Pagina 18 di 18 PrimaPrima ... 8 14 15 16 17 18
Risultati da 256 a 264 di 264

Discussione: Pensieri del gufo

  1. #256
    Opinionista L'avatar di axeUgene
    Data Registrazione
    17/04/10
    Località
    sotto una quercia nana in zona Porta Genova
    Messaggi
    15,896
    Citazione Originariamente Scritto da xmanx Visualizza Messaggio
    Hanno in misura minore?
    Bene.
    Allora mostrami qualcosa dei comportamenti delle scimmie che sia un abbozzo della capacità di Mozart di scrivere una sinfonia.
    appunto, manca loro la capacità di elaborare un linguaggio sufficientemente astratto; peraltro, la differenza di capacità fonali - desunta dalla strutturazione del cavo orofaringeo - risulta rilevantissima anche tra le stesse specie di homo, col sapiens che è la specie più favorita in questo senso; quando un verso o un fonema può essere articolato, puoi esprimere una situazione al futuro o al passato, costruire un discorso ipotetico, che a sua volta ti spinge alla formulazione di uno standard: se dovesse accadere questo, si farà in questo modo... da qui nasce la scrittura e la necessità di rappresentare il mondo in astratto, con la geometria, la matematica, la legge... e anche la codificazione dei suoni;
    ma hai fatto un esempio sbagliato, perché io - musicista molto scarso - sono certamente molto più in grado di comporre qualcosa che assomigli ad una sinfonia di Mozart di un medio diplomato di conservatorio di uno strumento solista, tipo clarinetto o oboe, perfetto nel suo ruolo, ma difficilmente preparato a sufficienza se non ha studiato composizione; e si parla di sapiens estremamente istruiti in quella materia;


    Non è colpa mia se hai frequentato università dove ti hanno insegnato che tu sei, fondamentalmente, uno scimmione, che fa le stesse cose degli scimmioni...solo che le fa in quantità maggiore.
    Non hai bisogno di dimostrarmelo. Si vede da ciò che scrivi che reputi te stesso uno "scimmione appena più evoluto".

    Credimi. Non è così.
    E non è così perchè noi abbiamo QUALITA' DIVERSE dalle scimmie, che fanno di noi una specie QUALITATIVAMENTE DIVERSA da quella delle scimmie.
    Il problema è che non ti hanno mai insegnato quali sono queste qualità (e si vede ).
    Ciò fa di te uno "scimmione appena più evoluto" (lo hai detto tu eh che sei uno scimmione appena più evoluto...non l'ho detto io) che ha sviluppato e coltivato alcune caratteristiche e strumenti () inferiori () e ha completamente lasciato atrofizzare le qualità superiori specifiche che ci rendono ciò che siamo: l'homo sapiens.

    Tranquillo fratello. Lo scimmione piace. E ha un suo mercato.
    boh... che ti devo dire ?
    vai a fare questi discorsi nelle facoltà di paleoantropologia, e se hai ragione ti offrono una cattedra; perché no ?
    io non ho alcuna pretesa in tal senso; se ignoro i dettagli dello state of the art scientifico, mi documento dove si confrontano le ipotesi strutturate e mi attengo a ciò che si impone - provvisoriamente - in base agli elementi di fatto;

    non ho il bisogno di espormi al ridicolo pur di esibire tesi "geniali" che mi sollevino dalla mia irrimediabile mediocrità; essere mediocri non è un'onta; non è che mi goda di meno un branzino pescato o la stessa sinfonia di Mozart; quando sarà schiantato nessuno si ricorderà di me per particolari prerogative di genialità ? pazienza
    c' del lardo in Garfagnana

  2. #257
    Citazione Originariamente Scritto da Arcobaleno Visualizza Messaggio
    Detto da uno che crede nella veridicità di un film di fantascienza - Matrix -...
    certi registi esprimono concetti elevatissimi come fossero ispirati da mondi superiori , molto più realisticamente che leggere testi fatti per una civiltà ormai superata qualora fossero , cosa del tutto improbabile , esenti da interpretazioni errate , l unico che non lo ha ancora capito è Arcobaleno

  3. #258
    Opinionista L'avatar di crepuscolo
    Data Registrazione
    08/10/07
    Messaggi
    20,138
    Citazione Originariamente Scritto da Arcobaleno Visualizza Messaggio
    Io credo a Luca. Per ciò di cui si dubita ci possono essere spiegazioni a noi non ancora note, come ho postato più sopra.
    Anch'io ci credo al Vangelo e quindi anche a Luca, ma le spiegazioni mi piace cercarmele leggendo ed interpretando, vagliando le ipotesi per una conoscenza che sia in sincronia con la mia ragione, capendo per questo anche i diversi pensieri.
    E' vero che Gesù per me è al di là di ogni mio pensiero e ne posso anche parlare ma mai mi sognerei di imporlo agli altri, perché alla fine è solo la mia fede, e la mia fede spesso guarda con ironia la mia stessa povera ragione.

    ps. Leggerò con calma quello che hai proposto ieri

  4. #259
    Opinionista L'avatar di crepuscolo
    Data Registrazione
    08/10/07
    Messaggi
    20,138
    Citazione Originariamente Scritto da conogelato Visualizza Messaggio
    Lo dice proprio Gesù, chi Lo ha mandato e perchè....

    "Dio infatti ha tanto amato il mondo da dare il suo Figlio unigenito, perché chiunque crede in lui non muoia, ma abbia la vita eterna. Dio non ha mandato il Figlio nel mondo per giudicare il mondo, ma perché il mondo si salvi per mezzo di lui."

    GIOVANNI 3
    Nella mia indagine parto dal basso per risalire a Dio perché Gesù uomo è simile a me e lo posso capire.
    Se partissi dall'alto, cioè da Dio, molte cose le dovrei dare per scontate e ciò non mi permetterebbe di capirlo come voglio io.
    E' solo questione di metodo; se poi arriviamo alle stesse conclusioni ben venga; credere subito e fermamente in Gesù Dio mi lascerebbe dei vuoti mentali che solo indagando sul Gesù storico e terreno posso pian piano colmare.
    Il mio metodo è partire dal Gesù uomo per risalire e capire al Gesù divino, il tuo dovrebbe essere, se ho ben capito, partire dal Gesù divino per arrivare al Gesù uomo e quindi a te, ma mi sembra che tu ti sia fermato solo al divino.

  5. #260
    Opinionista L'avatar di xmanx
    Data Registrazione
    10/10/11
    Messaggi
    458
    Citazione Originariamente Scritto da Arcobaleno Visualizza Messaggio
    Detto da uno che crede nella veridicità di un film di fantascienza - Matrix -...
    Il film Matrix usa un linguaggio metaforico per rappresentare le fasi della crescita spirituale.
    Se dovessi fare un paragone, direi che tu ti trovi nella fase di "sonno totale". Ti sei creato un film () tutto nella tua testa...un bel sogno fatto di "rivelazioni", santoni, guru e "sacre scritture"....e stai dormendo un "sonno profondo". E credi che il "sogno" che ti sei creato in testa e che stai vivendo, sia reale.
    Hai preso la "pillola blu" e hai scelto di continuare a dormire un sonno profondo.

    A me davvero dispiace.
    Ma è una tua scelta.
    E nessuno può farci niente.
    Sei tu che hai deciso di continuare a dormire e di crogiolarti in un bel sogno. Ovviamente, io rispetto la tua scelta. Ci mancherebbe.
    Si chiama libero arbitrio.

    Tranquillo, fratello. Sei in buona compagnia.
    Ti sei scelto un sogno, una "bistecca succosa e deliziosa" fatta di "rivelazioni" e "sacre scritture". E hai scelto di dormire un sonno profondo per sempre.

    Ultima modifica di xmanx; Ieri alle 13:55
    Lo stagista.
    Apprendista stregone.

  6. #261
    Opinionista L'avatar di esterno
    Data Registrazione
    23/07/14
    Messaggi
    552
    Citazione Originariamente Scritto da axeUgene Visualizza Messaggio
    -- da La Repubblica: integralisti rubano statuetta della Madre Terra e la gettano nel Tevere --

    Anche la TV ha dato notizie di quanto hanno fatto questi mascalzoni integralisti "monoteisti" _ fanatici di un iddioTribale.

    Del resto altri idioti quanto maledetti monoteisti (islamici) recentemente avevano distrutto, a Palmira, reperti dell' antichita'..eccc...eccc....

    Ma questo è il monoteismo _ una componente del male sulla terra !!

    Infatti gia' l' autore ispirato, dal dioInventato, aveva riportato la peculiarita' di questa religione della "parola" _ (Deuteronomio cap. 12 ) !

  7. #262
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    50,660
    Citazione Originariamente Scritto da axeUgene Visualizza Messaggio

    non è che lo penso io, lo dice la scienza; basterebbe essere andati a scuola e non aver giocato a battaglia navale durante le lezioni;

    ma guarda che non è affatto necessario per un credente indulgere in questo vieto esercizio negazionista dell'evoluzione; non lo fa più quasi nessuno, se non pochi grulli;
    tu mi hai chiesto da cosa deriverebbe l'unicità, e io ti ho dato l'unica risposta vera, quella dei fatti osservati dalla scienza; il resto sono opinioni; l'essere umano è, a tutti gli effetti, un primate, una scimmia evoluta; una questione quantitativa, non qualitativa; poi, molti umani vogliono rimuovere questa nozione, che pure sono in grado di comprendere, così come rimuovono tanto altro di cui sarebbero consapevoli, e infatti si nevrotizzano.
    Benissimo! Ma se credi al pollice opponibile, qualsiasi concezione dell'Uomo come Essere Spirituale, dotato cioè di un'Anima, di una Coscienza e di un'Etica che lo diversificano PROFONDAMENTE dagli animali, tramonta. Prova ad aprirci un topic in Scienza e vediamo quanto interesse suscita, no? In questo spazio, l'Uomo è concepito come molto altro che semplice materia.....
    amate i vostri nemici

  8. #263
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    50,660
    Citazione Originariamente Scritto da Vega Visualizza Messaggio
    Ci son comunque delle implicazioni morali ed etiche sia sul fattore tempo che sul tipo di pena. Poi se vuoi far finta di nulla ed adagiarti sulla grigliata mista...però poi non parlare di amore, di bene, di male che è sbagliato e da eliminare, di amare il nemico quando poi uno gongola alla prospettiva della grigliata e gode del male, resta uno strumento a disposizione.
    Non hai risposto: E' ingiusto che uno come Hitler (come Stalin, come Polpot, come Bin Laden) finisca eternamente all'Inferno? E' ingiusto che Dio lo abbia lasciato (ci lasci tutti quanti) libero di scegliere fra Bene e Male? Sù, da brava. Non è difficile. Basta un si o un no.
    amate i vostri nemici

  9. #264
    Candle in the wind L'avatar di conogelato
    Data Registrazione
    17/07/06
    Località
    Empoli
    Messaggi
    50,660
    Citazione Originariamente Scritto da crepuscolo Visualizza Messaggio
    Nella mia indagine parto dal basso per risalire a Dio perché Gesù uomo è simile a me e lo posso capire.
    Se partissi dall'alto, cioè da Dio, molte cose le dovrei dare per scontate e ciò non mi permetterebbe di capirlo come voglio io.
    E' solo questione di metodo; se poi arriviamo alle stesse conclusioni ben venga; credere subito e fermamente in Gesù Dio mi lascerebbe dei vuoti mentali che solo indagando sul Gesù storico e terreno posso pian piano colmare.
    Il mio metodo è partire dal Gesù uomo per risalire e capire al Gesù divino, il tuo dovrebbe essere, se ho ben capito, partire dal Gesù divino per arrivare al Gesù uomo e quindi a te, ma mi sembra che tu ti sia fermato solo al divino.
    Che Dio esiste va sperimentato nella Vita, Crepuscolo. Attraverso i fatti della Vita. Se rimane a livello di studio, serve a poco. Fai di Lui, in fondo, un concetto...una filosofia come tante. Ma poi non incide sul tuo vissuto.
    amate i vostri nemici

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •