetta. Può aderire o può rifiutare quella Missione...quel Compito. Ma il piano di Dio deve andare avanti. Comunque. Se uno rifiuta, ecco la chiamata di un altro al suo posto. La Bibbia è piena, è colma di episodi del genere. Invece di usare il condizionale, in cerca di ipotesi fantasiose, perchè non cerchi di capire cosa, attraverso quei fatti, Dio ci voglia comunicare? Che gusto c'è a fare solamente esercizio di provocazione? A che scopo? Cosa ci guadagni? Di bischero! si dice noi a Empoli.
    bravo ! dammi di bischero provocatorio perché ti faccio presente una questione millenaria, che ignori perché a scuola giocavi a battaglia navale o chiacchieravi dell'Empoli col vicino di banco;
    mezza Cristianità - per Arcobaleno: la parte che da secoli è educata alla lettura della Bibbia e non a pupparsi il Catechismo - quella che guida il mondo moderno, aderisce da 5 secoli alla dottrina del servo arbitrio e della predestinazione;

    ma la colpa è mia; sono io il bischero provocatorio, perché faccio presente questo "dettaglio", riassumendo in breve nozioni che si insegnano in qualsiasi liceo o università, anche cattolica

    questa è la manifestazione palese di quella condizione nevrotica che accennavo a Turbociclo: quando il credente, per suoi motivi, legittimi o umanamente comprensibili, si corazza in un sistema che lo pone in contraddizione col sentimento - le varie questioni di sensibilità morale e sociale - o col sapere - la scienza, la storia dei fatti e delle idee - si produce uno stato di conflitto e afflizione che produce conseguenze di questo tipo:

    si diventa aggressivi nei confronti di qualsiasi manifestazione della realtà che contraddica quell'edificio-corazza, per l'enorme peso delle contraddizioni tra un sistema che si è eletto e la sensibilità diffusa, di cui si è parte; e allora la cosa finisce in farsa: si elaborano profili risibili della divinità, come quelli di Arco, un dio che patteggia come un avvocaticchio di cause minori, che non può fare altrimenti, per poi accusare l'interlocutore di sbeffeggiare se quello fa notare il ridicolo di quanto enunciato;

    si litiga con gli interlocutori credenti, a cercar pagliuzze negli occhi, proprio su quelle sensibilità, sulle vocazioni e i carismi femminili, sulle scelte esistenziali altrui, la maternità, la separazione; o gli orari di lavoro dell'interlocutore sgradito
    si pretende di enunciare una morale/dottrina indirizzata a tutti, che diventa politica, ma al tempo stesso si nega il diritto a chi non la condivida, in quanto "esterno" a criticarne i fondamenti; la forma e i minuetti sono post conciliari; la mentalità è da Bellarmino che processa Galilei;

    l'insicurezza e l'angoscia determinate dall'adesione ad un costrutto così fragile sono talmente pronunciate da considerare come minaccia ogni opinione e sensibilità diversa, che sconfessi la propria visione; figuriamoci quanto si può odiare anche chi solo osi far presenti delle realtà materiali e logiche, quelle che la nevrosi cerca incessantemente di rimuovere;

    cosa dovrebbe comunicare un credente ? se non proprio sempre felicità, che è chiedere troppo, almeno sprazzi di gioia e serenità, seraficità - Paolo diceva: non puoi dare gioia agli altri se non l'hai in te;
    cosa comunicano le reazioni che si leggono qui ? chi vorrebbe ridursi a provare questi sentimenti rattrappiti, questa aggressività, impotenza, rimozione della realtà e della propria intelligenza ?
    c' del lardo in Garfagnana

  6. #486
    Opinionista L'avatar di Arcobaleno
    Data Registrazione
    31/12/16
    Messaggi
    1,792
    Axe, non ci hai detto che tempo fa su Marte...
    Fate l'amore, non la guerra.
    Lavorare tutti, lavorare meno.

  7. #487
    Opinionista L'avatar di Vega
    Data Registrazione
    04/05/05
    Messaggi
    10,432
    Meglio che su Kolob!
    Pienamente funzionante e programmata in tecniche multiple

  8. #488
    Opinionista L'avatar di esterno
    Data Registrazione
    23/07/14
    Messaggi
    458
    Citazione Originariamente Scritto da Arcobaleno Visualizza Messaggio
    -- Ai cristiani dell'ebraismo, assassino di Gesù, può interessare fino a un certo punto… - -

    Non puoi scrivere in questo modo.
    Non siamo piu' ai tempi di Melitone di Sardi (il famigerato Inventore del termine: popolo deicida) e/o peggio di quel "vescovo" G. Crisostomo - il "modello" dell' antisemitismo dei vari Torquemada, Paolo IV, Pio V , Hitler e Goebbels.
    Tu dimentichi (!) la Nostra Aetate e i Sussidi (per i 20 anni della stessa) !!

    -----------------------------------

    Tu scrivi: I Vangeli, compresi quelli apocrifi, parlano della nascita speciale di Gesù dalla vergine Maria.



    Resta il fatto - inoppugnabile - che il Rabbi storico MAI ha fatto balenare la sua nascita cosi' "miracolosa _ extra-Natura" -
    E comunque tutta questa poetica-fantasiosa storia - non poteva che essere stata "creata" DOPO la sua scomparsa da questo mondo !

    Curioso infine che lo stesso eccelso di Tarso.. riporta che:
    nacque da una donna / COME un "qualsiasi" altro individuo _ e soprattutto SENZA alcun misterioso miracoloso intervento divino !

    Semmai quello stesso intervento (extraNatura) sara' per il RI-torno in vita / ovvero per via di quella sua incommensurabile Potenza.. ma questo fa parte di un' altra storia //

    -------------------------

    Tu scrivi: Tu puoi fare riferimento a loro, ma non convincerai i cristiani a buttare i Vangeli, perché gli ebrei non ci credono...



    Mi aggrego ai partecipanti "contestatori" _ perchè interessato a "confutare" quelle verita' che - storicamente - tali NON sono !
    Fortunatamente è possibile farlo: Liberamente (!) -

    Non si tratta di "buttare" i sacri testi.. ma proprio perchè NOI siamo stati (volenti o nolenti !) Indottrinati e soggiogati con "quei testi" _ tanto da doverli accettare supinamente !!
    Ma questo perchè Non si aveva (ancora) la facolta' di giudizio _ da qui l' abuso per imporLi !

    E dunque - oggi - è possibile indagare, criticare, contestare e (anche) RifiutarLi..

    Che poi i ligi credenti accettino e condividano il tutto riguardo loro _ chi mai contesta questo loro diritto ?
    Chiarito questo...

    tu scrivi: chi se ne frega degli ebrei ?


    Personalmente nulla - ma non si puo' fare a meno della "storia" (e della coerenza !)
    e cio' fa parte di quanto citato prima:

    grazie all' indagine , alla ricerca, allo studio, al confronto delle idee..ecc..ecc.eccc... si scoprono "Altre" verita' _ che screditano quelle dottrine. Quindi svalutate e Non piu' condivisibili.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •