Pagina 2 di 2 PrimaPrima 1 2
Risultati da 16 a 28 di 28

Discussione: Le mie foto

  1. #16
    Opinionista L'avatar di crepuscolo
    Data Registrazione
    08/10/07
    Messaggi
    22,231
    Grazie follemente.

  2. #17
    Opinionista L'avatar di Escolzia
    Data Registrazione
    10/08/16
    Messaggi
    6,292
    Citazione Originariamente Scritto da crepuscolo Visualizza Messaggio
    Questa è una foto fatta d'inverno, d'estate c'è troppa gente.
    vAllegato 31568
    Complimenti per le foro tutte molto belle, ma questa in particolare la trovo splendida.

  3. #18
    Opinionista L'avatar di crepuscolo
    Data Registrazione
    08/10/07
    Messaggi
    22,231
    Grazie Escolzia, piace anche a me perché sono riuscito a fermare l'attimo fuggente.

  4. #19
    Opinionista L'avatar di crepuscolo
    Data Registrazione
    08/10/07
    Messaggi
    22,231
    WuuuuwwSH100917.jpg

  5. #20
    Opinionista L'avatar di Ale
    Data Registrazione
    18/08/20
    Località
    Friuli V.G.
    Messaggi
    2,673
    Citazione Originariamente Scritto da crepuscolo Visualizza Messaggio
    Ma è la nave di Fantozzi?
    ...scherzi a parte, bella foto e colori stupendi
    ...una simile l'avevo fatta 8 anni fa da Rabac verso le isole del Quarnero, purtroppo non posso metterla qua giacché a suo tempo l'avevo già pubblicata sul feis

  6. #21
    Opinionista L'avatar di crepuscolo
    Data Registrazione
    08/10/07
    Messaggi
    22,231
    Grazie per l'apprezzamento Ale.

    Chiamala di Fantozzi, ma io ci farei un bel giretto.
    Andrei a raggiungere mio figlio che sta a Panama.
    Per le foto devo dire a mio vantaggio che sono stato sempre appassionato; avevo da giovane una Asahi Pentax, naturalmente reflex, e avevo la mia camera oscura, naturalmente per un dilettante le foto erano rigidamente in bianco e nero e ragionate soprattutto in merito alle ombre e ad altri dettagli che rendevano la foto migliori.
    Quindi interessava avere o meno la profondità di campo e più gli obbiettivi erano luminosi e meglio venivano le foto.
    Oggi non esiste più la tecnica come concetto ma esiste la possibilità di avere qualsiasi ricordo.

  7. #22
    Opinionista L'avatar di Ale
    Data Registrazione
    18/08/20
    Località
    Friuli V.G.
    Messaggi
    2,673
    Anch'io per un periodo verso la metà degli eighties stavo in fissa con la foto dalla a alla z, e mi ero fatto pure la camera oscura...
    ...roba alla buona neh, ricordo che l'ingranditore è sempre stato fuori la mia portata economica per fortuna mammà aveva conservato con cura la sua macchinetta dell'infanzia, una Ferrania mi sembra, modello rondine, una specie di reflex biottica, che con il negativo 6x4 consentiva risultati accettabili anche con la stampa a contatto, foto piccoline ma pur sempre una bella soddisfazione
    ...l'ammiraglia invece era una Voiglaender vito 2cd del vecchio, che era riservata alla diapositive, c'era inoltre una vecchia olympus non ricordo la sigla che aveva la caratteristica che usava il mezzo fotogramma delle pellicole 35 mm, con il rullino da 36 uscivano effettive circa 75 foto o diapositive, anche se queste ultime viste le dimensioni anomale avevano il gran problema di reperire il supporto adeguato, mi pare che visti i costi del lavoro artigianale sono state fatte solo una volta, chiederò a mammà se si ricorda ancora
    ...adesso il digitale ci facilità la vita di molto, basti pensare a quant'è facile e veloce ritagliare e regolare orizzonti fuori bolla [lo faccio quasi sempre ]
    ...i miei soggetti preferiti sono le foto ricordo e quelle sportive, per queste ultime spesso baro un pò e appioppo per istantanea un frame azzeccato di qualche filmato 😇

  8. #23
    Sovrana delle Rose dai Petali d'Oro L'avatar di ReginaD'Autunno
    Data Registrazione
    01/05/19
    Località
    In un incantevole paese della regione dei trulli
    Messaggi
    4,614
    Anche le tue foto sono belle come quelle di KK, complimenti!
    Corteggiata da l'aure e dagli amori, siede sul trono de la siepe ombrosa, bella regina dè fioriti odori, in colorita maestà la rosa CLAUDIO ACHILLINI

  9. #24
    Opinionista L'avatar di crepuscolo
    Data Registrazione
    08/10/07
    Messaggi
    22,231
    Citazione Originariamente Scritto da Ale Visualizza Messaggio
    Anch'io per un periodo verso la metà degli eighties stavo in fissa con la foto dalla a alla z, e mi ero fatto pure la camera oscura...
    ...roba alla buona neh, ricordo che l'ingranditore è sempre stato fuori la mia portata economica per fortuna mammà aveva conservato con cura la sua macchinetta dell'infanzia, una Ferrania mi sembra, modello rondine, una specie di reflex biottica, che con il negativo 6x4 consentiva risultati accettabili anche con la stampa a contatto, foto piccoline ma pur sempre una bella soddisfazione
    ...l'ammiraglia invece era una Voiglaender vito 2cd del vecchio, che era riservata alla diapositive, c'era inoltre una vecchia olympus non ricordo la sigla che aveva la caratteristica che usava il mezzo fotogramma delle pellicole 35 mm, con il rullino da 36 uscivano effettive circa 75 foto o diapositive, anche se queste ultime viste le dimensioni anomale avevano il gran problema di reperire il supporto adeguato, mi pare che visti i costi del lavoro artigianale sono state fatte solo una volta, chiederò a mammà se si ricorda ancora
    ...adesso il digitale ci facilità la vita di molto, basti pensare a quant'è facile e veloce ritagliare e regolare orizzonti fuori bolla [lo faccio quasi sempre ]
    ...i miei soggetti preferiti sono le foto ricordo e quelle sportive, per queste ultime spesso baro un pò e appioppo per istantanea un frame azzeccato di qualche filmato
    La possibilità di avere un negativo 6x6 era un'ottima scelta per avere foto nitide. Il mio sogno è stata sempre l'Hassemblad ( non ricordo se si scrive così).
    Come ingranditore avevo un Durt M 601; il bello era quando proiettavo la foto a distanza sul muro dotato di un bel compensato al quale appendevo con puntine da disegnuo la mie gigantografie. Non se ne potevano fare molte perché la carta ilford, la migliore, costava diversi soldini.
    Ora non ho più tante pretese e ho comprato anni fa una Sansung Pro 815 con cui ho realizzato le foto postate.

  10. #25
    Opinionista L'avatar di crepuscolo
    Data Registrazione
    08/10/07
    Messaggi
    22,231
    Citazione Originariamente Scritto da ReginaD'Autunno Visualizza Messaggio
    Anche le tue foto sono belle come quelle di KK, complimenti!
    Grazie Regina.

  11. #26
    Opinionista L'avatar di Ale
    Data Registrazione
    18/08/20
    Località
    Friuli V.G.
    Messaggi
    2,673
    Citazione Originariamente Scritto da crepuscolo Visualizza Messaggio
    La possibilità di avere un negativo 6x6 era un'ottima scelta per avere foto nitide. Il mio sogno è stata sempre l'Hassemblad ( non ricordo se si scrive così).
    Come ingranditore avevo un Durt M 601; il bello era quando proiettavo la foto a distanza sul muro dotato di un bel compensato al quale appendevo con puntine da disegnuo la mie gigantografie. Non se ne potevano fare molte perché la carta ilford, la migliore, costava diversi soldini.
    Ora non ho più tante pretese e ho comprato anni fa una Sansung Pro 815 con cui ho realizzato le foto postate.
    Durst, non mi ricordavo più la marca degli ingranditori...
    ...li vidi e usai per un pò solo al biennio, erano affascinanti le varie combinazioni di tempi, diaframmi e messe a fuoco nonché il filtrino rosso cava e metti
    ...e per la, chiamiamola sintonia fine si usava quell'affarino piegato a tubo di stufa che ricordava un piccolo microscopio, ma guarda che ricordi che mi fai tornare dopo quasi quarant'anni
    ...certo che, ora che ci penso, all'epoca la coscienza ecologica era ancora al di là di venire, sviluppo e fissaggio esauriti finivano regolarmente negli scarichi fognari in pieno ossequio alle norme di allora

  12. #27
    Opinionista L'avatar di crepuscolo
    Data Registrazione
    08/10/07
    Messaggi
    22,231
    Sono contento di averti rammentato un po' di passato. Si, è vero che si buttavano i liquidi nel gabinetto ma il mondo era ancora vergine, era tutto da scoprire.
    Erano rari anche i posacenere perché la gente aveva la brutta abitudine di buttare le cicche per terra.
    A volte penso come siano variabili gli usi e costumi di un popolo, allora se non fumavi o non buttavi disinvoltamente la cicca per terra non eri un uomo, allora le donne che fumavano erano rare, ed erano equiparate ai maschi, anche con una cicca di intellettualità in più.

  13. #28

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •